Borel (Monte) da San Giacomo

osservazioni :: visto cadere valanghe a pera
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: Ampio parcheggio pulito a 100m
quota neve m :: 1200
attrezzatura :: scialpinistica
Partito presto ma il rigelo era quasi nullo . Inizio la discesa verso le 11:00 la neve diventa ancora più molle un misto di neve umida e crosta non portante . Per la salita per fortuna stando sulle vecchie tracce non si sprofondava . Durante la discesa guardando verso l'alto mi rendo conto che sul lato Sud Ovest , quello più ripido opposto a quello su cui sono salito , della cima si era staccata una valanga probabilmente causata dagli sciatori che mi avevano preceduto .
Oggi gita da solo ma con molta gente in giro un po' di venticello in cima Ma per fortuna il panorama Era ottimo bisogna fare molta attenzione ai pendii ripidi sono ancora molto carichi infatti in giro ci sono un sacco di valanghe

La valanga di questa mattina
Dalla cima
Verso il santuario

[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
attrezzatura :: scialpinistica
Salita al limite nella parte inferiore ma si riesce ancora a passare.
Dal Gias alla macchina è una pista battuta.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: ok fino a San Giacomo
quota neve m :: 1300
attrezzatura :: scialpinistica
Nella parte mediana della gita, la neve non abbonda, tuttavia si passa senza problemi, facendo solo un pochino di attenzione in alcuni tratti a non agganciare pietre. Parte alta e media: neve leggermente trasformata e ben sciabile (il cielo velato non ha permesso al sole di fare a pieno il suo dovere). Ultima parte prima della stradina: crosta non portante. Stradina: stile pista. Bei giochi di nuvole in cielo. Con Manu e RobyS.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
Già detto tutto da chi mi ha preceduto . In basso la strada conviene percorrerla a piedi , ma in alto la qualità della neve era molto alta. Scesi abbastanza tardi perchè ho dovuto arrangiarmi con una riparazione di fortuna ai mie sci. (sapersela cavare in queste circostanze da soddisfazioni diverse).
La discesa nella parte alta è stata su ottima neve trasformata . tratto di dorsale sotto la punta pelato dal vento. In basso la neve scarseggia.
Oggi molta gente sui vari itinerari della zona , ma noi con il nostro giro anomalo ci siamo sempre gustati la punta in solitudine.
Giornata solare . Con la mia Tiziana.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Nessun problema ma con avviso di chiusura prima della frazione Trinità a partire dal 20/11 per lavori
quota neve m :: 1300
attrezzatura :: scialpinistica
Buona sciabilità nella parte alta con neve trasformata e assestata (****). Non si toccano pietre fino a circa 1800 m, sotto poca neve nei tratti più esposti al sole. Stradina finale con soventi "gava e buta" (*): soltanto in ombra la neve si conserva con spessori ancora consistenti.
Bella gita di inizio stagione soleggiata e fin troppo calda.

[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1300
attrezzatura :: scialpinistica
in alto ben sciabile,da 4 stelle se si scende all'ora giusta,in basso comincia a scarseggiare,nella strada in basso manca in molti tratti

[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1300
attrezzatura :: scialpinistica
Un vellutino da in cima fino al ponticello. A mezzogiorno eravamo all'auto, altrimenti mollava parecchio, visto il caldo e l'assenza di vento. Sulla strada ci sono due pezzi di qualche metro dove inizia a scarseggiare e mi sa che nei prossimi giorni bisognerà togliere gli sci in più punti, perché sta scomparendo. Sul Gorfi Anto ha ancora trovato farina. Tutto ben in condizione.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: ok
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
Gita scelta per la sicurezza. In realta' siamo saliti sul M. Paracontard (2242 mt) forse piu' sciistico delle cime vicine. Si scende dalla vetta su neve primaverile fino a incontrare la strada a quota 1500 m. Poi si segue la strada e con qualche leva e metti si arriva all' auto. Forse ormai gita al limite per quantita' di neve. In 9 del CAI Ule di Sestri. Un saluto al Canadese Gazzano.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: Ok
quota neve m :: 1300
attrezzatura :: scialpinistica
In arrivo dal Gorfi risaliamo il vallone che sale a ovest della Cima Pera Puntua e da li per crestina in vetta al Borel. Lastra di ghiaccio subito dietro la punta allora scendiamo i pendii sud su neve che non ha mollato gran che tagliando in diagonale verso la Punta dell'Omo. Arrivati a quota 2000 circa ultimo ripello fino in vetta all'Omo aspettando che la neve molli... :(
In compagnia della Vale.


