Cugulet (Monte) da Sodani

osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: assente
note su accesso stradale :: Strada pulita fino a Meira Garneri
Saliti, come da traccia che allego, nel vallone a sinistra (guardando a monte) di Costa d'Amon.
Nel bosco c'è poca neve, mettiamo le racchette a circa 2100 metri e puntiamo al colletto fra il Cugulet e il Lubin: da quota 2100 c'è bella neve portante e continua fino allo spartiacque Varaita/Maira (sulla cresta verso il Lubin il vento ha fatto un po' di pulizia). Ritorno al colletto scendendo nella faglia di San Damiano e di seguito salita al Cugulet: bella neve portante.
Discesa effettuata seguendo le tracce di skialp nel vallone tra Nebin e Cugulet: anche qui ottima neve, portante fino a circa 2000 metri e sfondosa fino a 1900 dove togliamo le ciastre e chiudiamo l'anello seguendo una traccia sulla sinistra del vallone.
Gita del Gruppo in formazione ridotta (io, Sandro e Denise).
Ambiente molto bello sia nella salita sia in discesa e giornata con una luce bellissima su una punta a cui ci stiamo affezionando (pur se con un po' di malinconia).
Un saluto a Franco e Silvano: contavamo di incontrarvi in vetta ma la fretta ha vinto e non ci avete aspettato!


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: ventata
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: ok
quota neve m :: 1200
Che dire...neve bruttina..costa in basso mentre in alto il vento dei giorni scorsi ha lavorato molto..meglio rimanere sulla traccia. Gran pista fino alle Meire Garneri seguendo il percorso segnalato...poi bella traccia fino in cima...salita comoda oggi. Grande panorama vista la bella giornata...
Un saluto allo ski-alp di Torino con il quale ho scambiato 4 chiacchiere sulla cima.


[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 500
Neve farinosa nel bosco e un po' più sferzata dal vento in cima. Giornata bellissima

[visualizza gita completa con 7 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: Strada libera e pulita
quota neve m :: 1000
Alla partenza alle 08.00 la temperatura era di meno 5,5 gradi, sfruttato la pista di discesa per impianti chiusi, tira un poco ma è bella liscia, al termine della seconda seggiovia, transita la strada che sale al colle di Sampeyre seguirla per un breve tratto in discesa e prima di un ponte risalire il vallone a dx; dalla menzionata strada è presente anche una bella traccia fatta con le ciaspole, dopo poche decine di metri si supera una bella baita e si sale con bella traccia nel vallone un poco incassato, che poi si apre nella parte superiore. Traccia bella e portante fino alla cima, tanti scialp. che hanno lasciato tracce ovunque, confondendo anche la bella traccia presente al mattino.
Bellissima giornata, ambiente stupendo con tantissima neve.


[visualizza gita completa con 10 foto]
osservazioni :: visto cadere valanghe a lastroni
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: OK fino a Sodani
quota neve m :: 1000
Partito alle 8 da Sodani con +7° e aria calda che non promette nulla di buono (ma poi la gita sarà niente male). Sulla pista fino a Meire Garneri, poi è da tracciare fino in vetta, con un breve contributo (grazie) di uno sciatore, che scende prima di arrivare sulla dorsale. Nel canale boscato c’e’ tanta neve ma ancora bella leggera, mentre nella parte superiore è già un po’ appesantita; ventata morbida sul pendio sommitale, dove sono sferzato dal vento forte e freddo. In vetta, pelata solo intorno all'ometto, alle 11, con breve sosta a causa del vento e nessun riparo e quindi discesa per la via di salita: scendendo dalla vetta assisto in diretta alla caduta di una notevole valanga sulla parte ripida rocciosa del Cugulet (vedi foto). Decisamente piacevole la discesa nel canale, mai visto così pieno di neve. Da Meire Garneri di nuovo lungo la pista fino a Sodani, dove arrivo alle 13.45. Buon numero di sciatori, nessun altro in racchette.Nel momento in cui pubblico la gita c’è stata una successiva nevicata e quindi le condizioni sono cambiate, presumo in meglio.

