Razil (Punta dal) o Punta Rumelletta da Serre

neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: Si arriva fino alla località Durandin
attrezzatura :: scialpinistica
Sci dall'auto, presenti dai 30 cm al metro di neve.
Traccia presente, al mattino neve dura che facilita la progressione, in alcuni punti sale sulla massima pendenza.
Discesa: parte iniziale farina umida e vista la poca pendenza è necessario lasciarsi andare.
Arrivati al pendio ripido si fa qualche bella curva ma si trova anche crosta ed è necessario prestare attenzione.
Ultima parte mediocre, l'irraggiamento potente ha trasformato la neve velocemente e risulta molto pesante.


Prima skialp alla Razil Ostanetta, gita super tranquilla in ambiente spettacolare.
In generale sciata poco interessante, con le temperature di oggi poi......



[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: Termiche necessarie
quota neve m :: 1000
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti da Meire Durandini, ampio parcheggio dopo passaggio spazzaneve. Da 30 a 40 cm di nuova su fondo non duro. Tracciato tutto l'itinerario in ambiente bellissimo. Cielo cobalto e sole caldo che ha appesantito il manto con conseguente ripercussione sulla sciata. Comunque remunerativa nonostante le ore 13. Noi in 10 più altri 2 scialp.

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Accesso comodo fino all'agriturismo sopra Serre dove è presente un bello spiazzo pulito in cui parcheggiare.
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
Lasciata facilmente la macchina a Meire Durandini (appena oltre Serre di Ostana) siamo inizialmente saliti fra alberi ed arbusti. L'esposizione a sud sicuramente non aiuta ed infatti in basso è presente neve trasformata ma soprattutto ampie chiazze d'erba. Man mano che si sale il manto diventa più continuo fino all'ampio pianoro sommitale dove la neve trasformata lascia spazio ad uno strato di crosta portante. La discesa è comunque piacevole, il sole mattutino ha sciolto lo strato superficiale di neve quel poco che bastava a renderla gradevole. Occhio a scendere nel tenersi sulla sinistra, soprattutto quando inizia la vegetazione, sennò fate come me che finite a camminare in mezzo a dirupi del bosco con gli sci legati sulla schiena fino alla strada! :)

Gita organizzata ieri sera con l'amico Jean (che non rivedevo da un po') ed Umberto, dal piede fin troppo veloce! In vetta foto di rito, scambio di battute con altri sciatori e poi discesa.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: libero sino all'agriturismo di Meire Durandini
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
semplice ma bella gita. Neve ottima, solo un po' marcia in basso al ritorno. Ci siamo fermati alla Razil.

[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
attrezzatura :: scialpinistica
Giornata calda ma neve eccellente, salita anche la punta Ostanetta. Solo.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Fino a Durandini
quota neve m :: 1200
attrezzatura :: scialpinistica
Sorprendente sud...nonostante il caldo e la febbre splendida discesa verso colle Selassa su farina umida sciabilissima(4stelle) poi si ritorna vs.dx e ci si riallaccia all’it. di salita.per scendere verso Selassa si deve risalire pochi metri verso est il dosso a dx del colletto prima dell’ultima rampetta che conduce in cima.con Mire

[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: 4x4 necessario
quota neve m :: 500
attrezzatura :: scialpinistica
Da un punto di vista strettamente scialpinisticoil giudizio non può che essere negativo: 80 cm di neve fresca caduta in 24 ore, faticosissima da battere (non più di 60/80 passi per ciascun battitore, ci siamo fermatio esausti dopo 400 mt di dislivello dalla fine della strada in cui abbiamo seguito lo ... spazzaneve!) ) e semplicemente insciabile in discesa.
Per il resto un vero spettacolo! Sole, temperatura gradevole ed un mare binaco dal Monviso a Torino!
Prima uscita stagionale con la Never Summer Band



[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: strada sgombra di neve fino all'agriturismo
quota neve m :: 800
attrezzatura :: scialpinistica
Lasciata l'auto a villa quota 1250 m per paura di non riuscire a salire ( ma con 4x4 si andava sicuri) e percorso oltre 5 km sulla strada con pochi cm di neve. Inizia poi la salita sulla dorsale con una trincea ben battuta. Davanti a noi una nutrita squadra di almeno 15 che si è arresa a quota 2100 e noi che siamo arrivati subito dopo anche. Scesi verso le 13.30 su un manto di oltre 80 cm ( presa anche qualche pietra nascosta) con neve già umida, curve poche e sulla massima pendenza e spesso sulla traccia di salita.
un saluto a tutto il gruppo composto anche da ciaspolatori i quali hanno abbandonato la salita un po prima.


[visualizza gita completa con 10 foto]
osservazioni :: sentito assestamenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: necessarie gomme da neve
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
Bella giornata, alcune pietre e poca neve nella parte bassa, migliora salendo.
Una trentina di cm di neve caduta nuova.
Sciisticamente poco consigliata per via delle pendenze e dell innevamento attuale ma bell ambiente.
con salva,pol e mauro!


[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: buono fino a Serre e anche oltre
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti da Serre con buon innevamento seguendo una leggera traccia su neve dura lasciata da sci-alp partiti prima di noi fino fuori del bel bosco di betulle abbastanza rado, poi percorso a discrezione vista l'ampia dorsale. Temperatura ottimale in una giornata splendida, la neve (alle 11 )ha mollato tanto quanto basta per permetterci una super disesa fino alla macchina
In compania di Antonello e Sebastiano

[visualizza gita completa con 5 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: strada pulita fino all'agriturismo
attrezzatura :: scialpinistica
La strada è pulita fino all'agriturismo dove ci sono una decina di posti auto quota 1600 circa ma si può partire da più basso e sfruttare l'abbondante innevamento. Ottimi panorami dalla cima e bella giornata senza vento. Discesa sul pianoro in alto con neve non ancora trasformata con un po di crosta ma appena inizia il pendio il divertimento è assicurato, poche tracce e manto nevoso ben compatto anche scendendo tardi.

