Saurel (Cima) da Bousson

osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
attrezzatura :: scialpinistica
Neve in ottime condizioni e abbondante.
Sciabilità scarsa data la pochissima visibilità dalla Capanna Mautino in su.



[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: umida
attrezzatura :: scialpinistica
Non sono arrivato fin su perche dalla capanna mautino c'era una quantita di neve impressionante tutta da battere... Comunque giornata bella e paesaggio super fiabesco. Tantissima neve che si deve assestare, e oggi tirava vento (non forte) da nord ovest.
Non so giudicare la sciabilita', sono sceso tardi e la neve aveva mollato. Probabilmente prima era molto bella anche nel bosco

[visualizza gita completa]
attrezzatura :: scialpinistica
Oggi gita mista scialp+ciaspolari. Bella cima che dalla Mautino si raggiunge su dolci e ampi pendiii ( solo ultimi metri più ripidi) Discesa su bella neve farinosa sin quasi alla Capanna, poi su strada che praticamente è una pista /verde, qualche taglio nel bosco. Meteo con alternanza sole/nuvolaglia con vento forte in cima. Buono il pranzetto alla Mautino

[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
Saliti sulla stradina ottimamente battuta e con fondo piuttosto duro fino al lago Nero e proseguito in condizioni simili fino alla capanna Mautino. Al di sopra incontriamo il gatto che batte la pista fino al col Saurel, seguiamo ancora per poco la sua traccia e poi saliamo verso la punta. Con Brun saliamo verso sx al colletto e di li per una breve rampa in cima dove arriviamo insieme al resto della compagnia che aveva preferito una saliata piu' diretta. Discesa bella per i primi 2-300 m, poi la neve si fa' crostosa e meno sciabile. Sotto capanna Mautino seguiamo piu' o meno fedelmente la strada.
Giornata dal meteo quasi perfetto, forse un po' calda in basso, arietta frizzante in cima. Bella e numerosa compagnia con Laura, Bruna, Franco e i suoi simpatici amici


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
attrezzatura :: scialpinistica
Salito alla Mautino per solitoitinerario, poi a dx verso Roc La Luna. Cresta fino al Col Saurel e di qui in vetta. Discesa su versante diretto, molto bello con neve farinosa e poco tracciata fino alla Mautino.
Discesa su strada in buone condizioni rispetto alla scorsa settimana, con possibilità di serpentine fino all'auto.
Al Lago Nero incontro con GSA CAI UGET TO in traversarta da Cervieres-Crete Dormillouse-Fournier-Bousson e discesa in compagnia. Saluti a tutto il Gruppo.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
attrezzatura :: scialpinistica
Decido per questo itinerario convinto di incontrare sicuramente qualcuno,invece salito è sceso solo,riuscendo anche a perdermi per le motoslitte che han coperto le tracce di salita. Panorama mozzafiato ,caldo e discesa iniziale con 20 cm di fresca su fondo duro. Poco sopra la Mautino tratti con neve già un po’ cotta. Primo tratto strada poi sui prati con neve un po’marcia ma divertente.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: Buono
attrezzatura :: scialpinistica
Meteo cielo grigio con piccole aperture e chiusure nebbiose. Chiaramente meglio che non far niente .Salita bella nel bosco con traccia autostradale fino alla Mautino dove molti ski alper si sono fermati altri proseguito il Col bousson sempre con traccia altri al cucuzzolo del poggio dei Carabinieri proseguito fino alla Saurel dalla cresta di destra sopra alla casermetta diroccata .Discesa solo sui dossi con poca neve si riesce a fare qualche curva decente dove la neve è dura portante negli avvallamenti crosta infima x finire la strada della Mautino in giù ravanata dai cingoli di un gatto solo ultima parte liscia della serie molto più bella la salita. Oggi noi in 6 con Fyplom.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
quota neve m :: 1300
attrezzatura :: scialpinistica
Approfittando delle vacanze scolastiche con la famiglia in Alta Valle Susa, prima uscita dopo lungo stop per malanni di stagione e altro. Partito da Sagnalonga in direzione Rocca Remolon e poi Lago Foiron. Poi in direzione cresta Monti Luna sempre battendo traccia su neve crostosa non portante e pesante. Ambiente immacolato e magico. Per buona parte dell'itinerario nessuno. Incontrato altri 3 SkiAlper in rientro verso Colle Bercia sulla cresta dei Monti Luna sopra i paravalanghe lato Val Gimont. Avevo ipotizzato di raggiungere la punta Saurel ma i vistosi accumuli sulla cresta finale di salita mi hanno fatto desistere. Ritenterò nei prossimi giorni. Un saluti agli utenti RRM sentiti dall'itinerario.

[visualizza gita completa con 3 foto]
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: Necessarie gomme termiche
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
La più brutta gita da molto tempo !!! Questa mattina a Borgone 10 cm di fresca e la nevicata in atto ci aveva fatto ben sperare; arrivati a Susa la neve diventa pioggia e a Oulx sembrava di stare sotto un temporale estivo. Proviamo a salire fino a Cesana dove ricomincia a nevicare, fine ma intensa. Puntiamo su Capanna Mautino dove per qualche minuto compare anche il sole, poi decidiamo per la Saurel e ricomincia nevicare, sempre più umida e pesante. Ci fermiamo un centinaio di metri sotto la punta per il vento sempre più forte anche se non freddo. Discesa da dimenticare: sette/otto curve poi rigorosamente sulla traccia di salita per sopravvivere, la neve è una polenta/cemento indicibile, saranno oltre 50 cm di cattura gambe. Breve sosta alla Mautino per una birra ( fa sempre caldo ) e poi giù. Dulcis in fundo da poco sotto il lago Nero comincia piovere e pioverà fino al parcheggio.
Che dire di più? Buon anno a tutti e speriamo in qualcosa di meglio.
In compagnia di Claudio, Gigi, Manlio e Marco.


[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
attrezzatura :: scialpinistica
Solo pro memoria dopo la nevicata del 30: farina nel bosco ma in alto il vento aveva lavorato molto con accumuli ma soprattutto aveva pelato le cime e le creste
Con Lorenza, Marco e Marcella gita nuova, tranquilla. CAI ULE GE Sottosez Sestri P.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: gomme da neve fino alle colonie S. giulia
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
Ribattuto traccia dalla Mautino in su, raggiunta la cima 2384 (?) sulla cresta N-E della Saurel, caratterizzata da uno spuntone di roccia sulla cima, per cercare riparo dal vento in mezzo ai roccioni sotto alla punta. Saurel spazzata dal vento, ma ancora innevata, Eolo non ha fatto grossi danni, in discesa abbiamo puntato su Serra Grossa e Serra Bruna senza ripassare dalla Mautino, attraversando prima la strada per Sagnalonga e poi atterrando su quella di discesa, più a valle rispetto all'intersezione col sentiero estivo (che avevamo seguito in salita). Ottima farina (25-40 cm su tutto il percorso). Finale su strada, tracciata ma sciabilissima, ancora farinosa. Temperature -4 -6°C ma tutto sommato vento accettabile. Con Max.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Giornata fantastica per la tipologia di innevamento.
Neve fresca dall'inizio alla fine leggermente più duretta sulla strada dove passano i mezzi dell'esercito.
Magistralmente battuta da un gruppo di 5 persone che ci hanno preceduti (Per fortuna....).
Noi ci siamo fermati a quota mt.2374 per nebbia piuttosto spessa che si è in parte dissolta verso le ore 12.30 circa
quando eravamo gia di ritorno in prossimità della capanna Mautino.
La discesa da sballo per tutto il percorso in parte effettuato nel bosco e l'ultimo tratto su stradina.
Oggi come sempre in compagnia di Loredana con qualche problema di tenuta racchette su questo tipo di neve.
Ho avuto il piacere di ritrovare Giorgio Montrucchio,compagno eccezionale sul Polluce il 3 Set 2005,un grazie
per" l'Amarcord" di quella giornata.


