Champillon (Col) da Chatelair

osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: Farinosa
neve (parte inferiore gita) :: Crosta da rigelo non portante
note su accesso stradale :: Strada ok fino a Chatelair
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
Si parte da Chatelair su strada innevata e battuta fino al divieto, battitura che oggi si rivela provvidenziale soprattutto in discesa nella parte bassa dove i pendii aperti esposti a sud sono già crostaccia, quindi la discesa sulla strada battuta è stata molto apprezzata. Fino al rifugio si arriva su traccia di sci di ieri e motoslitte, da qui fino al colle pendii immacolati quindi si ravana non poco nella tanta neve fresca.. Discesa dal colle al rifugio su bella polvere divertente, sui piani sotto il rifugio conviene utillizzare le tracce di salita altrimenti ci si pianta dove la pendenza è poca. In basso abbiamo preferito la strada battuta alla crostaccia e si rientra fino a pochi metri dall'auto.
Altra bella gita e ottima mattinata divise come sempre con Monica.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: Primaverile/Trasformata
neve (parte inferiore gita) :: Primaverile/Trasformata
note su accesso stradale :: in auto sino a quota 1700 m - auto 4x4 con gomme invernali
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
Parcheggiamo l'auto sul lungo rettilineo quota 1.700 m. circa e partiamo sci ai piedi seguendo la strada innevata che si dirige verso nord, in quanto i pendii a noi sovrastanti esposti a sud-est presentano ampie zone già prive di neve. Dopo un centinaio di metri di dislivello la copertura nevosa diventa continua e proseguiamo la nostra salita come da programma al cospetto di Gran Combin, Mont Gelè e Mont Morion. Le temperature sono primaverili, ma superata la quota 2.100 ed imboccata la direzione est verso la nostra meta un pò d'aria finalmente ci offre refrigerio, mentre sudiamo per lo zoccolo che si forma in alcuni tratti di salita per effetto della poca neve recente scaldata dal sole. Raggiungiamo la cresta che si diparte la Col du Champillon ad una quota di 20/30 m superiore al colle per goderci lo splendido panorama sul Monte Bianco e cambiare assetto per la discesa.
La prima parte della discesa sino al Rifugio Letey si svolge su neve ancora in corso di trasformazione e quindi dalla consistenza e sciabilità non ancora uniforme: alterniamo così tratti con ottima sciabilità a tratti con in cui la neve collosa richiede un pò di "mestiere" per uscire dalla curva. Dopo il Rifugio Letey troviamo splendida neve trasformata che offre una bellissima sciata sino all'auto.
In compagnia dei confratelli Andrea l'Occitano e Luca il Battitore per una gita in ambiente splendido con bellissimi panorami, il giudizio sulla sciabilità è di tre stelle abbondanti - quasi quattro, peccato per la non completa trasformazione della neve sui pendii superiori.
Conclusione in piola alla locanda La Grandze di Pei a Doues, come lo scorso anno dopo la Crou de Bleintse ottimo pranzo ed appropriate libagioni per celebrare degnamente un'altra splendida giornata trascorsa per monti.


[visualizza gita completa con 8 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: Con un 4x4 e 4 buine gomme invernali volendo si arriva fino a Plan Debat
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: snowboard
Lasciata l'auto un centinaio di mt sotto a Plan Debat a quota 1970, da cui si trova neve continua.
Fin li si arriva senza grossi problemi con qualsiasi vettura con 4 buone gomme invernali.
Oggi da solo fino al colle.
Dal rifugio al colle si sale senza grossi problemi su neve compatta lavorata dal vento e sastrugi per fortunatamente non gelati per cui si rompono al passaggio.
Sceso alle 13,00.... bella surfata fino al rifugio da li in poi crosta non portante un po' faticosa.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
gita in sicurezza con CAI sci escursionismo Liguria-Piemonte-Valle d'Aosta, scarsa visibilità, neve sfondosa in basso, meglio verso il rifugio. Evidenti piccola scariche verso il colle, sconsigliata la salita con queste condizioni (tanta neve, temperature alte)
un grazie ed un saluto a tutti gli amici del CAI Sci escursionistico, in particolare a Sergio Cocordano per l'ottima organizzazione del raduno LPV


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Ok qt 1550
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
Qualche minuto di portage poi neve continua, pendii dopo rifugio {chiuso} sicuri
In discesa farina umida fino al bosco poi trasformata

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: umida
attrezzatura :: scialpinistica
Siamo partiti con un nebbione a tratti piuttosto fitto, nella speranza di poter bucare in alto, come promettevano le previsioni VDA, ma purtroppo la visibilità è stata decente solo nella parte più boschiva, ovvero salendo tenendoci molto a destra. Siamo arrivati all'altezza del rifugio Champillon e poi abbiamo desistito. Lla prima parte della discesa è stata su neve polverosa, poi tratti di neve pesante ed infine una spanna di neve fresca su fondo molto duro.
Un saluto ai gruppi Biellesi e Canavesani incontrati in quel fitto nebbione


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
Se non fosse per la visibilità avrei dato anche 5 stelle, comunque in alto sprazzi di sereno e qualche raggio di sole tutto sommato gita azzeccata. Abbiamo optato per salire al colletto q.2338 sulla cresta che porta poi alla crou de bleintse verso colle champillon un po' coperto. Farina stupenda soprattutto il tratto dal colle sino al plan debat , parecchia neve sotto colle probabilmente anche riportata dal vento, poi spanna di fresca su fondo portante sino alla macchina , le vecchie tracce tutto sommato non davano fastidio.
Con gigi e yago. Nessuno oggi in zona


[visualizza gita completa con 5 foto]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: Strada pulita
attrezzatura :: scialpinistica
Parte alta ancora farina un po'pressata non facilissima da sciare in quanto molto tracciata, comunque divertente, i pratoni bassi su neve dura portante in quache punto fantastica con 2 dita di farina morbida sopra.
Con Lory Max e Pat. Salut


[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
attrezzatura :: scialpinistica
Parte bassa dell'itinerario su neve primaverile, con leggera spruzzata di neve fresca. Da Plan Debat al colle neve invernale. Oggi itinerario non troppo frequentato. Consigliata.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
Salito in tarda mattinata, sotto una leggera nevicata, ma con scarsissima visibilità.
Ampie aperture nel primo pomeriggio come da previsioni.
Gita sicura in ambiente misto molto gradevole, oggi ovviamente nessuno in giro.

5cm di neve fresca alla partenza, una decina in quota, tanto quanto basta per rendere la discesa godibilissima.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: umida
attrezzatura :: scialpinistica
Nonostante le temperature in rialzo ed i tanti passaggi, la sciata è ancora molto divertente nella parte alta e sotto al rifugio.
Un po' meno divertente la parte inferiore con neve un po' più pesante, ma comunque sempre sciabile.
Giornata bellissima, calda e senza vento.


[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
quota neve m :: 1300
attrezzatura :: scialpinistica
Per comodità scrivo la gita qui anche se oggi sono partita da Ollomont ( fraz. Rey) seguendo per intero il sentiero estivo dell'alta via n.1 sino all'Alpe Champillon. Traccia già presente , bosco da cartolina poi ripreso itinerario classico ben tracciato sino al colle. Abbiamo proseguito tracciando la spalla a dx sino a q.3000 m dove è presente la palina dell'Eliski. Assenza di vento -7 alla partenza , una decina di altri skialper in zona. Discesa molto bella da cima a fondo il bosco stratosferico. Vista la meteo con innalzamento delle temperature le condizioni suppongo cambieranno.
Per info il dislivello partendo da Ollomont al Colle è di circa 1300 m. se si prosegue alla palina 1600 m. Il bosco che si percorre in salita è esposto a est quindi la neve si mantiene più bella e direi BS
Con GIGI


[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: gomme termiche indispensabili
attrezzatura :: scialpinistica
C'è poco da dire per un jolly ben giocato: farina da urlo su tutto il percorso.... 5 stelle lusso; 15-20 cm di fresca forse anche 30 dal rifugio in su, per una sciata fantastica; grazie a Molalacorda e ai suoi compagni per la traccia
Carpe Diem con Tiziano, Andrea, Paolo, Danilo e il clan dei "casalesi"


[visualizza gita completa con 3 foto]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
attrezzatura :: scialpinistica
Giornata spettacolare, fredda, soleggiata, senza vento. Ieri sono caduti 15 cm di fresca, su un manto più che abbondante. Almeno 20 persone sul percorso, non sembrava una giornata feriale. Neve in alto perfetta: asciutta e scorrevole, con tanto spazi vergini. In basso ha iniziato a patire l'insolazione: un po' pesante, ma ancora ben sciabile. Questa notte temo che si incrosti.
Giorno di ferie ben speso!


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: Gomme da neve quai indispensabili
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
10 cm di fresca di ieri sulla tanta neve dei giorni scorsi, le poche tracce presenti praticamente invisibili nella parte alta, oggi condizioni perfette anche il meteo è stato dalla nostra parte temperatura poco sotto lo 0°C e assenza di vento.
In compagnia di Silvia, Davide e Piero. Una decina di altri skialp


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: Ok
quota neve m :: 1100
attrezzatura :: scialpinistica
Che dire spettacolo e grazie a Marco della dritta... Saliti su traccia di motoslitte fino al limite del bosco poi tutta da tracciare. Arrivati al colle saliamo ancora circa 200m ma poi i pendii mi sembravano un po' troppo carichi per procedere oltre. Discesa spettacolare fino al rifugio che vale il ripello... Secondo giro ancora meglio e poi discesa ancora spettacolare ad eccezione proprio degli ultimi metri dove il sole aveva già creato una fastidiosa crosticina nei tratti a sud. Solo noi e un altro ski alp sul percorso... INCREDIBILE...
In compagnia di Vale, Fra , Luca e Fede al traino di Medea... (non penso valga...)..


