Grigna Meridionale o Grignetta Canalone Porta

Poca neve x fortuna gia tracciata e parecchio misto inconsistente ma mai difficilissimo. Placchetta finale praticamente pulita. Nonostante tutto sempre bellissimo e divertente. Molto soddisfatti!!!
Attacco
Placchetta prima dell'uscita
L'uscita
Verso la cresta

[visualizza gita completa con 8 foto]
note su accesso stradale :: ok, park lato strada in via Carlo Mauri
Un primo assaggio su questa rinomata montagna che ha scritto pagine importanti della storia dell'alpinismo e sfornato talenti che ben conosciamo. Effettuato un corposo anello con salita dal Canalone Porta, breve tratto della Cresta Sinigaglia e quindi sull'affollatissima cima. Discesa su breve tratto Costa Cermenati dove stava salendo un fiume di gente, Sentiero Ceciclia, Colle Valsecchi e Direttissima. Un giro che permette di toccare numerosi sentieri attrezzati ed osservare l'attacco delle principali vie classiche della zona, oggi prese d'assalto da innumerevoli cordate, molte delle quali hanno rinunciato per via delle code ripiegando sulle vie normali scammelandosi inutilmente corde e quant'altro. Nelle vicinanze del Fungo c'è un evidente torrione attrezzato con catena, eccellente poggio di osservazione, unico punto in cui ho usato le longe per proteggermi. Necessario il casco nel canale e in alcuni tratti che passano sotto le trafficatissime pareti. Tutto secco in ambiente ormai completamente estivo, nessun rifornimento d'acqua lungo il percorso. Bivacco di vetta completamente vuoto, solo per riparo in caso di maltempo, portarsi tutto se ci si ferma. Giornata limpidissima salvo qualche nube di vapore risalita dai laghi nella seconda parte della giornata a rendere ancor più suggestiva l'atmosfera tra i torrioni. Grazie ai vari amici milanesi che lungo gli anni mi hanno parlato di questa montagna indicandomi i percorsi più interessanti.

[visualizza gita completa con 10 foto]
note su accesso stradale :: Ok
Fatto da solo concatenando traversata alte, rif. Bogani, cresta di piancaformia, traversata alta e discesa dalla senigallia. Tempo cosi cosi, ma bella sbambata!

[visualizza gita completa]
condivido il commento esauriente di garaca, il canalone gratifica sempre!!!!! la grignetta in veste invernale è spettacolare e l'ambiente è severo, quindi da non sottovalutare!!!!
salita fatta con Carlo, Stefano e Teo, discesi poi dal canale Caimi!!!!


[visualizza gita completa con 10 foto]
Condizioni super per questa salita sempre bellissima.
Se le condizioni attuali persistono , consigliatissima.
Oggi abbiamo assistito all'intervento del soccorso alpino
per un ragazzo che ci precedeva ed è precipitato per circa 50 m.
fortunatamente riportando contusioni non gravissime e poi recuperato dall'elicottero.
Il Canalone Porta è la tipica salita invernale non facile ma nemmeno difficilissima e
quindi quasi tutti la affrontano in libera.
Perciò serve sempre la massima attenzione su cosa si tira e dove si carica il peso.

Bellissima mattinata con gli amici Stefano,Fabry e Matteo.
Colgo l'occasione per un ringraziamento ai ragazzi del soccorso
come sempre veloci , precisi ed efficienti.



[visualizza gita completa con 3 foto]
Innevamento nel canale buono e neve portante. I salti di roccia sono completamente scoperti e privi di ghiaccio. L'ultimo tratto di cresta e il traverso in uscita invece risultavano delicati causa neve fresca a tratti inconsistente che obbligava a muoversi con attenzione. Le catene dell'ultimo tratto che precede la vetta sono scoperte e utilizzabili.
Sulla placca finale abbiamo preferito fare due corti tiri di corda proteggendoci con un friend 1 bd e sfruttando un paio di ottime clessidre oltre alla sosta posta alla fine del tratto roccioso.
Giornata splendida a livello meteorologico.
Scesi per la Cresta Cermenati.
Col Teo e il Tia.