[visualizza gita completa con 7 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: altro
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
Oggi splendida giornata con calma di vento, partenza dalla colonia alpina Santa Giulia alle ore 8.15 con -11°C.
Percorso sentiero estivo del bosco.
Fino a quota 1700 mt. circa neve scarsa con tratti molto gelati forse dovuto a perdite o trafilamenti di acquedotto.
Oltre quella quota tutto raccordato fino in punta.
Discesi dalla via di salita con zone ancora intonse e polverose.
Dal lago Nero seguito la strada di rientro,ma alla quota menzionata,terreno piuttosto scoperto con pietre e tratti ghiacciati piuttosto lunghi.
Chi volesse,nei giorni a venire,cimentarsi con questa escursione consiglio la val Gimont da Claviere,penso sicuramente piu innevata.
Oggi in compagnia della fedelissima Loredana con le racchette...


[visualizza gita completa con 6 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: pulito sino a casa S.Giulia
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
Non avrei relazionato questa gita se non fosse per un incredibile e fortunato evento capitatomi dopo una mezz'ora di cammino: un lupo è sbucato dal pendio inferiore, ha attraversato la pista e si è dileguato rapidamente su per una ripida balza. Questo a 10 metri da me.
Per il resto: tempo bello, ho potuto sostare in cima con clima mite; discesa sempre facile a parte alcuni brevi tratti molto in basso con ciotoli o ghiaccio. In solitaria (si fa per dire visto che ho incontrato alpini sul lato italiano e una ventina di soldati francesi in cima) e sono arrivato sci ai piedi all'auto.

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
L’itinerario si sviluppa su pendii con moderata pendenza… ma la bella neve ha permesso una veloce e piacevole discesa.

[visualizza gita completa con 7 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: Nessun problema fino al parcheggio
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
Siamo saliti dalla stradina a destra del parcheggio (non quella alla fine del piazzale) e poi, dopo circa 200 metri su a sinistra per il bosco. Giornata fredda (-14° alla partenza e -4° al colletto Saurel dove ci siamo fermati per ricompattare il gruppo e iniziare la discesa).
Neve molto meglio di quanto prevedibile. Parte alta da favola con farina 00 intonsa circa (30-40 cm) che si è conservata bene grazie al freddo, leggerissima e un vero piacere da sciare. Sono presenti degli accumuli dato il vento dei giorni precedenti percui occorre scegliere bene i pendii; nel bosco neve sempre bella anche se in certi punti il vento ne ha accumulata veramente tanta pertanto la discesa, specie con scarsa pendenza, è risultata faticosa. Parte bassa trasformata con un leggero strato di polvere sopra; divertente e ben sciabile anche se ognitanto si rischia di toccare.
Paesaggio fiabesco e meteo super per la gita polenta della SUCAI, più di 40 partecipanti! Farina da urlo nella parte alta. Ottima giornata in compagnia degli amici della SUCAI che ringrazio per l'organizzazione.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: nessun problema, lasciando l'auto a Busson
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
Bella gita in condizioni atmosferiche (insperatamente) ottime, nel senso che dopo giorni di vento forte in V di Susa, oggi c'era calma piatta. Anche il freddo che doveva essere intenso e` stato sopportabilissimo (- 8 alla partenza alle 9) con punte di 10 gradi in salita al sole e 0 gradi in punta.
La neve in discesa, dalla punta a Capanna Mautino era di diversi tipi, da crosta portante a fresca pressata/ pesante pochissimi i tratti di crosta non portante e comunque evitabili: in ogni caso visto il tempo dei giorni precedenti, bisogna anche accontentarsi un po`.
Da Capanna Mautino, siamo scesi lungo la strada (anche per far rifiatare un po` il cane) e l'ultimo tratto (dove la strada
diventava una lastra di ghiaccio) un po` di ravanage nel bosco.
Tutto sommato, visto la magra di questi tempi, la consiglierei.

[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Da Sagnalonga in direzione Rocca Remolon su bosco, poi in direzione Lago Foiron e sentiero Fede e poi ripercorso fedelmente la mia traccia dei giorni passati sino al pianoro spartiacque con la Val Gimont. Da lì seguito itinerario a vista con la meta ben visibile. Forte vento in avvicinamento e in quota che ci ha consigliato di spellare al sottostante colle dove abbiamo incontrato parte della comitiva di freerider di Sansicario visti davanti a noi in salita. Un saluto ai simpatici Paolo, Alessandro e Tommaso con cui abbiamo condiviso riflessioni sul possibile itinerario di discesa. Scesi nella Val Gimont, oltrepassato la stazione d'arrivo della seggiovia Via Lattea (Chiusa) e scesi nel vallone normalmente non battuto dove abbiamo trovato una farina umida e compatta molto divertente sino a poco prima della congiunzione con l'altra pista che arriva direttamente dalla seggiovia. Non tanti i passaggi per cui abbiamo potuto trovare ancora spazi vergini nella prima parte di discesa. Poi molto più tritata dai passaggi nel tratto dalla congiunzione della pista del Colletto Verde sino a Pian Gimont, ma comunque ancora discretamente sciabile. Alle prossime

Oggi con Elisa. In vetta 6 freerider da Sansicario


[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
Fine parentesi Valsusina. Oggi itinerario breve ma comunque vario e panoramico con belle visuali sui Monti della Luna e i suoi boschi. Partiti da Sagnalonga in direzione Rocca Remolon, poi verso il Lago Foiron, deviazione su sentiero della Fede e poi ricongiunti sulla mulattiera verso il lago Gignoux (7 Colori), saliti in cima alla Saurel, scesi al colletto e poi sciata morbida su neve primaverile sino a Capanna Mautino, proseguito con leggeri saliscendi senza ripellare sino al lago Comba Nera da dove ripellando siamo ritornati a Sagnalonga. Alle prossime
Oggi con Elisa. Visti tre skialper scendere dalla Punta Gimont verso il lago Gignoux. Parecchi ciaspolatori a Capanna Mautino


[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: Strada pulita fino a Casa Alpina Santa Giulia
quota neve m :: 1300
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti da Casa Alpina Santa Giulia alle ore 08.05 con temperatura di -3°C, percorso la solita traccia boschiva che per qualche centinaio di metri è piuttosto scoperta da neve. Poi tratto sempre più innevato e compatto. Arrivati alla Mautino ore 10.00 senza aver visto anima viva, sosta per rifocillarci e poi ripresa in direzione del colle Bercia sopra una traccia di racchette, visto cornici di neve sopra dorsale costa la Luna e da lì siamo giunti prima sulla Cima Saurel dove vi è un indicatore di confine contraddistinto dal numero 30, dopo siamo discesi nell'avvallamento e risaliti alle roccette dell'ultima quota della dorsale dove si può immaginare il lago dei 7 colori o Gignoux perche completamente innevato.
Lunga sosta alla quota per contemplare lo stupendo panorama circostante.
Discesi per il Colle Bousson piegando poi verso la Mautino.
Neve ancora polverosa e tratti estesi completamente intonsi.............Goduria allo stato puro!!!!!!!
Naturalmente dal rifugio in poi la neve è più pesante,la stradina finale è sciabile fino a Santa Giulia con alcuni tratti in ombra ghiacciati.