[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: ok
quota neve m :: 1300
attrezzatura :: scialpinistica
Festa della donna,gita con due damigelle. Partiti da serre. Meteo perfetto. Discesa: prima parte, nella spianata iniziale sotto la cima, con crosta. Poi ci siamo portati tutto a SX giù da un vallone parallelo su ottima trasformata liscia per 600 mt di disl. Ripellato per tornare in traccia dell'ostanetta per 250 mt di disl quindi nuovamente su buona neve primaverile liscia fino all' auto. Con randagia e Luciana. 1050 di disl tot.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: strada a tratti innevata ma ben percorribile
attrezzatura :: scialpinistica
gitarella serale con marck con una branca e mezza di neve strepitosa grazie alla nevicata della nottata e al grande freddo..scesi alle 17,30 con viste spaziali sul Re.

[visualizza gita completa con 9 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
note su accesso stradale :: Si arriva a Serre senza problemi
quota neve m :: 1200
attrezzatura :: scialpinistica
Parte iniziale del bosco ripida poi ampi pendii a pendenza moderata
Non abbiamo raggiunto la vetta a causa della nebbia incombente e del vento forte. A causa del caldo eccessivo la neve si è trasformata in polenta, comunque sciabile.


[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: strada aperta e pulita fino all'agriturismo
quota neve m :: 900
attrezzatura :: scialpinistica
Alle 9.00 parcheggio al termine della strada al limite della capienza.
Molta gente con le ciastre, pochi invece gli sciatori.
Bella giornata, calda fino alla cresta poi vento a raffiche da W-NW.
Discesa su neve soffiata ma ben sciabile fino al termine della dorsale. Da lì in giù crosta morbida sciabile con un pò di attenzione, poi bella neve primaverile gli ultimi 200 metri di dislivello.
Morale: a sud, a questa quota, è quasi cotta!

Con Emanuele e Flavio.


[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: Ok sinoa Durandin
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
3 stelle sono la giusta media per una gita agli sgoccioli nella parte bassa e con crosta portante irregolare nella dorsale finale ma con una bellissima primaverile nel tratto tra l'anticima del Razil ed il bosco, a patto di tenersi costantemente verso ovest, evitando in tal modo anche il groviera delle ciaspole in pieno sud. Discesa alle 10,30 con refoli freschi che hanno garantito, a sorpresa, un buon rigelo.
Oggi passeggiata solitaria per scacciare i virus della (3^) ricaduta influenzale. Un grazie dalle nevi della val Po a Cristina e Marco x aver trovato le pelli di Silvia al Seita: buone gite!


[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: Abbastanza pulita fino a Serre
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
Oggi era sicuramente da andare a nord...!!
Peccato, ho sbagliato i calcoli; pensavo che il meteo brutto fino a ieri e le nevicate ancora in mattinata mi facessero trovare un po' di farina. Niente da fare...crostaccia infame dall'inizio alla fine!
Bel panorama comunque sulle nostre montagne cariche di neve..sarà per la prossima!
Sarà presto da fare con neve trasformata....

Da solo, con la compagnia del mio MP3; incontrato 3 pinerolesi salendo e ancora un veloce ski-runner in punta!


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: obbligo catene al mattino poi bella asciugatura
attrezzatura :: scialpinistica
dopo nottata insonne non potevo pretendere di più; bella neve e fantastiche visioni sul Re, grazie a mark che se l'è battuta tutta.oggi con Bea ed Enri

[visualizza gita completa con 9 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: .
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
Prima sud della stagione. il vento forte previsto per fortuna non c'è stato. I primi 200 mt della discesa crosta, parte centrale portante con un firm molto divertente, parte bassa primaverile ma sciabile. 5 stelle per il panorama.

[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: strada ghiacciata da Ostana al parcheggio. Quasi perfetta al ritorno
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
incontrata neve ventata, con crosta non portante già dalle prime fasi della salita, lungo la strada. Presenza di sassi a filo della neve che possono creare problemi, soprattutto in discesa, nella parte alta non appena si raggiunge il panettone a sud del colle Bernardo. La cresta tra p.ta Razil a p.ta Ostanetta presenta accumuli/principi di cornici creati dal vento che ha tirato nei giorni scorsi da W; pertanto desistito dal proseguire.
Neve pesante.

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: fino a Serre con catene, si può salire oltre fino al centro racchette
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
Saliti lungo il percorso classico con neve molto variabile a tratti anche al limite e dove il vento ha fatto disastri. Discesa sulla spalla est dopo aver risalito il piccolo rilievo ad est del colle Bernardo per poi scendere sempre sulla spalla direzione colle Selassa, si svolta poi in pieno sud nel valloncello che porta a Rouquet per poi ricongiungersi con la strada che riporta al centro racchette di Meire Durandini (tutta le neve che non trovate in salita è in questo valloncello).Oggi solo io e mark e una coppia di svizzeri con le ciastre.

[visualizza gita completa con 8 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: strada pulita fino all'agriturismo
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
Parcheggiato a Serre per fare un po' più di dislivello, seguito i prati dietro il cartello con mappa nel parcheggio fino a incrociare la strada.
Portage di pochi minuti fino all'agriturismo e di qui lungo la mulattiera e poi, alla svolta alla baracca, diritto fino all'antecima e di qui in punta.
Discesa iniziata alle 8,30 trovando neve ottima fino alla baracca (gli sci non segnavano nemmeno la neve, ma nessun problema di tenuta anche sulla massima pendenza).
Poi provato a scendere per lingue di neve, ma trovato molta crosta e neve già molto umida. Inoltre, visti i numerosi segni di passi e ciaspole ghiacciate, ho preferito togliere gli sci fino all'auto.

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: strada pulita fino a Durandini
attrezzatura :: scialpinistica
Sabato 13 si partiva sci ai piedi dall'auto, sfruttando la stradina ormai al limite. Buon rigelo notturno, discesa su firn da sogno nella parte alta, poi progressivamente più umida. Giornata stupenda senza un filo di vento, gran panorami sul Moviso e sulla pianura.