[visualizza gita completa]
Oggi faticoso giro ad anello con salita dal Canalone Porta sino in vetta ( con brevissima digressione sul Monte Campione ) e discesa per il Cecilia , il Giorgio e la Direttissima . Buona la segnaletica verticale ( cartelli ) , un po' meno quella orizzontale ( segnavia e tacche ) . Alcuni passaggi tra la II e la III nel Canale Porta superati senza troppe difficoltà . Anche il Camino Pagani non ha creato alcun problema . Più faticosi i continui saliscendi in ambienti che richiedono costante attenzione tra il Cecilia , il Giorgio e la Direttissima . Percorso dalla lunghezza minima ( circa 7 km ) ma dal discreto dislivello totale ( quasi 1200 mt. ) e parecchio impegnativo per le ginocchia .
Prima esperienza in Grignetta e prima volta con caschetto ed imbragatura ( non indispensabile ) . Bellissimi paesaggi dolomitici irti di innumerevoli guglie arditissime , peccato per il meteo non eccezionale che non ha consentito visuali perfette . Un ringraziamento a Davide ed Enrico che mi hanno guidato in questa avventura per me nuova .


[visualizza gita completa con 10 foto]
Oggi salita di grande ingaggio. In queste condizioni difficolta di insieme forse anche : D !!
Salita completa oggi non mancava nulla: solitudine io e il mio compagno, nebbia a confondere le idee, croste di ghiacvcio e brina a incrostare le rocce, freddo quello neanche tanto, vento e dulcis in fundo spindryft, in poche parole ambiente patagonico.
Una lotta che ci occupa per ben 3 ore e mezza, ma con una soddisfazione indefinibile.
Per inciso salita del canale integrale e free.


[visualizza gita completa]
Ottime condizioni estive, salita tutta in roccia
per foto e racconto proup.team


[visualizza gita completa con 1 foto]
Porta completamente asciutto, no ramponi, no picca, la roccia non ha tracce di umidità, si sale molto bene seguendo i segni rosso/bianchi, oggi alle 8.30 due cordate davanti, dopo ne sono giunte molte altre.
Il terreno in alcuni punti è friabile, si muovono sassi anche grossi, utile il casco.
In vetta alla Grignetta almeno 50 persone
Scesi dalla Sinigallia, meno monotona della Cermenati....ma sempre un po' noiosa
In attesa della magica polvere bianca


[visualizza gita completa]
La prima metà è tutta pulita poi una decina di centimetri di neve (senza ghiaccio) dal gruppo dei Magnaghi in poi. Con le condizioni che abbiamo trovato siamo saliti senza utilizzare ramponi e picozza. Discesa dal sentiero della Capre.
Con Cristian.


[visualizza gita completa]
Visto la giornata spaziale e la compagnia non disponibile, decido x questa sempre bellissima salita in solitaria, anche in versione senza neve è molto bella.
Personalmente, ritengo il Porta una delle soluzioni piu' belle x arrivare in cima alla Grignetta, allenante e propedeutico x muoversi in ambiente e che ambiente, ponendo sempre attenzione a muoversi con delicatezza.
Senza neve, segni rossi/bianchi, segnano bene il percorso dove serve.
Dalla cima disceso per il Cecilia e la Direttissima.


Giornata meravigliosa e Grignetta strapiena.


[visualizza gita completa]
fatto oggi, ovviamente in condizioni estive. sempre bello. interessante la variante in alto con la traversata della forcella del GLASG.
praticamente zero neve in Grignetta.
come sempre occorre fare attenzione a non smuovere sassi.

[visualizza gita completa]
in barba al meteo che davano oggi, è uscita una bellissima gita,ancora in buone condizioni, con i salti di roccia scoperti, proseguito poi verso la vetta dei magnaghi, ridiscesi sull'ultimo tratto di cresta sinigaglia siamo arrivati in vetta alla grignetta!discesa x il canalone caimi.
anche oggi fantastica giornata in compagnia di Carlo e Max!


[visualizza gita completa]
Bella mezza giornata al "Porta". Nonostante le pessime previsioni, il temuto maltempo, non è arrivato, solo poche nubi e un poco di foschia a farci compagnia. Oggi solo noi in salita nel canale. Condizioni più che buone con tutti i salti di roccia puliti e la neve portante. Il canalone Porta in inverno e' sempre spettacolare. Deviazione, prima della salita alla cima della Grignetta, sul Magnaghi settentrionale. Qui la neve non era eccezionale ma nessun problema. Discesa dal canale Caimi, ancora in buone condizioni e super tracciato.
Bella mattinata in compagnia degli amici Max e Fabrizio. Sempre in super forma.