[visualizza gita completa con 10 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: Un dito di neve da Sampeyre a Sodani, ma ok
quota neve m :: 1800
Arrivo a Sampeyre verso le 9, quando si sta schiarendo in alta quota: sarà bello tutto il giorno, con persistenza delle nubi nelle basse valli.Parto da Sodani alle 9,10 con -9° ; velo di neve sul tratto di strada da Sampeyre, ma nessun problema con l’auto.
La parte bassa della pista è abbastanza innevata (mantenuta con i cannoni) e i prati puliti di fianco; la parte alta oggi presentava un velo di fresca su erba e ghiaccio e non è stata cannonata. Quota neve reale da Meire Garneri (1800mt) e abbondante solo a monte del canalone boscato, quindi oltre i 2100mt.Pendii alti e sommitali rovinati dal vento, che ha ridotto la neve ad un’unica placca di neve dura più o meno portante con qualche tratto in farina qua e là.La salita comunque è agevole e arrivo in vetta alle 11.45 dove, sferzato da vento forte, mi fermo solo un quarto d’ora, con lo spettacolo del mare di nubi sottostante.Qualche breve tratto in farina in discesa, attenzione ai buchi nel canalone e scarsezza varia da Meire Garneri in giù. All’auto alle 14.00 e comunque bella gita.Buona per racchette, non ha senso con gli sci fino a nuove nevicate.


[visualizza gita completa con 11 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: Strada perfettamente pulita fino a Sodani.
quota neve m :: 800
Ennesima e sempre bella gita al Cugulet.Partenza alle 7.45, salendo a bordo pista(gli impianti aprono alle 9.00),poi bella traccia da Meire Garneri fino in cima.Vento forte sul pendio finale e sulla cresta Cugulet-Nebin:in vetta alle 9.50,dove non mi sono fermato(nessun riparo dal vento),proseguendo fino alla sella sotto l'anticima del Nebin.Da qui sceso sui bei pendii sottostanti,solo minimamente ravanati rispetto a quelli della via di salita.Pausa fatta nel pianoro sottostante,al caldo e senza vento.Bella farina,anche se gia' un po' appesantita,nel tratto fino a Meire Garneri.Poi neve cotta,zoccolosa e faticosissima fino a Sodani,seguendo piu' o meno i piloni degli impianti.In partenza tempo grigio,ma poi in rapido miglioramento fino a tempo magnifico,ma con vento forte su creste e vette.All'auto alle 12.00.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: nessun problema
quota neve m :: 1200
Fino alla fine degli impianti poca neve anche nella boschina maxx 20 cm e si toccano pietre spesso.
Canalino ben innevato molto arato.
Sopra il canalino neve abbondante e molta farina.
Parecchie zone ancora vergini.
Volevo andare alla Marchisa ma il vento forte mi ha convinto a questa gita nient'affatto di ripiego.
Parecchi ski alp in giro e giornata un po grigia ma molto suggestiva con panorama molto bello.
Con i miei due cani