Non ho parole che possano esprimere degnamente questa bellissima giornata di sole in un sempre stupendo scenario delle Nostre Montagne.
Come di consueto un grazie a Loredana, che in splendida forma, mi ha accompagnato con le racchette fino alla meta.


[visualizza gita completa con 10 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: umida
quota neve m :: 1000
attrezzatura :: scialpinistica
quattro stelle perchè quando c'è una stradina non si può dare di più;in discesa tutti i pendii vergini fino a Capanna Mautino, in alto si sta formando la crosta ma oggi si girava molto bene ovunque e nei pezzi più riparati dal sole c'era farina bellissima;la strada sotto il lago Nero è battuta stile pista, nel bosco più in basso la neve è più umida ma non ci si pianta e si "pennella" senza problemi. certo è che se stanotte gela e si mette di mezzo il vento è probabile che domani si possano trovare tratti di crosta; comunque oggi gran bella gita. Visti dalla cima i pendii della Dourmilleuse sono ancora abbastanza intonsi.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: strada libera
quota neve m :: 1300
attrezzatura :: scialpinistica
Visto il meteo non proprio esaltante abbiamo scelto (finalmente!!!) una gita non troppo lontana. Partenza alle 9,45 da Bousson con -2° e parcheggio strapieno di auto, la gran par direi ciaspolatori. In basso 25-30 cm di neve fresca con poco fondo, ma più che sufficienti per salire. Siamo saliti seguendo il sentiero che taglia praticamente tutta la strada fino a quota 1.950 m, poi stradina fino a Capanna Mautino. Fino al rifugio molta gente, da lì in su praticamente nessuno, tanto che addirittura gli ultimi 70-80 metri prima della punta ce li siamo dovuti tracciare. Salita quasi tutta sotto un leggero nevischio e con visibilità ridotta. Arrivati in cima con nebbia e vento molto forte, che tuttavia dopo poco si è calmato e dalla Francia ha iniziato a rasserenarsi. Abbiamo allora aspettato un po’ sperando che uscisse il sole, poi visto che non si apriva, alle 14 abbiamo iniziato la discesa…prima parte fuori dal bosco con visibilità pessima, quindi sciabilità fortemente compromessa, peccato perché la neve non era male e tenendosi nei valloncelli non si rischia di toccare pietre, mentre le dorsali sono completamente spazzate dal vento. Una volta entrati nel bosco, beffardamente, è uscito il sole…qui neve molto bella anche se leggermente gessosa e sciata molto divertente fino al Lago Nero…peccato solo che le pendenze non siano molto pronunciate e ci siano alcuni tratti quasi pianeggianti…
Dal Lago Nero abbiamo seguito la strada tagliando qua e là alcuni tornanti, e buttandoci poi sugli ultimi pratoni sopra Bousson, dove ci sono giusto 20 cm di neve sull’erba che non so quanto dureranno…nei prossimi giorni credo convenga fare la strada fino in fondo.
Gita dignitosa, si fosse aperto un po’ prima sicuramente avrebbe migliorato la sciabilità…comunque vista l’annata non ci possiamo lamentare…moltissima gente in zona, la gran parte credo al Col Begino e alla Fournier, che infatti sembravano molto tracciate. Innevamento abbastanza buono, anche se il vento in alto ha fatto grossi danni e in basso la neve è poca e se non nevica di nuovo, in pochi giorni se la potrebbe portare via tutta…


[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: parcheggio pieno
attrezzatura :: scialpinistica
Neve appena sufficiente in basso grazie alla strada , in alto manto più consistente ma a tratti crosta morbida da vento. Grande affollamento in questa zona forse dovuto alla banalità delle gite , tanto da farmi dire che forse non ci tornerò più. Decisamente meglio la gita di ieri in val Thuras.
Di tanta gente ci siamo trovati in pochi in alto tanto da trovare tutto intonso. Grazie a chi ha fatto il grosso del lavoro.
Gita effettuata con Matalp fermatosi febbricitante alla capanna Mautino. Sciata senza pretese.
A dimenticavo ......Un saluto a chi per colpa "forse" della nebbia non è riuscito a vedermi.....


[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: Ok
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
Ebbene si, alla fine ho ceduto anch'io al richiamo della neve...
Prima gita stagionale: fosse stata due mesi fa sarebbe stata più che onorevole mentre oggi così così...
Non molta neve in basso, ma sufficiente (grazie alla stradina ovviamente), mentre in alto il vento ha fatto il suo giro e alcuni tratti sono decisamente "pelati".
Niente cima a causa della neve insufficiente oltre il colle, saliti quindi sulla "gobba" sull'altro lato del colle.
In discesa comunque non abbiamo toccato nulla e questo è positivo.
Come già detto da altri occhio ai "birilli" di tutti i generi lungo la strada!


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: strada pulita a Bousson
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
Partito con Cri e Waky dal parcheggio alle 9,30 con 0 gradi. Dopo una bella azzuffata fra un altro cane e Waky, che ha rimediato un bel morsicone ad un'orecchio, saliamo su buona traccia nel bosco sino al pianoro, poi sotto una bella nevicata, vediamo che decine di skialp ( e cani...) mirano alla Fournier e Begino, decidiamo allora di girare a dx verso la Saurel. Passando di fianco alla Mautino seguiamo la buona traccia sul sentiero estivo. Intorno ai 2.200m però, nei pressi di una placca staccatasi al passaggio di tre signori che poco prima avevamo incontrato e che ci avevano avvisato e che stavano scendendo senza essere andati in punta, e poco dopo altri quattro che anche loro avevano rinunciato per la visibilità a zero, togliamo anche noi le pelli e scendiamo. La scorsa nevicata ha portato intorno ai 2.000m. 30/40 cm di fresca, un po umida viste le temperature, però finalmente un paesaggio invernale! Incredibilmente verso le 13, arrivati al parcheggio, è uscito un bel sole con cielo blu. Un saluto a Marina & C. incontrati alla partenza con i quali non siamo riusciti a fare la gita in compagnia a causa del match fra cani...

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
note su accesso stradale :: strade pulite
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti alle 8.30 con temperatura prossima allo 0°C, saliti dal sentiero nel bosco, neve appena sufficiente, quindi stradina e ancora bosco fino alla Mautino, ottima traccia e neve che va via via aumentando, i pendii superiori sono stati lavorati dal vento, in discesa diventa sempre più difficile trovare un po' di farina in mezzo a tante croste da vento portanti, migliora la situazione nel bosco anche se si possono fare brutti incontri con pietre nascoste. Quindi lungo tratto di stradina fino a quota 1600 ca, dove l'esserci portati sui prati sovrastanti Bousson ci ha inaspettatamente regalato una divertente discesa sui 15-20 di neve farinosa che a malapena coprono i prati e permettono di arrivare sci ai piedi al parcheggio.
Con Francesca, Cristina e Guido.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: pulito
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
Nonostante i commenti disfattisti, per me buona discesa, basta guardare bene e avere occhio da scialpinista. Poi non capisco perchè non c'era una traccia di discesa sui prati a sx della strada da subito dopo il rudere nelle parta bassa. Per me il più bel tratto di discesa, poca neve polverosa su erba veramente divertente, così ho evitato il famigerato tratto "incriminato" divertendomi fino alla fine. Basta guardare.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
Tutto sommato una gita discreta con neve ventata in alto e poi neve farinosa. Dal lago un bel po' di strada con qualche uscita a cercare fazzoletti di farina. In basso molta attenzione per evitare pietre con qualche pezzo a scaletta e un breve tratto a piedi per arrivare alla stradina innevata che consente di giungere a 50 metri dall'auto con gli sci. Dopo di noi saranno scese altre 15 persone. Ero stato quassù con Bruno in traversata da Claviere nel 1980 e ci sono tornato con lui e Stefano.