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
5 minuti con sci a spalle, poi ottimo innevamento sino in cima. Cresta per la punta Ostanetta con cornice, ma facilmente percorribile a piedi. Se si scende entro la prima mattinata ottimo firn e pendii lisci come un biliardo. Ancora un'ottima gita da fare per essere a casa per pranzo!
Come sempre stesso team con Eugenio.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: termiche
attrezzatura :: scialpinistica
La strada è aperta fino a Meire Durandini 1630m e non da Serre che è 1500m Park a Durandini x una 10 di auto. 15 cm di neve nuova venuta e nevicava ancora grazie alla traccia gps di Bubulotti nessun problema ne mettero una con partenza da Durandini nei prossimi giorni.Oggi fino a meta gita la visibilita era sui 200m nella parte finale quasi 0 peccato xche la neve era bella nel primo pezzo seguire la stradina fuori poca neve buon gite.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: comodo fino a serre
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
...solo per ringraziare Mario fyplom e tutti gli altri per le belle parole..Una bellissima sorpresa nella nebbia più fitta!Alla prox..(marco c.)

[visualizza gita completa con 2 foto]
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: si può partire alla fine della strada dove inizia la dorsale
attrezzatura :: scialpinistica
Contavamo sul fatto che la perturbazione arrivasse nel pomeriggio invece nonostante inizialmente ci fosse un pallido sole, in punta ci ha avvolto la nebbia poco prima che iniziassimo la discesa. Ritorno quindi molto abbottonati per la visibilità e aiuto del gps. Comunque scendendo la visibilità è migliorata ed anche la qualità del fondo ci ha permesso delle belle curve pur essendoci poca neve sulla dorsale vicino la strada.
con Piero (C.M.S.), Ilaria, Carlo, Brunocamol, Romeo, PatBun e beppe ( sepp57). Piacevolissimo incontro con Marco C.


[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: primaverile
attrezzatura :: scialpinistica
Mi associo quello che è stato detto,le 3 stelle non posso darle x la visibilità, peccato la neve sarebbe stata buona,in compenso al ristorante alla colletta abbiamo riparato la gita, un saluto al C.M.S.- CARLIN- MARIO -ILARIA-PAT-BRUNO-REMO ciao a tutti alla prossima.

[visualizza gita completa con 5 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
attrezzatura :: scialpinistica
Già detto tutto ottimamente da Piero (C.M.S).
Aggiungo solo foto.
Saluti al Gruppone con Romeo,Piero(C.M.S.),Carlin, , Mario(Fiplom),Sepp57,Maurizio e Ilaria.Un saluto anhe a Marco(Podina)Trovato in salita.


[visualizza gita completa con 5 foto]
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
Peccato per le condizioni meteo, peraltro previste, perchè la neve sarebbe stata sciabile. Saliti su buona traccia e neve continua ma nell'ultima mezz'ora la nebbia ci ha avvolti.
Discesa con l'aiuto del Gps su crosta portante e poi primaverile che ci hanno permesso, soprattutto nella seconda metà divertenti curvette. Ovviamente nevicava pure.
Mitico mucchio selvaggio con fratello Carlin, Sepp 57,Pat,
Iletta, Camol, Romeo e Fyplom. Saluti al grande Marco C.
incontrato sul percorso. Solita merenda alla Colletta di Paesana dagli amici Maurizio e Roberto.


[visualizza gita completa]
attrezzatura :: scialpinistica
Gita veloce per vedere le condizioni a Sud, nei giorni scorsi ha fatto un bel po' di neve (dai 40 ai 60 cm nella parte alta), peccato che abbia tirato vento e che l'abbia rovinata in parte. In alto si trova neve per l'80% dicreta e con crosta portante..occhio pero' al restante 20%... mentre dalla parte mediana all'auto si alterna neve dura a neve umida ed in via di trasformazione, ma che permette di sciare comunque abbastanza bene (grazie al sole che ha fatto mollare la crosticina,io son sceso alle 11-00). Solo, un saluto a Juspot e cumpa incontrati alla Galeberna) Massi

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto cadere valanghe a lastroni
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: ruote da neve
quota neve m :: 600
attrezzatura :: scialpinistica
Oggi con solo il pomeriggio libero e visto le condizioni neve abbiamo optato per l'Ostanetta. La prima parte di salita su 40 cm abbondanti di neve fresca ma molto pesante con un sole bello caldo che la trasforma a vista d'occhio, da metà in su la neve rimane più leggera e arriva anche a 80 cm. Nella parte finale inizia a tirare vento forte e gelido da NW che in pochi minuti copre la traccia, e smuove parecchia neve sulle punte. La discesa quasi più faticosa della salita con vento sempre più forte, la seconda metà della discesa su neve pesante sotto e crosta appena formata sopra. Salendo abbiamo notato che tutti i pendii a partire da cima di Crosa fino a Rasciassa,Rocca nera e altri..scaricavano!! Quindi occhio alla penna! Se il vento non fa troppi danni nei prossimi giorni ci saranno ottime condizioni.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: Strada pulita
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
Neve non molta , spazzolata via e rovinata dal vento , ma si scende senza grosse difficolta'. Oggi panorama 360°, pochi ski-alp , piu' numerosi invece i ciaspolatori. Breve permanenza in cima causa ancora vento, piacevole tepore invece davanti alle baite a quota 1600mt dove si poteva pranzare al riparo .
Quantita' neve : 2/5
Qualita' neve 2/5
nb ( vedi nota sul M. Grosso)