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: Strada pulita fino a Sodani.
quota neve m :: 1200
Neve dall'auto.Nel tratto fino a Meire Garneri in salita sono passato sulla pista battuta(impianti chiusi)su neve comunque morbida.Poi traccia ben battuta per tutto l'itinerario superiore:fuori traccia,nel canalone alberato,si sfonda sulla neve fresca senza fondo.Molto freddo ma sempre al riparo dall'aria fino in vetta,dove c'era una debole brezza gelida.Dunque solo alcuni minuti di sosta e poi discesa dalla parte opposta della dorsale,dal pendio che scende dal colletto della cresta verso Monte Lubin.Qualche placca superficiale all'inizio e poi tanta neve farinosa nel vallonetto laterale a quello di salita.Ritornato su Meire Garneri seguendo una traccia di sciatori.Da Garneri discesa all'auto dalla parte del sentiero estivo,anche qui con ancora degli spazi in farina.-5° alla partenza alle 7.50,+6° all'arrivo alle 12.00,cielo grigio alto molto suggestivo sempre con ottima visibilta'.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: ok fino a Sodani
quota neve m :: 1300
Fiducioso della finestra di bel tempo previsto per la sola mattinata, salgo in val Varaita partendo sotto la pioggia di Alba: spettacolo, alle 7.30 non una nuvola e temperature direi "normali" per il periodo. Primi 100 metri di portage, poi si mettono le ciastre e si sale velocemente fino all'arrivo della seconda seggiovia. Da qui leggera spolverata di ieri (proprio 2 dita ad esagerare)e si sale il primo stretto e ripido tratto, poi x dorsale si arriva tranquillamente in cima; oggi vento abbastanza "robusto" e freddo e grossi nuvoloni neri in arrivo dalle pianure: 5 minuti, 2 foto e giù al riparo dal vento.
Oggi in solitaria, non ho incontrato nessuno, tranne 3 ski-alp che salivano il primo tratto ripido mentre scendevo; ancora piste aperte, anche se si scia solo sulla seconda seggiovia.


[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: senza problemi sino a Sodani
quota neve m :: 1200
Uno spettacolo, seguito traccie di scialpinisti e ciaspolatori da Sodani in cima passando per le Meire Garneri. Non un filo di vento neanche in cima.

[visualizza gita completa con 2 foto]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: Tratti innevati e ghiacciati fino a Sodani;gomme da neve indisp.
quota neve m :: 900
Ho avuto la bella idea di stare fuori dalla pista seguendo il percorso estivo per Meire Garneri(tutto ben battuto);si allunga un po',ma e' decisamente piu' bello,anche al ritorno.
Da Garneri(fine impianti)fino in cima ottima traccia,che nella parte alta e' stata fatta sul pendio diretto a monte della dorsale boschiva ed esce alla base del pendio sommitale.
Partito alle 08.10,in vetta alle 10.25,tutta la salita all'ombra,decisamente freddo;al sole in vetta in totale assenza di vento.Oggi panorama estesissimo;sosta fino alle
11.00 e quindi discesa sulle placche dure del pendio sommitale e poi su bellissima neve fino a Garneri.Bella e morbida anche nel tratto fino a Sodani.
Uno sciatore(che saluto)in cima prima di me e poi numerosi
altri in arrivo dopo le 11.00,di conseguenza ho avuto ampi spazi non ancora ravanati in discesa.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: termiche per sodani (ghiaccio!)
quota neve m :: 1100
Gita bellissima, una stela stella in meno per il vento veramente fastidioso negli ultimi 300m.
Ottima neve farinosa con spazi ancora intonsi, canalino molto divertente e neve fino a Sodani accettabile.
Consigliabile fare in salita il sentiero estivo fino al Meira Garneri come da consiglio di Massimo66.
Parecchi ski.alp che salivano mentre scendevo.
Con il mio cane

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
Partito direttamente da Sampeyre tanto per aumentare il dislivello, seguendo le piste con gli impianti ancora fermi ,fino all'arrivo della seggiovia. Un po' noioso il primo tratto, meglio sicuramente la parte alta, con bella traccia di salita. Gita strappata alla perturbazione in arrivo,cielo blù al mattino verso la mia meta,poi nuvole e sprazzi di sole...viste le pervisioni va bene così.
Incontrato molti sci-alp e alcuni ciaspolatori durante la discesa.


