Colombano (Monte) da Ciaine

note su accesso stradale :: Posteggio 200 mt prima dei Cacciatori
Lasciata l'auto, come al solito, prima del ristorante Cacciatori e imboccato il Vdt2. Subito dopo le case di Tetti Rossato ho incocciato una grossa volpe che se l'è data a gambe. Sentiero in buone condizioni, un po' di paglia in qualche tratto. Dal col Lunella a Bal Masche ancora bello pulito. Innevata la parte alta della cresta con neve bella dura e portante, non servono i ramponcini, solo un minimo di attenzione a non scivolare.
Bella giornata ma il sole è stato abbastanza velato. Incontrato 2 escursionisti quasi in cima.


[visualizza gita completa]
Sentieri in ordine e puliti senza neve solo qualche chiazza nei pressi della cima, solita erba secca scivolosa sul percorso Lunella- Portia.
Partito da Ciane, salito Colombano poi al rientro fatto traversata colle Lunella colle Portia dal versante Val d. Torre e rientro a Ciane.

[visualizza gita completa con 1 foto]
note su accesso stradale :: ok
Partito da i Cacciatori verso le 12 con il bel Vdt2. Anche il Vdt3 che sale a Col Lunella in questa stagione è bello e senza la fastidiosa erba alta.In salita sono passato da Bal Masche mentre in discesa direttamente al Col Lunella per traccia.

Giornata tiepida e senza vento, nessuno in giro.Ottima gita per smaltire il pranzo di Natale.



[visualizza gita completa con 2 foto]
Gita mattutina su un versante del Colombano che non conoscevo.
Partito dal ristorante dei cacciatori.
Tutto ok .
Buona gita

[visualizza gita completa con 4 foto]
Da val della torre lasciata l'auto a mulino di punta siamo
saliti al colle lunella, da qui scendendo verso il colle del Lys sulla dx appena passata una
Baita abbiamo seguito i cartelli per Colle Grisoni, arrivati al colle siamo saliti a sinistra su sentiero appena accennato e poi segnato solo da ometti, sino a superare la pietraia per poi piegare a dx in direzione dell'ampia dorsale (ometti) che in breve porta in cima.
Dalla vetta abbiamo percorso un po' di dorsale in direzione del colle Lunella fino a trovare una traccia di sentiero per ridiscendere al
Lunella ...
Da qui su sentiero per il Rientro a val della torre ... bel giro settembrino grazie

[visualizza gita completa con 1 foto]
note su accesso stradale :: ok
Sono partito da Mulino di Punta prendendo subito il bel sentiero per Colle Portia-Colle del Lys. Al bivio preso per Colle Lunella, li giunto sono sceso 50 mt. fino alla sterrata per seguirla verso Case Giuglitera dove si trova l'indicazione per Colle Grisoni. Raggiuntolo salgo a dx seguendo ometti su pietraie fino in vetta. Da qui mi mancava. Bello sviluppo e bei massoni nella parte alta. Meteo splendido anche ventilato. Sceso sul crestone solito al Bal Masche.

[visualizza gita completa]
note su accesso stradale :: ok, no posteggio a Molino di Punta

Partito alle 11 da Molino di Punta (posteggiato sul piazzale AVIS 200 mt prima deil ristorante dei Cacciatori). Il VDT2 è bello sin dall'inizio, con un dito di neve in qualche tratto. Al colle Lunella un po' di vento. Ho seguito il sentiero fino a Bal Masche e poi la cresta, con alcuni tratti abbastanza innevati, arrivando in cima alle 14. Giornata stupenda, neanche troppo fredda.

[visualizza gita completa]
Saliti da Trucco Rossato. Sentiero con segni biancorossi ma senza indicazioni a dx in piano subito prima del piccolo parcheggio a lisca di pesce. Lo si segue fino a incrociare il sentiero che sale da Molino di Punta e poi si sale a sx. Partiti con 2 cm di neve a imbiancare il paesaggio, al ritorno erano sciolti. Dal colle Lunella quasi sempre su neve seguendo la traccia che porta al colle Bal Masche e poi per la lunga accidentata cresta alla punta. Quasi tutta la salita al sole, la nebbia che ci inseguiva si è fermata all'anticima. Già non è breve ma con la neve è diventata più lunga, 3 ore e 30 per 1050 metri di dislivello. Con Bruno, bei panorami e belle luci.

[visualizza gita completa con 7 foto]
Partito dalle case Rossato (poco più di 600 m)con temperatura gradevole e assenza di vento fino a poco sotto il Colle Lunella. Poi salito direttamente per la cresta pendio (traccia e ometti) fino alla cresta sommitale e di lì in circa 20' in punta, con percorso divertente nel superamento dell'anticima rocciosa. Panorama grandioso. Cielo velato per tutta la salita poi in cima è uscito il sole pieno, che mi ha accompagnato per tutta la discesa, con una temperatura da metà maggio...

