Alice (Cascata)

condizioni ghiaccio :: sufficienti
tipo ghiaccio :: sottile / plastico / placche di neve
note su accesso stradale :: normale
quota neve m :: 600
Cascata ''fantasma'' di grande impegno. Sono passati diversi anni dall'ultima ripetizione.
Ancora per un pò, poi sparisce con il caldo che prima o poi entra nelle Gole.
Anche ''Suspiria'' sulla Pala di Gondo in condizioni buone.

Parcheggio come x il Cippo. Approccio evidente per il lungo canale sino alla base (si attraversa sul ponte come x andare al Pilastro Grigio): canale nevoso con tratti in ghiaccio facile.
Per la cascata grande impegno con ghiaccio difficile: sia per la progressione, sia x la qualità dei punti di assicurazione non sempre ottimali (3 tiri a 90-95° costanti, poi un'ultima lunghezza più facile.
Tutte le soste su ghiaccio.
Discesa complessa,ma abbastanza evidente, in ogni caso per nulla scontata.


avvicinamento
L1
L2

[visualizza gita completa con 3 foto]
condizioni ghiaccio :: paura
tipo ghiaccio :: fragile e poco coeso
note su accesso stradale :: ok
quota neve m :: 900

Mercoledì Mauro e io abbiamo fatto la seconda ripetizione di questa stupenda cascata aperta da Pellizzon e Pe nel marzo 1996 (info private M. Pellizzon).
Di difficile formazione era stata ripetuta solo una volta molti anni fa da una guida valsesiana ma aveva visto alcuni tentativi, l’ultimo dei quali 10 giorni fa.

Commento sul grado. La guida di Pellizzon la grada V/6-. Mauro, che l’ha fatta tutta da primo, che di gradi 6 ne ha saliti davvero molti e ha percorso i due gradi 6 di riferimento delle gole (Titanic e Buon Compleanno, vedi anche qui ?l=1&keyid=36609) l’ha gradata almeno mezzo grado più difficile (nelle condizioni attuali, che sono comunque le migliori degli ultimi 10 anni). Ha tutto il “peggio” che si possa cercare. Un muro di 120 metri costantemente a 90/95 di ghiaccio precario, soste dubbie e appese su un collage di chiodi, avvicinamento lungo e non banale, discesa molto lunga e complessa, non consigliabile sulla via (scendere ad abalokof non lo auguro a nessuno..). Un’avventura per pochi spostati, esposizione totale.

Mi sento di consigliare che la cordata sia composta da 2 sole persone (x le soste appese e x tutta la roba che cade) e che non ci sia nessuno davanti. Si spacca molto, se ieri ci fosse stato qualcuno sotto ora non ci sarebbe più (come lo zaino che avevo in spalla…).

Il canale di avvicinamento adesso è metà in neve dura, metà in ghiaccio (lunghezze di grado 2/3). Noi lo abbiam fatto slegati in 1 ora, non è bello ma il tempo è tiranno.

C’è un abalakof poco a sx della prima sosta.

90 minuti dalla macchina alla base, 5 ore la cascata, 2 ore e 30 la discesa.
Se durante l’avvicinamento la cascata vi sembra molto facile, è successo anche a noi…
Per quest’anno basta, sono soddisfatto.

Chi volesse tentarla ha ancora qualche giorno a disposizione, poi se le temperature non scendono ciao.




?l=1&keyid=36632


[visualizza gita completa con 4 foto]

Caratteristica itinerario

difficoltà: V :: 6+ :: [scala difficoltà]
esposizione: Nord
quota base cascata (m): 1350
sviluppo cascata (m): 280
dislivello avvicinamento (m): 300

Ultime gite di cascate ghiaccio

26/03/19 - Lillaz Gully - cheko66
Ancora scalabile, con ghiaccio vetroso che ha risentito delle continue escursioni termiche di questa stagione. Canale di accesso privo di neve. Con Bresaola60.
26/03/19 - Le Doigt d'Astarothe (Cascata) - cigare de gauche - guide05
Montée en free solo par le cigare de gauche et descente par le cigare de droite. Beaucoup de glace, séche un peu dure. Pas d'eau derrière ni devant.
23/03/19 - Ferra (Monte) Goulotte Grassi-Tessera - simonecima
Hoka sui prati fino al Bondormir, in 1,30 ore. Scarponi e mono, velocemente all’attacco e poi su per la via slegati. Quattro ore comprese le pause, meno di tre ore in movimento ed eravamo in punta [...]
23/03/19 - Ferra (Monte) Goulotte Grassi-Tessera - dinoru
Condizioni accettabili, se si abbassano le temperature ancora per un po si riesce a salire bene, così pure la cima si raggiunge facilmente. Continua ancora la mancanza di fantasia che oltre al rinco [...]
21/03/19 - Coboldo Caustico (Cascata) - cheko66
Con Steo tentiamo il colpo per chiudere la stagione, ma L3 non esiste più, se non un sipario appeso alla cazzo, inscalabile. Cascatone del Boucher ancora buono.
21/03/19 - Les Formes du Chaos (Cascata) - guide05
INFOS VALABLES JUSTE POUR CE JOUR CAR IL FAIT CHAUD LA JOURNÉE. Bonne glace dure / tendre suivant les endroits, beaucoup de fissures tout le long sans doutes provoquées par le coup de froid de la s [...]
18/03/19 - Valnontey Patrì (Cascata) Direttissima - guide05
Les longueurs du bas de Patri, froid ce matin, la glace se contracte, des tensions qui relâchent partout mais pas dangereuses. Le haut, glace blanche, pas de relâchement de tensions, Les 10m de la s [...]