Fenestrelle (Roc di) da San Giacomo per il Versante Sud

Gita strappata con le unghie alle nebbie.....ho aspettato quasi 1 ora ( tanto era presto) una schiarita a quota 2500 mt circa per riuscire a trovare il canalino di salita. Arrivata la schiarita tutto bello....ripido e insidioso il canalino , bella la cresta fino alla cima. Panorama solo sulle cime più alte...sopra un mare di nuvole. Grande cima...a torto poco frequentata.
Sopra il rifugio Soria nessuno in giro....solo soletto.

Panorama dalla cima
Gelas sopra le nuvole
La cresta fino alla cima

[visualizza gita completa con 3 foto]
I pendii che portano in cresta sono veramente ripidi...salire a quattro gambe e scendere col quinto punto è quasi obbligatorio. Sconsigliato se l'erba è viscida, in alcuni tratti c'è una discreta esposizione. Cresta facile e ben appigliata.
Un mare di gente al rifugio Soria e nessuno sul percorso...

[visualizza gita completa con 5 foto]
Già alle nove e mezzo il tratto fino al rifugio Ellena Soria era un forno crematorio, dopo salendo il venticello un po' più fresco ha aiutato. Per non cazzare il percorso andando ad una forcella qualunque guardate il tracciato in bianco sulla foto, inserita oggidì ma presa in prestito. Il canale da salire parte ampio ascendendo verso destra e si stringe un poco nei pressi della bocchetta. Da lì arrampicata elementare e poco esposta fino in punta. Gran panorama dalla cima.

[visualizza gita completa con 1 foto]
Cima decisamente poco frequentata, per niente segnalata (un paio di ometti a dire il vero si incontrano...)ma che regala un panorama di prim'ordine, vista la sua posizione: Gelas, Maledia da una parte, Argentera, Nasta, Brocan dall'altra. Salito dalla "normale", credo, fino al masso isolato il percorso è evidente, poi bisogna prendere a dx il canale più grande(tanta erba e pietrisco fine, fare attenzione)che rapidamente porta alla spaziosa vetta (ometto). Per il ritorno decido di scendere direttamente al colle di Fenestrelle: bisogna percorrere un tratto di cresta, lato Argentera, fino al risalto finale che permette la vista del sottostante colle, da qui parte un ripido ed instabile canalino che velocemente porta al colle. Breve pausa pranzo e discesa dalla normale che presenta ancora qualche chiazza di neve.
In solitaria, oggi era scontato non trovare nessuno ne in salita ne in discesa; al colle le prime persone, tra cui 5 del cai di Borgo che saluto, poi dal Soria tanta, ma tanta gente.


[visualizza gita completa con 5 foto]
saliti per la variante delle cengie che non presenta difficoltà rilevanti ma è oggettivamente pericolosa ed eventualmente poco proteggibile. Per fortuna l'erba era abbastanza asciutta nonostante la grandine di ieri ed il canale finale scelto (tutto a sinistra) è sembrato più abbordabile degli altri che solcano la parete. Scesi per la più tranquilla via normale che comunque non è assolutamente segnata in alcun modo.
Cima ovviamente di scarsa frequentazione ma che regala un panorama grandioso che oggi spaziava dal mare a tutta la cerchia alpina.
Con Marco,Mario e Alberto.

[visualizza gita completa con 5 foto]

Caratteristica itinerario

difficoltà: F+ :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud
quota partenza (m): 1226
quota vetta (m): 2760
dislivello complessivo (m): 1534

Ultime gite di alpinismo

19/02/19 - Viso Mozzo Canale dei Campanili ramo sx e cresta E - cantieridaltaquota
Abbiamo tentato sapendo che era un po' un azzardo, e infatti poco dopo l'imbocco del canale (a quota 2750), abbiamo preferito rinunciare perchè la neve (comunque non abbondante), non era ancora trasformata.
19/02/19 - Midi (Aiguille du) Via Mallory - Fede94
Linea in buone condizioni, adesso c'è anche una bella traccia ;) Un'altra cordata insieme a noi... Ambientone magnifico per una salita attualmente tutta in neve, tranne l'uscita con un pò di ghiacci [...]
18/02/19 - Mondolè - Balcunera La tana del lupo - fantomas
17/02/19 - Contrario (Monte) Via dei Chiavaresi - davec77
Anche qui condizioni magre ma nel complesso buone, neve scarsa ma quasi sempre dura, e (poco) ghiaccio qua e là. Difficoltà leggermente superiori alla norma (AD+/D- ?) ma comunque si sale bene, mol [...]
17/02/19 - Mucrone (Monte) Via del Canalino - giuliof
Saliti con le frontali seguendo una traccia gps che porta all'attacco della ferrata del Limbo senza usare impianti in salita ed in discesa abbandonando circa a metà la pista Busancano e passando vici [...]
16/02/19 - Sella (Rocca) Cresta Accademica - jacopolagnero
La descrizione utile a raggiungere l'attacco della via qui proposta è poco accorta... propongo la mia versione... quando si sale dalla mulattiera la si segue dalla fontana; ad un certo punto su que [...]
16/02/19 - Pania della Croce via Amoretti Di Vestea - davec77
Rapido giro mattutino: condizioni magrissime, salto iniziale scoperto con breve passo ripido. Altrove però la poca neve rimasta è molto dura e si sale bene, anche in uscita si riesce a passare su ne [...]