Incontrata solo una coppia che scendeva dalla punta e un altro escursionista che ha fatto il giro dei Colli.
Da sopra il Colle seguire la direzione della freccia in legno con l'indicazione Monte Colombano, abbandonando il sentiero (che va verso sud est in diagonale) nei pressi di una palina in legno coi segni bianchi e rossi ed una pietra/ometto. La traccia non si vede molto per una trentina di metri, ma poi è evidente e comunque ben segnalata dagli ometti e porta molto rapidamente sulla cresta sommitale.


[visualizza gita completa con 3 foto]
Partito direttamente da casa 550mt. per fare un Colombano di 1100mt. di dislivello che alla fine sono risultati 1200 per le risalitine varie sia in cresta che nel percorso Lunella-Portia fatto al ritorno. Tra andata e ritorno 15km tutti al sole in 7,30 ore. Dalla vetta panorama strabiliante con binocolate ovunque per monitorare la situazione neve. Solo io e i camosci.

[visualizza gita completa]
Giornata di gran sole e temperatura gradevole. Partenza da case Ciaine per il colle Portia e poi il Lunella, neve tra i due colli con tratti ghiacciati. La lunga cresta del Colombano con un po' di cautela per roccette coperte da neve e "buchi vari" . Rientro dal colle Lunella con sentiero n. 003 (nuova numerazione). Gran panorama dall'omettone di vetta.
Con Maury, Lu e Renè


[visualizza gita completa con 3 foto]
Veloce gita in mattinata per allenamento,temperatura fresca e ventosa l'ideale per queste quote basse in questa stagione.
Avvistato numerosi caprioli sopra il col Lunella.
Nessuno in giro neanche negli alpeggi.

[visualizza gita completa]
Partiti da Mulino di Punta (550m). Era tanto tempo che volevo salire sul Montte Colombano, ora me ne chiedo il perchè...
Escursione dal grande sviluppo. In questo momento la crescita della vegetazione confonde un po': abbiamo perso la traccia ad un bivio e siamo saliti fin quasi alla Bassa di Sette per tracce. Compiuto l'anello Colle Lunella-Piloncino-Monte Colombano per cresta-Colle Lunella. Pietre ovunque... Qualche fontana funzionante, ragni ovunque. Solo due persone incontrate lungo il percorso.
Gita fatta con Bubbola che con gli errori e i saliscendi si è sciroppata i 1300m di dislivello odierni.


[visualizza gita completa]
L'idea era di salire al Colombano dal Col Lunella, in realtà abbiamo preso un sentiero più a destra e siamo arrivati al Colombano dalla cresta che arriva dal Monte Lera. Siamo scesi poi al col Lunella e quindi risaliti su sentiero ben tracciato e scesi a col Portia; dal Col Portia siamo scesi definitivamente verso borgata Ciaine dove avevamo parcheggiato. Questa volta il GPS ha dato forfait.

[visualizza gita completa con 3 foto]
note su accesso stradale :: in auto fino a ciaine
Preso il pomeriggio di permesso per fare una sgambata e vedere questi monti a ridosso della città. Nonostante la primavera piena versanti molto secchi e brulicanti di rettili che ti sbucano da tutte le parti. Una serpe mi è passata a 50 cm. Visti anche parecchi camosci. Percorso lungo fino al col della Portia e da li fino al colle Lunella, quindi ancora la salita al Colombano. Fatta in 3 ore correndo in discesa. Peccato per la foschia che mi ha limitato il panorama.Neve quasi assente.
Saluti

[visualizza gita completa con 1 foto]
Mezza giornata a disposizione per questo bel percorso vicino a casa. Mulattiera lastricata e bel sentiero fino al col Lunella. Dalla dorsale tratti con neve e presenza solo di qualche ometto.
Bei panorami.
Con l'amico Sergio mezzo infortunato.

[visualizza gita completa con 4 foto]
La traccia sul crestone finale è segnata solo da pochi ometti. In caso di nebbia può essere problematico trovare la direzione giusta.
Con Franco. Le previsioni metereologiche davano bello sopra i mille metri di quota, ma così non è stato. Nuvoloni neri intervallati da brevi sprazzi di azzurro che ci hanno comunque consentito di vedere le montagne delle valli di Lanzo e il Granpa.
Solo pochissima neve nell'ultimissimo tratto.


