Sagnasse (Laghi di) da Rivotti

osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
quota neve m :: 700
Considerate le condizioni del manto stradale, abbiamo parcheggiato l'auto al bivio Rivotti-Alboni. Seguite le tracce GTA sino a Rivotti, poi il percorso verso Gias Fontane. Abbandonata la gita al bivio per i Laghi Sagnasse per troppo vento. Se non rinevica ora la traccia è battuta sino a quel punto.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: ok la mia macchina era l'unica parcheggiata
Strada già tracciata per un pezzo poi dopo solo impronte di animali e quindi con un po' di fatica tracciata fino ai laghi... Neve su tutto il percorso con crosta ancora abbastanza portante in alto anche se vicino alle pietraie si sprofondava fino sopra al ginocchio
Giornata molto calda solo io su tutto il tragitto tranne i tanti animali incrociati


[visualizza gita completa]
in realtà stop al Gias Crest, neve fresca e molle dopo la nevicata di ieri, troppo faticosa per Morgan che sprofondava sino al collo e faticosa anche per me. Giornata stupenda, 14 gradi alle 13, nessun in giro , panorama sulla valle sottostante e sulle vette magnifico.

[visualizza gita completa con 5 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Strada pulita
quota neve m :: 1500
Visto le condizioni con vento di fhoen persistente da alcuni giorni ed il forte rialzo termico, che ha portato il pericolo valanghe a livello 3, decidiamo di fare una gita in una zona tranquilla, lungo il sentiero balcone della Val Grande con risalita ai bei laghi di Sagnasse - Oggi una bella giornata di sole con vento a tratti forte, e una grande gonfia di vento con buffera sulle cime di confine che interessava anche le cime delle Levanne, ma che fortunatamente non si è spostata oltre - Partiti come da itinerario con poca neve, solo a tratti sulla strada, per evitare il gava e buta visto che la neve aveva subito un buon rigelo notturno, le ciaspole per il primo tratto le abbiamo portate sullo zaino, le abbiamo poi calzate su neve continua dal primo alpeggio, seguito poi il sentiero sino alla indicazione per i laghi, e di qui risalito il ripido pendio su neve dura ma leggermente scivolosa, sino a giungere al lago inferiore, proseguito verso gli alpeggi sommersi dalla neve ed in breve al lago superiore - Ai laghi c'è più di un metro di neve e gli alpeggi sembrano dei dossi nevosi, completamente ricoperti dalla neve - Bellissimo il panorama sulle vicine cime della testata della Val Grande e la zona dei laghi con la neve è veramente incantevole - Breve pausa tra folate di vento sempre più forti, siamo quindi rientrati verso gli alpeggi del Gias Nuovo Fontane - Gran bella gita con poco dislivello, ma notevole spostamento
Un saluto ai compagni di gita Sergio e Fulvio


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: fino a rivotti in auto
quota neve m :: 2000
Sempre bello fare due passi in queste zone..dalla conca dei laghi in sù inzia ad esserci ancora abbastanza neve. Tutto tranquillo e fino ai laghi si va tranquillamente senza ciaspole. Neve marcia primaverile.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: molto bagnata
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
note su accesso stradale :: ok
quota neve m :: 1600
Con queste temperature, assenza di rigelo notturno e venti di fohn non c'è molto da fare se non una gita come questa. Malgrado la neve marcia sulla stradina si riesce a camminare decentemente, provveduto a battere l'ultimo tratto con neve che somigliava a una granita. Alle 12.00 ai Rivotti il termometro segnava 20°C.
Con Luna

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: gomme da neve o 4x4 - attenzione ai caprioli
quota neve m :: 1300
In alto il vento ha lavorato molto, per paradosso c'è più neve ai Rivotti che ai laghi. Bella traccia per più di metà percorso, poi man mano si perde e ultimo tratto da battere: qui, grazie al vento, si trova ogni tipo di neve.
Comunque bella e calda giornata.
Con Luna