[visualizza gita completa con 11 foto]
Salita dal canalone Porta, che nella parte inferiore è per circa metà sviluppo ancora coperto di neve di accumulo delle valanghe invernali e primaverili, mentre da dove iniziano le roccette in su è completamente sgombro.
Come tutti gli anni, si notano alcune modifiche morfologiche dovute alle scariche di neve.
Discesa per il sentiero Cecilia e la Direttissima, anche in questi casi con qualche chiazza nevosa che non pregiudica in nessun modo la progressione.

[visualizza gita completa]
note su accesso stradale :: parcheggio poco prima del rifugio Soldanella
Classico canalone delle Grigne, che riserva un itinerario in un ambiente eccezionale, ricco di stili diversi: dalla salita in canale (40 / 45°), al misto con passi di II e II+, ai traversi e alla cresta finale.
La salita è complessivamente catalogabile come un AD-, anche se può variare molto a seconda delle condizioni. I passaggi più tecnici sono i risalti della prima metà (misto con passi di I e II+ su roccia) e la placchetta della seconda metà (un breve passo di III grado, che se si presenta vetrato può essere delicato).
Noi siamo usciti a prendere la cresta Sinigaglia e di lì alla vetta per la Bocchetta dei Venti, a cui si accede per qualche traverso esposto ma dalla vista mozzafiato.
Consigliabile doppia picca, corda e un minimo di attrezzatura per eventuali progressioni in sicurezza.
Discesa dalla normale (cresta Cermenati).

Attenzione: chi ha inserito per primo la gita l'ha sottostimata a F+, probabilmente perché a metà canale ha abbandonato la via (sentiero che taglia il canalone in corrispondenza della Bocchetta dei Prati) per salire sulla vetta dalla normale.

con Silver e Claudio.


[visualizza gita completa con 4 foto]
Salito il canalone integralmente. Fino al traverso con la Cermenati poca neve ma rigelata e quindi quasi sempre portante. Oltre i passaggi su roccia sono ben puliti e le peste precedenti mi permettono di arrivare in cima senza ramponi per il buon grip sulla neve. A sud poco vento e anche un pò caldo. A nord forti e fredde raffiche.

[visualizza gita completa]
tornato ancora su questo itinerario percorrendo una interessante variante di uscita.
arrivati di fianco al secondo magnaghi, invece di seguire i bolli verso sinistra che escono verso la bocchetta dei venti, ho proseguito verso destra per il canalone che si fa più roccioso e stretto, dovendo superare un paio di restringimenti con massi incastrati e strapiombini, fino alla bellissima forcella del GLASG.
da lì ho seguito una cengetta verso sinistra, sotto al terzo magnaghi, per qualche decina di metri, e poi sono sceso per roccette e un caminetto (II+) fino alle ghiaie sul fondo del canale che deposita vicino al sentiero sul versante est dei magnaghi, da dove per la cresta sinigaglia ho raggiunto la cima.
bellissimo giro, in parte perlustrato 2 settimane fa salendo alla bocchetta del glasg per salire la normale al terzo magnaghi. meglio avere il casco per la traversata della bocchetta, visto che i due canali sono sovrastati da itinerari alpinistici molto frequentati.
meteo mediocre, nuvoloso e nebbioso con qualche schiarita.

[visualizza gita completa]
bella salita in solitaria, in una giornata non eccessivamente calda alla faccia di minosse, ulisse o di come si chiama.
attenzione solo a non smuovere le pietre, alcune un po' in bilico dopo i temporali di sabato.

[visualizza gita completa]
sempre bello il canalone porta, con i suoi numerosi passaggi di bella e facile arrampicata, anche in una giornata nuvolosa come oggi, tipica da grignetta.

insolitamente molte caprette in giro per al grignetta.

[visualizza gita completa]
neve un pò cotta dall'inversione termica e dall'esposizione ma comunque ancora ottima. Salito il canale e poi deviato per la cresta. Ottima vista dall'alto con mare di nubi.