[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
note su accesso stradale ::
attrezzatura :: scialpinistica
In alto ancora bella, in basso oltre che ad essere molle x le alte temperature di oggi, incomincia a scarseggiare.
Fatta con Mauro, Ezio, Guido ed in amico


[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: .
quota neve m :: 1300
attrezzatura :: scialpinistica
Il vallone di San Giacomo è sempre bello e valeva proprio la pena portarci chi ancora non c'era mai stato. Raggiungendo anche la cima dell'Omo la discesa è risultata per 3/4 essere veramente divertente con un firn perfetto!
Una bella e tranquilla sciata primaverile con un buon allenamento e un ottimo affiatamento tra noi!


[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: ..
quota neve m :: 1300
attrezzatura :: scialpinistica
Saliti al Borel su neve completamente trasformata sotto un bel sole. Breve discesa sulla dorsale e ripellata fino alla punta dell'Omo, i cui pendii erano molto invitanti. In effetti gran sciata su primaverile, grazie anche alle provvidenziali velature che hanno impedito alla neve di mollare troppo; solo nell'ultima parte prima del ponte neve sfondosa. Con Daisy e Titì.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: Ok
quota neve m :: 1300
attrezzatura :: scialpinistica
Abbiamo percorso un anello con salita nel vallone di San Giacomo e discesa nel Vallone Dell'Arma. Siamo saliti dapprima alla quota 2244m sopra il colle Peracontard; prima discesa sull'itinerario di salita alle 9:30 su neve trasformata, appena mollata, praticamente un velluto! A quota 1700 m circa abbiamo ripellato e siamo saliti al colle Paracontard e alla quota 2278m sullo spartiacque con la val Grana. Dopo una breve discesa verso sud su bei pendii rigati da solchi fastidiosi (pioggia nei giorni precedenti?) siamo risaliti sulla cresta spartiacque e da qui al Crest di Mulets. Discesa a sud su pendii sostenuti e neve trasformata molto bella nella parte alta, poi via via più sfondosa fino alla strada del vallone dell'Arma.
Bella mattinata di sole, con Davide.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: san giacomo
attrezzatura :: scialpinistica
Viste le condizioni di ieri ( vento forte con nevicata ) abbiamo optato per un itinerario tranquillo ( anche se distacchi spontanei di lastroni ne abbiamo visti sotto la cresta ). Saliti, sci ai piedi dall'auto, per la stradina innevata fino alla baracca di lamiera poi per i pendii scarsamente innevati, evitando accuratamente tutti gli accumuli -veri o presunti tali- siamo arrivati in vetta. Utili i rampant per gli ultimi 50 metri.
La discesa l'abbiamo effettuata in corrispondenza dei pendii sottostanti al Passo BorelPunta dell'Omo, dapprima su croste portanti poi per neve umida. I pratoni hanno graziato le solette dei nostri sci, nonostante il non proprio abbondante innevamento, permettendoci di raccordarci alla strada che ci ha riportato velocemente ( e senza rovinare gli sci ) a San Giacomo
Con Luciano, Mimmo ed il suo amico di Savona di cui non ricordo il nome......


[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: strada pulita
quota neve m :: 1100
attrezzatura :: scialpinistica
Tecnicamente neve abbondante ma rigelo superficiale, che costringe in questa annata un poco anomala a scendere molto presto, ideale scendere per le 10.30
oggi giornata spaziale 9 geki liguri,
qualcuno ha ripellato la parte alta....
salutiamo di " ragazzi di Caraglio speedy? Patrizia..."
qui anche i parcheggi scarseggiano ma il comune gentilmente non multa i turisti....grazie!!!
come a Peveragno!


[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: .
attrezzatura :: scialpinistica
Oggi tanta gente in giro su tutte le punte. Neve ottima ma la parte bassa inizia a pelare. Occorre scendere non dopo le 11 altrimenti in basso diventa sfondosa..

