Lausa Bruna (Colle di) da Tetti di Trocello

osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: Refolare
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
Partenza ore 8.00 circa dalla strada per i bagni di Vinadio... Mezzora di portage lungo il sentiero ripido nel bosco...indossati sci a circa quota 1350 mt.... Poi neve continua per tutto il vallone del Binec fino al colle Lausa Bruna... Vento forte in vetta... Utili i rampant secondo le proprie abilità... Discesa in parte alta su crosta portante e varia da metà circa in giù...parte bassa con un po di spirito d'avventura tta boschina varia... Divertito comunque...
Oggi con Orlando e Beppe... Grazie compagni...


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
quota neve m :: 1300
attrezzatura :: scialpinistica
Gita scelta grazie ad una soffiata. Ieri c'era farina in quota e allora si parte. Mezzora di portagè sulla ripida sterrata sino alla presa dell'acquedotto Cime Bianche. Poi si calzano gli sci combattendo nella boschina e pietre sino a superare la prima balza da dove l'innevamento diventa più significativo. Saliti su neve portante e scorrevole. Quasi in vista del Colle Eolo ha cominciato a farsi sentire con folate sempre più frequenti e forti. Per scollinare abbiamo dovuto togliere gli sci nell'ultimo metro e risalire a piedi. Bella visuale sull'alto Vallone di Sant'Anna. Scesi alternando i pendii di discesa alla ricerca di neve che avesse mollato un pò ma nulla, un mix di nevi compatte dure portanti, dove comunque qualche firma l'abbiamo lasciata comunque. Ma comunque della farina di ieri niente....sparita. Il vento ha lavorato molto nella notte. Pazienza. Scendendo il meteo stava peggiorando velocemente. Ultimo tratto di discesa appena sopra la presa dell'acquedotto vissuta nell'esperienza mista fra boschina infida pietre affioranti e vistosi buchi da evitare inventando manovre alquanto strane. Valutazione più per l'itinerario appagante che per la quantità e qualità della neve, ma dato la stagione magra non si può pretendere.. Rientro a piedi con deviazione che ci ha ricollegato alla sterrata un pò più in basso. Ottima sosta ristoratrice a Vinadio. Allle prossime

Oggi con Davide e Orlando e nessun altro in zona


[visualizza gita completa con 10 foto]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: regolare
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
Portage di circa mezz'ora fino a quota 1390, poi neve continua fino al Colle. Arrivato al Colle alle 10 con percorso tutto in ombra. Sceso alle 10, 30, nella parte alta la neve era semplicemente perfetta, buona nella parte mediana e pessima in quella bassa (rovinata dalla pioggia e da piccoli distacchi). Giornata serena e senza vento.
Con Pucci, prima gita dopo lo scontro con il treno avvenuto in gennaio.


[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: Cuneo, Demonte, Vinadio, Pianche, Tetti Trocello
quota neve m :: 1100
attrezzatura :: scialpinistica
volevamo fare il Corborant ma la strada per il Migliorero è aperta fino a Besmorello, sarebbe diventata troppo lunga e su strada, allora siamo saliti al Colle di Lausa Bruna, sempre bella. Neve farinosa in alto, nella parte bassa crosta non portante, ottima per farsi le gambe!
con Giovanni


[visualizza gita completa con 7 foto]
osservazioni :: visto cadere valanghe a pera
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: no problem
quota neve m :: 1200
attrezzatura :: scialpinistica
Primi 200 mt su stradina ripida e stretta, poi il vallone del Binac si apre permettendo una salita remunerativa sino al colle, dal quale siamo ancora saliti a sinistra alla punta Binac, dalla quale abbiamo assistito alla caduta di una grossa e rumorosa valanga di polvere e pietre dalla Rocca Bravaria verso il versante di S. Anna. Dalla punta breve tratto ripido poi dal colle sino alla stradina pendii ideali per la farina che abbiamo goduto sino alla stradina, sci all'auto. Valutazione media neve in discesa 88/100.
con Filo e Marita.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
attrezzatura :: snowboard
buon innevamento su tutto il percorso tranne la stradina x 2 brevi tratti scoperta.buona farina nella parte alta mentre in zona medio bassa si trova un po' di tutto...crosta,placche,riporti da vento,sempre ben sciabile.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: OK
quota neve m :: 900
bellissima giornata,senza un filo di vento,in salita all'ombra -9 ,discesa su neve leggera e molto veloce,la parte bassa nel bosco mancante c'è da ravanare un pò e l'ultima parte della stradina pietre affioranti.
sempre allegra e simpatica companiae...benvenuta a Simona!
ciao a tutti..............



