Vallonet (Tète du) da Chiappera per il Vallone del Maurin

osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: ok fino a Campo Base
quota neve m :: 1600
gita lunga..con diversi tratti dove si prende poco dislivello alla volta..si alternano tratti di neve portante a sfondosa..salita in punta su cresta ampia a circa 15 min dal colle Maurin..punta un po' spelacchiata..
gita nel complesso carina, tranquilla e senza difficolta' particolari...
Con Andrea e Teo


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: ok fino al Campo Base
quota neve m :: 1500
Ritorniamo in alta val Maira sfruttando la magnifica giornata di oggi: al mattino fresco con leggera brezza, neve portante anche fuori traccia fino alla panoramica vetta. Poi il sole ha cominciato a scaldare per bene e alle 12 iniziamo il ritorno su neve tutto sommato ancora divertente ( poco sfondosa e niente fastidiosi zoccoli): gita più consigliata x le ciaspole che x gli sci per via di qualche saliscendi e qualche pianoro. Le due stradine iniziali in alcuni punti sono già al limite (qualche metro già scoperto), gita lunga (sono circa 21 km) ma semplice se si rimane nel centro del vallone seguendo l'itinerario estivo.
Nonostante il park strapieno, solo io ed il socio Teo (con gli sci) su questo itinerario


[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: nessun problema . Parcheggio al campo base
Bella gita di notevole sviluppo. Percorso quasi tutto esposto al sole, fin dalla partenza. Si percorrono ampi valloni con lievi pendenze intervallate da tratti più ripidi: potrebbero essere utili i ramponi in caso di neve dura. In cima bellissimo panorama con vista ravvicinata all'aiguille de Chambeyron. Il tragitto non è completamente innevato: alcuni tratti,, spazzati dal vento, sono liberi dalla neve. Qui in Val Maira, l'innevamento è decisamente minore in confronto alle alpi Marittime.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: ok fino a quota 1900 sotto le Grange Rabet
quota neve m :: 2100
Le temperature basse(-5)al mattino hanno mantenuto la neve dura,anche al pomeriggio neve in condizioni ottimali
Bellissima gita con neve perfetta,che ha tenuto anche durante la discesa.Siamo saliti seguendo nel primo tratto il sentiero estivo ,evitando la neve per un bel pezzo,arrivati in cima abbiamo allungato la gita scendendo verso il Lac de Marinet e siamo risaliti al Colle Maurin,aggiungendo circa 250m di dislivello.Al mattino vento freddo che per fortuna ha cessato quando eravamo al colle,per la discesa ci siamo tenuti sul valloncello di destra arrivando con le ciastre ai piedi a quota 2100,a circa mezz'ora dall'auto.Oltre a noi numerosi skialps che andavano al Ciaslaras e alla Tete de La Frema,tra cui il gruppo di Mondovi e Borgo S.Dalmazzo.Un saluto ai compagni di gita:Fabio,Roberto e Silvia e ai 2 amici di Roberto che sono saliti alla Tete de Cialancion,che con 2 francesi al colle sono gli unici che abbiamo incontrato su nostro itinerario,marmotte e camoscio a parte.


[visualizza gita completa con 8 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile/firn
quota neve m :: 2000
Compiuto itinerario come descritto;oggi giornata spaziale e panorama super sulle cime della valle Maira.Neve bella sia in salita che durante la discesa.Si pesta neve a partire dalle grange Collet,ma il limite sale velocemente.
Un saluto ai 3 ski-alp di Demonte incontrati all'arrivo ,con i quali ho condiviso una birra e quattro chiacchiere.


[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
note su accesso stradale :: arrivati in auto a Chiappera
quota neve m :: 1600
La progressione lungo il Vallone del Maurin è stata faticosa, poichè si è svolta su neve recente, pesante che teneva poco, in più punti infatti si sfondava anche con le ciaspole. Inoltre abbiamo dovuto batterci tutta la pista da Chiappera fino alla cima...e il tempo di salita si è prolungato parecchio. Ho inserito solo 3 stelle come giudizio per il tempo incerto, la qualità della neve e per il mazzo...che ci siamo fatti. Ma ci siamo abituati. Panorama purtroppo limitato dalle nuvole e dalla foschie.
Una bella gita nel Vallone del Maurin. La meta iniziale era la salita al Sautron, ma le recenti copiose nevicate e il rischio 3-4 di possibile caduta valanghe ci hanno indotto a cambiare meta, e abbiamo identificato la Tete du Vallonet come una delle poche salite fattibili senza correre rischi inutili. E' stata una salita fatta in gita sociale con il CAI Ligure di Genova, che nonostante le condizioni dell'innevamento non propriamente ideali e il tempo incerto (cielo grigio e nuvoloso, a tratti nevicava..ma anche qualche temporanea schiarita.) è riuscita bene, portando 9 partecipanti su 18 in vetta.


[visualizza gita completa]

Ci sono anche stati ...

  • 17/02/13 - R66
  • 24/05/09 - riku73
  • Caratteristica itinerario

    tipo itinerario: pendii ampi
    difficoltà: MR :: [scala difficoltà]
    esposizione: Sud-Est
    quota partenza (m): 1614
    quota vetta/quota massima (m): 2822
    dislivello totale (m): 1208

    Ultime gite di racchette neve

    12/05/19 - Villano (Porta del) da Cortavetto - andrea.paiola
    Dalla tangenziale abbiamo visto che c'era bufera (nuvole e vento) al Moncenisio, quindi abbiamo cambiato meta andando a finire al Rifugio Toesca e siamo poi saliti fino alla Porta del Villano. Otti [...]
    12/05/19 - Negra (Rocca) da San Bernolfo - luciano66
    Partito alle 7.10 dal park alto, sterrata ormai quasi tutta pulita fino a circa 1900m, dove inizia la neve continua (in dx idr. Inizia un po’ più in basso). Mezzora alla prima neve e poi salita age [...]
    12/05/19 - Cassin (Bric) da Chialvetta - Margherita Dolcevita
    Abbiamo parcheggiato a viviere, siamo saliti con sopra prato ciorliero con i soli scarponi per poi mettere le ciaspole. Incontrato qualche scialpinista.
    12/05/19 - Serpentera (Cime di) da Pian Marchisio, anello per il Lago Biecai - Andrea81
    Dal parcheggio di Pian Marchisio, sono tornato indietro di 500 m sulla strada fino al bivio con la carrareccia sgarrupata che immette nel vallone delle Rocche di Serpentera; la prima neve si incontra [...]
    12/05/19 - Gran Rossa da Mont Blanc - laura59
    Portage fino al pianoro che porta nel vallone Giasset. Da lì neve modello velluto. Siamo saliti nel vallone centrale e sotto ai colli siamo andati a prendere un pulpito a dx per poi salire oltre il [...]
    12/05/19 - Cugulet (Monte) da Sodani - stratocaster
    Saliti, come da traccia che allego, nel vallone a sinistra (guardando a monte) di Costa d'Amon. Nel bosco c'è poca neve, mettiamo le racchette a circa 2100 metri e puntiamo al colletto fra il Cugule [...]
    11/05/19 - Frioland (Monte) da Borgo Crissolo per il Colle delle Porte - tavor
    Parcheggiato nella frazione Brich si sale tra le case tenendosi sulla sinistra, passate un paio di case ci si ricongiunge con la mulattiera che sale nel vallone del Frioland. Essendo maggio, abbiamo t [...]