[visualizza gita completa con 5 foto]
Bella salita in solitaria, al ritorno, dal colle Lunella attraversato al col Portia , ne è valsa la pena perchè nei dintorni della cappella rifugio è tutto un fiorire di Narcisi, Genzianelle e Euforbia.


[visualizza gita completa con 1 foto]
note su accesso stradale :: nn
Ritorno,con altri 2 EVERGREEN, sul Monte Colombano dove sono stato 4 giorni fa ma passando dall'itinerario del Colle del Lys. Al contrario di sabato, che tirava un forte vento freddo, oggi la temperatura era ottimale per un'escursione. Siamo saliti da Ciaine, prima al Colle Lunella, poi al M. Colombano, quindi siamo scesi al Colle Grisoni, ancora al Colle Lunella, poi seguito il sentiero per il Colle Portia e finalmente scesi al punto di partenza.
E' un'escursione piacevole e, con la visibilità odierna, anche molto panoramica.

Visto un ermellino nella sua candida versione invernale.


[visualizza gita completa con 4 foto]
partito da Molino di Punta fino al Colombano e ritorno passando da Colle della Portia e chiudendo l'anello alla Fontanabruna. Panorama indimenticabile dalla cima: si vedevano le prealpi lombarde!!
Meraviglioso

[visualizza gita completa]
note su accesso stradale :: salito oltre borgata ciaine con l'auto
salito al colle Lunella e di qui al sentiero che conduce al Bal Maschè e poi proseguito in cresta divertente; non siamo giunti fino al Colombano ma siamo ridiscesi al colle Lunella dal sentiero più ripido e diretto; di qui proseguito per il colle Portia per il sentiero sotto il pilone votivo. Alla Portia vociante masnada di rqgazzini di reggio Emilia
Con Romano, esperto di sentieri partigiani e molt oaltro


[visualizza gita completa con 4 foto]
note su accesso stradale :: A Molino di Punta park privato Osteria Cacciatori:chiedere permesso
Tornata a fare a questo bel giro dei colli Lunella e Portia partendo da Molino di Punta e passando per il Pilone, con la salita al Monte Colombano in aggiunta. Come già descritto da Franco, siamo saliti al Monte Colombano dal Colle Lunella per il sentierino diretto, dapprima un po' vago poi più evidente ed indicato da ometti e vecchie tacche di vernice rossa, che sale a sx poco dopo aver oltrepassato, trascurandola, l'indicazione per il Colle Grisoni. Molto divertente il saliscendi sulle pietraie della cresta, che, a parte qualche esigua traccia di neve qua e là, si presentavano perfetteamente asciutte. Unico neo: il vento forza 8 che ci ha shakerati per bene tutto il giorno. Ma noi non ci siamo lasciati impressionare!
Un saluto all'escursionista solitario incontrato mentre già stavamo scendendo e che probabilmente era il gulliveriano sapetti giovanni.


[visualizza gita completa]
Saliti al Colombano dalla borgata Molino di Punta 547m in Val della Torre dal parcheggio della Trattoria dei Cacciatori in via Trucco Rossato iniziando l’escursione sulla mulattiera n.002 passando per le case di Trucco Rossato 627m, le Case Fontanabruna 841m (trascurando tutte le deviazioni) sino a raggiunge il bivio a quota 998m dove abbandonando lo 002 abbiamo svoltato a dx sul sentiero 003 con indicazione per il Col Lunella, incontrando l’alpe Lunella 1350m e il di li a poco il colle 1380m.
Dal colle svoltando a dx abbiamo salito la dorsale sull’evidente sentierino per poi percorrere la divertente costa a roccette e raggiungere il monte Colombano 1658m.
In considerazione del forte vento e volendo salire al pilone e al colle Portia, rientrati al col Lunella, abbiamo optato per il percorso sotto vento, scendendo all’alpe Lunella 1350m svoltando a dx sul sentiero n.012 con indicazione Colle Portia che compie il traverso sotto la dorsale e dove poco prima del colle si svolta a dx e si risale il tratto di costa a raggiungere il Pilone votivo 1461m.
Rientrati al colle Portia 1328m abbiamo percorso il sentiero n.002, che a quota 998m incrocia il bivio con il n.003 (utilizzato per la salita) e poi ancora sul n.002 giù sino al parcheggio.
Belle mulattiere e sentieri tutti ben segnati e evidenti.
Disl tot 1250m, dist tot 16km, tempo medio tot. 6h30’. Vedi anche traccia GPS

Oggi: freddo -1, tanto vento a raffiche, ma la splendida giornata ci fa convinti a proseguire e completare questo bel itinerario.
Oggi con [email protected], [email protected], [email protected], Monica e [email protected] a cui abbiamo dato il ben rientrato dal lungo periodo di forzato riposo. Alcuni escursionisti sul percorso.
Auguri di buon Natale e buone feste a chi ci legge.