[visualizza gita completa con 10 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: strada pulita fino alla fine della asfaltata = champillon quota 2.000 ca
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Neve di una bellezza senza pari, da cima a fondo. Gita corta in questa stagione, si parte da champillon, circa quota 2.000 dove si arriva comodamente in auto al piazzale dove finisce l'asfalto e nei prati a sinistra inizia la gita. Diventa quindi una gita adatta a principianti, ragazzi o anche a mezze giornate da riempire o a situazioni di tempo parecchio incerto (come poteva essere ieri). Salito per il canale di sinistra. Discesa tutta da godere, facilissima, entusiasmante.
con Chichin, sempre bravo.


[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
attrezzatura :: scialpinistica
Sci ai piedi dopo 10 minuti dalla macchina. Siamo partiti alle 8 e scesi alle 10.30 sulla parte dx rispetto al rifugio. Dx in discesa. Neve perfetta fino in fondo, terreno stile biliardo. Con la nostra cara amica Gianna

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: strada pulita
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
La prima metà della gita si sale su pendii spelacchiati,buoni per salire ma non per scendere;seconda metà innevamento buono.In discesa non male la parte alta.Farina pressata dal vento,più bella e profonda nei canali,scarsa con crosta di ghiaccio affiorante sulle dorsali,purtroppo già iper tracciata,ma qualche fazzoletto da tracciare qua e la si trova ancora.In realtà i pendii sono molto ampi e quindi si può scendere un po dove si vuole,tuttavia le pendenze più belle e logiche(e sicure!)sono già molto tritate.Nella parte bassa la farina è più bella ma scarsa e a parte qualche taglio azzardato è meglio seguire la strada.
Con Lory Pat e Max.Salut


[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: altro
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
Dopo che alcuni di noi ieri hanno raggiunto con soddisfazione il Flassin, abbiamo deciso di visitare questo percorso poco lontano. La scelta si è dimostrata azzeccata per esposizione e buona qualità della neve, generalmente polverosa e soffice nella parte alta, scorrevole e divertente lungo la strada più in basso. Da evitare, anche se invitanti, i pendii in basso, dove la mancanza di fondo crea qualche problema.
Oggi in 8 per la prima sociale del 2017 della Sottosezione di Sestri Ponente del CAI ULE di Genova.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: Bene fino a Chatelair
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
Gita molto bella salvo che per il fondo scarso nel primo tratto. In alto alcuni pendii in buona farina appena ventata e tratti in crosta portante. In basso stradina consigliata per non distruggere gli sci.
Tempo splendido e ottima temperatura tranne che al colle e nelle adiacenze dove tirava un vento gelido.
Splendida vista sul gruppo del Bianco, su Mont Gelè e sul Gran Combin.
Molta gente sull' itinerario (che noi abbiamo preferito alla ghiacciaia Flassin !!)
Marco Luca Righini, Giovanni De Rosa. Un giorno felice


[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: Auto a Haut Prabas sopra Doues
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
Oggi noi siamo saliti sul Monte Chenaille (quota 3040 scialpinistica, perché la cima é rocciosa), proseguendo dal Col Champillon a destra. Bellissimo ambiente di alpeggi. Le stelle sono una media tra le 5 della parte superiore ed il fatto che nella parte inferiore in discesa abbiamo seguito tutta la strada, dato che i prati sono innevati, ma non c'é fondo. Se si mette quello in conto, gita straconsigliata.


[visualizza gita completa]
note su accesso stradale :: ottimo
attrezzatura :: scialpinistica
Bella gita in un ambiente che da Pian Debat diventa magnifico. Neve farinosa a tratti compressa e velocissima in alto, farina un po' appesantita in basso ma cercando le esposizioni migliori sempre divertente. Occorre fare attenzione ai dossi e ai cambi di pendenza dove si rischia di toccare. In baso bisogna stare leggeri. Chi è salito alla quota 2980 ha toccato parecchie pietre sul pendio in alto. Presenti molte tracce ma un po' di spazio c'è ancora. Oggi eravamo ben in sei il gruppo più numeroso, oltre a noi altre 9 persone,

[visualizza gita completa con 4 foto]
attrezzatura :: scialpinistica
Mmmm...in alto la neve è un po' lenta, in basso migliora ed è bella farinosa, ma ce n'è pochina. Meglio salire con sci vecchi!
I colori del tramonto hanno ripagato ampiamente!


[visualizza gita completa con 6 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: si arriva al tornante sopra Chatelair (quota 1.515 m circa)
quota neve m :: 1000
attrezzatura :: scialpinistica
Confermo quanto scritto da chi mi ha preceduto…la gita è in ottime condizioni anche se nella parte bassa la neve è scarsa e senza fondo, quindi si rischia di toccare qualcosa.
Partenza alle 9,30 dal tornante dopo Chatelair (quota 1.515 m circa) con -12°…per fortuna la salita è praticamente tutta al sole e riparata dal vento, e quindi non si patisce troppo il freddo. Ottima traccia presente su tutto l’itinerario, solo sotto il rifugio ci sono un paio di tratti in cui sale troppo diretta, probabilmente lungo la traccia di una motoslitta; confermo invece che nel breve ma ripido pendio sopra il rifugio la traccia è perfetta e segue l’itinerario più logico e sicuro.
Arrivati al colle alle 12,30 con un vento leggero ma gelido da Nord-Est…si stava un po’ meglio scendendo di qualche metro sul versante di Prailles, ma faceva comunque un gran freddo, quindi sosta decisamente breve.
Discesa ottima, praticamente tutta su neve farinosa, anche se nella parte alta è leggermente appesantita dal vento ed è quindi un pochino lenta (io, in particolare, non riuscivo ad andare avanti, ma credo fosse un problema dei miei sci visto che i miei soci andavano che è un piacere!!!). Sciata spettacolare fino a quota 2.000 m circa, poi da lì in giù bisogna fare un po’ attenzione perché sotto i 20-30 cm di neve manca completamente il fondo, e quindi si rischia di toccare sotto…occhio soprattutto ad alcuni muretti a secco che si vedono all’ultimo!!!
Gita veramente splendida, anche se non si raggiunge nessuna cima…innevamento ottimo in alto, mentre nella parte bassa se aumentano le temperature potrebbe non durare tanto…pochissime tracce e poca gente, oltre a noi (eravamo in 4) abbiamo incrociato solo altre 3-4 persone.


[visualizza gita completa con 8 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
Ieri Col Champillon era un angolo di inaspettata tranquillità. Il vento non ha toccato la neve, la giornata era spaziale con la 'gunfia' che se ne è rimasta al limite del Gran Combin. Bellissima la neve nel valloncello a tutta dx, sino a Pian Debat. Poi prati con neve sufficiente a condurre sino all'auto, con un minimo di attenzione, ma grazie al fondo prevalentemente prativo con gran divertimento.
Grazie per l'ottima traccia a chi ci ha preceduto (penso Chicca & C.) che fra l'altro ha sapientemente superato il salto sopra al Rifugio sulla linea più sicura.


[visualizza gita completa con 6 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
Fredda ma bellissima giornata...partiti con meno 7 e sole, no vento, già presente una traccia in parte ricoperta dal vento di ieri poi invece tracciato noi da champillon sino al colle. Pendio sopra rifugio prestato attenzione nel tracciare parecchi accumuli da vento poi ok sino in cima. Discesa nel vallone tutto a dx del colle , bella farina alcune volte pressata dal vento ma bella da sciare. Poi da champillon sino alla macchina farina leggera super , poche volte si è toccato per la mancanza di fondo...scendendo incontrati alcuni skialper e ciaspolatori.
Con gigi


[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: altro
quota neve m :: 2100
attrezzatura :: scialpinistica
In questo periodo la quota neve in Val d'Aosta è sempre più elevata. In auto siamo saliti fino a quota 1980 metri, più in avanti vi erano tratti ghiacciati pericolosi per auto normali. Abbiamo portato gli sci a spalle lungo la strada fino a circa 2100 metri. Le tre stelle evidenziate in questa gita sono abbastanza elevate, direi che dovrebbero essere 2,5 stelle in quanto solo il tratto in basso era abbastanza sciabile. Oggi in compagnia di dieci "evergreen" che saluto calorosamente

[visualizza gita completa con 6 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Con 4x4 alto si arriva fino al piazzale a quota 2000
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Neve continua a partire da quota 2000, in basso già trasformata. Arrivato al colle ho proseguito fino sotto al mont Chenaille a quota 3000 circa. In discesa prima parte su neve dura, poi crosta da vento portante e non e nella parte finale neve primaverile dura.

[visualizza gita completa con 4 foto]
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Nonostante i tanti passaggi,abbiamo ancora fatto una serie di curve in una bella farina scendendo a dx del rifugio,sulla parte più a Nord. La parte bassa é invece una pista dalla sciata gradevole. Oggi arietta frizzante e poca gente. Con Marco

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: Si sale fino a q. 2000 circa, meglio con 4x4
quota neve m :: 2100
attrezzatura :: scialpinistica
Saliti per la comba sopra al rifugio, scesi per il valloncello sotto la Crou de Bleintse.
Neve continua dall'area pic-nic, bella su tutto il percorso, scegliendo le esposizioni giuste.