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: Ok fino a Bousson
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
Concordo con Tortone, ma la giornata era bella, gli ultimi 150 metri in basso recuperati, scendendo per prati dalla strada. Certo che avere sci da pietre è meglio in questo periodo. Visto gente anche al Col Begino.

[visualizza gita completa con 7 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
Neve bella e farinosa, ma i primi 300m di dislivello sono insciabili perchè la quantità di neve è troppo modesta: sui 20cm...giusto per nasconderti le pietre. Meno male si può scendere su stradina ben battuta che si può prendere un po sotto Capanna Mautino. I pendii esposti sono stati colpiti da aria forte che han reso il pendio finale liscio con crosta portante, ma comunque ben sciabile.
E' stato un viaggio partire da Savigliano e arrivare fin qui per trovare un po di neve...ma per ritrovarsi dopo quasi un anno con i vecchi amici, ne è valsa la pena. Certo che di neve ce n'è bisogno anche qui...speriamo arrivi presto!


[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: nessun problema
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
Facile itinerario invernale nella zona dei Monti della Luna che, superato il Lago Nero, si sviluppa su moderati pendii privi di pericoli.
Innevamento modesto e quasi al limite nella prima parte, più consistente oltre i 1750 m.
Neve a volte ventata sui dossi ma ancora polverosa nei numerosi valloncelli.


[visualizza gita completa con 6 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: buono
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
Gita iper-sicura fatta seguendo in parte la stradina ma spesso con tagli nel bosco. neve sufficente all'inizio, ma in aumento man mano che si saliva. Abbondante sopra i 1800; farina asciutta. Da 2250, fuori dal bosco, si trovano strati ventati, ma in discesa sciabili dignitosamente. Discesa in prevalenza su polvere sino dopo capanna Mautino, poi in parte su strada ben battuta con tagli vari (con qualche precauzione nella parte bassa). Freddo accettabile e niente vento per l'80% della gita; gelido nel tratto finale.
Con Cater-Pilar; Cater-Eugenia, il Popino; Ivo e Ludovico e l'incontro, dopo 30 anni, di Pier e sua moglie, che ci hanno accompagnati con le ciaspole fino alla Mautino.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: buono
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
bella giornata. dalla cima a sotto la capanna Mautino buona neve primaverile portante alle esposizioni più soleggiate. nelle contropendenze più in ombra crosta più o meno portante, scegliendo bene il percorso sciata di buona soddisfazione. la stradina non è battuta dal gatto(solo traccia di ciaspolatori), prati in basso marciotti ma sciabili. vento fastidioso in cima. Pochissima gente in giro, sono praticamente salito fino a 150 m dalla cima prima di incrociare due ski-alp che scendevano. 4 stelle la parte alta 2 la stradina, media 3 (più).
Ultima annotazione: la parte bassa è agli sgoccioli, un paio di giorni di sole e caldo e sarà out.
Da solo visto che i soci mi han dato il cane! Ed io sono andato all'appuntamento lo stesso, avendo dimenticato il telefonino a casa ...... Comunque tutto sommato ci hanno rimesso loro!


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: ok dalla casa alpina si parcheggia
quota neve m :: 1300
attrezzatura :: scialpinistica
Condizioni della neve molto varie. Deve aver nevicato mercoledì e poi fatto parecchio vento perché abbiamo trovato zone trasformate intervallate a zone con un accumulo di 10 centimetri di neve fresca ma già fortemente lavorata dal sole. Dalla punta i primi 150 metri di dislivello molto belli poi alternanza. Dalla lago nero in giù fatta a tratti la strada e il bosco, che presentava neve sfondosa in alto ma man mano che si scendeva offriva un manto trasformato ma ancora duro alle 11:00 del mattino. Meteo spettacolare e panorami sempre belli.
Con Federico T. ottima compagnia


[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: Buono
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
Nulla da segnalare.
A prescindere dalle condizioni nivologiche che per ovvie ragioni dovrebbero portare a scegliere in giornate come questa itinerari "sicuri", la Saurel, ma anche la sola salita alla Capanna Mautino dopo una copiosa nevicata, valgono sempre la pena! Per venire alla sostanza: itinerario super tracciato grazie alla gara di skialp che si era appena conclusa; polvere super fino alla Mautino; stradina veloce e divertente; crosticina morbida dai prati sopra Santa Giulia. Giornata molto bella anche se un "tantino" calda, condizione che ci ha portato, vista l'ora, a fermarci al colletto sotto il breve pendio finale. Oggi con Adelina, Carmen e Guido.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: Si arriva in 4x4 fino a quota 1800
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Salita sicura e tranquilla, anche se in alcuni punti c'è ancora qualche pietra. Neve 30 40 cm da 2100 presenti accumuli da vento, clima e paesaggio invernali. Consigliata come prima di stagione

[visualizza gita completa con 3 foto]
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: Strada innevata da 1700, percorribile fino a 1800-1900 con mezzo adatt
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Sgambata pomeridiana giusto per digerire e farsi un giro nel bosco sotto la neve.
Lasciato la macchina fin dove si riesce al tornante quota 1830. Da qui 10 cm di neve che aumenta rapidamente sulla strada per il lago nero. Da 1900 comincia a nevicare, proseguo lungo la strada fino oltre capanna mautino e poi ancora un pezzo fuori dal bosco fino ad un dosso a quota 2260; qui causa l'ora tarda e la scarsa visibilità. Più neve del previsto circa 40 cm in alto più 3 dita di neve odierna.
In discesa giusto 4 curve su farina pesante ricoperta di colla e poi stradina tutto sommato divertente fino alla macchina. Giusto un paio di punti dove fare attenzione.
La nevicata andava abbassandosi, speriamo il prossimo wend si debba partire da bousson.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: nessun problema, strada pulita fino al parcheggio
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
Gita in Val Susa per 17 .G.A.S.A.T.I. del CAI Chivasso. Partenza alle 8,30 da Bousson con meteo meglio delle previsioni. Seguito il percorso tracciato e molto ben segnalato fino alla capanna Mautino, poi è stato necessario battere i circa 20 cm. di neve fresca caduti nella notte. A meno di 50 metri dalla vetta della Saurel le fortissime raffiche di vento ci hanno costretti a fermarci in prossimità del colle sommitale. Discesa su neve farinosa con fondo duro e veloce fino alla Capanna Mautino da dove un gruppo di G.A.S.AT.I. ha ripellato fino al colle Begino, seguendo un percorso ancora intonso. Spettacolari i 300 metri di discesa su neve farinosa e leggera, anche se sotto si avvertivano talvolta tracce e solchi preesistenti. La discesa è proseguita lungo la strada, tutta ben innevata fino alla località di parcheggio. Conclusione scontata in piola a Cesana!



