Baussetti (Monte) dalla Colla di Casotto

osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: ok
quota neve m :: 1200
attrezzatura :: scialpinistica
Gran rigelo notturno, la neve ha mollato un po' verso le 15. Partito dalla colla di Casotto alle 12 ho messo i rampant per salire sulle piste durissime e piuttosto bitorzolute nella parte alta. Molto meglio nel selvaggio vallone di Pietrabruna. Dal Lamazzi cresta finale senza neve. Mar ligure blu e Corsica all'orizzonte.
Saluti ai due skialp che scendevano mentre io salivo.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
attrezzatura :: scialpinistica
fermato al Passo della Valletta: cresta Baussetti senza neve
gita d'altri tempi....vallette remote con nessuno in giro a parte due esperti della zona
neve di tutti i tipi con tutti i versanti, ma tutto sommato sciabilissima

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
attrezzatura :: scialpinistica
Bella la cresta, che prima obbliga o a togliersi gli sci qualche metro o a un piccolo traverso esposto (con neve inconsistente), poi diventa molto larga e panoramica.
Scesi per il pendio nord est, su neve da favola.

..e al termine delle danze sulla neve: rifugio, convivialità, polentà e salsiccia, vino sincero. Che altro dire? :)
Grazie a chi c'era!


[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
quota neve m :: 1000
attrezzatura :: scialpinistica
Mi accodo ai commenti di Gian e Giangi avendo fato parte del gruppo dei sette solitari che si sono dati appuntamento alla colla di Casotto per assaporare questo percorso di sali e scendi in ambiente selvaggio e al tempo stesso impegnativo.
Con la compagnia di Gian,Lucio,Giangi,GB,Federico e Giuseppe abbiamo proseguito l'allenamento che ci servirà per raggiungere quote più impegnative, in programma per i prossimi mesi .................


[visualizza gita completa con 8 foto]
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
quota neve m :: 1000
attrezzatura :: scialpinistica
nulla da aggiungere a quello che ha scritto Cuni

[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: ok
quota neve m :: 800
attrezzatura :: scialpinistica
Gita articolata con metti e togli le pelli, da amatori per gli scenari selvaggi che offre questa zona vicino alle rocche di Perabruna e alle spalle del mare.
Attraente per chi cerca posti appartati.
Al colle del Casotto oggi temperatura frizzante doc, -8 gradi alla partenza, - 5 gradi al nostro arrivo di primo pomeriggio. Neve ventata e poco sciabile su tutto l'itinerario, alcune discrete curve in zone ombrose. Un po di attenzione a salire al passo della Valletta, neve marmorea. Il tratto finale di cresta lo saliamo senza sci per la durezza della neve, poco elegante e pericoloso sarebbe scendere derapando.
Con Giangi, Celso, Lucio, GB, Federico e Giuseppe

[visualizza gita completa con 11 foto]
osservazioni :: visto cadere valanghe a lastroni
neve (parte superiore gita) :: primaverile/firn
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
quota neve m :: 1100
Buon rigelo notturno, splendido sole per una bella gita solitaria, inizio salita ore 6,45 con neve molto dura ma poi il sole ha fatto maturare al meglio i pendii. Veramente volevo andare alla Ciuajera ma giunto alle torbiere dei lamazzi una bella scarica dal versante nord mi ha fatto cambiare idea!!
ottimo pranzo alle 12,30 all'osteria di Valcasotto:bun e bun pat!


[visualizza gita completa con 2 foto]
fermato al rifugio manolino per peggioramento del tempo

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
da favola la discesa sul Manolino, (la neve era così alta che copriva completamente la porta), la salita alla Baussetti per la cresta S quasi himalaiana, fatta quasi completamente con gli sci ai piedi!
Nei miei luoghi preferiti con Cesare e Gianluca, dislivello totale 1400m.


[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: sicure
neve (parte superiore gita) :: Farina o neve pesante a seconda esp
Bella gita, ma non avevamo i ramponi per la cresta finale, quini non abbiamo potuto che arrivare a 50 mt. dalla cima. Bellissima giornata.

[visualizza gita completa]

Caratteristica itinerario

tipo itinerario: su dorsale
difficoltà: BS :: [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Varie
quota partenza (m): 1400
quota vetta/quota massima (m): 2006
dislivello totale (m): 1400

Ultime gite di sci alpinismo

17/03/19 - Traversata passo Pasche´ - bomber
Bellissima traversata senza nessuno in giro. Caldo per il periodo pero´ mitigato dal vento mai forte se non a raffiche in forcella. Discesa su polvere leggermente lavorata dal vento e via via piu´ p [...]
17/03/19 - Malinvern (Monte) da Terme di Valdieri - f.gulliver
Gita magnifica, che abbiamo pure allungato per errore di itinerario (saliti fino al Questa, poi traverso e discesa fino al lago di Valscura, da qui salita evidente). Utili i ramponi per la cima. In di [...]
17/03/19 - Corborant (Cima di) da Besmorello - cuccimaira
Gran gitona e grande ambiente! Come già ben recensito da MAX 64 che saluto aggiungo qualche notizia dal bivio del Laris in poi. La neve su questo itinerario si presenta un pò più lavorata dal vent [...]
17/03/19 - Content (Bric) da Chialvetta - Castel
Si parcheggia sulla strada presso Viviere. Neve a meno di cinque minuti dall’auto. Sulla strada tre o quattro brevi togli-metti. Saliti e scesi sull’itinerario per il Passo Scaletta per godere di [...]
17/03/19 - Pè de Jun (Testa) da Grangie - skeno
Saliti dalla normale (data la poca neve ultimo pezzetto a piedi) e scesi sul vallone opposto esposto inizlamente a sud est e poi a nord est. Neve primaverile quasi sempre ben sciabile, ultima parte lu [...]
17/03/19 - Jafferau (Monte) - Monte Vin Vert da Bacini Frejusia, traversata con discesa per la Valfredda - HHEB
Preso impianti fino in cima alla seggiovia BAN (14 euro per un'ora di biglietto, gli impianti hanno aperto alle 8,50). Arrivati in cima al jafreau alle 9,45 (15-20 min a piedi dall'arrivo dell aseggio [...]
17/03/19 - Silleskogel dal maso Steckholzer - silverrain
Gita molto affollata perché con rischio minimo di valanghe (nella parte finale). La neve sopra i 1800m era spettacolare, 50cm di fresca su fondo duro; sotto, ovviamente, polenta considerando il caldo.