Con Alba


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: Strada aperta sino quota 1950 ca
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Peccato che la neve sia continua solo da quota 2000 ca pero' i 2/3 superiori della gita sono in ottime condizioni con neve ancora in buona parte farinosa ( ovviamente bisogna cercare le esposizioni giuste) poi nella parte bassa la neve probabilmente lavorata dalla pioggia e' gia dura ed un po' ondulata ma sempre ben sciabile. Noi siamo saliti ca 100 metri sopra il colle poi scesi alla poderale e ripellato sino al rifugio: i passaggi non sono ancora molti per cui c'erano ampi spazi vergini
Un saluto al gruppo di Alessandria e dintorni ed alla loro amica tedesca di Monaco di Babiera


[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Sì arriva sino a quota 1959, poi è innevata
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Si portano gli sci per dieci minuti lungo il sentiero n. 9 e poi sì calzano nei pressi del laghetto.
Traccia discreta, in alcuni tratti rovinata da orme di racchette da neve. Noi siamo arrivati a una piccola punta sulla destra sopra il colle.
Condizioni molto buone: inizialmente ci sono 30 cm di polvere che diminuiscono gradualmente mano a mano che si scende, sino a lasciare il posto a una bella crosta portante primaverile.
Gita assolutamente consigliata!!!
La neve è davvero bella malgrado la quota non elevatissima e l'esposizione non settentrionale.
In compagnia di Lauretta e Giovanni.


[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
attrezzatura :: scialpinistica
...eravamo rondini ebbre che tessevano in ondìvago volo ghirlande orlate d'ombra nel manto di luce candidissimo, polvere d'astri che il gelo sidereo aveva deposto nella notte sui rilievi morbidi del vallone. Il cielo era d'azzurro compatto, con poche nuvole ferme: la gotica schiena del Morion, irta di pinnacoli, era di fronte, densa di occulti recessi; il Gran Combin nella sua tranquilla maestà, indifferente ai casi dei mortali, laggiù in fondo, stava. (lo metto ora perchè ci ho messo tre giorni a pensare il report)

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
Bella gita in ambiente rilassante. Nella parte alta sciata da favola, da 5 e più stelle, nel valloncello di destra ancora privo di tracce.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: Termiche fino a Chatelair
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
Bellissima gita con tempo splendido, freddo intenso e magnifiche vedute sul Gran Combin.
Sci ai piedi dall' auto. Farina recente (dai 10 ai 20 cm) su tutto il percorso.
I pendii inferiori hanno poco fondo per cui la condizione magica di oggi non durerà a lungo.
Poche persone sull' itinerario (un manipolo di scialpinisti ed un paio di ciaspolatori).
Anche le motoslitte che frequentamente infestano questo bel luogo si sono limitate ad un breve giro.
Pierfrancesco Brignolo, Giovanni De Rosa


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: in auto fino a Haut Prabas 1500 m
quota neve m :: 900
attrezzatura :: scialpinistica
a 2000 m sono circa 40 cm di neve fresca, insieme con le altre nevicate degli ultimi 4 giorni fanno 80-90 cm.
Tracciato da dopo Plan Debat, ma abbiamo rununciato a salire il pendio ripido sotto il colle, troppo carico, (anche se l'ultimo strato, un po' umido, sembra avere ancorato discretamente).
uscita con il [email protected]


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: nessun problema
quota neve m :: 900
attrezzatura :: scialpinistica
Giornata calda, clima non da gennaio,un tepore primaverile mitigato fortunatamente dal rifugio al colle da una provvidenziale velatura. In discesa crosta portante con qualche pezzo di farina pressata sino a plan Debat, poi neve molto umida però omogenea e quindi sciabile con un po di fatica; nel complesso una piacevole giornata, con meno gente del previsto in giro.
In compagnia di Luca, Manlio e Marco.


[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: nessun problema
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
Bella traccia fino al rifugio Champillon, noi abbiamo percorso quella che da Plan Dèbat sale a sinistra sotto la cresta nel boschetto, oltre il rifugio nessuna traccia e parecchie gonfie, sconsigliato proseguire.
Bella discesa nella parte alta e mediana costeggiando i tratti boschivi trovando ancora neve polverosa ,in basso molto tritata e sempre umida ,una media di tre stelle è imparziale...
In compagnia di Giancarlo , Luciano e Stefania (con le ciaspole) bellissima giornata persino calda e senza vento, era quello che desideravamo trovare in magnifico ambiente sempre soleggiato.


[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: buono finchè finisce l'asfalto...
attrezzatura :: scialpinistica
Vento, freddo, neve di tutti i tipi.
Il vento ha rovinato abbastanza. In alcuni tratti c'è polvere un pò densa, ma ben sciabile. Crosta non portante (ma comunque sciabile) e portante per il resto.
Non arrivati nemmeno al rifugio per la bufera, la visibilità ecc. Comunque in alto peggiorava tutto.

Con Simona, Anna, Laura, Luca e Syd.

Perso un cellulare (samsung bianco con custodia nera) durante il percorso. 3283574430


[visualizza gita completa]
osservazioni :: sentito assestamenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
quota neve m :: 1200
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti dalla fraz. Bovier (parcheggio cimitero) circa 30 cm di neve fresca, fatta traccia seguendo la strada poderale per Ollomont e poi tenendoci verso sx sino alla fraz. Chatelair dove ha inizio il classico itinerario per il colle di Champillon
Per fortuna 3 persone ci hanno preceduto facendoci traccia quasi sino al rifugio dove ci siamo fermati , troppa neve circa 60 cm e sentito parecchi assestamenti. Pendii sopra il rifugio carichi di neve sconsigliato procedere. Discesa su tanta neve un po' pesante e vista la poca pendenza dal rifugio sino al piano abbiamo dovuto seguire la traccia di salita. Seconda parte sempre più collosa dovuta al rialzo delle temperature. Peccato per la neve perché ambiente da 4 stelle oggi!



Con Gigi


[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: Strada aperta fino a Chatelair
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
Si parte dalla macchina sci ai piedi. Poca neve nella parte bassa ma in salita è ancora possibile tagliare i tornanti della strada salendo nel bosco. Parte alta con bella polvere su fondo duro ma, viste le temperature elevate di oggi non credo durerà molto. Oggi gran caldo e fastidioso zoccolo per tutta la salita. Discesa bella nella parte alta e nella parte intermedia, in basso conviene usare la strada e si arriva bene alla macchina senza scarpinare.
Bella gita divisa con Monica e Mathias.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: ok
attrezzatura :: scialpinistica
Buona traccia in salita,circa 20/30 cm. di fresca un po' pesante,migliora salendo,pendio sotto il colle sicuro, percorrendo il dosso ed aggirando gli accumuli e qualche lastra, un po' di attenzione nel traverso finale verso dx.
Oggi al colle molto vento da nord
In discesa ottima polvere leggera fino alla poderale anche le vallette sono sciabili con attenzione.
Parte bassa con polvere umida, super sciabile fino all'auto.

[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: dal bivio per doues oggi termiche consigliate
quota neve m :: 1200
attrezzatura :: scialpinistica
Oggi partiti dal capoluogo di doues nei pressi del cimitero vista la nevicata di questi ultimi giorni. Seguito la poderale e prati sino a chatelair per poi riprendere la traccia classica già esistente e poi quella del coppione che ringraziamo fino sotto al colletto quotato 2337. Prima discesa su bellissima farina sino a plan debat...Rimesso le pelli e saliti al col Champillon e poi ancora per altri 300 metri di dislivello sotto il mont chenaille. Discesa da 5 stelle sino a plan debat poi neve un po' umida ma ben sciabile fino alla macchina. Bellissima giornata

[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: a sera pulita
quota neve m :: 900
attrezzatura :: scialpinistica
Finalmente sole e temperatura gradevole. Da 10 a 25 cm di fresca. Nei luoghi esposti la neve è scarsa, serve attenzione. Una dozzina di scialpinisti.
Ci siamo fermati al Pian Debat, SORPRESA l'eliski, parecchi giri, dal Col Champillon verso Ollomont, mai verso Dues. Scesi anche per il bosco dal colletto ad ovest di Pian Debat

[visualizza gita completa]
osservazioni :: sentito assestamenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: in auto fino a Posseil
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
Partenza ore 9.00 con poca neve (circa 20-25 cm) almeno per i primo 300 metri di dislivello. Pian piano lo spessore del manto nevoso aumenta ma sono evidenti zone (soprattutto a sud) erbose diffuse. Solamente dopo 500 metri di dislivello il paesaggio appare del tutto invernale e la neve più abbondante. Giunti fino a circa 2400 metri, poi discesi per condizioni di salita non sicure (percepito distacco - assestamento).
Discesa molto piacevole, migliore nella parte alta ma inaspettatamente buona anche più sotto nonostante gli ultimi pendii mostrino spesso successivamente al nostro passaggio il prato sottostante la poca neve presente.
Grazie agli amici che siamo venuti a trovare in questa soleggiata ultima domenica di dicembre, sempre gentili e molto ospitali. Grazie Betty per la vetta secondaria condivisa.
A presto a tutti (Achim-Fred-Anna-Matteo-Flavio-Betty) per le prossime sciate datate 2014!!


[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: altro
attrezzatura :: scialpinistica
Dal punto in cui si arriva in auto portage per 10 minuti, poi occorre salire per la strada fino a q. 1900 prima di tagliare per i prati.
Al colle qualcuno ha tracciato in direzione del M. Chenaille, noi ci siamo fermati lì e per scendere siamo andati a prendere la via alternativa verso destra.
Scesi dal canale che arriva un po' prima del rifugio su farina 5 stelle su fondo compatto.
Sotto i 2000 m. misto crosta-farina-trasformata, ben sciabile, poi finale sulla strada con pezzi già scoperti fino all'auto.
Muy lindo subir ablando en castillano con una linda muchacha conocida hoy.