[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: nn
attrezzatura :: scialpinistica
viste le previsioni della vigilia...l'abbiamo aggiustata bene!
5a uscita per 17 G.A.S.A.T.I. (Cai Chivasso) fermati ad una quarantina di metri dalla vetta causa raffiche di vento fortissimo e gelido! discesa su farina leggermente pressata fino alla capanna Mautino, poi ripellata di circa 300 m. fino al colle Begino per una bella discesa su 15-20 cm di farina intonsa su fondo duro!! solo noi in tutto il pendio!

ottima merenda, generosa e cheap dal calabrese di Cesana e solita piacevole compagnia!


[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: nessun problema
quota neve m :: 1200
attrezzatura :: scialpinistica
Salito fino a Capanna Mautino ovviamente senza problemi, dopo vento molto forte con raffiche che fanno cadere e quindi mi fermo poco dopo per impossibilità a continuare.
Neve gessosa in alto e crostosa in basso fuori dalla stradina.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: stamattina termiche da Cesana a Bousson, ora strada pulita
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
Tracciato dal bivio colle Bercia/col Bousson su una 20 di cm. di fresca. Giunti in vetta ampie schiarite ci hanno regalato una bella discesa sul lago Nero, solo i primi metri sono ventati poi ottima farina. Ripellato e saliti alla Fournier su ottima traccia esistente. Anche qui primio 100 metri ventati poi bosco decisamente bello con neve abbondante. Alcuni taglio della stradina divertenti per la molta neve, mentre gli ultimi pendii a causa della temperatura mite avevano neve ormai pesante.
Con Marco ed Emanuele oggi in grande spolvero nel battere traccia.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: utili termiche da Cesana a Bousson
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
Gita di fine anno con Francesca!
Ci regaliamo questa gita godibilissima e per me in una zona nuova (!!).
Partiti con -11°C al parcheggio di Bousson, ci scaldiamo sul comodo tracciato che dall'angusto rio Servierettes, porta agli ampi spazi del Lago Nero.
Superiamo la Capanna Mautino e continiamo su traccia preesistente fino al Col Saurel.
Discesa da sballo su polvere poi meritata sosta alla Capanna (tutto esaurito per il Cenone).
Panino, vin bianco e caffè, poì giù sulla stradina ad arare ancora polvere a lato traccia! Io in sci e Francesca in ciaspole!
Buon 2014!

[visualizza gita completa con 5 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: Ok fino a Bousson
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
Giornata e panorama spettacolare, farina stupenda, la migliore della stagione, bosco imbiancato.
Perfetta traccia battuta fino in punta, come speravo.
Qualche folata di vento freddo, stranamente assente in cima.
Piacevole sottofondo della radiocronaca delle Rocce del Fraiteve prese d'assalto dal Gsa.
Un saluto a:
Aldo Frola in direzione Col Begino;
Lucianino e Olga con ski, Antonio, Francesco, Graziano, Ivano ed Emilio con le ciaspole riincontrati a Bousson alla volta del Col Bousson;
grazie al neofita compagno di avventura Mauro Sassone




[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: Nessun problema fino a Bousson
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
25 minuti di portage, pochissima neve a Bousson, proprio una spruzzatina.. Poi, dai 1700 in su' (circa) si cominciava a ragionare: la quantita' di neve aumentava sensibilmente, anche se non superava cmq il mezzo metro, ad esser generosi. Okkio alle alte temperature, faranno sciogliere sicuramente quel poco che c'e' di consistente..Discesa piacevole fino al Lago Nero, dopo si passava dove si poteva, piu' in basso si toccava parecchio (portate assolutamente gli sci "vecchi"). Data anche la poca pendenza, si fanno pochissime vere curve (insaponate le pelli e poi gli sci in cima, indispensabile, senno' lo zoccolo in salita non ve lo toglie nessuno e in discesa non scivolerete;). Cio' detto, bell'ambiente e bell'assaggio di neve! Meteo migliore di come speravo, belle schiarite! Nessuno in giro..Ah, verso mezzogiorno si e' aperta la Dormillouse: da lontano non si poteva certo dire, ma cosi' a occhio non sembrava male..Chissa' domani? Buone gite!

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
quota neve m :: 1100
attrezzatura :: snowboard
Qualche sprazzo di sole tra velature, meno freddo di ieri anche se ventoso, neve leggermente più pesante e lavorata in prossimità di creste e gobbe. Discesa molto bella per i primi 200m, poi lungo traverso a dx verso il rifugio, pendenza scarsa e rischio di intamparsi. Fournier colonizzata in ogni dove, sembravano gli indiani.. Rientro a Bousson non troppo entusiasmante, zoccolo che tendeva a formarsi e rottura di un attacco.. cmq neve ancora buona anche se ha risentito del rialzo termico. salut

[visualizza gita completa con 6 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
Buonasera a tutti! Neve super per tutta la durata della gita,grande soddisfazione, ambiente grandioso. Peccato solo che sia una gita scialpinistica un po' forzata (per questo "solo" 4 stelle). Cosa me ne faccio di tutta questa polvere se poi i pendii sono troppo dolci? Buone uscite :-)


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti da Bousson con la neve e incontrato Guidolin che scendeva, nessuno altro tranne esercitazione delle truppe alpine che sono saliti alla Mautino.
nebbia che ci ha impedito di proseguire.

[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
attrezzatura :: scialpinistica
Sono salito da Bousson alla capanna Mautino sotto una fitta nevicata. Sopra la capanna ho seguito una traccia ma sono entrato nella nebbia e dopo un 200 m (forse al colle?) ho fatto dietrofront perche' non si capiva nulla. Neve molto bella ma pendenze veramente minime...

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
attrezzatura :: scialpinistica
Salito dal sentiero dei forestali fino a quota 2000, poi salito sui versanti nord fino a quota 2300 dove mi sono fermato causa l'ora tarda ( ero anche da solo). Discesa bella con neve farinosa ( qualche accumulo) stando molto a nord ( verso Remollon), ho preso la stradina in basso verso quota 1800( neve migliore del marmo ghiacciato trovato il 26 dicembre), ghiaccio solo dopo il tornante dell'alpe Dialma.
Prati sopra Bousson con crosta orrenda.
Ambiente magico, con l'ultimo sole dell'anno che scompariva dietro gli Ecrins...

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: altro
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti da Bousson saliti inizialmente sulla strada per Ruilles , poi nel bosco e fino alla capanna Mautino su stadina. Saliti fino ai baraccamenti sopra il colle Saurel , per vento forte e condizioni neve non sicure , accumuli .
Discesa fino inizialmente su crosta portante poi su neve farinosa fino alla capanna Mautino . Da li in giu rigorosamente sulla stradina sciabile fino al lago nero poi marmorea fino alle macchine , arrivati sci ai piedi .
In compagnia di Pat , Messner e Attila


[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
attrezzatura :: scialpinistica
Io e Enzo ci siamo fermati su un'anticima della Saurel. Neve molto più bella di ieri, in alto con il freddo è tornata leggera, il problema è stato il vento di sabato e della notte che ha creato accumuli importanti (si vedono le creste sottovento con grandi cornici, alcune già cadute). Neve variabile, ma nelle zone riparate c'è una bella farina. In basso abbiamo seguito la strada. Allego foto fatta ai 3 skialp che sono saliti in cima.