[visualizza gita completa con 8 foto]
note su accesso stradale :: senza problemi
Neve oltre i 1300 metri circa.


Abbiamo deciso di lasciare a casa gli sci poichè sembra ci sia la prospettiva di condizioni pessime per una scialpinistica. Decidiamo allora di salire al Colombano ed arrivati al bivio tra i sentieri 2 e 10 da Val della Torre decidiamo di esplorare l'unico sentiero non segnalato nella speranza di arrivare più rapidamente in vetta.
Dopo circa 400 metri seguiamo la dorsale che ci porterà sulla cresta per il Colombano. La parte finale e tutta la cresta sono molto innevate e rallentano in modo inverosimile la marcia. La giornata è splendida è facciamo una breve sosta al Piloncino. Proseguiamo fino alla quota 1652 prima della vetta, ma ormai è veramente tardi e ci aspetta molta neve per scendere almeno fino col Lunella e decidiamo di fermarci qui. Moralmente siamo arrivati in vetta!
Scendiamo ora verso il Col Lunella ma a tratti si è accumulato più di un metro di neve. La discesa è spesso penosa, ma dal colle in giù tutto sarà meglio fino a ritornare senza alcuna difficoltà alla partenza percorrendo i sentieri 3 e 2 di Val della Torre.


[visualizza gita completa con 3 foto]
Dopo aver preso acqua in val sangone rinunciando alla gita, nel ritorno verso casa vediamo schiarite in val susa quindi decidiamo di spostarci a Valdellatorre. Ben segnalato il percorso fino all’altezza delle grange Lunella (dopo il colle omonimo), poi da quando si volge verso nord iniziando il tratto sulla prativa dorsale, qualche ometto, via via più numeroso sulla cresta che conduce alla vetta. Nebbie su quasi tutto il percorso, unica schiarita lungo la cresta finale. Gita in compagnia di Riccardo

[visualizza gita completa]
Gran giornata di sole, bellissima la vista dalla cima abbiamo trovato ancora neve sulla cima ma il percorso è ormai fattibile senza ciaspole.
un ringraziamento a Daniele per la compagnia.


[visualizza gita completa con 1 foto]

Ci sono anche stati ...

  • 04/05/19 - guido.ch
  • 11/12/10 - garbo
  • 26/11/08 - mario-mont
  • 28/01/79 - enzo51
  • Caratteristica itinerario

    difficoltà: EE :: [scala difficoltà]
    esposizione prevalente: Sud
    quota partenza (m): 672
    quota vetta/quota massima (m): 1658
    dislivello salita totale (m): 986

    Ultime gite di escursionismo

    15/03/20 - Tapuae O Uenuku dall' Hodder River per la Via Normale - panerochecco
    Niente neve sul percorso, molto sfasciume e salita faticosa. Consiglio a turisti provenienti da lontano di dedicare 3 giorni al tutto e di portare due paia di scarponi oppure di salire ai rifugi con [...]
    15/03/20 - Chestnut Park Loop Da Dairy Farm Nature Park a Mandai Rd per il Zhengua Nature Park e la Central Catchment Reserve - vicente
    Itinerario di notevole sviluppo, da non sottovalutare a causa della calura e umidita' tropicale. Il lato positivo e' che la maggior parte dell'itinerario si svolge in una fitta giungla e quindi si e' [...]
    10/03/20 - Sbaron (Punta) da Prato del Rio - bus
    09/03/20 - Grammondo (Monte) da Olivetta San Michele, anello per Sospel, le Cuore e Col du Razet - roberto vallarino
    Con una mattinata ben soleggiata, abbiamo seguito l'ottimo sentiero che costeggia la Bevera portandoci dal Pont de Cai e dopo il breve tratto di strada, a riprendere la mula fino al primo ponte. Attra [...]
    09/03/20 - Peretti Griva (Rifugio) al Pian Frigerola da Saccona per la Punta Prarosso, la Rocca Turì e la Rocca Frigerola - parinott
    Dalla Rocca Turì agli Alpeggi Frigerola utilissime le ghette. Dagli Alpeggi al Rifugio anche i ramponcini, Il traverso stamani si presentava con neve ghiacciata.
    08/03/20 - Sungei Buloh Wetland Reserve Anello completo - vicente
    Splendida giornata di relax in tempi difficili. Ci voleva proprio! La natura di questa riserva naturale e' meravigliosa. Ho ammirato numerosi uccelli migratori, oltre a diverse libellule rosse, un coc [...]
    08/03/20 - Bernard (Monte) da La Cassa - bengia