[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: umida
attrezzatura :: scialpinistica
con Cesare.Vento molto freddo.

[visualizza gita completa]
attrezzatura :: scialpinistica
Neve non abbondante in basso ma strada innevata dal tornante dove di solito si lasciano le macchine. Un velo di farina in superficie in basso, qualche cm. di più in alto dove c'è stata anche l'azione del vento..... Tutto sommato un'ottima discesa dove le stelle potrebbero essere 3 e mezza...
In compagnia di Vittorio..... Incrociata solo una guida della valle già in discesa che saluto!!

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
note su accesso stradale :: strada ghiacciata a salire.
attrezzatura :: scialpinistica
Gita di "ripiego" causa ghiaccio su strada e impossibilità a salire all'idea originaria..+1 alle 10 alla partenza +15 alle 12.30;limite pioggia 1600 circa,poca neve alla partenza.Dai 1700 al pianoro che porta al rifugio 20cm costanti di farina leggera e asciutta poi di colpo 80cm! di neve leggermente toccata dal vento e gessosa.Fermato al rifugio,oltre era impensabile andare il pendio è carico da fare paura.Il miglioramento previsto in mattinata non è arrivato,parte alta ha nevischiato tutta la mattina con vento a tratti forte e visibilità scarsa/discreta.Discesa, aspettando una schiarita,meglio del previsto,parte alta ottimamente sciabile e visibilità buona,la crosticina nn dava nessun fastidio,poi tutta la parte fino a 1700 splendida farina,breve tratto di crostaccia e prati finali con neve trasformata.Bel colpo oggi.Quasi nessuno in giro.Troppo caldo cmq già oggi.

[visualizza gita completa con 3 foto]
attrezzatura :: scialpinistica
Effettuato il giro della gara di ski alp in programma il giorno di santo stefano le *** sono per il bel percorso perché anche oggi la neve in discesa ha risentito delle alte temperature ma sempre sciabile.

[visualizza gita completa]
attrezzatura :: scialpinistica
Partenza intorno alle 9 dalla frazione Chatelair dove termina la strada pulita. Il cielo è limpido ma la meteo dice peggioramento nel pomeriggio. Decidiamo di salire nel bosco seguendo l’itinerario della gara in programma il giorno di S. Stefano sfruttando la bella traccia segnalata con le bandierine. Usciamo dal bosco nel vallone che porta verso la Crou de Bleintze e ci dirigiamo sulla destra verso un ripido e breve pendio che porta al punto più basso della cresta che ci separa dall’ampio vallone di Champillon. Togliamo le pelli e ci godiamo un centinaio di metri di discesa nella polvere e, rimesse le pelli, riprendiamo la traccia di salita verso il colle di Champillon. Nel frattempo il cielo comincia a velarsi ma la neve è favolosa e la visibilità è comunque buona. Arriviamo al rifugio poi attraverso un tratto più ripido si giunge al colle. Il tempo comincia a peggiorare ma riusciamo comunque a toglierci lo sfizio di una bella discesa in una polvere a tratti un po’ “spessa” però godibilissima da cima a fondo, passando per gli ampi pendii aperti del vallone di Champillon. Breve sosta ristoratrice e arriviamo alla macchina giusto in tempo per veder cadere i primi fiocchi di neve.
Bella giornata sci alp in compagnia di Monica.


[visualizza gita completa con 4 foto]
attrezzatura :: scialpinistica
Parte alta decisamente ventata fino al piano sotto al rifugio oggi difficilmente sciabile anche per la scarsa visibilità sotto bella neve un po crostosa ultimo tratto grande sky!

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
Il ribasso termico ha consentito una discesa ottima dalla cima fino a 2100, poi tratti su strada per evitare di sfondare la neve marcia. Vento fastdioso per una mezzora a metà gita, poi quasi calma. Tracce di motosslitte, ma oggi solo un breve transito e poi deserto. Qualche racchettista fino alle baite.
Con Andrea.


[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: altro
attrezzatura :: scialpinistica
Neve lavorata dal vento su tutto il percorso. Qualche bella curva nel canale appena sopra il rif. Champillon dove la crosta è compatta. Gita da apprezzare oggi solo per gli ampi spazi di plan Debat da cui si ammira il G.Combin ed il magnifico panorama dal colle...

[visualizza gita completa con 5 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: strada pulita fino a Posseil
quota neve m :: 500
attrezzatura :: scialpinistica
Sarei meno ottimista di Alfonsom, per uno sciatore di livello medio alto vanno bene 3 stelle, ma per uno sciatore medio 2 stelle vanno strette. Il vento ha lavorato moltissimo la neve con croste ghiacciate non portanti un po su tutto il percorso alternate a tratti di neve compattata morbida specie in alto sopra il colle. Noi siamo saliti poco sotto l'anticima dello Chenaille, ma anche li abbiamo trovato neve ghiacciata lavorata dal vento.
Nel complesso la sconsiglierei fino alla prossima nevicata.

[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: osservato fratture nel manto
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: altro
attrezzatura :: scialpinistica
sempre una bella gita.....anche panoramica.
Tutta la parte alta è una piacevole pista con una crosta da vento dura e liscia (salita con rampant); la parte centrale meno ripida è quasi insciabile, poi di nuovo pista battuta dai vari passaggi degli sciatori in questi giorni. Nei boschi e nelle zone più riparate si riesce a trovare un pò di farina quà e là per fare due curve più morbide!!!

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: pulito
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
Meteo perfetto, assenza di vento, temperatura gradevole. Nella parte alta neve farinosa bellissima che continua anche nel bosco sottostante. Nonostante che sia stata sciata parecchio si può scendere tutto su pendii di neve vergine senza incrociare tracce di sciata. In seguito neve variabile da crosta non portante, ma con possibilità di trovare ancora tratti di neve farinosa, fino a raggiungere la strada interpoderale che, ben battura dalle motoslitte (oggi per fortuna nessuna), porta tranquillamente alla macchina. Una decina di scialp. Consigliabilissima


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
attrezzatura :: scialpinistica
L'esposizione favorevole e la totale mancanza di vento ha fatto si che nonostante il freddo polare si stesse bene.
Nessuna osservazione particolare sulla gita.
Discesa entusiasmante in una polvere da favola nella parte alta, e un po' crostosetta nella parte sotto.
Purtroppo la parte alta è un po' tutta tritata e si comincia a far fatica a trovare pezzi intonsi, ma 4 stelle domenica le meritava tutte.
Forse il freddo ha scoraggiato la gente..........poche persone lungo il percorso.
Un salutone all'antipatica gestione del bar di Doues che dopo averci fatto apettare mezzora al tavolo senza neanche salutarci non ci ha neanche servito........e noi ce ne siamo andati!


[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: nessun problema fino a Possiel
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
Partenza poco dopo le 9.00 con -15°C, ma il sole fa la sua parte e il freddo non si sente, anzi si suda. Saliti fino alla quota 2986 dove il freddo iniziava nuovamente a farsi sentire. Le condizioni della neve non sono cambiate grazie al gran freddo ma i pendii migliori sono giustamente ravanati alla grande, tuttavia si trovano ancora ampie zone intonse. Al rientro alle malgrado l'ottima esposiziopne sud ancora -7°C. Consigliabile.
Con Francesca Superskialp.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: ok fino a 1500 m
quota neve m :: 1300
attrezzatura :: scialpinistica
Siamo partiti verso le 9.15 con -13° ma salendo ci siamo subito scaldati riuscendo ad arrivare al colle con solo un pile. Il sole ha fatto la sua parte anche se un po velato! Ottima traccia e parecchia gente sul percorso. Al colle temperatura gradevole e assenza di vento. Siamo scesi quasi per ultimi ma abbiamo ancora trovato pendii intonsi e divertenti con circa 30-40 cm di polvere sulla parte alta ed intermedia. Più in basso sulle esposizioni sud leggera crosta e pendii già parecchio tritati! Alla macchina la temperatura molto sopportabile era di -3°. Aggiungo traccia gps.
Saluti a tutta la compagnia con Rudy, Piero, Carlin, Giovanni, Romeo, Tiziana, Marco, Rinaldo e Maurizio. Saluti a Daniele ed Elena che sono andati a fare un altra gita più impegnativa poco distante dallo champillon!


[visualizza gita completa con 5 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
attrezzatura :: scialpinistica
Ottima gita. Tanta gente sul percorso. Neve molto bella, tempo di salita 2.30

[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
quota neve m :: 1300
attrezzatura :: scialpinistica
Come già descritto da VIPI,giornata bellissima neve molto bella e traccia fino in cima, che vuoi di più dalla vita.Si, poter fare come VIPI che é già in pensione a soli 65 anni.Di nuovo grazie.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
quota neve m :: 1300
attrezzatura :: scialpinistica
Partito da Chatelair ,ritracciando su preesistente semicoperta da neve fresca fino al rifugio Leiter (Champillon), successivamente traccia da fare integralmente fino al Colle.
Tempo di percorrenza: ore 3-3,30 secondo il passo ,le soste e la traccia da fare.
Discesa da urlo su neve intonsa e polverosa ,soltanto in basso (ultimi 200 metri) la neve scarseggia e bisogna cercare il percorso migliore.
In solitaria fino al colle poi due skialp valdostani sono arrivati e mi hanno ringraziato per la traccia,spero possano ricambiare qualche altra volta,oggi tutto perfetto,la neve migliore,il tempo sereno e senza vento,soltanto un gran freddo (alla partenza -15 gradi)mitigato dall'esposizione prevalente Sud-Est.
Consigliabilissima specie adesso che la traccia esiste...