[visualizza gita completa con 3 foto]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: Buono,ma utili ancora le gomme invernali.
quota neve m :: 1200
Partito alle 08.00,e tra pista e la bella traccia da Meire Garneri in su,sono arrivato in vetta alle 10.00.
Bel tempo,un po' velato,aria fredda nell'ultimo tratto di salita e in vetta;qui breve pausa.
La traccia di salita percorre la sicura dorsale sulla sx;in discesa sono passato dai pendii diretti sulla dx;su questi un bel po' di farina e di conseguenza discesa facile e divertente.
Ancora farina sul pendio intermedio boscato e poi neve gessosa da M.Garneri in giu'.
Oggi ottima scelta di gita,grazie all'imbeccata dei gulliveriani saliti ieri;alla macchina alle 11.30,pomeriggio al lavoro.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: ok a Sodani
quota neve m :: 600
Oggi purtroppo vento caldo(+7 alla partenza alle 8.40)e la neve inizia a risentire,ma comunque ho trovato ottime condizioni specie fuori dalle piste arrivando in vetta con un'ottima traccia.Un saluto ai due scialp e al racchettaro trovati in vetta.Gita consigliata!

[visualizza gita completa con 4 foto]
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
Saliti da Sodani su traccia battuta fuori dalle piste. Giornata di sole e buon panorama dalla vetta. Discesi dalla via di salita con tratti di neve sfondosa.
Gita in compagnia numerosa mista sci-ciaspole.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: termiche indispensabili da Sampeyre a Sodani
quota neve m :: 500
Oggi gita comoda e tranquilla su traccia ben segnata, che ci ha permesso di raggiungere la cima in men che non si dica. Parecchio freddo, solo un po' di vento gelido in punta.
Faticato quasi di più in discesa nella neve a tratti un po' pesante, ma recuperato le forze sulle comode sedie a sdraio del Rif. Meira Garneri a quota 1850mt.
Oggi in ottima compagnia di Marcogì


[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: termiche o catene indispensabili da Sampeyre
quota neve m :: 500
Gita veloce, facile e tranquilla. Poca neve recente (20-25 cm) fino a 1800 (attenzione perchè fuori dalla strada battuta dalla motoslitta c'è poco fondo fino a S. Anna), più in alto invece il manto è decisamente più consistente, ultimi metri della vetta pelati dal vento. Comoda e sicura la traccia degli skialp saliti il giorno precedente. Saliti senza correre in 2h45. Giornata gelida: -11° a Sodani alle 8,30 e -8° in vetta, con vento fastidioso.
Anche oggi in ottima compagnia di Emma.

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento dura
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo portante
quota neve m :: 1000
Bellissima gita anche se eterna con le racchette (soprattutto al ritorno....). Come ha illustrato il gulliveriano lucabelloni, conosciuto in cima e che saluto, si incontra neve di tutti i tipi....certo per noi racchettari non è un problema...e difatti siamo stati abbastanza veloci.
Giornata bellissima a tratti un pò calda ma che ci ha regalato un panorama grandioso in tutte le direzioni, molto bella la vista del Monviso dal versante sud. Un pò di vento in punta ci ha rinfrescati per bene e motivati per la discesa che, come detto prima, è bella lunga...
Gita meritevole ma le tolgo una stella per la presenza degli impianti....non è il massimo sentire la gente che ti passa sopra la testa!
Bellissima gita in compagnia di Mauro, Monica, il redivivo Paolo e la new entry Benny (cugino di mia moglie e appassionato di montagna)!