[visualizza gita completa]
poca neve nel canale e un bel po di misto anche se mai difficile...la parte più impegnativa è quella superiore dopo la forcella sotto i magnaghi...
nel complesso un PD+....poi siam scesi in val scarettone dla canale federazione e abbiam salito un'altro canale con pendenze a 55° circa e un breve passaggio verticale fino a sbucare a pochi metri dalla vetta!
bel giro!!!

con:Franz,Angelo;mattia,Mirko!

[visualizza gita completa con 5 foto]
la neve in basso inizia quasi subito perchè il fondo è intasato di valanghe che hanno scaricato i ripidi fianchi.
tratto mediano a tratti un po' secco, poi sopra passaggio chiave alla placca di fianco al primo magnaghi in misto. salita un po' tardi causa sveglia mancata e fin qui un po' di gocciolamenti, poi via via più freddo e neve dura, e sulla cresta (tracciata) dopo la bocchetta dei venti raffiche notevoli. catene a tratti sotto la neve.
In cima ghiaccio incrostato su qualunque cosa.
Discesa per la cermenati, ben più agevole in queste condizioni che senza neve, ma occhio ai tratti vetrati in basso.
Al rientro all'auto notevole calo termico rispetto alla mattina.
con questo vento secco, vista spettacolare su tutta la pianura fino alle alpi marittime.


[visualizza gita completa con 1 foto]
Gita mattutina in Grignetta, splendida l'alba dai Resinelli. Canale in buone condizioni, poca neve in basso, già tracciata, passaggi in roccia puliti manco fosse estate. Il mitico Cece è arrivato in cima senza ramponi nè picca. Siamo usciti a sinistra poco prima del GLASG, poi su in cresta e in cima. Temperatura abbastanza alta, ma la neve era dura al punto giusto, solo in discesa sulla Cermenati mollava un po'. Incrociata una cordata proveniente dalla Segantini. Con Cece e Silvietta.

[visualizza gita completa]

Ci sono anche stati ...

  • 29/10/16 - Samu83
  • Caratteristica itinerario

    difficoltà: AD- :: [scala difficoltà]
    esposizione prevalente: Sud-Est
    quota partenza (m): 1278
    quota vetta (m): 2177
    dislivello complessivo (m): 900

    Ultime gite di alpinismo

    20/04/19 - Lunelle (le) Cresta N (via Accademica) - dario 67
    Concordo con le valutazioni del socio Valerio, via divertente e con alcuni bei passaggi soste x le doppie in buone condizioni da non sottovalutare con roccia umida, bella gita.
    20/04/19 - Lunelle (le) Cresta N (via Accademica) - vale62
    Via abbastanza lunga non da sottovalutare i i gradi dei passi più interessanti sono strettini il resto è divertente Non abbiamo fatto la placca Santi per motivi di tempo,quindi ci siamo calati da [...]
    20/04/19 - Roccia Nera e Gemello del Breithorn da Plateau Rosa - Samu83
    Condizioni molto buone. Avvicinamento senza racchette su traccione super. Pendio della Roccia Nera gia tracciato ma anche fuori traccia nessun problema. Abbiamo invece tracciato la cresta x il Gemello [...]
    18/04/19 - Verte (Aiguille) Couloir Whymper - Fede94
    Una montagna emozionante!! Canale in ottime condizioni... Partiti alle 00:30 dal Couvercle, in cima alle 6:30... La terminale si passa tutta a sx, poi si traversa a dx per prendere il canale... Crest [...]
    18/04/19 - Noire (Tete) Canale Est - m.gulliver
    Neve continua dal ponte. Pista battuta fino al rifugio, oltre sci o racchette indispensabili, fino alla base del canale. Rigelo da 2200m. Canale tracciato, peste ben gelate portanti, ma anche fuori no [...]
    15/04/19 - Lachenal (Pointe) Goulotte Pellissier - Fede94
    Condizioni molto secche, ghiaccio quasi inesistente e un pò di neve qua e là... Sicuramente più impegnativa del solito! Anche proteggersi non risulta così agevole, ma nonostante tutto ci siamo div [...]
    15/04/19 - Lunelle (le) Cresta N (via Accademica) - Grawal
    Inserisco nota unicamente per segnalare che oggi si è provveduto a bollare e ripulire ( a cura del CAI di Lanzo), tutto l'itinerario di avvicinamento.