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: strada pulita
quota neve m :: 900
attrezzatura :: scialpinistica
Giornata fantastica accompagnata da neve da urlo!
Cosa chiedere di più?!
Primaverile trasformata perfetta su tutto il tragitto di.discesa.
È buona cosa partire presto:
1. alle 8.30 san giacomo sembrava il parcheggio di un centro commerciale!
2. La neve buona poi diventa polenta!!!
Con Roby Carlo Davide e il buon Pier alla quarta esperienza... Cosa.offrirgli di più?!


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
note su accesso stradale :: pulito fino a san giacomo
quota neve m :: 1000
attrezzatura :: scialpinistica
neve bagnata e pesante nella parte bassa, compatta e con effetto velluto nella parte alta.
Folate di vento alternano momenti "praticabili" a momenti più difficili.
Vento molto forte in cima ci spinge a ridiscendere immediatamente.
Discreta sciabilità in alto, nonostante la neve che comincia a scendere, bagnata e difficile appesantita dalla pioggia (che aumenta man mano che scendiamo) nella parte bassa.
in due, con Giro.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: ottimo
attrezzatura :: scialpinistica
Sulla sradina di accesso la neve è come in pista anche se comincia a vedersi qualche isoletta di asfalto.In salita passati dal colle di paracontard scavalcato anticima discesina al successivo colletto e crestina verso destra x arrivare in punta attualmente sconsigliabile meglio salire direttamente dal gias Contard e poi x cresta est itinerario seguito in discesa su neve sfondosa ma ancor sciabile dal gias seguire la strada fuori troppa poca neve nel compleso tra le 2 e 3 stelle speriam che prima o poi venga un po di neve x ora non è sicuramente come stagione passata un saluto ai mie compagni di gita.

[visualizza gita completa con 1 foto]
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
note su accesso stradale :: nessun problema fino a San Giacomo.
quota neve m :: 1300
attrezzatura :: scialpinistica
Piacevole itinerario nel vallone di San Giacomo che si svolge su ampi e moderati pendii.
Neve umida ma mai "sfondosa", ben sciabile nella parte medio alta del percorso. Nella parte bassa la qualità della neve peggiora ed è meglio seguire la stradina.

[visualizza gita completa con 10 foto]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: buono
attrezzatura :: scialpinistica
Oggi giornata spaziale con inversione termica e neve in rapida trasformazione, i pendii a sud sono abbastanza stabilizzati e già domani ottimamente portanti la stradina innevata senza interruzioni. Il rigelo non è ancora profondo questo implica la presenza di alcune zone un poco sfondose ma sciabili.
La neve in basso è ancora farinosa ma solo nelle zone di ombra a nord, nei prossimi giorni dovrebbe essere consigliata tutta la zona a sud, magari scendendo un po presto per profittare del buon firm invernale.
oggi 12 i geki liguri con discesa un poco difficile per tipo di neve.

[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: Libera fino a S. Giacomo
quota neve m :: 1300
attrezzatura :: scialpinistica
Partito con destinazione Colle della Maddalena,a Demonte decido per il vallone di S. Giacomo, decisione azzeccata.
Salito in compagnia di Emilio conosciuto in loco, nulla di rilevante. Superdiscesa alle ore 11.00 su 1 cm di neve fresca supportata da crosta portante (5 Stelline) veramente bella. Peccato per la parte bassa un po' umida.Meteo fino alle 11.30 ottimo. Neve veramente super non so' quanto durera'.

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1300
attrezzatura :: scialpinistica
Splendida giornata con cielo cobalto,abbastanza calda visto
l'esposizione a Sud ma gradevole,solo un pò di venticello
teso e fresco in cresta.L'innevamento abbondante ci ha
permesso di salire al passo Borel direttamente dal ponte
a quota 1538 senza seguire la strada.Scesi alle 10e30 su
superlativa primaverile direttamente dalla punta su Gias
Bourel,leggermente a dx del costone di salita,su pendii
levigati tipo pista.Dal Gias ancora bella primaverile fino
alla stradina,scorrevole ma ancora dura e con qualche
passaggio di troppo.
Con Gianni,che oggi ha imposto il suo ritmo da maratoneta....
ci siamo rivisti in punta.