[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: Catene indispensabili al mattino, ma strada pulita in discesa
quota neve m :: 1200
attrezzatura :: scialpinistica
Scopro a sorpresa a posteriori (non vedo Gulliver nel we)che l'amico Dovio era salito il giorno prima.... :così grazie alla foto sua di vetta ho avuto la certezza che il punto raggiunto era effettivamente la cima ! La scelta della gita si e' rilevata corretta per quanto riguarda le condizioni odierne della neve, mentre il meteo previsto in miglioramento ha tardato troppo nella tempistica e al posto delle sperate schiarite e' arrivato, dopo la neve della notte, un nebbione colossale.
Salita in compagnia di due forti ragazzi di Alba e Santhia', poco prima della cima un pimpante signore di Barge ci ha raggiunto e tutti assieme abbiamo condiviso la breve permanenza sulla presunta cima e la discesa.
Quantita' neve : 2/5 alla partenza , anche qui in veloce crescita sino a 5/5 dai 1800mt in su : non avevo mai visto tutta sta neve in cima ( normalmente il vento prima o poi "spelacchia "la parte finale ), motivo anche per cui non mi sembrava di esserci arrivato effettivamente.
Qualita' neve : 4/5, farina prima piu' asciutta poi piu' umida su fondo duro, tutta ottimamente sciabile, peccato solo per la scarsa visibilita'.( NB PURE QUI LE CONDIZIONI CAMBIERANNO IN POCHI GIORNI A SECONDA DEL METEO).
Con Claudia 4wd
Un saluto a tutti gli occasionali compagni di gita.

Curiosita' : dopo il colle Bernardo ho utilizzato per l'orientamento nel nulla la vecchia bussola, che ha svolto onorevole servizio al pari dei piu' moderni Gps.



[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Ok fino a Serre
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
Con la partenza molto mattutina, arrivo in cima alle 9,30; inizio discesa ore 10, siamo riusciti ad avere il pezzo ripido della Costa Serviglione ancora portante, Parte superiore crosta non sempre portante, parte bassa polenta irregolare. In compenso il tempo è stato bello. Mentre scendevamo una ventina di persone saliva.

[visualizza gita completa con 9 foto]
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
speravo trasformasse di più, invece ho beccato gran crosta. come si diceva nelle relazioni precedenti, manca proprio il fondo, è una distesa di pietre (notavo la differenza ieri, in val Maira, dove c'è più neve). Il tutto coronato dalla rottura di un bastoncino. Ma le ossa sono a posto :)
Gita da masochisti...

un saluto alla coppia di simpatici ciastristi Pinerolesi conosciuti lungo il tragitto!!


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: ora strada pulita
quota neve m :: 1300
battuto traccia fin alò colle san bernardo. Partiti 100 metri sotto il paese di Serre. Tanta neve fresca , ma zero fondo. In alto dove ci sono rocce affioranti spesso si toccava conla soletta sia in salita che in discesa.
Panorama indimenticabile, monviso patagonico.
In discesa troppa neve poco fondo , difficolta nel fare le curve, verso il basso migliorava per via del fondo pratoso, ma la neve verso le 11:30 cominciava a gessare. Domani mi sa che ci sarà già la crosta.
Panorama e ambiente 4 stelle , fatica nel tracciare e neve di discesa una stella..media due stelle .

Con Dibi

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: buono
quota neve m :: 1500
poca neve. salita veloce in tarda mattinata, temperature forse neanche primaverile, ma estive. saliti fino in cima (gli ultimi 50 m di dislivello con zoccolo), poi scesi su pendii vergini nel vallone che scende verso la borgata Chiotti. abbiamo ripellato un pezzo e attraversato il vallone per tornare alla macchina..pochissima neve una tortura per le solette.
poca neve e se continua a far caldo tra 2 giorni non si fa più
con flavio


[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: strada libera anche oltre quota 1500
quota neve m :: 1400
Bah, per me era la prima volta per cui ho proseguito per cresta (non banale ma anche non entusiasmante) fino alla croce della vera punta Ostanetta 2375(che a occhio direi più bassa della vetta sciistica).
Cielo leggermente velato, un pò di vento in alto. Discesa: non proprio tragica ma crosta poco sciabile su tutto il percorso, in definitiva non consigliabile.
Oggi in 7 ma orfano del prete brasileiro (NOTA: al momento è in Congo ma la vigilia di Natale ho avuto il piacere di accompagnarlo nella sua 60° scialpinistica del 2010!!!!!)

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta rigelo portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
note su accesso stradale :: strada pulita
quota neve m :: 1100
Il meteo non si è dimostrato favorevole per altre località e abbiamo ripiegato su questa meta. Anche qui il vento accumulava (ma a distanza) minacciosi nuvoloni, ma l' abbiamo scampata. La salita l' abbiamo compiuta in 1 ora e 35 min: troppo tempo avevamo ancora a disposizione, e così, dopo una prima bella discesa, siamo risaliti una seconda volta.
C' erano più escursionisti del previsto, circa 15 - 20 persone oltre a noi tre, tra salitori con sci e racchette.
Un saluto al gruppo di Bra.


[visualizza gita completa con 9 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento morbida
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
Già detto tutto.Partiti da Bernardi La Ruà. Prucessiun di una cinquantina tra scialp-e ciaspolatori all'ostanetta.Arato i pendii ca va bin,ma tra stanotte e domani dovrebbe di nuovo buttarne giù un pò e resettare il tutto.


Saluti al gruppone di 22 persone tra Evergreen Volpini, della Venaria,Ciriè,Pinerolo,Collegno.Saluti anche ad Aldo e Giustina di Pine trovati in punta.


[visualizza gita completa con 5 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento morbida
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
note su accesso stradale :: strada pulita
Concordo con quanto detto da chi mi ha preceduto.
Un saluto a tutti e soprattutto agli amici conosciuti in gita.

[visualizza gita completa con 5 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento morbida
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
Partiti da borgata Bernardi. Saliti su neve intonsa e da battere per tutto il percorso. Vento a tratti e purtroppo anche in cima che ci ha fatto scappare in fretta e non ci ha fatto godere appieno il bellissimo panorama.
In discesa la prima parte su neve ventata morbida, poi neve crostosa e l'ultima parte si stava trasformando ma non era ancora gran che. Ho visto pochi (e non ero sicuramente tra quelli) che se la cavavano bene su quella neve varia ed a volte difficile.
Da rifare con neve trasformata.
Bella gita in bell'ambiente e bei pendii.