[visualizza gita completa con 2 foto]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti con meta la Fournier, a 1650m abbiamo abbandonato il sentiero nel bosco e ripiegato sulla strada: neve pesante fino al ginocchio, zoccolo, punte che non ne volevano sapere di riemergere.... Strada scorrevole fino poco sopra la Mautino, poi dove finisce di nuovo un disastro, per cui abbiamo ripiegato questa volta su polenta e salsiccia al rifugio. Le uniche curve le abbiamo fatte sulla strada. Oggi gruppone: Drink, K2, Luca, Fabio, Filippo, Bruno B, Ettore e Ivo. Neve ce n'è veramente tanta, ambiente molto bello.

[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
La nevicata di venerdì deve essere stata meno abbondante che altrove. In basso neve scarsissima,si scende lungo la strada su neve pressata (occhio a qualche pietra), fuori neanche a pensarci. La situazione migliora salendo, dalla capanna Mautino in su neve bella farinosa, ultimi cento metri molto ventati (crostoni e accumuli). Sentito assestamenti, la gita tuttavia é relativamente sicura data la pendenza moderata e la poca neve. Diciamo che 200 m di neve bella e divertente contro 100 di crostoni e il resto su strada molto lavorata = due stelle. Dal punto di vista ambientale invece bella gita, giornata piacevole, sole più franco in discesa che in salita. Abbiamo fatto traccia dalla capanna in su fino 100 m dalla cima dove ci siamo raccordati a quella di 2 skialp che ci hanno preceduto.
Con Big Big: dalla vetta il pernacchiometro a 24 canne risuonò orgoglioso in direzione di Asti e di Noli!

[visualizza gita completa]
osservazioni :: sentito assestamenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: senza problemi
quota neve m :: 1200
Salito da Busson con Roby con gli sci stretti l'intenzione era di fare un tratto dell'Haute trace des Escarton,Busson-Cervieres-Busson ma,vista la bella giornata ed il cli
ma ideale abbiamo poi optato
"in corso d'opera"per la cima Saurel.Avendo fatto intenzionalmente una deviazione sulla pista di fondo che arriva da Cesana-Sagnalonga,allungando di un paio di Km il percorso, ci siamo trovati
ad Est della Capanna Mautino ai 2100mt circa.Saliti in diagonale verso Ovest ci siamo trovati sotto il pendio Sud della Saurel,che non abbiamo salito(poca neve ,pietre e un po' ripido con i nostri sci)abbiamo preferito una spalla a sinistra quotata 2400 circa.In discesa ottima fresca studiando un poco l'esposizioni,mentre in pieno Sud cominciava a fare crosta,ancora ottima nel bosco sopra la Mautino e perfetta ovviamente sulla pista che riporta a Busson e nei tratti nel bosco.Gita molto bella non tanto per quanto riguarda la discesa ma per l'ambiente .

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
quota neve m :: 1400
Partiti con cielo coperto alle 8 da Bussoleno con +4° e con la speranza che fra mille meteo di ieri quello che dava schiarite in mattinata e peggioramento nel pomeriggio ci avesse azzeccato...
Il programma era andare all'Arpeline nel Brianconneise, ma arrivati a Cesana,vista la poca visibilita'e la neve che scendeva sempre di piu',decidiamo di fare una sgambata verso capanna Mautino e da li o la Fournier o la Saurel.
Saliti nel bosco su ottima pista e sotto una nevicata che non mollava, arrivati al bivio optiamo per la Saurel visto che la Furnier era nascosta dalla nebbia e la neve era pessima in ogni caso, ma anche da questa parte arrivati a 100 m. sotto la punta ci siamo fermati per il vento e la visibilita'scarsa. A capanna Mautino ci siamo rifocillati con una polentata e un un po di vinello che hanno contribuito a farci sentire meno l'umidita'...! Scesi poi sulla strada, vista la crostaccia nel bosco. Nel complesso 4 stelle per l'ambiente, 5 per la compagnia di Paolo,Claudio,Lele,Sergio, l'inossidabile babbo Bruno, Cri, i due cagnetti e per l'accoglienza del rifugio, per la neve...beh 5 STALLE !!!


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
Le tre stelle sono perchè c'è la pista battuta dalla Mautino. Altrimenti in alto ventata (quasi assenza di tracce), poi crostosa. bella solo nelle zone riparate in ombra (ma poca continuità). In basso sui prati crosta alternata a neve polverosa.
Dopo la Mautino nessuno. Tracce fino a Q. 2350 m., poi tutto spazzolato. Sconsigliabile.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
quota neve m :: 1400
Concordo con quanto detto da Otaner ed invio anch'io Auguri di Buone Feste agli amici EVERGREEN ed a tutti i Gulliveriani.
Neve recente e farinosa in alto con tratti di crosta portante dove il vento aveva spazzato la fresca. In basso la stradina è praticamente una pista.

[visualizza gita completa con 4 foto]
Oggi solo due evergreen si sono avventurati nella neve. Viste le previsioni meteo poco incoraggianti abbiamo scelto una meta che prevedesse la possibilità, anche in caso di maltempo, di arrivare almeno alla Capanna Mautino essendoci la strada battuta. Poi per fortuna siamo arrivati fino alla Cima Saurel col meteo intercalato da sole e da nebbie. In complesso è stata una gita azzeccata, saluto e ringrazio la persona che al rifugio, pur essendo chiuso, ci ha accolti offrendoci una bevanda calda. Buon Natale a tutti gli evergreen e agli scialpinisti.

[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: sentito assestamenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: da Cesana a Bousson c'è neve sulla strada
quota neve m :: 1100
giornata freddina (-15° alla macchina)ma stupenda. Neve tanta, forse un po' troppa, per fare belle curve bisogna andare sul dritto altrimenti ci si infraugna. In tutta la zona i versanti sotto vento sono un po' troppo carichi ... quindi ....tensiun . La stradina, con fondo battuto e farinoso,oggi era divertente, fin meglio del bosco dove la neve è sì farina ma anche troppo alta.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: sentito assestamenti
neve (parte superiore gita) :: recente umida/pesante
neve (parte inferiore gita) :: recente umida/pesante
La nevicata di sabato sera ha apportato 5-10 cm di neve fresca che si è subito ammollata. Vento forte in attenuazione.
Salita da Bousson, discesa su piste alla Cap.Gimont, risalito 150 m. e disceso su piste (Croce) a Cesana.
Tempo variabile.

[visualizza gita completa]
E' un paesaggio incantato, gita molto bella e rilassante abbastanza lunga nello sviluppo circa 14 Km andata e ritorno ma in un paesaggio direi magico. Neve bella nella parte alta mentre con crosta nella parte bassa ma con possibilità di discesa su ottima e rilassante pista di fondo con una pendenza giusta per divertirsi.
Finalmente una giornata di pieno sole e temperature ragionevoli. Unico neo quando si arriva in vetta si vedono dietro gli impianti.


[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente umida/pesante
Farina 00 da sotto ls cima ai prati di Bousson, dove comincia ad appesantirsi, ma solo ultimi 100 m.
In quota vento forte da S-O e da battere dalla Mautino in su, tranne qualche traccia di tavola in discesa.
Ultimo tratto sotto la cima non lo affronto essendo solo (grosse cornici sulle creste). Mi fermo a Q.2350 ca.
Solitaria, in compenso due pulmann di racchettari parcheggiati a Bousson.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento morbida
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo non portante
Neve difficile ma tuttosommato in alto qualche curva si fa. Neve comunque veloce. In basso la strada battuta con una neve simile è l'unica possibilità di salvare i legamenti.
Oggi ero da solo ma poco prima della vetta quando stavo per arrendermi sono arrivati una coppia e un'altro ragazzo. Tormenta in vetta mentre sottovento il sole rincuorava.