[visualizza gita completa con 16 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
attrezzatura :: scialpinistica
E dire che non sapevamo che tipo di neve avremmo trovato, dato che siamo stati via qualche giorno e sapevamo del gran caldo.. Invece che bello.. Nonostante la partenza tarda (siamo scesi alla mezza), la neve era da favola.. Un vellutino su cui fare curve su curve.. Strada tutta ben innevata. Invece nei prati centrali la neve inizia a scarseggiare. Oggi beccato le lingue giuste e quindi ancora tutta continua, ma nei prossimi giorni non è garantita.
Invece ben innevato l'Omo.
Direi che incontrare Don Mario in cima mi porta bene: 5 stelle garantite.. Un caro saluto a lui e alla sua banda.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: buono
attrezzatura :: scialpinistica
Oggi tre dita di farinetta su fondo primaverile
neve continua e piacevolissima sempre portante sole splendido cosa chiedere di più?
un piccolo tratto con neve scarsa dove prende più sole ma consigliatissima
la stradina tutta innevata
registro qui anche se siamo saliti lungo la dorsale di massima pendenza verso il colle tra Omo e Brum
Oggi 8 geki liguri


[visualizza gita completa con 3 foto]
attrezzatura :: scialpinistica
giro ad anello, partiti per fare il gorfi, dalla pera puntua abbiamo deviato a destra verso il borel che abbiamo raggiunto dopo diverse creste e gava e bota. bellissima la traversata e la parte alta della discesa, meno la parte bassa. grazie a tutti i buzzi per la bella giornata

[visualizza gita completa con 4 foto]
attrezzatura :: scialpinistica
Ottima relazione di Frank71, col quale abbiamo condiviso una splendida giornata, ed alla quale aggiungo solo qualche foto. Un'altra ottima gita buzza!

[visualizza gita completa con 3 foto]
attrezzatura :: scialpinistica
Saliti sulla traccia che porta all pera Puntua, poi da lì come quasi tutti abbiamo scelto la cima innminata a dx della stessa. Pausa e poi scendendo sul versante opposto, abbiamo raggiunto il Burel per cresta e da lì proseguendo sulla dorsale,siamo saliti prima alla Sea 'd Borlet e successivamente Lo Crest de Gibert. Discesa poi su neve leggermente ondulata, compatta e dura ma sciabile.Parte bassa scarsa di neve e si raggiunge il ponte con qualche acrobazia, nel vero senso della parola. Stradina spacca gambe poi fino a San Giacomo.
Saluti ai Buzzi di giornata :
Ciano,Marco,Andrea,Pablo,Eros,Denis,Enzino,Sergio e la sempre spettacolare Susy.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
ottima neve e ottima copertura fino a 1650m. Piu in basso la neve comincia a scarseggiare e bisogna districarsi con qualche gava e buta. Stradina dai 1500 in buone condizioni fino a San Giacomo

[visualizza gita completa con 1 foto]
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1300
attrezzatura :: scialpinistica
giornata solare e calda,nella prima parte di salita il percorso è un pò spelacchiato ma ancora fattibile,poi ottimo innevamento,salita e discesa x il costone ben a destra della cima.scesi alle h12,30 su neve quasi perfetta cotta al punto giusto.....
un saluto alla compagnia che oggi si son goduti la salita e la bellissima discesa.......
ciao a tutti..............


[visualizza gita completa con 8 foto]
osservazioni :: visto cadere valanghe a lastroni
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
attrezzatura :: scialpinistica
Diciamo che ha salvato il tutto il bel pranzo prova natalizio... Crosta veramente doc!

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: molto bagnata
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
attrezzatura :: scialpinistica
Giornata bellissima, compagnia come al solito stupenda.............neve da dimenticare sia in salita e in particolare nella discesa, neve pesante e bagnatissima, per di più poca e senza fondo.
Non è consigliata la ripetizione
Ringrazio i compagni di sempre Augusto un vero trascinatore ed Enzo e Andrea tenaci come non mai


[visualizza gita completa con 5 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Nulla di rilevante
quota neve m :: 1300
Oggi un caldo da spiaggia, comunque la gita è andata bene.
In compagnia di Mario e due amici di Genova trovati lungo il percorso. Condizioni manto nevoso: parte alta trasformata
piacevolmente sciabile, parte bassa quasi neve cotta, vista la temperatura. Comunque non ha creato problemi. Un saluto ai due sky-alp Genovesi.