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento morbida
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
Siamo partiti parecchio sotto il parcheggio a fine strada cumulando un dislivello di circa 1000 m. Giornata limpida ma ventosa sopratutto sulla cresta finale. La prima parte di discesa su pochi cm di farina su crosta da vento dura comunque sciabile. Parte intermedia crosta non portante e ultimo terzo su neve in via di trasformazione ben sciabile. Nel complesso bella gita.
Oggi gruppo numeroso formato da alcuni rappresentanti degli ever Green ( Piero, Bruno, Giovanni, Mario, Eddi, Marvi, Daniela, Romeo, Norberto)e non: Rodolfo, Gigi, Micaela, Fabio, Osvaldo, Mauri, Mich., Marco, Elio....


[visualizza gita completa con 1 foto]
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento morbida
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
Partenza da Borgata Bernardi. Scelta gita a sud nella speranza di trovare neve trasformata ma purtroppo l'abbiamo trovata solo nella parte bassa. Oggi finalmente una bella giornata di sole e anche il vento è stato clemente xchè con il passare delle ore diminuiva la sua intensità. Dalla cima siamo scesi nel vallone verso il Briccas fino alle grange Pra Mori dove abbiamo trovato neve ventata ma morbida. Appena è cominciata a diventare crostosa abbiamo ripellato e siamo risaliti una seconda volta in cima.In discesa la prima parte su neve ventata morbida, a seguire tratto con neve crostosa e per fortuna nostra già molto lavorata dai vari passaggi precedenti che ci hanno facilitato la vita perchè abbiamo sfruttato le loro curve.Da circa quota 1800 mt. la neve migliorava gradatamente fino a trasformarsi in firn.
Parecchia gente sul percorso tra scialpinisti e ciaspole.


[visualizza gita completa con 6 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento dura
neve (parte inferiore gita) :: recente umida/pesante
quota neve m :: 1300
Dovevamo festeggiare mark a Kandersteg, ma il temibile favonio ha anticipato il rientro..Ci siam presi ancora una mattina sulle nostre montagne perchè l'1 era oggi!

[visualizza gita completa con 7 foto]
partiti tardi sotto una leggera nevicata, ci siamo subito accorti che la parte nel bosco era crosta sfondosa...arrivati in cima sotto uno squarcio di azzurro con nevicata leggera in corso....nella discesa la prima parte è stata un pò lavorata dal vento, poi abbiamo deciso di tenerci a sinistra (scendendo) e abbiamo fatto curve su farina un pò pesante, ma divertente...siamo infine approdati nella trincea fatta dai ciastristi e infine giù alla macchina di nuovo su farina...ci sono parecchi accumuli e in alcuni punti c'è veramente tanta neve...sentito due assestamenti inquietanti....
per ora ci sono solo poche tracce di discesa....
oggi paolo&luca con le amate tavole


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo non portante
Purtoppo ieri ha fatto brutto solo in pianura ed i versanti sud sono stati cotti dal sole, così oggi abbiamo trovato crosta neanche troppo morbida nella parte bassa della gita. Cercando i versanti est od ovest la neve migliorava. In alto invece la neve era perfetta,però incombeva il pericolo pietre essendo coperte il giusto per non vederle ma sentirle benissimo.
Un saluto agli affezionati Davide,Massimo e Roby e alle new entry Enzo e i sandri.


[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: recente umida/pesante
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo non portante
note su accesso stradale :: strada pulita ma consigliate gomme termiche
quota neve m :: 1000
che dire....parte alta sciabile e se ci si tiene a destra scendendo non si toccano pietre facendo sempre molta attenzione. parte bassa crosta poco sciabile, ma stando sulla strada ci si salva un pò! se non cambiano le condizioni non vale la pena. per la cronaca il giorno prima era crosta portante a detta di chi ho incontrato

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento dura
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
note su accesso stradale :: nessun problema, partiti da quota 1450 circa
quota neve m :: 1000
Confermo quanto già detto, neve crostosetta nella parte alta per non più di 100m di dislivello poi invece pendii "goderecci" fino alle macchine. Iniziata la discesa alle 11.15 ed il fatto che ci fosserro delle velature di nuvole ha contribuito a non far mollare troppo la neve.
Saluti di rito all numerosa compagnia: Daniela,Piero, Renato, Rodolfo, Pat, Michele, Maurizio S., Fabio,Marco e Tiziana.


[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento dura
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
quota neve m :: 1200
Partiti presto, utili i rampant nei primi pendii, molto duri per il rigelo notturno (che finalmente c'è stato :-). Brutta neve ventata negli ultimi 150 metri di dislivello. Per il resto fantastica...
Ciau a Rino che oggi non ha rotto le scatole con la vecchiaia e alla partenza ci ha pure distaccato.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento dura
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo portante
note su accesso stradale :: ok
Partiti per fare la Selassa da Pianlavarino, abbiamo rinunciato per la scarsità di neve in basso (ebbene si, a sud se ne sta andando velocemente, alle quote basse). E così eccoci all'Ostanetta con pendii di salita molto arati e percorsi. In discesa ci siamo tenuti a ovest precipitando verso la balconata che guarda il Monviso. Bellissima neve trasformata e portante. Sci ai piedi all'auto. Ottima gita temperatura elevata (2° alle 7:20 - 10° alle 12:00).

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento morbida
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
Giornata soleggiata e calda, neve non ancora completamente trasformata ma ben sciabile, da quota 2200 in giù sicuramente più bella.