[visualizza gita completa con 8 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
note su accesso stradale :: buono
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
Buona sera a tutti. Giornata soleggiata,calda e senza vento.
Neve lavorata dal vento e dai molti passaggi di noi skialp.
Scendendo dalla cima al rifugio abbiamo sciato su lingue di neve compatta e ben sciabile. Dal rifugio in giu', sfruttando le parti soleggiate, si è trovata neve molle ma piacevole alla sciata. Buone gite.

[visualizza gita completa con 2 foto]
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: umida
attrezzatura :: scialpinistica
Temperatura primaverile con neve compattata dal vento nella parte superiore e un pò marcetta nella parte inferiore.
Il tutto sciisticamente più che accettabile..... - 38 -

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
Tanta neve nella parte alta in parte ventata, difficile da sciare. fermato al rifugio. nella parte bassa neve primaverile molto divertente. Panorama stupendo.

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: Strada pulita fino alla partenza
quota neve m :: 1500
Bellissima gita effettuata in condizioni decisamente primaverili. Molto bello il pendio di discesa dal colle fino al rifugio, trovata anche neve polverosa in alcune rare zone. Dal rifugio in giù bruttissima neve, conviene stare sulla stradina strabattuta dalle motoslitte fino alla prossima nevicata, poi dovrebbe diventare davvero bellissima. Per la risalita dell'ultimo pendio consiglio i coltelli, io non li avevo ed ho tribolato. Buona gita a tutti.

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: umida
Aggiungo solo un consiglio a chi volesse affrontare nei prossimi giorni questa bellissima gita: portate i rampant! Io non li avevo e, a giudicare dalle tracce, non li avevano neanche gli altri sci-alpinisti di domenica. Però, sugli ultimi ripidi pendii, avrebbero fatto molto comodo, ed evitato le faticose scalette che rompono il ritmo e tagliano le gambe.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
note su accesso stradale :: aperta fino alla frazione Haut Prabas quota 1490
quota neve m :: 1000
nonostante le giornate primaverili di questa settimana si arriva all'auto sci ai piedi- in alto dopo il rifugio neve molto ventata- arrivati alla sella sopra il colle quota 2800ca- un gruppo ha risalito il pendio che porta al m.Chenaille scarso di neve ma sciabile- la parte migliore è la conca che porta al colle e poi la prima parte dei vasti prati sotto il rifugio- in basso polenta di vario tipo e qualche tratto semitrasformato- nonostante tutto meglio di ieri all'Arp Vieille.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Ok fino a Posseille
quota neve m :: 1400
Da Posseille, dove finisce la pulizia della neve, saliti lungo i prati sula destra toccando Pointier, Favre , Arvus, Chevery, su neve dura (poca)+2°C alla partenza: ore 8,50. Salita fino al rifugio (2402m invece dei 2297m scritti sulla relazione di Orizzonti Bianchi) su neve dura sulla traccia, fresca/crostosa fuori. Dal rifugio al colle croste portanti. Bel panorama sul Bianco e Gran Jorasses da un lato e Mont Velan e Gelè dall'altro.
Discesa alta fino 2300m: croste portanti; da 2300m a 1900m stando sulla destra vicino ai pini (scendendo) polvere; da 1900m a Posseille 1500m trasformata molliccia, sciabile. Fino a 1900m non era mollato niente. In fondo in una giornata così incerta non è andata troppo male. Incontrato 3 velociraptor e 2 ciaspolari

[visualizza gita completa]
osservazioni :: provocato fratture al manto
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: pulito
quota neve m :: 1300
In salita fino al rifugio ottima traccia dei tre che ci hanno preceduto. Dal rifugio nessuna traccia recente, il vento aveva creato pericolosi accumuli. Siamo saliti sfruttando i dossi su cui il vento aveva spazzolato. Su qualche breve tratto ci è comunque sembrato di esserci presi qualche rischio di troppo. Finchè non son arrivate due motoslitte che hanno sorrazzato su tutto il pendio senza far partire nulla.Mah!?
Siamo saliti oltre il colle fino ad un dosso a quota 2850 sulla cresta del monte Chenaille.
Quantomai difficile il giudizio sulla discesa: neve di tutti i tipi ma mai bella, su cui sono comunque riuscito a divertirmi. Decisamente diversa l'opinione del mio più esigente compagno che ha mugugnato per tutta la discesa.
Con queste temperature e questa esposizione le condizioni cambieranno rapidamente.


[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: Le gomme da neve sono necessarie
quota neve m :: 1000
Giornata un po' grigia. Eccellente traccia fino al colle. Ottima neve in alto, dura ma sciabile in basso.
Grazie di nuovo a Giò, generoso come sempre.


[visualizza gita completa]
quota neve m :: 1000
Gita molto bella, sicura, lunga e varia il giusto.
Neve a tratti bella e sciabile soprattutto nella parte alta. sotto troppo macinata e un po pesante (altrimenti gita da 5 stelle). il tempo variabile ci ha tolto il gusto di un po' di bei panormai.
Con Enrico (in gran forma) e Nosi (mica tanto).



[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
Non male come posto, solo peccato per il tempo come già detto dal mio socio, la neve un pò strana calcolando la stagione, speriamo che con l'anno nuovo ci siano nuove nevicate e si stabilizzi il tutto, una gita comunque consigliabile e fattibile perchè sicura, un augurio a tutti gli skialp di buon anno, un saluto al gruppo Andrea, Silvio, Beppe e company ricordando loro la cena di fine anno donami sera per farci gli auguri al piano della mussa all'agriturismo

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
1200 metri con molto sviluppo...salita che si svolge in ampi pendii su un ottima traccia. Peccato per il meteo, un pò di velature, nevischio ma alla fine è arrivato anche un pò di sole. Discesa da apprezzare, tratti con farina compressa, alcuni con farina pesante ma nel complesso divertente. Un saluto ai soci Beppe, Giuseppe e Silvo. Alla prox ciao

[visualizza gita completa]
Devo essere sincero è una gita che trovo sia divertente ed anche oggi non ha smentito le aspettative. Con gianca cri e sky.

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
Bella gita in compagnia di Ema alla sua prima scialpinistica.Neve farinosa nella parte alta e poi si sciende comodamente per prati fino alla macchina.In alternativa strada battuta dalla motoslitta.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
quota neve m :: 1400
Partiti alle 10.15 dall'auto. Arrivati al colle alle 13.30. Oggi faceva freddo, ma la gita è esposta al sole già dal mattino. La neve è bella e farinosa nel falso-piano sotto al rifugio. Sopra non è super e in prossimità del bosco è un po' crostosa.
Prima gita della stagione.


[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: Indispensabili invernali
quota neve m :: 1200
Meteo azzeccatissimo...diluvio fino a Quincinetto, poi magica apertura delle nubi e sole totale globale. Un po' di vento a tratti, ma la gita è piuttosto riparata.
Veniamo alla neve...dal colle alla poderale, cioè i primi 750 metri di discesa, è una polvere soffice su uno stupendo fondo portante...da 10 stelle, anche se il canale dal colle al rifugio dopo oggi sarà tritato ben bene. Poi ci sono circa 300 metri di neve buona, anche se in certi punti crostosa, in certi gessosa, in certi altri molto bella...dipende dalla fortuna...negli ultimi metri la neve è cotta, da domani credo che ci saranno belle crostone, ma si scende bene lungo la stradina battuta dalle motoslitte.
Riguardo a questa presenza, cosa dire...se non che rompono piuttosto i torroni...
Con Cristina, mentre gli eroi restavano a Torino sotto la pioggia

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
Ottime condizioni nevose; scarsa visibilità in alto e quindi ci siamo fermati al Rifugio.

foto su sezione News

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: a tratti sporca e ghiacciata
SPETTACOLARE.Assenza di vento.-12 alla partenza alle 9.40 ma il sole caldissimo mi ha permesso di salire in maniche corte senza guanti e berretta e sudare ancora tantissimo fino dopo il bosco!Nessuno in giro solo io e una ciapolara e le tracce fresche di 2 skialp che giunti al colle hanno proseguito per cresta a sx e sono scesi ne lvallone opposto lasciandomi tutti i pendii intonsi per me..cosa chiedere di più?Fuori dal bosco nonostante il sole un freddo micidiale fino in cima,le zone in ombra erano impossibili da starci.Fondo pressochè portante e regolare per tutto il tracciato (tranne un breve tratto nel falsopiano sotto il riugio di crosta non portante) con 5/40cm di polvere leggerissima.Prati inferiori ben sciabili sciegliendo i pendii più uniformi.Da "pisesi dos" oggi.gita più che indovinata

[visualizza gita completa con 7 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
La partenza si effettua dal solito tornante, subito sui prati. La traccia di salita è buona, anche se un po' rovinata dalle ciaspole. Dal rifugio al colle il vento ha cancellato tutte le tracce. La parte alta è su ventature marmoree, appena sotto il rifugio si trova un po' di tutto, mentre tutti i prati della parte bassa sono sciabili (non ho detto belli!)

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: dopo chatelair proseguire fino all'area pic-nic a m.1850
quota neve m :: 1800
Concordo con Moa sulla sua descrizione, solo che noi, con il “plotone” del CAI Pianezza (eravamo in 30! ) siamo partiti dal parcheggio a quota 1800m. verso le 8,30 in mezzo alla foschia.
Intorno ai 2100 m. si e’ aperto, donandoci in salita un panorama magnifico del vallone. Arrivati al colle con buona parte del gruppo siamo saliti a destra fino ad una punta della cresta a quota 2990 sotto al monte Chenaille (se non sbaglio…). Nel frattempo il tempo era cambiato e in punta ha iniziato a nevicare, scesi al colle nella nebbia sul bel pendio con neve ancora buona, ma poca visibilita’. Raggiunto il resto del gruppo la visibilita’ migliorava e siamo discesi su neve di tutti i tipi, nel complesso una sciata ancora divertente con un’ottima ( e abbondante….) compagnia.
Chiusura della giornata al bar di Doues dove tutto il plotone si e’ rifocillato con moccetta e salumi vari innaffiati da abbondante birrazze.