[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: Strada asciutta fino a S. Giacomo
quota neve m :: 1200
Salito seguendo la strada fino a quando questa taglia tutto il pendio verso il Grum. Poi per dorsale ancora innevata a meta' strada tra Cima Borel e Punta dell'Omo. Raggiunta l'ampia cresta svolta a sx per raggiungere il Borel. Senza togliere le pelli (per evitare il rischio che visto il freddo non si reincollassero) ridisceso fino al colletto e risalito alla punta dell'Omo.Giornata fredda, mitigata dal sole nella parte centrale della salita , leggera brezza fredda in punta.
Discesa : dalla punta dell'Omo sceso per un breve tratto lungo la cresta e poi per gli ampii pendii.Dopo un inizio scomodo per via delle vecchie tracce rigelate, ho trovato un magnifico costolone liscio liscio dove nessuno era passato (5stelle!).Poi ho capito perche', pero'... : il pendio infatti finiva su una parte piu' ripida dove la neve aveva lasciato spazio all'erba.Quindi sci in spalla fino alla stradina( 45 min , in realta'pero' 5 di cammino e 40 di pennichella al calduccio su un terrazzino sotto alcune roccette.., non tutti i mali alla fine vengono per nuocere !).
Poi un pezzo di strada ( 3 tornanti) e digressione sui pendii a nord sotto il Gorfi, molto segnati ma ancora sciabili fino al rientro sulla strada all'altezza della presa dell'acquedotto ( passerella in ferro x il guado).Nella parte bassa strada ancora ben innevata, ben battuta e sciabile e con pochi buchi "da pedula" .
Quantita' neve :2/5 nel vallone fino alla presa, 1/5 sul versante sud sino a 1800 mt, poi 2/5
Qualita' neve : 2/5 cresta e parte alta(dura e segnata dai passaggi), 4/5 da 2100 a 1800, poi 2/5.
Con Claudia 4wd.
Oggi incrociati solo 2 ski-alp sul Borel, poi tantissimi ciaspolatori.

[visualizza gita completa con 5 foto]
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
Che dire, oggi girnata quasi perfetta.
Tempo splendido, temperatura primaverile.
Abbiamo fatto il giro delle punte passando dal Passo Borel poi fino alla punta Borel,ritornati sui nostri passi abbiamo raggiunto la p.ta Dell'Omo.
Discesa divertente e di soddisfazione effettuata sui bellissimi pendii tra il colle e la punta con neve che alle ore 13 aveva mollato un pò ma rimaneva sciabilissima.
A quota 1900 la neve comincia a scarseggiare tanto che abbiamo dovuto ravanate per un centinaio di metri poi si trova raccordo con la stradina fino al ponte.
Dal ponte a San Giacomo stradina ben battuta con neve dura si arriva fino alle auto.
Considerando il gran caldo di oggi la gita rimane fattibile ancora per poco.
Meno male che attorno ci sono altre alternative.

Saluti ai compagni di gita Marvi,Daniela,Norberto,Romeo,Eddy e Franco che mi ha aiutato a cercare per 2 ore 2 cercatori di primule che pensavamo dispersi ed invece erano tranquillamente giù al parcheggio(vero Eddy).


[visualizza gita completa con 7 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento morbida
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo non portante
note su accesso stradale :: ghiaccio vivo sulla strada per la pioggia della notte
quota neve m :: 1300
al Borel per il Colle di Peracontard.Nuvolo,pioggia,neve e vento forte.Peggio di così non sò. Se solo fosse stata la giornata di ieri però la gita c'era e bella perchè l'esposizione era quella giusta. E tanto mi basta.Oggi contava soprattutto essere con gli amici di sempre e finire l'anno. Auguri a tutti.
Con Marco,Andrea e Carlo


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta rigelo non portante
neve (parte inferiore gita) :: recente umida/pesante
note su accesso stradale :: regolare a S.Giacomo
Gita di ripiego viste le condizioni meteo non proprio ottimali... Pioviggine fino a quota 1800 circa, poi nevischio.
Neve crostosa nella parte alta, recente pesante nella parte bassa.
Proseguito via cresta verso il monte Omo.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile/firn
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
quota neve m :: 1300
partiti x fare il canale sud del monte nebius da Vinadio abbiamo dovuto rinunciare causa inaccessbilita stradale,e abbiamo ripiegato sul borel che rimane sempre un'ottima gita con neve attuale spettacolare (siamo scesi prima di mezzogiorno)in basso bisogna gia cercarla un po con me Don Cornelio e Guido