[visualizza gita completa]
in realtà siamo partiti da ferrere, sopra calcinere e siamo saliti per l'itinerario di punta selassa
abbiamo percorso tutta la dorsale fino punta ostaneta
in alto la neve è compattata dal vento, un po' variabile
dalla selassa in giù è un po' marcetta, come piace a me
siccome però noi siamo partiti un po' tardi e non so come può presentarsi in futuro, per evitare che qualcuno si imbufalisca, ho dato un voto un po' basso
per me, tra panorama e tutto un po' sarebbe da quattro
ma si sa a me piace la montagna in qualsiasi caso
io e sergio


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
note su accesso stradale :: Gomme da neve da Ostana Villa a Bernardi e Serre
quota neve m :: 1200
Partiti da Bernardi dove ci sono più possibilità di parcheggio, anche se i locals che arrivano alle 13.00 (sic!) s'incavolano perchè non trovano posto. Saliti con temperatura piacevole fino quasi all'anticima, mentre in cima malgrado l'assenza di vento faceva un freddo cane. Scesi mantenendosi sul versante sud ovest ancora intonso su neve molto bella fino al limite del bosco, dove la neve diventava pesante e lòeggermente crostosa.
Con Francesca e Diego.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile/firn
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
note su accesso stradale :: strada ok fino a Serre
quota neve m :: 1000
Gita breve ma splendida. Salito con cielo leggermente velato su tracce di salita e discesa molto evidenti. In cima (ore 10.35)venticello gelido. Discesa sulla destra, rispetto alla traccia di salita, trovando ancora spazi vergini con neve primaverile in alto e poi farinosa prima del boschetto. Ravanamento nel breve boschetto, con neve farinosa, poi facili ultimi pendii fino alla macchina. Oggi in solitaria.
Un saluto agli amici, riconosciuti in ritardo mentre io scendevo e loro salivano, di Savigliano, coi quali mi sono già incontrato il 02.01.09 al Riba Gias... ai quali dico: "a presto!!!".


[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento morbida
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
note su accesso stradale :: auto al parcheggio dopo la prima curva da borgata Berardi (1410)
quota neve m :: 500
salita con le racchette da neve con Simone (che non scia mannaggia a lui..) - molto bella come gita, bosco, panettoni, pendii sommitali, un balcone assolato verso il Viso e tutti i suoi splendidi satelliti.
prima gita in montagna dopo la nascita di mio figlio Matteo
evviva !!!


[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento morbida
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
note su accesso stradale :: da fraz. bernardi a serre necessarie gomme termiche causa ghiaccio
Bellissima e facile gita. Parcheggiata la macchina allo spiazzo sopra serre si punta direttamente l'Ostanetta già ben visibile. Prima parte nel bosco rado di betulle poi su aperti panettoni fino in cima. Dalla vetta il panorama è sconvolgente tanto è bello: l'imponente monviso e l'intero gruppo si aprono davanti agli occhi e poi a perdita d'occhio la pianura e tutte l'arco alpino che l'abbraccia. Oggi giornata stupenda: temperatura giusta e cielo blu profondo. La discesa è molto divertente: nei primi centocinquantametri c'è un leggero strato di farina su fondo duro poi la parete più ripida fino al colle è ventata e un pò crostosa, ma facile e veloce. Infine il bosco che conserva ancora tratti di farina anche se già un pò pesante. Con la tavola una vera goduria da cima a fondo.
Un grazie speciale ai due ciastristi che ho incontrato in cima e che mi hanno offerto dell'ottimo nebbiolo, a Riccardo che mi ha dato delle preziose informazioni e ai 4 sciatori di Pinerolo che al parcheggio mi hanno offerto dell'ottimo genepy fatto in casa. Direi che oggi ci ho proprio guadagnato...
In solitaria (Paolo) con la fedele tavola!!!


[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: accumuli o lastroni
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
note su accesso stradale :: gomme termiche o catene
La prima gita dell'anno per smaltire un po' il cenone di ieri. Partiti nella nebbia, in alto si è diradata, regalandoci una bellissima giornata. Le condizioni della neve sono quelle descritte da GIORGIOBI. (Uno spettacolo!) Un saluto a tutti e Buon 2009 da maurizio e Alberto (albytala). Foto prossimamente su e albytala.blogspot.com

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
note su accesso stradale :: gomme da neve, parcheggio non troppo largo
quota neve m :: 1500
dalla cima 200 m di croste da vento e accumuli che qui non sono un problema ma che danno da pensare sulla sicurezza di altri itinerari.
Poi il canada...a sud....al sole....al cospetto del Monviso...nel bosco...troppo corta oggi!!
Con Alberto per iniziare bene l'anno; un saluto al Gulliveriano Billcros ed amico con cui si è condivisa parte di questa stupenda giornata.

[visualizza gita completa con 6 foto]
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
note su accesso stradale :: gomme da neve per arrivare a serre
tempo muffo, nebbia in basso, nuvole in alto, in qualche raro momento la visibilità era discreta.
ci siamo fermati ad un centinaio di metri dalla punta.
neve farinosa , un po' più pesante nella parte bassa.



con sergio e luca


[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
quota neve m :: 500
bellissimo intinerario a SUD con farina da cima a fondo ............
freddo ma sopportabile,essendo al sole.
un saluto a tutti compagni di gita.......
PS.scendendo ho trovato uno scarponcino n.38.
l"ho appeso davanti ad una casa alla borg bernardi.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta rigelo portante
neve (parte inferiore gita) :: recente umida/pesante
note su accesso stradale :: auto sino a Serre
quota neve m :: 1000
oggi solo io e Mark...ma l'incontrario di ieri...il tempo si è progressivamente chiuso con visibilità verso la cima pressochè zero e forte nevicata in discesa..Peccato per la neve che non è rinvenuta, ma in basso tre dita di farina appena cadute ci hanno regalato ancora belle curve..Buone feste a tutti i gulliveriani

[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile/firn
neve (parte inferiore gita) :: recente umida/pesante
Partiti dalla borgata Bernardi di Ostana abbiamo rubato qualche metro di discesa in più su una bella neve trasformata. Conviene comunque non scendere oltre le 11 per non trovare soltanto più "pappa" nella parte bassa. Panorama mozzafiato sul gruppo del monviso e sulla pianura. Giornata spaziale!!!
Un saluto ai soci: Vale, Fla e Meli


[visualizza gita completa con 3 foto]
neve (parte superiore gita) :: primaverile/firn
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
quota neve m :: 1800
Neve da 1800mt, molto scarsa e con il clima torrido di oggi in rapido esaurimento.
Buona discesa nella parte alta, su neve primaverile sino a 2000mt. Poi slalom tra i massi e quindi su chiazze d'erba. Tolti gli sci a soli 8 minuti dall'auto, ma in pochi giorni sparira' tutto. Sciata troppo breve ricompensata dal magnifico panorama di oggi.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile/firn
neve (parte inferiore gita) :: recente umida/pesante
quota neve m :: 1400
Oggi solamente noi due su questa gita ( da non credere). Bella discesa su neve perfetta fino a quota 1800, poi visto anche l'ora ( scesi alle 11.00) neve marcetta ma ancora sciabile fino alla macchina a quota 1500 circa.

