Figne (Monte delle) dal Passo della Bocchetta

note su accesso stradale :: o.k.fino al Passo della Bocchetta
Camminata lungo sentieri ben segnalati senza difficoltà tecniche con dislivello limitato e un discreto sviluppo(poco meno di 14 km fra andata e ritorno sullo stesso percorso con un tempo di percorrenza totale di circa 4 ore e mezza).
Oggi su terreno in certi tratti un poco fangoso in una giornata autunnale freddina con scarsa visibilità(specialmente nella parte bassa del percorso,mentre in alto trovata qualche piacevole ma effimera schiarita)in piacevole compagnia di Luciano,Monica,Cinzia,Tiziana,Danilo e del simpatico cagnolino Buck.
Buone salite a tutti


Quasi in vetta al Monte delle Figne

[visualizza gita completa con 1 foto]
Escursione che amo particolarmente per gli spazi immensi che regala.Dislivello scarso ma sviluppo più che discreto
Anche oggi non ha tradito, grazie a una meravigliosa giornata di sole nonostante una tramontana patagonica, fastidiosa nonchè gelida.
Sentieri molto ben segnalati e tenuti con cura, discreto affollamento di escursionisti e di runners, oltre che di cacciatori.
Rientro in auto dalle Capanne di Marcarolo e visita pre serale all'interessante museo della filigrana a Campo Ligure.
Con mia moglie Mariolina


[visualizza gita completa]
Gita semplice ma remunerativa in parte su Alta Via e in tutti i casi su sentieri ben segnati. E' possibile raggiungere facilmente anche le vette del M. Leco (rovinato dai ripetitori) e del M. Taccone. Interessante l'anello di rientro sotto il M. Taccone con tanto di ottima sorgente.
Percorso consigliabile, magari non in piena estate visto che è tutto allo scoperto.

Escursione solitaria in un venerdì lavorativo. Incontrate 3 persone in tutto il giorno. Bei paesaggi e bella vista, anche se oggi la foschia ha nascosto molte cose. Ci tornerò!


[visualizza gita completa con 8 foto]
Bella giornata di sole,la prima molto calda.Percorso ben segnalato (è un tratto dell'Alta Via) ed impossibile da sbagliare,un po' più lungo di quello che pensavo guardando la cartina (circa 14 km tra andata e ritorno, per un dislivello totale di 600 metri );era senz'altro più veloce da Praglia.Peccato per la foschia sul mare e soprattutto in pianura,che ha limitato molto la visuale in lontananza.Al ritorno,con breve deviazione, salito pure il Taccone.Andata in 1 ora e 40 e ritorno idem,più almeno mezz'ora in cima a godermi il sole (e le mosche!) e a fare due chiacchiere.
Anche stavolta gita fatta da solo,poca gente incontrata sul tracciato,una decina di persone.Ringrazio i 2 escursionisti incontrati in cima alle Figne per le foto ed i consigli su altri itinerari in zona. P.S.: OCCHIO ALLE ZECCHE!


[visualizza gita completa con 11 foto]
Bellissimo percorso, uno dei più suggestivi da me fatti nell'appennino ligure, con panorami mozzafiato camminando su tranquilli sentieri in cresta.Escursione relativamente lunga ma con scarso dislivello. Consigliabile al ritorno abbinare la salita, assai breve, al monte Taccone, meno consigliabile l'ascesa al monte Lecco, rovinato da una selva di ripetitori telefonici.Giornata limpida e relativamente fresca, peccato la leggera foschia sul mare che impediva la vista verso la Corsica.

[visualizza gita completa]
note su accesso stradale :: no problem
Gita facile e remunerativa, di sviluppo non indifferente (direi almeno una dozzina di km andata e ritorno). Sentiero nei pianori molto eroso e largo, peccato ! Roviniamo, roviniamo pure...
Percorsa all'andata l'AV, al ritorno il sentiero di cresta (che si perde un pò nella discesa dal Monte Taccone). Giornata spaziale con vista fantastica, dal Monte Rosa e montagne lombarde all'Argentera, al mare, alle Apuane, alla Corsica. Poco vento. Lati nord freddini, sud piacevolmente tiepidi. Comunque -0,5C al ritorno all'auto (ore 18,00 - usata la pila nell'ultimo tratto nel bosco). Tramonto glorioso con le luci di Genova e la brillantissima stella Venere ("la prima stella della sera"). Con Elena.


[visualizza gita completa]

Caratteristica itinerario

difficoltà: E :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Tutte
quota partenza (m): 772
quota vetta/quota massima (m): 1172
dislivello salita totale (m): 550

Ultime gite di escursionismo

16/02/20 - Scopel (Bivacco) - lancillotto
Sentiero dalla Croce dei Lebi e poi al bivacco con tratti ghiacciati, coperti da qualche cm di neve recente. Utili i ramponcini sopratutto la mattina. Salita in nebbia totale fino quasi al valico del [...]
16/02/20 - Sea Bianca (Punta) da Pian della Regina e la Punta Raboi - lupus1946
Molti escursionisti in giro...colpisce l'assoluta mancanza di neve sull'ultimo pendio... Le ciaspole sono rimaste sullo zaino...più utili i ramponi.
16/02/20 - Rubbio (Monte) da San Damiano Macra - flavytiny
Lasciata auto in piazza a S.Damiano Macra. Itinerario facilissimo adatto al post-influenza, la strada forestale che parte dal borgo subito dopo il ponte sulla dx è molto bella e rilassante. Parecchie [...]
16/02/20 - Lunelle (Punta e colle) da Traves, anello - climbandtrek
Sentieri sgombri da neve e ben indicati da tacche e numerose paline. Fatto l'anello come da descrizione: gita piacevole e con numerosi scorci nel bosco rado ed un bel panorama sulle vette circostanti dalla cima.
16/02/20 - Pala Rusà (Punta) e Punta delle Lance da Pian Benot - sergio 51
Usati solo i ramponi. Passati prima dal Pala Rusà e poi saliti alla Punta Lance, che sembra una vera montagna seria ma in miniatura: sarebbe stata interessante la, pur breve, traversata, ma le cornic [...]
16/02/20 - Butetta (Monte) da Castellar - lonely_troll
Gita vista mare in un bell' ambiente e con clima già primaverile. Alla partenza rosmarini e mimose fiorite e in alto niente neve, nemmeno sulla parete Nord del Grammondo
16/02/20 - Baral (Bec) da Limonetto - dario 67
Salita oggi un po' piu alpinistica x la presenza di tratti innevati sulla cresta e nella parte finale verso la cima si sale comunque senza problemi prestando attenzione solo nei tratti leggermente esp [...]