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento morbida
neve (parte inferiore gita) :: crosta da vento morbida
quota neve m :: 500
siamo saliti prima al monte omo(lo crest de gibert)poi x cresta siamo arrivati al borel giornata splendida neve in via di trasformazione ma sciabile agevolmente in compagnia di danyfonte(daniele)marco elda sempre bravissima e pierenzo

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta rigelo portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
quota neve m :: 1300
giornata calda.un po' di vento in punta.crosta portante nei tratti non a sud pieno ,altrimenti trasformata.ottima gita
gruppo CAI arenzano .complimenti Maria


[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: primaverile/firn
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
Fantastica gita, effettuata in una giornata altrettanto fantastica. Nonostante siamo a fine gennaio sembrava di essere ad aprile con un caldo atipico per questo periodo. Siamo scesi intorno alle 13 e la neve era ottima anche se comincia a scarseggiare; se continua con questo caldo, non durerà ancora per molto.
Moltissima gente su tutto il percorso. Un complimenti a Elda, alla sua prima gita di skialp. in assoluto. Mille grazie a Guido, Franco,Giovanni e Gianfranco per la compagnia e per l'aiuto offerto a Elda durante la gita.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta rigelo non portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo non portante
Bella gita serale con discesa crepuscolare e crosta da rigelo già formata:stupendo tramonto, neve meglio in salita che in discesa

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile/firn
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn

Come ha già detto Anna, la neve dura ha tenuto fino alla fine (sono sceso alle 11.30 circa), con firn leggero solo dalla metà in giù.
Sicuramente chi è salito a quell'ora l'ha trovata nelle migliori condizioni.
Quindi se tiene il freddo notturno, è una gita che si presenta nelle migliori condizioni.
NB: nella parte finale, in particolare sottovento (sotto le creste), visto che c'è stato parecchio vento, ci sono innumerevoli accumuti di neve da vento che poggiano direttamente su uno strato di brina di fondo e/o neve non consolidata, quindi ocio...passare alla larga!
Un saluto a tutta la compagnia che anche oggi ci ha dato dentro... Borel + Omo con un passo da leone non è da tutti!!!


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile/firn
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
quota neve m :: 1300
racconto quello che hanno detto i miei compagni di gita: bellissima neve trasformata
io sono salita e scesa in buona parte senza sci perchè la neve era appunto BELLADURA che per me vuol dire invece bruttadura e così ho faticato.... andando piano...grrrrrrrr!!!!
i miei compagni sono scesi fino a quota 1750 (strada) e risaliti poi al monte omo (in cima c'è un cartello che indica un nome diverso, pur con la quota giusta)
forse più tardi, magari molla un po'
quattro stelle sotto dettatura.....ovviamente!

bella compagnia.... al bar


[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
E oggi farina! saliti con buona visibilità e arrivati in punta nella nebbia fitta. 10-15 cm di farina caduta nella notte su fondo duro di neve vecchia.scendendo il meteo è migliorato offrendoci una fantastica discesa su pendio immacolato. scesi dalla punta del borel e poi deviati sui pendii del gorfi vista la scarsezza di neve dei pendii a sud verso l'omo.
salutoni ai pochi irriducibili di oggi: pelo, andrea e luciana. però io saluterei anche giorgio...

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
(per snowboard)
nonostante le condizioni avverse,il guru anche oggi ci ha stupiti portandoci a fare una gita in neve fresca.
Partiti dalla macchina con condizioni di nuvolo ma con buona visibilità,saliti fino al pianoro,sulla stradina ricoperta di circa 10 cm di neve fresca,una volta arrivati al pianoro abbiamo voltato per la cima,parte impegnativa visto che si formava lo zoccolo e i traversi non erano così semplici.
Arrivati in cima completamente avvolti dalla nebbia,come anche la prima parte della discesa nonostante si sciasse su un meraviglioso manto di nevbe fresca con fondo duro.
Una volta riivati al colle la visibilità è migliorata e qui si è scesi davvero bene e senza problemi fino alla macchina.
Un saluto al Guru Marco e luciana e a tutti quelli che stamattina non hanno creduto che la gita si poteva fare....