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile/firn
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo non portante
note su accesso stradale :: OK
quota neve m :: 1500
Previsioni del tempo indovinate quindi ammassi nuvolosi che hanno mantenuto alta la temperatura ed impedito che il gelo consolidasse il manto sino a 1800 mt. Oltre tale quota fondo portante e trasformato con ottime performances in discesa un poco disturbate dalla visiblità variabile. Alla fine in punta è uscito anche il sole. 4 stelle sono troppe, 3 per l'Ostanetta a aprile inoltrato è il punteggio giustamente meritato.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo non portante
note su accesso stradale :: strada pulita fino al parcheggio
oggi sole splendido e un lenzuolo di nuvole bianche in basso.
30-40 cm di neve fresca di venerdì ha reso piacevole la discesa, non siamo scesi direttamente dalla punta per timore di slavine, ma che meraviglia sarebbe stato pennellare quel manto...
farina piacevole, la stella mancante è x le parecchie pietre nascoste sul panettone "costa serviglione" (in discesa dopo il colle bernardo). L'ultimo tratto fatto nel bosco per arrivare direttamente al parcheggio, la leggera crosta del rigelo incontrata salendo si era smollata permettendo ancora qualche curvetta.
Un ringraziamento al gruppo che ci ha preceduti tracciando la salita.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta rigelo portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo non portante
note su accesso stradale :: No Problem
quota neve m :: 1400
Più divertente salire che a scendere per via della csostaccia.

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: crosta rigelo non portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo portante
in basso neve scarsina (seguire la strada), in alto buon innevamento, a parte un centinaio di metri a metà percorso.
la neve varia molto a seconda del percorso di discesa scelto, e comunque a tratti si presenta ottimamente trasformata.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: osservazioni: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: neve (parte superiore gita): crosta rigelo portante
neve (parte inferiore gita) :: neve (parte inferiore gita): crosta rigelo portante
Neve dura con una spruzzata di fresca sopra.
Sci ai piedi dalla macchina.

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: neve (parte superiore gita): crosta rigelo portante
neve (parte inferiore gita) :: neve (parte inferiore gita): primaverile/firn
Nella parte inferiore la neve era ormai marcia, quindi occorre scendere presto.
Sulla cima più alta (?) c'è un cartello con scritto punta Razil, ma allora dov'è la punta di Ostanetta ? Sulla guida dell'IGC (Berutto) c'è una foto della cima con una croce ed un ometto che noi non abbiamo trovato.
Ho perso una macchina digitale nikon coolpix intorno a quota 2200, se qualcuno la trovasse può contattarmi via e-mail. Grazie.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: osservazioni: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: neve (parte superiore gita): primaverile/firn
neve (parte inferiore gita) :: neve (parte inferiore gita): primaverile/firn
Gita molto bella con panorama stupendo. Neve bella ma il vento veramente forte ha rotto molto bloccandoci 100 mt sotto la vetta.

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: osservazioni: nulla di rilevante
Giornata calda,primaverile. In salita neve ancora dura; al ritorno ancora ghiacciata in alto (sembrava di essere in pista!), buona al centro e pesante in basso. Panorama stupendo! Partecipanti : N. 16 "LUPI GRIGI"
di cui uno, Alberto ha offerto da bere a tutti in occasione del suo compleanno

[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: osservazioni: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: neve (parte superiore gita): recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: neve (parte inferiore gita): recente umida/pesante
Partiti da Meire Durandini i615 m. con tempo splendido e 50 cm. di neve caduta nella notte.Battuto traccia fino alla Cima Razil,che probabilmente è il nome occitano di punta Ostanetta 2375 m.(qualcuno può confermare o smentire?).Discesa con neve quasi farinosa fino alla boschina prima della strada dove abbiamo incontrato un pò di nebbia.
Nel complesso splendida gita, ottima dopo le libagioni del 31/12, grazie agli amici per la scelta e per l'aiuto nel battere traccia.
In discesa non tenersi troppo a dx.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: osservazioni: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: neve (parte superiore gita): recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: neve (parte inferiore gita): recente umida/pesante
I' gita dell'anno e forse i fumi del Veglione ci hanno portato a sx del Colle Bernardo su tal punta Razil, indicata con palina a quota 2370.
A parte il disguido neve fresca e traccia da fare dall'inizio fino in punta. (Cominciamo bene l'anno!!)
La neve era fresca e abbondante in alto, + pesante sotto verso la radura. Abbiamo iniziato bene l'anno!
N.B.:La strada x arrivare al parcheggio è abbastanza pulita.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: osservazioni: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: neve (parte superiore gita): crosta rigelo portante
neve (parte inferiore gita) :: neve (parte inferiore gita): primaverile/firn
Giornata leggermente velata e molto fredda, la neve è trasformata e non ha mollato neppure alle 13. innevamento buono

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: :
neve (parte superiore gita) :: :
neve (parte inferiore gita) :: :
Ben innevata dalla partenza, tempo stupendo,neve farinosa.Catene necessarie da poco oltre Ostana

[visualizza gita completa]
osservazioni :: osservazioni: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: neve (parte superiore gita): recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: neve (parte inferiore gita): recente umida/pesante
Gita eccezionale sia come tempo che come neve!

[visualizza gita completa con 1 foto]
discesa divertente, peccato per lo slalom tra le pietre....qualche sfregio sotto i miei sci!