[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1500
La strada di accesso è pulita fino a qualche curva dopo l'area pic nic, noi siamo partiti da lì, ci siamo tenuti sui prati di dx e abbiamo incrociato la traccia di salita.
Saliti in due ore al Colle, vista fantastica sul mare di nubi sottostanti, mentre sopra di noi il cielo era azzurro e il sole splendente. La discesa è stata uno spettacolo, tutta su firn che aveva mollato pochissimo (anche perché siamo partiti dal colle alle 9.15).
Gita veloce, ma meritava davvero. Io e Save :)


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile/firn
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
note su accesso stradale :: buono
quota neve m :: 1500
Buona sera a tutti. Ci si puo' fermare con la macchina in un piazzaletto a sinistra salendo, dove c'è una fontana e una ruspa. Da lì, sci ai piedi per tutto il percorso. Gita molto bella con neve ottima, pendii sicuri. Consigliabile. Buone gite.

[visualizza gita completa con 1 foto]
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo non portante
note su accesso stradale :: Strada pulita fino poco oltre Haut Prabas
quota neve m :: 1400
C'è poco da aggiungere a quanto indicato da Bruno.
Nessun altro in zona.

[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo non portante
L'altro gruppo di Evergreen oggi ha optato per la Vallè.Il meteo dava qualche schiarita che in effetti c'è stata, ma molto sporadica.Partiti con freddo pungente-8-10 alla partenza e a metà ha cominciato a nevicare.La neve caduta copriva appena le tracce precedenti e la parte sotto non ancora trasformata cedeva e non lasciava presagire una grande discesa.La parte alta che andava al colle era tracciata ma noi abbiamo preferito non rischiare.Ci siamo fermati al rifugio un pò per la visibilità un pò per la qualità della neve.In discesa nella prima parte qualche curva si poteva fare e ci potevano stare anche le *** stelle, poi crosta,ultima parte seguito la strada.Da rifare sicuramente con neve trasformata.

[visualizza gita completa con 6 foto]
osservazioni :: osservato fratture nel manto
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta da vento morbida
note su accesso stradale :: strada pulita fino a Chatelair
quota neve m :: 1000
Partito alle ore 9 su traccia gelata dal vento,comunque percorribile ,fino all'uscita del bosco,sul pianoro della croce,poi tutta da ritracciare,a sinistra con lunga diagonale, fino al rifugio Champillon,perche' la neve di ieri ha uniformato il manto.
Sopra il rifugio,verso il colle,nessuno e' passato in precedenza ,forse per il pericolo di scarico neve dai ripidi adiacenti.
Io sono arrivato ,sfruttando una traccia di motoslitta,sopra un colletto con cucuzzolo "belvedere",sopra il rifugio ma a destra,con panorama su tutta la catena.(vedere foto)
Tempo impiegato poco piu' di due ore.
Discesa su neve farinosa fino alle baite sotto il pianoro,poi su crostina da vento leggera ,comunque sciabile,infine su neve appesantita fino alla macchina.
Solo tre stelle per la qualita' della neve mediocre e per i lunghi tratti con poca pendenza.
Giornata senza nuvole e senza vento,con temperatura presto calda per la stagione.
Nessuno in giro,solo qualche traccia di animale.


[visualizza gita completa con 5 foto]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
note su accesso stradale :: pulita
fermati al rifugio, sopra non è più tracciato. Al mattino giornata splendida, purtroppo in discesa il cielo si è velato e non ha permesso di godere completamente la bella neve polverosa

[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: visto cadere valanghe a lastroni
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta da vento morbida
note su accesso stradale :: strada pulita fino a Chatelair
A mezz'ora dal rifugio è scesa spontaneamente una valanga polverosa da un pendio apparentemente tranquillo coprendo la traccia appena fatta, per cui ci siamo fermati al rifugio e siamo scesi poco dopo.
Neve per lo più farinosa, crosta nella parte bassa evitabile usando la strada.
Rischio per accumuli da vento.
Gran bella banda.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: sentito assestamenti
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento morbida
neve (parte inferiore gita) :: recente umida/pesante
note su accesso stradale :: Divieto per ghiaccio
quota neve m :: 1900
la strada è percorribile con auto alta e 4X4 fino a quota 1850 circa (edificio dell'acquedotto) poi neve continua sui versanti protetti
Neve fresca: alla croce 20cm, in alto 30-40 con accumuli
Oggi nessuna traccia.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
note su accesso stradale :: ok
quota neve m :: 1600
anche se è tuto tritato la neve è ancora bella sopra ai 2000 mt, si arriva in macchina fino 1600 mt poi ravanata nei prati fino al bosco.speriamo in un po di powder per l'anno nuovo TANTI AUGURI.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
note su accesso stradale :: macchina poco sopra Chatelair
quota neve m :: 1600
gita molto trafficata, anche se oggi eravamo solo in quattro in giro per la montagna, sceso tutto a destra ma la neve è ancora leggera e asciutta pressoche ovunque, solo nei pressi della macchina inizia a scarseggiare...
Gran giornata, non un filo di vento e non una nuvola, temperatura perfetta, solo in cima un po' caldo


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
note su accesso stradale :: buono
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
buona sera a tutti.

Gita senza problemi.
Siamo scesi dalla parte destra del pendio trovando neve farinosa e poche tracce.
Consigliabile ancora per qualche giorno con la neve che c'è attualmente.
Buone gite a tutti.

[visualizza gita completa con 1 foto]
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
quota neve m :: 1600
Altra gita fantastica.Partiti da circa 1580 con inevamento al limite.fino intorno ai 2000 neve in prevalenza crostosa con pochi tratti belli,poi tutta sana polvere fino al colle.Numerose tracce di discesa uno spettacolo da vedere.Circa 15 persone oggi.Giornata finalmente calda che però non ha toccato la neve in alto concedendoci una gran bella discesa (scovando anche dei bei pendii vergini tutti per noi) fino al bosco poi pensando di trovare crosta fino all'auto,il sole ha lavorato molto sciogliendo lo strato superficiale rendendo sciabili tutti i pendii fino a sotto,neve poca ma si scia sui prati quindi niente pietre.

Per venerdì sera le foto:


[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
note su accesso stradale :: innevata da 1600~, percorribile fino a 1800~ con gomme da neve
Partiti da poco dopo il tornante 1702, da dove l’innevamento è più continuo. Sotto i 2000~ la neve è già un po’ crostosa a Sud, però è ancora facilmente sciabile o evitabile tenendosi sull’est.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve molto bella, peccato che in basso scarseggia e se non si fa attenzione si tocca qualche pietra. oggi la temperatura è stata tutto il giorno sotto lo zero mantenendo dell'ottima farina. con ivan

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
note su accesso stradale :: pulita
quota neve m :: 1400
neve bella per tutto il percorso.
peccato le solite motoslitte

[visualizza gita completa con 1 foto]
neve (parte superiore gita) :: primaverile/firn
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
note su accesso stradale :: salire fino alla fine della strada asfaltata
quota neve m :: 2100
Partiti dal termine della strada asfaltata, all'inizio su prato, marciume e lingue, poi neve trasformata. Al colle si può continuare a Nord fino alla cresta Sud del M. Chenaille fino a q. 3000 su ottimo firn.
In discesa buona neve trasformata fino al rifugio, poi arrangiarsi tenendosi alti nella pineta cercando lingue e sciando su rododendri.
Se si fa il pezzo sopra il colle e non si abita distanti per qualche giorno si può ancora tentare.

Sotto il colle è pieno di bandierine rosse e verdi col loro bravo tubo di plastica di un metro, in piedi, coricate o semisepolte dalla neve: chi le ha piantate le porterà anche via?


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile/firn
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
note su accesso stradale :: pulita sino a 2050
quota neve m :: 2000
si parte dall'auto. Di notte aveva appena gelato. Scesi alle 9:30, la parte superiore neve molto bella, gli ultimi 100 metri di dislivello in basso, da fare "sulle uova" perchè a volte cedeva

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
note su accesso stradale :: non molto buono, perchè c'è un po' di neve in strada.
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Buona sera a tutti.
Purtroppo bisogna salire in auto fino a quota 2000, per mancanza di neve.Quindi la gita si riduce a circa 700 metri di dislivello.
- Neve molto bella, primaverile, sciata ottima.
Buone gite.
Buone gite a tutti.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile/firn
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
quota neve m :: 2000
Si parte e si arriva sci ai piedi (con l'auto a quota 2000), Salito oltre il colle sulla dx il pendio rivolto a sud sino a circa quota 3000 (in questo caso BS), dove termina la parte sciistica. gran caldo gli ultimi 200mt, qualche "gunfia" un po sospetta, ma che problema c'e' : tanto in montagna se vai col cane nei parchi sei un criminale che attenta all'ecosistema , se invece scorrazzi su e giu' con la motoslitta sei un figo , in barba ai divieti e noncurante di alcun pericolo: salvine a pera, a lastroni, di fondo : che roba e', io con la motoslitta ci passo sopra.. ah, no, forse sbaglio ; forse era solo la forestale in ricognizione , magari un soccorso di emergenza ?? O forse un controllo per verificare che il pendio fosse sicuro per noi poveri scialpinisti..??
gita in solitaria con Claudia 4wd


