Oserot (Monte) anticima Ovest da Bersezio

osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: Crosta da rigelo portante
neve (parte inferiore gita) :: Primaverile/Trasformata
note su accesso stradale :: ok
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
I primi 100mt. di accesso ai bellissimi pendii, li abbiamo saliti e scesi con qualche acrobazia, col senno di poi meglio salire con ramponi. Coltelli comunque indispensabili che abbiamo tenuto montati fino al deposito sci 50mt sotto la cima raggiunta a piedi su bella cresta con scenografiche cornici. Panorama immenso con sole caldo che ha mollato la neve il giusto per una bella sciata. Consiglio, una volta usciti sulla vasta conca ai piedi della cima, andare a dx per un più comodo accesso al pendione finale, evitando così il lungo e ripido traverso ascendente molto più a sx oggi tracciato. Col gruppo Dovio.


[visualizza gita completa con 5 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: Crosta da rigelo portante
neve (parte inferiore gita) :: Primaverile/Trasformata
note su accesso stradale :: Ok fino allo spiazzo vicino agli impianti di Argentera
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Giornata spettacolare, neve dura e scarsa nel bosco iniziale, trasformata nella parte intermedia e crosta dura più o meno portante in alto. Discesa attenta in alto, divertente a metà e si salvi chi può in basso. Un saluto ai militari con marcia giovanile e a Silvio friends.

[visualizza gita completa con 10 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: Crosta da vento/Sastrugi
neve (parte inferiore gita) :: Primaverile/Trasformata
note su accesso stradale :: Parcheggio dopo gli impianti
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
Gita sempre di grande soddisfazione, anche se la pala finale non era perfetta. Salita con i coltelli fino a qualche metro sotto la cima, ultimo tratto a piedi (oggi non servivano i ramponi perché era farinosetta). Discesa su neve irregolare fino a metà pendio e poi sotto bella trasformata marcetta fino all'auto. In basso nel boschetto iniziano ad uscire pietre.
Anto ha salito prima Rocca Peroni, spettacolare (ramponi indispensabili) ed anche in ottime condizioni il Bric e l'Oserot vero salito dal baby.

[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Ok
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Si portano gli sci a spalle per 400 m di dislivello, da 2000 m sottile strato di neve nel conoide dove arriva il sentiero, dai 2100 m neve continua. Siamo saliti prima al Bric da uno dei canali sud-est che permettono di raggiungere la punta sci ai piedi. Scesi su splendida neve primaverile abbiamo attraversato la conca e siamo saliti all'antecima dell'Oserot percorrendo l'ampia cresta su placche molto dure (io ho usato i ramponi per gli ultimi 100 m). Siamo scesi dal pendio diretto a lato della cresta su neve in parte trasformata in parte ancora un po' crostosa, poi abbiamo trovato farina vecchia sui fianchi dei dossi esposti ad ovest e bella neve trasformata nell'ultima parte della discesa.
Con Davide in una splendida giornata di primavera! Da fare attenzione ai pendii-canali del Bric in caso di temperature elevate perché le rocce scaldano parecchio.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Ok
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
In arrivo da il Bric facciamo un traverso sul pianoro e risaliamo all'Oserot, gli sci partendo da Bersezio si portano per 300m abbondanti. Neve sul pendio sud ovest molto dura, oggi non ha mollato nella parte alta. Saliti sci ai piedi con i rampant fino alla crestina finale fatta con i ramponi, tutti eccetto uno... Discesa cercando i pendii con esposizione più ad est ma per i primi 400m la neve era molto dura. Poi tratti di farinella nella parte centrale cercando l'esposizione ovest e infine goduria pura nella parte bassa su primaverile spettacolo.
In compagnia del Koba e Fra per l'ultima gita del Natale da Bartolo che è sempre una garanzia anche con poca neve...


[visualizza gita completa con 5 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento morbida
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
note su accesso stradale :: si posteggia al grande slargo dagli impianti
quota neve m :: 1700
Gran gita su pendii ripidi e sostenuti, ma mai superiori ai 30 gradi. Giornata primaverile senza vento. La neve in basso scarseggia e domenica potrebbe essere l'ultima spiaggia. Questa gita necessita di molta neve e sicurezza assoluta, per cui la finestra temporale è molto esigua. In vetta si sale senza ramponi, su una facile traccia. Non un granchè la neve sul magnifico pendio sommitale, poi uno sballo fino in fondo. Non lasciatevi attrarre da un un canalino cha sembra finire dritto sulla strada. Si finisce nei casini. 14 amici, in maggioranza del CAI di Ge-Sestri. Ciao
Tre di noi hanno raggiunto la vetta principale dall'anticima ovest e sono scesi dal canale sud su ottima neve