[visualizza gita completa]
attrezzatura :: scialpinistica
Pervenuti su questa poco evidente cima sci e pelli, passando per il M.Selassa, con salita panoramica attraverso il Colle Bernardo, che non abbiamo piu' toccato in discesa lasciandolo alla nostra sx. Con ritorno a Serre per la dorsale sud della P.Razil su neve primaverile, nonostante siamo solo a fine novembre. Con Michele e Franco.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: ottime
neve (parte superiore gita) :: trasformata
PARTITI DA SERRE..L'ARRIVO E' SHOCK...DOV'E' LA NEVE? in realta' non abbiamo toccato un sasso o fatto un metro sul prato, perchè anche se la neve è poca poca, si riesce a stare sempre sulla coltre bianca. dopo il primo pezzo andare sulla strada e SEGUIRLA PER UN PO' FINCHE' GIRA SULL'ALTRO VERSANTE: DA LI INIZIARE A SALIRE.
ARRIVATI FINO ALLA CROCE (PUNTA VERA OSTANETTA).
NEVE TRASFORMATA DURA MA CON GRUMI.
NEL COMPLESSO: SE POTETE ANDATE ALTROVE!

[visualizza gita completa]
osservazioni :: ottime
neve (parte superiore gita) :: trasformata
NOTTURNA: Mi devo dissociare dal giudizio del mio predecessore perché ho trovato ottima neve (solo qualche metro di crosta non portante, qualche metro!)trasformata e sciabile al 100%. Ricordo a chi percorre questa gita che molto spesso per trovare neve bella per il tutto il resto della gita, nei pressi di Pian Ciarm la neve é sempre poca;questo per esperienza personale. Considerando le attuali condizioni in giro e la partenza a sud a 1500m, la neve non potrebbe essere tanta, comunque anche noi non abbiamo toccato una pietra (il fondo é quasi tutto prativo). Raggiunta la cima in questione e non l'Ostanetta come il mio predecessore.
Sicuramente l'ora non ci ha che aiutato ad avere condizioni favorevoli, ma se fatta in prima mattinata sono sicuro che si trovino identiche condizioni. Ottima vista su Torino e la pianura, la valle Po, le piste illuminate di Pratonevoso, la processione delle motoslitte a Crissolo, il Monviso ed il cerchio di montagne e qualche stella cadente! Non c'é male! Visibilità ottima in piena esposizione dalle dieci (22,00). Buone gite notturne! Discesa bellissima sulla sx. in pieno sud, vicino al costone che immette nella valletta attigua, per l'ambiente, la pendenza e la neve. Ps. dov'erano i grumi?Io non ne ho trovati! Nel complesso merita davvero la pena. Di qs. tempi c'é di peggio!!!

[visualizza gita completa]
osservazioni :: ottime
neve (parte superiore gita) :: varia
La leggera crosta della salita si è trasformata per il vento e per il sole in sciabilissima in discesa. Anche il forte vento delle prime ore si è calmato.Consigliata anche perl'irrepetibile panorama sul Piemonte

[visualizza gita completa]
osservazioni :: sicura
neve (parte superiore gita) :: farina ventata,un po crosta,trasformata
La giornata sembrava poco promettente, e invece a sorpresa arrivati in punta un magnifico sole in un cielo blu e' arrivato ad illuminare il mare di nuvole che stagnava in pianura : gita indimenticabile non per la neve (passabile) ma per il panorama dalla cima davvero surreale : a volte partire tardi porta fortuna !!

[visualizza gita completa]
osservazioni :: sicurissima
neve (parte superiore gita) :: farinosa
La strada è pulita fino alle Meire Serre metri 1500 circa, quindi si arriva bene con una macchina normale (anche non 4x4).
Di neve ne è venuta parecchia (circa 1 metro in alto, dalla nmacchina sono circa 50/60 cm)era farinosa e molto bella grazie alla temperatura molto rigida di questi giorni





[visualizza gita completa]

Caratteristica itinerario

tipo itinerario: pendii ampi
difficoltà: MS :: [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Sud
quota partenza (m): 1500
quota vetta/quota massima (m): 2370
dislivello totale (m): 870

Ultime gite di sci alpinismo

14/12/19 - Cialma (la) o Punta Cia da Carello - sergio55
Saliti e scesi dal plateau, neve in rapida umidificazione, per me gran zoccolo in salita. Discesa il più possibile a sx per trovare neve un pelo meno umida, ma nel complesso poco divertente. Temperatura alta e poco vento almeno fino alle 12.
14/12/19 - Giosolette (Cima) da Limonetto - gondolin
Dopo numerosi tentennamenti per le condizioni meteo e neve complicate su tutto il nord ovest scegliamo di andare alla ricerca della trasformata d'autunno sulle Alpi marittime. Partiamo alle 10 da Limo [...]
14/12/19 - Turuj (Fontana del) o Piccola Sourela da Niquidetto - bubetta
Partenza su neve al limite poi via via più abbondante. Discesa su neve molto umida, brevi tratti lievemente crostosa e sfondosa per piccoli cumuli. Stradina con pietre affioranti e pratoni fina [...]
14/12/19 - Sestrera (Porta) quota 2344 m da Madonna d'Ardua - robertov
Gita per amatori......la strada di fondovalle richiede qualche toglimetti sia in salita che in discesa mentre ( non appena abbiamo cominciato a pestare neve più fredda, recente )la neve si é appicci [...]
14/12/19 - Vaccare (Trucco delle) e Pilone Madonna della Neve da Frais - dade81
6 gradi in partenza alle 11, io sono arrivato fino all’intermedio, neve umidissima e pesante.
14/12/19 - Pintas (Monte) da Fontana della Batteria - dinoru
neve ventata in alto, polvere nella parte centrale, umida e pesante in basso.... in cima vento forte. Tutta salute. With the brothers
14/12/19 - Peracontard (Colle) quota 2244 m da San Giacomo - dados
Partiti ore 8.30 circa da s. Giacomo, stradina di 2 km iniziali su poca neve umida che creava zoccolo sotto le pelli...dal ponte a salire neve varia tra croste... Ventata e umida fino al valloncello [...]