[visualizza gita completa]
osservazioni :: osservato fratture nel manto
neve (parte superiore gita) :: crosta rigelo portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo portante
note su accesso stradale :: ottimo fino a quasi 2000 metri
quota neve m :: 1900
Come già descritto da chi ci è stato precedentemente la gita si presenta con un ottimo innevamento. Partito purtroppo tardi dalla macchina sono sceso verso mezzogiorno ma la neve era ancora perfettamente sciabile! Da consigliare ancora per qualche giorno.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta rigelo portante
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
note su accesso stradale :: Fino a 1900 e passa in auto
quota neve m :: 1900
Sembava ormai una zona da abbandonare invece è una pacchia! Si arriva in macchina fin quasi a 2000 m, sui primi prati innevati, e in 10 min si è a Champillon dove l'innevamento è da favola. Abbastanza sicuro l'itinerario del colle ma meglio non lanciarsi in troppe variante visto che ci sono alcune valanghe a lastroni anche in posti apparentemente tranquilli. Comunque la neve è godibile fino al rifugio, con tratti di farina molto belli, oltre bisogna stare sul fondo delle conche o sui dossi esposti a sud, dove è già trasformata. Breve, per l'una siete già a casa per pranzo, ma decisamente consigliabile.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: sentito assestamenti
neve (parte superiore gita) :: recente umida/pesante
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo non portante
note su accesso stradale :: partiti dalla fraz. Rossa 1700 mt. circa
la strada è innevata e ghiacciata, con qualche difficoltà si riesce ad arrivare fino alla fraz. Rossa.
abbiamo trovato tutti i tipi di neve possibili; poca alla partenza, abbondante in alto; presenti alcuni accumuli da vento; dalla cappella in poi gita col sole e sopra un mare di nuvole; tranne un bel pendio di neve farinosa nella parte mediana, il resto è crosta di tutti i tipi; tra due giorni sarà trasformata..........per fortuna siamo stati ripagati dal bellissimo panorama sopra le nebbie!

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento morbida
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
Se non nevica non ci sarà più neve fino alla frazione superiore o oltre . bisogna dire che grazie alle motoslitte la strada è ancora innevata poichè essendo compatta ha resistito a una probabile pioggia e temperature da maggio inoltrato 7° alle 9:00 !!!! nella parte superiore il vento ha creato placche da riporto alquanto pericolose che ci hanno fatto desistere dal fare il colle . Arrivati al rifugio spettacolo eccezionale e clima molto mite (troppo !!) . la discesa fino alla strada è stata tutto sommato divertente molti tratti scaldati dal sole avevano mollato la crosta e ci hanno regalato belle curve . Arrivati alla strada sci panoramico su di essa senza poter scendere nei prati causa poca pochissima neve 5 cm max primaverile ! Non consigliata sino a nuova nevicata !

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: provocato fratture al manto
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
note su accesso stradale :: OK
quota neve m :: 1500
Ci siamo fermati al rifugio champillon in quanto il manto si assestava in continuazione,in ogni caso al rifugio 80 cm di fresca un pò pesante con un inizio di crosta, in basso si toccava spesso il fondo, per fortuna sono pendii erbosi!!!!

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
note su accesso stradale :: stRADA APERTA FINO AL PIAZZALE VICINO CROCE
quota neve m :: 2000
Bella gita neve ghiacciata parte bassa poi dopo il rifugio neve caduta nella sera bagnata poi sempre meglio fino al colle stupendi paessaggi. Vista privilegiata sui colle Flassin Citrin e Serena con bel contrasto dei parat vedri e cime belle cariche di neve, in discesa neve che cominiciava a mollare. P.s. visto bel gruppo di cervi che procedeva sulla strada per la conca di by.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile/firn
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
note su accesso stradale :: aperta fino ai 1920, ma temporaneamente vietata ai 1850 neve sui prati
quota neve m :: 1800
le tracce delle motoslitte, fino ben oltre il colle, deturpano il paesaggio, ma oggi che siamo in tutto 3, non danneggiano una discesa splendida fino all'auto (iniziata alle 10,20)

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento morbida
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
note su accesso stradale :: Buono fino a Haute Prabas
quota neve m :: 1500
Confermo quanto indicato nella relazione precedente. La neve comunque era molto piu' varia rispetto alle 2 opzioni previste. Spaziava dalla crosta morbida a quella portante, dalla farina al firn, alla marcetta nel finale. Sempre sciabile.

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento morbida
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
Tempo bello con mare di nubi sotto. Neve molto variabile: trasformata nei primi pendii, farina un po' pesante nel tratto mediano e farina alternata a crosta più o meno spessa nell'ultimo tratto.

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento morbida
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo non portante
note su accesso stradale :: strada libera sino a 1500
quota neve m :: 1000
fermato al rifugio (2450 circa ) per vento impetuoso e...per gita solitaria; con 2 giorni di sole è tutto primaverile

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
Dalla strada fino al colle e ritorno senza toccare sotto (anche cercando gli ultimi fazzoletti di neve "intonsa": a meno di una nevicata, tutto il percorso è arato (domenica eravamo in tantissimi). Avessi toccato sotto avrei dato due stelle (ma è soggettivo). un saluto ai compagni evelyn, aldo e laura che nel bosco hanno tirato a sinistra spuntando al colletto che si vede salendo sulla sinista e poi in traverso fino all'altezza del rifugio desolatamente chiuso.
Ciao

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
quota neve m :: 1500
Vorrei essere più preciso sulle condizioni di innevamento. Non c'è fondo! Anche in alto, dove vi è più di mezzo metro di polvere, si toccano inevitabilmente le pietre. Eravamo in 5, ed abbiamo tutti e 5 massacrato le solette degli sci. Io personalmente sono caduto rovinosamente per aver incocciato contro una pietra assolutamente invisibile. E' un miracolo che non mi sia fatto male seriamente! In poche parole, se volete andarci mettete in preventivo 2 cose: di lasciarci le solette e di scendere con calma, perchè le pietre sono in agguato ovunque. Per assurdo è meglio in basso, dove la neve è poca ma ci sono i prati, e dunque le eventuali pietre si vedono piuttosto bene. Per quanto riguarda la salita, nessun problema, qualche lingua di neve per salire nella parte bassa si trova sempre. Condiderando la carestia di neve che c'è in giro la consiglio, però insisto sul fatto di fare attenzione alle pietre, sia per le solette sia per la vostra incolumità.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
note su accesso stradale :: strada pulita fino al parcheggio
quota neve m :: 1500
Confermo il commento (autorevole) di "coste" anche oggi compagno (con altri) di gita ed esprimo la mia impressione sui sassi che si nascondono sotto il non abbontante (= appena sufficiente) manto nevoso: ci sono ed ovviamente bisogna essere attenti e anche fortunati a non centrarli. Personalmente ne ho trovato qualcuno, ma le mie grattate non sono state devastanti. Indubbiamente frenano la discesa, non ci si può esprimere come si vorrebbe, ma in questa situazione generale bisogna accontentarsi (= prendere o lasciare, non vedo proprio altre alternative)... Per il resto giornata fredda, tendente al polare: al colle ho "sentito" una temperatura intorno ai -15°..., con un cielo e un ambiente spaziale..., e quindi gita "spaziale"... Personalmente ritengo che l'ambiente in generale, sia superiore a qualsiasi tipo di consistenza nevosa... Purtroppo oggi ho dimenticato la mia digitale, quella odierna era una giornata da 50 scatti!!!... Allego però una fota che ha scattato e mi ha passato "coste"...

[visualizza gita completa con 1 foto]
Surfer---> Sottoscrivo quanto detto da yeti! ZERO FONDO!
Si toccano continuamente macigni invisibili. Sono stato veramente fortunato in quanto, pur avendone preso uno in pieno( ... e stavo scendendo con cautela), ho rimediato solo una brutta botta al ginocchio. La tavola ha subito ferite mortali non recuperabili ed è da buttare.
Insomma, se c'è da scendere lentamente, con paura per l'attrezzatura, paura per le ginocchia, in mezzo a crosta tritata e svalangata, mi chiedo: "ma ne vale la pena???".
Per quanto mi rigurda la risposta è ovvia e vorrei sapere cosa spinge alcuni scialpinisti a regalare stelle ad itinerari in queste condizioni.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
quota neve m :: 1500
Si parte sci ai piedi poco sopra il cartello di divieto di transito. Bella salita. Polvere praticamente sull'intero itinerario. In alto si tocca qualche roccia. In basso la strada è una divertente pista sino all'auto.

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: sentito assestamenti
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
quota neve m :: 1100
attrezzatura :: scialpinistica
Poca neve ma bella giornata in compagnia di Tiziano, Daniela, Enrico e Francesco. Qualche bella curva fatta sui pendii sottostanti il rifugio dove si trovano ancora tratti di farina intonsa. Più in basso occorre fare attenzione per preservare gli sci in attesa di tempi migliori.

[visualizza gita completa con 1 foto]
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
quota neve m :: 1500
Bellissimo l'ambiente in cui si svolge il percorso. Peccato che le numerose tracce rovinino ormai il manto di neve farinosa ,non consentendo perciò quella che potrebbe essere una meravigliosa discesa.

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
... confermo e aggiungo che ogni tanto la grattatina sotto arriva ! ... cercando abbiamo fatto una ottima gita ma in basso c'è davvero poca neve ... oramai le tracce sono moltissime ma per un po' varrà ancora la pena ... quella che c'è è farina ! ... pochissima crosticina nei punti più esposti al sole ... ma trascurabile .