[visualizza gita completa con 10 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
note su accesso stradale :: buono
finalmente neve.....una fantastica farina, su tutto il percorso
ci siam goduti una discesa....entusiasmante!!!!!
(occhio alle pietre nella parte medio bassa, purtroppo invisibili causa mancato fondo)
con,bruno,piero,beppe,elda,e lidia liliana,anna le nostre toste ciastriste.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
quota neve m :: 900
Assenza di fondo ma si arriva bene fino alla macchina evitando qualche pietra sulla stradina. Nella parte alta farina un po' pesante alternata a zone di crosta non portante, ma cercando un po' si puo' scendere tutta in farina. In discesa per evitare il bosco tenersi nell'ultimo pendio piu' a sinistra.

[visualizza gita completa con 1 foto]
neve (parte superiore gita) :: neve (parte superiore gita): recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: neve (parte inferiore gita): recente umida/pesante
Partenza e arrivo sulla stradina che porta all'acquedotto con un po' di pietre, poi fino in cima farina, temperatura molto bassa e pendii ben assestati e sicuri. Primo pendio usciti dal bosco da valutare con le nevicate di questi giorni.
In punta "solo" un po' di affollamento.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: 3
neve (parte superiore gita) :: farina ventata
la presenza di lastroni soffici ha richiesto un po' di attenzione anche se in discesa la neve era ancora decisamente sciabile.

[visualizza gita completa]

Caratteristica itinerario

difficoltà: BS :: [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord-Ovest
quota partenza (m): 1110
quota vetta/quota massima (m): 2301
dislivello totale (m): 1191

Ultime gite di sci alpinismo

17/03/19 - Traversata passo Pasche´ - bomber
Bellissima traversata senza nessuno in giro. Caldo per il periodo pero´ mitigato dal vento mai forte se non a raffiche in forcella. Discesa su polvere leggermente lavorata dal vento e via via piu´ p [...]
17/03/19 - Malinvern (Monte) da Terme di Valdieri - f.gulliver
Gita magnifica, che abbiamo pure allungato per errore di itinerario (saliti fino al Questa, poi traverso e discesa fino al lago di Valscura, da qui salita evidente). Utili i ramponi per la cima. In di [...]
17/03/19 - Corborant (Cima di) da Besmorello - cuccimaira
Gran gitona e grande ambiente! Come già ben recensito da MAX 64 che saluto aggiungo qualche notizia dal bivio del Laris in poi. La neve su questo itinerario si presenta un pò più lavorata dal vent [...]
17/03/19 - Content (Bric) da Chialvetta - Castel
Si parcheggia sulla strada presso Viviere. Neve a meno di cinque minuti dall’auto. Sulla strada tre o quattro brevi togli-metti. Saliti e scesi sull’itinerario per il Passo Scaletta per godere di [...]
17/03/19 - Pè de Jun (Testa) da Grangie - skeno
Saliti dalla normale (data la poca neve ultimo pezzetto a piedi) e scesi sul vallone opposto esposto inizlamente a sud est e poi a nord est. Neve primaverile quasi sempre ben sciabile, ultima parte lu [...]
17/03/19 - Jafferau (Monte) - Monte Vin Vert da Bacini Frejusia, traversata con discesa per la Valfredda - HHEB
Preso impianti fino in cima alla seggiovia BAN (14 euro per un'ora di biglietto, gli impianti hanno aperto alle 8,50). Arrivati in cima al jafreau alle 9,45 (15-20 min a piedi dall'arrivo dell aseggio [...]
17/03/19 - Silleskogel dal maso Steckholzer - silverrain
Gita molto affollata perché con rischio minimo di valanghe (nella parte finale). La neve sopra i 1800m era spettacolare, 50cm di fresca su fondo duro; sotto, ovviamente, polenta considerando il caldo.