[visualizza gita completa con 3 foto]
neve (parte superiore gita) :: crosta rigelo portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo non portante
note su accesso stradale :: ok a Grangiasse, attenzione a pietre e rami nella carreggiata
quota neve m :: 1600
Oggi è stata una sauna. Partito già in maglietta poco dopo le 8 (oggi bisognava partire davvero presto) mi sono accodato ai vari scialp e racchettari (una ventina in totale). Fino all'arrivo della seggiovia la neve è agli sgoccioli, oltre (limite delle piogge) aumenta a dismisura. Il canalone che dà accesso ai pendii superiori è ripido ma si sale facilmente, e pare sicuro nonostante i segni di vecchie scariche ai lati. Evidentemente il mio peso era superiore a quello di tutti gli altri, dato che continuavo a sprofondare. Solo la parte alta invece era ancora bella dura, non del tutto trasformata, con tratti di crosta dura da vento.
Sono rimasto in cima fino alle 12 e poi sono sceso, il tratto sotto la cima aveva mollato il giusto e si scendeva che era una meraviglia. Più pesante ma grazie alle pendenze divertente il canalone. I tratti restanti, gran polenta, ma siamo al 2 maggio!
Incontrato il gulliveriano Paolo-Luca e compagna, che saluto.

Foto su


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento morbida
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo portante
quota neve m :: 1000
Arrivati al Rifugio Savigliano per salire alla Tre Chiosis, ma il forte vento ci ha fatto cambiare itinerario. Ne è valsa la pena, ottima racchettata con Guido e Maurizio con gli sci. Anche se siamo partiti tardi la neve non ci ha deluso. Il panorama è stato grandioso, grande visibilità. In vetta un pò di vento fresco. Abbiamo dedicato un decimo di secondo dei nostri pensieri ai colleghi in ufficio...... il giorno di ferie preso è stato ben ripagato. Solo noi da questo versante.

[visualizza gita completa con 3 foto]

Ci sono anche stati ...

  • 18/12/12 - Riku73
  • Caratteristica itinerario

    tipo itinerario: attraversa pendii ripidi
    difficoltà: BR :: [scala difficoltà]
    esposizione: Nord
    quota partenza (m): 1225
    quota vetta/quota massima (m): 2495
    dislivello totale (m): 1270

    Ultime gite di racchette neve

    12/05/19 - Villano (Porta del) da Cortavetto - andrea.paiola
    Dalla tangenziale abbiamo visto che c'era bufera (nuvole e vento) al Moncenisio, quindi abbiamo cambiato meta andando a finire al Rifugio Toesca e siamo poi saliti fino alla Porta del Villano. Otti [...]
    12/05/19 - Negra (Rocca) da San Bernolfo - luciano66
    Partito alle 7.10 dal park alto, sterrata ormai quasi tutta pulita fino a circa 1900m, dove inizia la neve continua (in dx idr. Inizia un po’ più in basso). Mezzora alla prima neve e poi salita age [...]
    12/05/19 - Cassin (Bric) da Chialvetta - Margherita Dolcevita
    Abbiamo parcheggiato a viviere, siamo saliti con sopra prato ciorliero con i soli scarponi per poi mettere le ciaspole. Incontrato qualche scialpinista.
    12/05/19 - Serpentera (Cime di) da Pian Marchisio, anello per il Lago Biecai - Andrea81
    Dal parcheggio di Pian Marchisio, sono tornato indietro di 500 m sulla strada fino al bivio con la carrareccia sgarrupata che immette nel vallone delle Rocche di Serpentera; la prima neve si incontra [...]
    12/05/19 - Gran Rossa da Mont Blanc - laura59
    Portage fino al pianoro che porta nel vallone Giasset. Da lì neve modello velluto. Siamo saliti nel vallone centrale e sotto ai colli siamo andati a prendere un pulpito a dx per poi salire oltre il [...]
    12/05/19 - Cugulet (Monte) da Sodani - stratocaster
    Saliti, come da traccia che allego, nel vallone a sinistra (guardando a monte) di Costa d'Amon. Nel bosco c'è poca neve, mettiamo le racchette a circa 2100 metri e puntiamo al colletto fra il Cugule [...]
    11/05/19 - Frioland (Monte) da Borgo Crissolo per il Colle delle Porte - tavor
    Parcheggiato nella frazione Brich si sale tra le case tenendosi sulla sinistra, passate un paio di case ci si ricongiunge con la mulattiera che sale nel vallone del Frioland. Essendo maggio, abbiamo t [...]