[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile/firn
neve (parte inferiore gita) :: crosta da vento morbida
L'accesso alla valle attraverso la stradina che porta al boschetto richiede un po' di lotta con la boschina, ma nel cuneese c'è sicuramente di peggio. Sopra divertimento assicurato, pendii ripidi e sostenuti, neve trasformata, in certi punti (incredibile) ancora farina e, andandola a cercare, anche un po' di crosta (tenerella). Scendendo NON cercate di evitare il bosco scendendo a destra del ripetitore (errore da noi pagato con 50 m. di risalita)

[visualizza gita completa]
osservazioni :: osservazioni: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: neve (parte superiore gita): crosta da vento dura
la gita è già al limite nella parte bassa (si tolgono gli sci in salita per una cinquntina di metri sopra la balza rocciosa). ventato con crosta portante il pendio finale.
la parte bassa ( scesi troppo tardi , molto caldo ) marcia e insciabile. meno male che ci siamo rifatti domenica!

[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: 2/5 l'uscita per la cresta
neve (parte superiore gita) :: Farinosa
Gita pienamente azzeccata con 25 cm di neve, che visto le basse temperature, è rimasta farinosa per quasi la totalità della discesa. Una pendenza continuamente sostenuta in linea a "piombo" sulla statale SS 21 ci hanno regalato una serie interminabili ed entusiasmanti di fantastiche curve. Un saluto a Don Franco che ci ha preceduti e che alle h.8,05 aveva già terminato la gita, dovendo dire messa ai suoi parrocchiani alle ore 9,00. NB.Nella parte iniziale del percorso nonostante le basse temperature , la neve si è dissolta in "nulla", richiedendo un trasporto di circa 15 minuti.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: buone
neve (parte superiore gita) :: varia
farina in alto, anche se sotto la punta era già un poco crosta,sotto trasformata.
comunque neve molto bella e gita bellissima.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: totali
neve (parte superiore gita) :: farina e trasformata
Oggi gita e tempo fantastici:prima parte in farina poi perfettamente trasformata fino in fondo.Insomma condizioni perfette non saprei cosa altro aggiungere.
PS:Se trovate un pile nero NORTH FACE è mio!!!Grazie

[visualizza gita completa]

Ci sono anche stati ...

  • 01/01/95 - maturco
  • Caratteristica itinerario

    difficoltà: BS :: [scala difficoltà]
    esposizione preval. in discesa: Sud-Ovest
    quota partenza (m): 1633
    quota vetta/quota massima (m): 2814
    dislivello totale (m): 1180

    Ultime gite di sci alpinismo

    20/02/20 - Rascias (Mont) dalla strada per Dondena - marmotta
    Innevamento buono oltre quota 1800, prima neve continua dall'auto, ma solo lungo la strada, battuta stile pista di rientro sino a Dondena. Neve perlopiù compatta, sempre portante, a tratti farina [...]
    20/02/20 - Cassorso (Monte), cima Ovest da Preit - sanet
    Oggi un gran bel Cassorso con discesa nel canale Est su neve ben trasformata. Breve portage di pochi minuti fino alla centralina elettrica poi neve continua fino in vetta. Personalmente ho usato i col [...]
    20/02/20 - Cassorso (Monte), cima Ovest da Preit - gazzano
    Giornata calda ma non troppo , condizioni generali buone , è confermata la situazione delle gite precedenti . Il Cassorso quando la neve è ben trasformata è veramente una bella gita ! Questo pazzo [...]
    20/02/20 - Tersiva (Punta) da Gimillan - philip
    alcuni tratti senza neve fino all'alpe Grauson inf. parte alta con molte zone ghiacciate, a causa dei venti - occorre neve nuova ! Gita con sviluppo lunghissino, che abbiamo scelto per allenarsi, n [...]
    20/02/20 - Viraysse (Monte) o Cime de la Coste du Col da Larche - quor56
    Percorso fotocopia (salita-discesa) a quello di Anna-Renato in data 9- febbaraio, siamo riusciti ad arrivare in punta sci ai piedi tenendo il centro dl pendio finale,quasi indispensabili i rampant. D [...]
    20/02/20 - Rossa (Cima la) dall'Alpe Bianca - puli88
    L'altro giorno con Pierluigi mi ero spinta fino al Torrione Mazzucchini e ho pensato di tornare per raggiungere Cima La Rossa da questo versante visto lo scarso innevamento in basso nell'Ovarda. Non a [...]
    20/02/20 - Pianard (Monte) da Palanfrè - solosole
    Bella mattinata in compagnia di una decina di simpatici skialper, neve morbida in salita. Divertente discesa alle ore 11. Neve continua e ancora abbondante sul versante dx.