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento dura
neve (parte inferiore gita) :: crosta da vento dura
Dopo alcuni mesi di assenza e (di sola pista) ho fatto fatica a ricominciare. Molto freddo, nonostante sia sceso alle 14, il sole non era riuscito a scaldare un po' il manto superficiale.
Molta gente in punta.
La strada è ancora fattibile tranne un piccolo tratto.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile/firn
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
ringraziando la recensione della gita di martinirma........
vallone fantastico con condizioni di neve ottimali....
Peccato per il vento ,ma non si puo' avere tutto.
Gita ancora validissima.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile/firn
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
note su accesso stradale :: ok
quota neve m :: 1000
ottima giornata di sole, la neve una vera goduria......qualcuno l"ha ripetua!!!!alla partenza-4, su il sole scaldava le ossa....
un saluto ai sciatori incontrati oggi.
UNA BREVE COMUNICAZIONE
GIOVEDI 9 MARZO, cioè domani,nella sala cosiliare del comune di Borgo s dalmazzo CUNEO
sarà presentata una proezione di diappositive ,TIBET terra,cielo,. acqua .l"invito è esteso a tutti....
(ngresso gratuito)
ciao ciao.....

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta rigelo portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo portante
quota neve m :: 1000
La salita è un po' monotona, ma il panorama di vetta e la splendida discesa ripagano noia e fatica.
La neve deve ancora trasformarsi: per ora c'è uno strato di 10-20cm di crosta da rigelo portante. Se le temperature si alzassero diventerebbe insciabile (per me che non son buono), ma per fortuna ad oggi non ha mollato e la discesa è perfetta.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento dura
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
(per snowboard)
Nulla da aggiungere alla relazione scritta da ski.
Da non sottovalutare la neve nella parte alta che è parecchio dura e le lamine non tengo molto.
Nella stradina unico neo appunto le tracce delle ciastre che impedivano un pò la sterzata con la tavola.
Un saluto a tutti.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta rigelo portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
ottima gita, soprattutto per la magnifica discesa disponibile.
Giornata calda senza vento.
La neve nella parte alta non ha mollato ed è rimasta pressocchè uguale almeno fino a mezzogiorno, ossia dura con crosta portante.
Scendendo invece il sole ha lavorato meglio creando uno strato di firn, permettendoci una discesa magnifica (con qualche sosta al sole!!!!).
Nella stradina, con qualche buca delle ciastre, si scende ancora bene.
Consigliata per una discesa da sballo!!!
Un saluto a tutto il gruppo, alla prossima.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile/firn
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
note su accesso stradale :: nessun problema
Neve perfetta: firn dalla punta al ponte. Anche la stradina è agevole con neve marcetta. Consigliabilissima

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile/firn
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
Nel complesso bella gita. Siamo saliti sulla strada fino a quota 1700 circa, e poi per pendii aperti arrivando a cima Borel dal versante est.
Alla fine si scia benissimo su neve primaverile per 500 m di dislivello scarsi e poi e tutta strada battuta.
Ha fatto un bel freddo tutto il giorno, la neve non ha mollato niente.
Vista la crisi di neve non c'è da lamentarsi

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile/firn
quota neve m :: 1300
saliti passando sotto il colle Peracontard,si arriva in cima sci ai piedi.bellissima la parte alta con 2 dita di fresca su fondo liscio e portante ma purtroppo dura poco perche' da 1800mt bisogna seguire la strada fino a S.Giacomo causa mancanza neve prima e percorso obbligato dopo.

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento morbida
neve (parte inferiore gita) :: crosta da vento dura
note su accesso stradale :: comodamente sino allo slargo a fianco della chiesetta di S. Giacomo
quota neve m :: 1300
Giornata stupenda, magnifico colpo d'occhio dalla punta. Neve scarsa già sulla strada del vallone di S. Giacomo. Saliti per la cresta che si vede nella foto a ds. e scesi dalla punta per la ripida lingua centrale sino al Gias Bourel dove abbiamo inforcato una stradina innevata che ci ha permesso (a spazzaneve) di raggiungere la strada del vallone. Il Gorfi è senza dubbio più innevato.