[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta rigelo non portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo non portante
quota neve m :: 1000
Anche noi ci siamo fermati prima, non tanto per il tempo in peggioramento (che non c'e' stato)quanto per il freddo e la visibilita' non ottimale e soprattutto x la dubbia tenuta della neve su certi pendii.
Stradina in discesa oggi non ancora battuta.
Quantita' neve 4/5.
Qualita' 2/5 di incoraggiamento.(Crosta da neve umida di2-4cm per tutto il percorso)
Con I. e Claudia 4wd

[visualizza gita completa]
osservazioni :: osservato fratture nel manto
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento morbida
note su accesso stradale :: Ok con ghiaccio nel parcheggio a Bousson
quota neve m :: 1200
Saliti lungo il bosco battendo fino alla strada, incontrato 2 caprioli, fermati 100m sotto la cima, perchè il tempo stava peggiorando. Discesa con crosta leggera, tutto sommato accettabile fino al lago nero, poi strada.

[visualizza gita completa con 6 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta rigelo portante
neve (parte inferiore gita) :: recente umida/pesante
note su accesso stradale :: auto alla casa alpina, sci dall'auto
quota neve m :: 1500
Sabato 30 cm di fresca, Domenica pioggerellina. La notte tra Domenica e Lunedì alla Capanna Mautino 4 gradi sotto zero. Alle 10 di oggi, una neve fantastica (5 cm di morbido sul duro) tutta per me ed in una giornata pari alla neve. Da lontano, notato una imponente frequenza sulla Dormilluose. In quei luoghiu non ricordavo distese (150 cm a 2000) di neve intonsa a metà aprile.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta rigelo portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo non portante
Partito da casa con qualche perplessità sul tempo invece arrivato in alta valle mi accoglie uno splendido sole. In solitaria tutto il percorso trovato poi scendendo lungo la strada 2 ciaspolari. Ma veniamo alla discesa,fino alla cap. Mautino se si cercano le zone più battute dal sole ottimo firn direi ****.Dal lago nero in giù sfruttato quasi totalmente la strada perchè i passaggi sono obbligati e molto tritati.

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta rigelo non portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo non portante
Niente rigelo notturno, quindi neve pesante ma abbastanza sciabile nella parte alta. Dalla Mautino in giù pista perfettamente battuta fino a Bousson.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta rigelo non portante
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
sfruttato la strada battuta fino a capanna mautino......poi ringrazio chi ha battuto traccia fino in cima..........giornata fredda e vento debole.......tanta tanta neve......la prima parte della discesa crosta non portante........poi quasi obbligatorio stare sulla traccia di salita.......fuori la troppa neve frenava........sulla strada battuta uno spasso.....mario & marco.....ciaoooooooooooo

[visualizza gita completa con 7 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento dura
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
evidentemente siamo stati i primi a salire da un po'. ci siamo fermati al colle. dopo di noi un sacco di gente che saliva con sci e ciaspole. bella sciata, anche nel bosco e negli ultimi prati sopra Bousson.

con Maurizio.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
Farina, farina, farina....
No comment

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
Sci ai piedi alle 10.15 sperando di trovare temp umane invece freddo polare. L'idea era di andare alla Fournier ma all'imbocco del bosco oltre il lago nero retrofront per i pendii assolati di Cima Saurel. Bella discesa su farina (pur essendo esposta non trasforma) a parte i primi 100 mt di disliv un po' ventati e molti spazi ancora intonsi. Dalla Cap. Mautino in giù molto ravanata, anche se con il fiuto da trifula si trova ancora qualcosa da rigare.

[visualizza gita completa]
Freddo artico: alle 8 del mattino il termometro segnava -18°.
Traccia ottima fin 200 mt sopra la Mautino, poi niente abbiamo battuto noi. Chiedo info a Crepaccio magari abbiamo sbagliato, ma altri skialp ci confermavano in discesa la nostra meta.
Neve: parte alta crosta portante, poi farina su fondo duro infine farina e ancora farina nel bosco. Le condizioni erano perfete.
Nella parte alta, subito prima della vetta, attenzione ai consistenti accumuli sul versante ovest. Un saluto ad Andrea.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
note su accesso stradale :: Sci dall'auto
quota neve m :: 500
5 stelle perchè: splendida giornata, splendida neve ed ottima polenta alla Capanna Mautino, finalmente aperta continuativamente. In alto polvere su fondo consistente, più in basso solo polvere. In discesa mai toccata la strada e quasi tutti gli alberi sono stati evitati. Temperatura polare: le condizioni dovrebbero durare. Gita consigliata

[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile/firn
quota neve m :: 1400
Gita di ripiego ma di soddisfazione visto che siamo arrivati fino in cima ( stamattina stavamo andando a casa). Vento quasi nullo fino al rifugio poi nei pendii superiori qualche raffica sopportabile e solamente gli ultimi 50 m con vento forte da cappottarsi. Bella Neve primaverile nella parte alta cercando le esposizioni più a sud fino al rifugio da *** poi abbiamo seguito la stradina in quanto fuori si sfondava. Sulla stradina tolti gli sci un paio di volte e da metà in giù, date le temperature rivoli di acqua ( sci nautico). in alcuni tratti neve al limite.

Saluti a Piero, Rodolfo, Fabio e Maurizio.


[visualizza gita completa con 3 foto]
neve (parte superiore gita) :: crosta rigelo non portante
neve (parte inferiore gita) :: recente umida/pesante
Bella gita solitaria e tranqiulla.
Neve non bellissima soprattutto in alto.

[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente umida/pesante
neve (parte inferiore gita) :: recente umida/pesante
Tanta neve ma molto pesante. ha piovigginato per buona parte della mattinata fino a quota 1800, poi si è aperto. Bellissima la giornata dopo mezzogiorno, abbiamo tentato di andare in punta passando per il colle bousson sfruttando tracce di motoslitta, poi battuto traccia poco più su ma date le condizioni della neve abbiamo rinunciato. Poche curve su neve profonda (nella parte alta) e pesante. in discesa abbiamo preferito seguire tutta la stradina.

un saluto a tutta la compagnia: Fabio, Luca, Roberto, Stefania, Mimmo,Mirco, Tommaso e Lia.


[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente umida/pesante
neve (parte inferiore gita) :: recente umida/pesante
note su accesso stradale :: partenza da Bousson
...6 stelle per il panorama, veramente unico...poche effettivamente per la discesa, in alcuni tratti in alto ci sono dai 50 ai 90 cm di farina piuttosto pesante e con i pendii che ci sono ci si accontenta di scendere come si può...con Icio,Piera e Mark

[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
niente da aggiungere alle recensioni precedenti, solo il fatto che oggi era una bellissima giornata ed abbiamo fatto bene a fare questa gita e volevo aggiungere qualche foto.