[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1600
Le ciaspole si indossano al bivio per l'Alpetta anche se sulla strada la traccia è comunque bella compatta. L' ultimo tratto di salita ai laghi non presenta difficoltà vista la neve quasi trasformata. Giornata molto calda. Con Luna

[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
quota neve m :: 1800
Approfittando delle ultime nevicate si decide per effettuare questa gita in un bellissimo anfiteatro, percorso il lunghissimo sentiero balcone sino al pianoro del Gias dei Signori, alzandosi successivamente su irto sentiero innevato fino al pianoro che ospita il lago inferiore, successivamente abbiamo raggiunto anche il lago superiore - Partiti con una bella giornata di sole, ma che gradatamente si è coperta minacciando tormenta e temperature rigide - La visuale dal sentiero balcone è veramente splendida sul fondovalle e su una moltitudine di cime, tutte ancora abbondantemente innevate - Gita al limite per le ciaspole anche se nel pianoro dei laghi la neve è abbondante oltre gli 80 cm - Bella gita di soddisfazione in un bel anfiteatro - Come al solito partendo presto abbiamo battuto integralmente la traccia, nè hanno approffittato altri escursionisti incontrati mentre noi eravamo di ritorno
Un saluto al compagno di gita Bruno


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta rigelo non portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo non portante
quota neve m :: 1300
prima giornata nella quale la neve cominciava a sentire l'effetto del caldo. la difficoltà si è riscontrata tutta nei traversi i quali non tenevano vista la temperatura elevata.
Sempre in compagnia dei miei amici del CAI Viù


[visualizza gita completa]

Caratteristica itinerario

tipo itinerario: attraversa pendii ripidi
difficoltà: BR :: [scala difficoltà]
esposizione: Sud
quota partenza (m): 1450
quota vetta/quota massima (m): 2083
dislivello totale (m): 600

Ultime gite di racchette neve

16/06/19 - Menta (Costa di) dal Lago Serrù - laura59
Giornata spettacolare.Strada pulita finoo ai laghi Losere ma divieto al Seru. ...di cui alcuni motociclisti se ne sono fregati.Dai laghi neve continua e anche bella sia in salita sia in discesa.Contin [...]
15/06/19 - Bezin Nord (Pointe de) per la Combe de la Jave e possibile anello - jdomenico
Partito alle 8:00, salito come da descrizione fino al lago, poi più direttamente verso la cima, senza passare dal colletto senza nome. L'idea era di proseguire, addirittura verso la P.te du Pisset (f [...]
14/06/19 - Teodulo (Rifugio) da Cervinia - giuliano
Gita di allenamento in quota. La neve inizia poco sotto Plain Maison, da qui c'è una pista battuta fino a Plateau Rosà. Racchette molto utili in quanto, almeno in caso di partenza non antelucana, si [...]
08/06/19 - Carro (Cima del) dal Lago del Serrù - The Jack
Parcheggiato vicino alla diga, partenza poco dopo le 6, abbiamo proseguito su neve portante fino alla base del pendio che porta al colletto a quota 2720.Di lì abbiamo imboccato erroneamente il canale [...]
08/06/19 - Sommeiller (Punta) dal Rifugio Scarfiotti per la Cima dei Fourneaux - jdomenico
Partenza 5:30 (dormito in auto nei pressi dello Scarfiotti, che dovrebbe aprire il prox we) arrivo in cima 8:35, per evitare caldo in salita e sfondoni in discesa. I tornanti si possono tagliare trami [...]
08/06/19 - Rossa (Rocca) - Pic Brusalana giro del Pic d'Asti per Breche Ruine e Sella d'Asti - Andrea81
Premessa: non ho salito nè il Pic Brusalana, nè la Rocca Rossa, perchè l'obiettivo era il Pan di Zucchero. Partenza dal parcheggio di quota 2500 m, ho effettuato il giro salendo alla Sella d'Asti [...]
02/06/19 - Sises (Monte) da Sestriere - madox
Neve a rade chiazze fino al monte Alpette, poi da 2400 in su il manto nevoso è ancora abbastanza continuo ma bagnato...racchette ancora molto utili per gli ultimi 200 metri ma ormai è quasi escursio [...]