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: osservazioni: nulla di rilevante
Dopo la fugace nevicata del mattino, che ha regalato qualche cm. di farina, ci siamo incamminati sotto un sole meraviglioso verso la cima su neve trasformata e piacevole. Nella parte alta qualche accumulo da vento ma nel complesso consigliabile.
Guardando la cima tenersi in discesa verso la spalla destra, dove la neve è migliore.

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: 2 su 5
neve (parte superiore gita) :: crostosa con un velo di farina
La neve risulta crostosa portante nella parte bassa e un po' più impegnativa in alto dove il vento ha lavorato parecchio.
Spendida giornata di sole, clima freddo.
Grazie agli amici che ci hanno aiutato a levare la macchina dalla neve a S.Giacomo.

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: 2/5
neve (parte superiore gita) :: Farina in alto - trasformata in basso
Bella gita in un anfiteatro naturale stupendo.
Ottima la neve a scendere: non pensavamo di trovare farina su questo versante ed a quote così basse!

[visualizza gita completa]
osservazioni :: ok
neve (parte superiore gita) :: crosta portante , farina ventata
Il vento molto fastidioso in salita e quasi insopportabile sulla cresta fino in cima non permette di aggiudicare 5 stelle a questa gita. In compenso la neve ottima in discesa l'ha resa nel complesso gradevole.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: ottime
neve (parte superiore gita) :: trasformata/farinosa
Saliti itinerario classico, su neve primaverile ottima, scsi al colle Peracontard, raggiunto il Gorfi, discesa ancora in farina sciabile, bel giretto non troppo impegnativo!!Consigliata!!

[visualizza gita completa]

Ci sono anche stati ...

  • 03/04/13 - giannibarbero
  • 09/02/13 - andrejolly92
  • Caratteristica itinerario

    tipo itinerario: pendii ampi
    difficoltà: MS :: [scala difficoltà]
    esposizione preval. in discesa: Sud
    quota partenza (m): 1312
    quota vetta/quota massima (m): 2287
    dislivello totale (m): 975

    Ultime gite di sci alpinismo

    13/12/18 - Tuf (Piz) da Casti - Rok1976
    Intendiamoci, la neve era perfetta da cima a fondo, farina dappertutto e a tutte le esposizioni : un 30 cm a Casti per poi subito aumentare fino al metro e mezzo abbondante in alto di fresca su un fo [...]
    13/12/18 - Bonatti Walter (Rifugio) da La Palud - lucaozein
    Davvero belle condizioni di neve polverosa nel bosco, tuttavia bisogna percorrere 5 km in piano prima di raggiungere il sentiero estivo che conduce al rifugio. Io ho utilizzato la tecnica del pattina [...]
    12/12/18 - Izoard (Col d') da le Laus - silviotos
    neve ottima, ma sotto i 2000 poco fondo (rami affioranti nel bosco e qualche roccia nascosta). Rifugio chiuso: apre il 15!
    12/12/18 - Hohture da Rothwald-Ganterwald - casale
    Mi aspettavo più neve fresca invece solo 20 cm di polvere presenti solo nel bosco e nelle conche riparate dal vento...il resto tutto ventato...bella Gionata fredda -11 a Rotwald.... Siamo saliti anch [...]
    12/12/18 - Bandiera (Pizzo) da Alpe Devero - uruguayo_tias
    Giornata limpida e fredda, -8 °C al parcheggio e assenza di vento alle 9.45. L'innevamente è abbondante anche se lungo il canale che scende dai piani della Rossa si deve restare sul pendio di destra [...]
    12/12/18 - Gimont (Mont) o Grand Charvia da Monginevro - bagee
    Partiti da Claviere con - 11 ma presto la temperatura aumenta posizionandosi poco sotto zero; risalito in parte le piste (chiuse) ed in parte fuori sino al colle poi in cima con gli sci; discesa iniz [...]
    12/12/18 - Grevasalvas (Piz) da Plaun da Lej - matalp
    Oggi in engadina tanta polvere..le nuove nevicate hanno messo fino a 50 cm di fresca..Il problema di questa gita é che nella parte bassa prima delle nevicate non era rimasta tanta neve quindi non c' [...]