[visualizza gita completa con 1 foto]
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
quota neve m :: 1400
saliti dalla frazione chatelair
bella gita con neve polverosa, i pendii a destra salendo sono tracciati con srpentine belle ma poco sicure.... fate attenzione se la temperatura si alza.
nel canele al centro nesun problema da rilevare, il sinistro un poco carico attenzione..

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
note su accesso stradale :: buono
quota neve m :: 1400
confermo sostanzialmente quanto detto nelle precedenti relazioni.occhio in alto sui pendii pù ripidi a sx scendendo;
presenza di alcuni accumuli di neve soffiata.
le tracce cominciano a essere parecchie!

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
Confermo ed aggiungo qualche immagine

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
quota neve m :: 1500
bella farina nella parte superiore; in basso comincia a scarseggiare comunque si arriva alla macchina. consigliabile.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
giornata fredda, nuvole alte, visibilità comunque buona. qualche sprazzo di sole verso fine mattinata. la nevicata del 30 dicembre ha messo giù dai 20 ai 30 cm, che nella parte bassa del percorso è l'unica presente. nella parte alta, sui versanti meno esposti al sole, poggia su vecchio strato di 10-15 cm. Innevamento continuo e più che sufficiente sui 3/4 superiori del percorso.Un po' scarso nella parte bassa, dove però grazie alla strada ben innevata e ai prati senza pietre si riesce ad arrivare sci alla macchina senza danni alle solette. consigliabile. con bruno, johanne, renato, cecilia.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: osservato fratture nel manto
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento morbida
neve (parte inferiore gita) :: crosta da vento morbida
note su accesso stradale :: strada pulità sino a sopra Chatelair, dopo necessita 4 x 4
quota neve m :: 1500
alla partenza pochissima neve ma gelata, poi discreta. Dal rifugio in su placche da vento

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo portante
Il buon caro Spino si è dimenticato di dire che sono presenti diverse possibilità di discesa alternative raggiungendo la cresta e scegliendo uno dei vari canaloni. Consigliabile una corda per la cresta e l'ARVA per i canaloni!!! La neve non è perfettamente assestata. Sul versante Nord comunque abbiamo trovato 500 Mt. di farina pura (Miracolo). Il buon Spino l'ARVA lo aveva dimenticato e abbiamo quindi scelto con cura e tralasciando qualche forte tentazione l'itinerario di discesa

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
a dispetto delle aspettative neve bellissima. nella parte bassa comincia a scarseggiare ma dopo poche centinaia di metri il paesaggio cambia completamente. presenti svariate decine di persone e pendii oramai inevitabilmente tracciati. siamo saliti fino al colle e poi abbiamo continuato a destra alla ricerca di pendii ancora inviolati. siamo arrivati fino a quella che io e il mio socio valgrisa77 abbiamo battezzato "PUNTA ARVA" (e lui sa perchè!!!). intinerario nel complesso più che consigliabile. un saluto a tutti i simpatici zuzzurelloni dello ski club corrado gex che hanno organizzato la gita e terminato la giornata con una bella mangiata.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
Gita del backcountry team vetan, questa volta assieme a molti sci alpinisti(cai chatillon...che ringraziamo). Dalla macchina 10 minuti a piedi e poi comincia la neve....neve che varia da punto a punto.....ma da 2100 mt in sù è tutta farina....ambiente spettacolare....e discesa da 5 stelle (x il primo pezzo ovviamente)

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento dura
neve (parte inferiore gita) :: recente umida/pesante
note su accesso stradale :: Si arriva circa 1 Km dopo Chatelair, poi inizia ghiaccio
quota neve m :: 1500
Si parte dall'auto con gli sci (anche se nella prima parte è scarsa)
da Champillon in su neve molto variabile (da tratti di neve morbida a crosta a placche da vento molto dure)
nella parte bassa in discesa bisogna sfruttare i pendii all'ombra.

[visualizza gita completa con 1 foto]
La strada è chiusa poco dopo Chatelair, nel senso che c'è il divieto di transito, se si sale le condizioni della strada diventano proibitive appena prima dell'area pic-nic dove conviene lasciare l'auto. Non ho descitto le condizioni della neve perchè variavano in modo tale da non consentire una valutazione. Ci sono consistenti accumuli di neve ventata. Dopo il costruendo rifugio conviene salire lungo la traccia delle motoslitte onde evitare di tagliare i pendii.

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: buone
neve (parte superiore gita) :: gessosa ventata farina
Trovato tutti i tipi di neve ma in gran parte leggermente crostosa. Durante la settimana ha nevicato tanto e la traccia era completamente scomparsa, nell'insieme bella gita con tempo molto variabile.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: complessivamente buone
neve (parte superiore gita) :: farinosa
Partenza lungo la strada nei pressi del Rifugio Novella (1900 m) con innevamento scarso, limitato ai pochi centimetri dei giorni precedenti e della notte. Nel vallone che adduce al colle invece la neve è piuttosto abbondante (50-70 cm) e farinosissima. Nel pomeriggio manto lievemente appesantito solo al di sotto dei 2200 m. Dopo la leggera nevicata della notte/mattino, schiarite nel corso della giornata. Ambiente grandioso, peccato le motoslitte lungo la strada...

[visualizza gita completa]
osservazioni :: buone
neve (parte superiore gita) :: farinosa
poca neve in basso: con le catene si può salire in auto fino al bivio a 1820 m di quota.
Dal colle si può salire anche in vetta al Mont Chénaille : c'è una buona traccia di salita.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: 2/5
neve (parte superiore gita) :: farinosa
Saliti fino alla spalla S. del M.Chenaille q.3000~. Strada innevata(3-5 cm di ieri), da q.1600~. Partiti da q. 1950.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: buone
neve (parte superiore gita) :: farina
grande neve bella giornata . dal colle saliti a quota 3000(circa)sotto lo Chenaille ne vale la pena

[visualizza gita completa]
osservazioni :: discrete
neve (parte superiore gita) :: fresca: pesante in basso - buona in alto
La parte bassa era fattibile solo grazie alla nevicata di sabato. Salvo altre nevicate si partirà da più in alto lungo la strada. Nel punto più ripido e pericoloso prima del colle tutte le valanghe sono già scese spontaneamente

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nessun problema
neve (parte superiore gita) :: polverosa e ghiacciata lungo la strada
Dopo Chatelair circa 1 Km. poi la strada è ghiacciata e richiede le catene.
Nella parte alta polverosa ma con diverse pietre, a metà discreta in basso lungo la strada un pò gelata.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: Nessun pericolo
neve (parte superiore gita) :: Dove c'è è farina, ventata in alto
Stesse considerazioni di chi ci ha preceduto, che ringrazio per la segnalazione. Invece della noiosa strada si può provare a sinistra anche se non si vede neve è quasi collegato.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: abbastanza sicura
neve (parte superiore gita) :: in alto zucchero a tratti un pò ventata
non si parte da Chatelair per mancanza di neve, ma siprosegue nella strada anche innevata sino a quota 1700 circa. Neve bella ma scarsa. Sotto quota 2000 meglio percorrere la strada innevata.

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: altro
attrezzatura :: scialpinistica
con Gianni Masi Piergiorgio Carletti e Chabloz neve fresca in alto e portante nella parte bassa

[visualizza gita completa con 2 foto]

Ci sono anche stati ...

  • 10/05/04 - annibale
  • 17/03/04 - ryano-neal
  • Caratteristica itinerario

    difficoltà: MS :: [scala difficoltà]
    esposizione preval. in discesa: Est
    quota partenza (m): 1493
    quota vetta/quota massima (m): 2709
    dislivello totale (m): 1216

    Ultime gite di sci alpinismo

    03/06/20 - Fourchon (Mont) da Saint Rhemy - fyplom
    Saliti, dall'alpeggio a q. 2330, al Fourchon, m. 2906, dopo esser scesi per circa 300 m. dsl, saliti al Tete de Fenetre, m. 2823. Ottima giornata e neve ancora buona, solo in basso un po' bubbonata. In basso comincia a mancare la continuità-
    03/06/20 - Fourchon (Mont) da Saint Rhemy - gmzolenart
    prima gita primaverile in Val d'Aosta con evergreen e Maurizio. Il punto di partenza è l'alpe Baou, due tornanti prima del Colle. La salita risulta quindi di poco più di 500 metri dislivello, abbia [...]
    03/06/20 - Fourchon (Mont) da Saint Rhemy - roberto.maucci
    Buona sera a tutti. Bella giornata tiepida al Fourchon, la neve un po meno. Scesi alle 10 circa su neve primaverile, piacevole fino a metà e basta. Buone gite.
    03/06/20 - Fonteinte (Tète de) da Saint Rhemy - albert61
    con la strada aperta fino al Colle del G.S. Bernardo siamo partiti da poco prima della galleria. gita molto breve con ambiente stupendo. la neve in basso come già ampiamente riportato presenta dell [...]
    02/06/20 - Sommeiller (Punta) Canale Sud-Ovest - lucadrift
    salito dal canale SO su neve dura, arrivato in cima alle 10.30. la parte superiore del canale è levigata e trasformata bene, quella inferiore invece ghiacciata ed ondulata, percui ho optato per la di [...]
    02/06/20 - Galisia (Punta) dalla Diga del Serrù, giro valli Orco, Rhemes e Isère - billcros
    Gran gitone e bellissimo anello x visitare 3 regioni diverse , compreso di cime che non avevo ancora salito, x la basei saliti x il sentiero estivo fin sopra la balza da dove poi si aprono i pianori e [...]
    02/06/20 - Ferré (Pizzo) da Montespluga - basca
    Partiti alle 7,45 e attraversato a sx sullo spallone (per studiare la neve per il rientro) con 20 min di portage fino alle prime lingue di neve (su tutto il percorso compatta leggermente morbida in su [...]