[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
note su accesso stradale :: strada pulita fino a bousson
solo 3 stelle perchè la neve non è più farina 00,dalla cima i primi pendii, che sono anche i più belli,presentano neve a tratti crostosa,ma sempre sciabile,a seconda dell'orientamento del pendio,meglio cercare di scendere sempre verso bousson,i versanti verso la francia presentano una neve in via di trasformazione.la conformazione del terreno tutto a mammelloni induce a passaggi obbligati se non si vuole spingere, e quindi si è quasi costretti a passare in zone oramai iper tracciate da sci racchette e motoslitte.in conclusione quando arrivate al lago nero,in prossimità della casermetta degli alpini,prendete sicuramente la direzione della fournier,dove si trova ancora tutta farina,una pendenza un pò più accentuata e ampi spazi ancora vergini da sciare.un augurio di una felice annata possibilmente ricca di neve!!

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
quota neve m :: 1400
le condizioni rimangono buone, neve ancora farinosa e nessuna pietra fino alla macchina. Dal lago Nero ho seguito la stradina da fondo e poi ancora qualche taglio divertente sui prati in basso con neve al limite.
Gita facile su terreno ampio e solare nella seconda parte, ottima per smaltire il cenone!

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
note su accesso stradale :: nessun problema
quota neve m :: 1300
Confermo quanto già scritto nei giorni precedenti, buon anno e buone gite a tutti!

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
a dispetto delle previsioni già bello dal mattino con -3° alla partenza. oggi poca gente, pensavo di essere l'unico sulla saurel, ma poi altri 4 sono giunti e si sono goduti la splendida farina fino al lago nero. grande panorama dalla vetta a 360°. il rientro dalla stradina che è meglio di una pista.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
quota neve m :: 1300
Direi spettacolare la gita.Trovare ancora della polvere così e per giunta a sud e restare così dopo oltre un mese e mezzo beh merita pure 6 stelle!Dalla punta ancora bei pendii di POWDER dove si riesce a fare delle belle serpentine su terreno immacolato (incredibile viste le milionate di tracce presenti),poi scendendo verso la capanna Mautino è un macello di tracce vecchie ma incrociarle non crea problemi in quanto tutta sana e leggera polvere!Dal lago volendo si segue la pista da fondo stralisciata fino a sotto ma noi abbiamo preferito seguire la stradina che scende direttamente nel bosco che si è stretta ma sembra di sciare in pista.Poi ancora polvere fino alla macchina intuendo i pendii giusti.
Buone gite e buon anno a tutti.

Foto a breve su:


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
note su accesso stradale :: strada pulita fino a casalpina baita Giulia
alle 9 del mattino, ancora qualche nuvola, come da previsioni. alle 10, dopo la colazione, cielo quasi sgombro! azzurro con sole....anche se verso la francia si vedeva ulche nuvolone nero. non era freddissimo. pistone strabattuto fino al lago nero, anche nel bosco restano pochi fazzoletti ancora immacolati di polvere....ma per certi versi meglio! hanno battutto talmente bene che manco in pista è così. dal lago alla punta, il miracolo....polvere pressochè ovunque! in salita ci sono 2 tracce, una che segue la pista da fondo e poi sale sul crinale, l'altra più diretta, su per il pendio con alcuni zig-zag. in cima, le roccette affiorano. nella discesa, trovato polvere fino al lago....sembrava incredibile! pendio al sole, eppure polvere....mah! alla faccia dell'effetto "gulliver", nonostante valanga ieri avesse messo la gita e con un buon resoconto, oggi solo 5 in punta....se questo è l'effetto, prego, scrivete pure! cmq, gran bella gita e ancora bella neve! foto su e su

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
Nulla da segnalare: condizioni ottime, neve farinosa anche sui pendii al sole, salvo qualche placca da vento. Tempo ottimo, vento freddo in quota: Pista Lago Nero battuta ottimamente permette una divertente discesa a scodinzolo fino in paese.Nota: Rif.Mautino aperto fino all'epifania.

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
quota neve m :: 1400
poco da aggiungere alle relazioni di ieri, se non un grazie a gulliver e ai relatori per avermi dato lo spunto per questa gita.
nella notte sono caduti dai 10 ai 20cm di neve che hanno quasi cancellato le tracce specialmente dalla capanna mautino in sù.
partito da busson con cielo sereno alle 7.30 (temperatura rigida) iniziato la discesa alle 10.30 avvolto dalle nebbie e nevischio che purtroppo non mi hanno fatto godere appieno la discesa su quella bella farina( per questo solo 3 stelle).
arg-arg non avessi lavorato ieri.

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
quota neve m :: 1400
Mi associo alla precedente descrizione, 4 stelle a causa della parte bassa su stradina. In alto veramete ottima farina.


[visualizza gita completa con 1 foto]
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
Spero sia la gita giusta... Prima volta da queste parti, abbiamo seguito una traccia nel bosco che poi però si perdeva.. Così siamo saliti avendo la capanna mautino sulla sinistra, e arrivando sulla cima da dove, sotto, c'erano gli impianti del colletto verde. Comunque, scendendo direttamente dal bosco, non abbiamo fatto la strada e la gita non è stata da 5 stelle, ci vorrebbe anche quella cometa. Neve bruciata dal freddo (in punta insopportabile) leggerrissima fino a Bousson. In basso non ce n'è tantissima ma comunque non si è toccato nulla. Ambiente da favola, nessuno sulla traccia (ma in giro veramente tanta gente) neve meravigliosa fino all'ultima curva. Cosa volere di più?

[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
quota neve m :: 1400
Bella farina da cima a fondo. 4 stelle solo per il lungo pezzo di strada che limita un po' questa gita. Molto freddo : -12 ° alla partenza e ancora -8 alle h 13.

[visualizza gita completa con 1 foto]

Ci sono anche stati ...

  • 16/12/12 - gieffe
  • 23/01/11 - Vassili82
  • Caratteristica itinerario

    tipo itinerario: bosco rado
    difficoltà: MS :: [scala difficoltà]
    esposizione preval. in discesa: Nord-Est
    quota partenza (m): 1419
    quota vetta/quota massima (m): 2451
    dislivello totale (m): 1032

    Ultime gite di sci alpinismo

    10/12/18 - Garbella (Costa della) quota 2253 m da Palanfrè - Teddy
    Confermo le condizioni di ieri relazionate da Lucianeve, sci dall'auto su traccia visibile e neve tra farinella vecchia e primaverile sotto la dorsale finale. Niente crosta specie nelle zone in ombra [...]
    09/12/18 - Ciotto Mieu o Mien (Monte) da Limonetto - lucabelloni
    Per me prima gita della stagione, visto il forte vento previsto abbiamo scelto Limonetto che, offrendo parecchie gite con partenza in comune, ci dava la possibilità di scegliere al momento la meta o [...]
    09/12/18 - Durand (Cima) da Artesina - f.gulliver
    Il vento ha fatto il suo giro, salito prima verso il Mondolè ma un'estesa zona di accumulo con placche a vento prima di raggiungere la dorsale di salita mi ha fatto tornare indietro, salito allora al [...]
    09/12/18 - Ciotto Mieu o Mien (Monte) da Limonetto - Puzzole
    Nonostante la poca neve ovunque, su questa vetta si possono calzare gli sci fin dalla macchina senza mai toglierli, neppure in discesa. Nella parte alta moltissimo vento, che comunque ha lavorato la n [...]
    09/12/18 - Baral (Bec) da Limonetto - luca76
    Saliti su neve primaverile con buon grip già dal mattino visto il caldo. Ultimi metri a piedi sulla cresta per raggiungere la vetta. Scesi 400m circa per risalire al colletto delle Giosolette. Qui il [...]
    09/12/18 - Nebin (Monte) dal Colle della Cavallina, anello per Monte Cugulet e Cugn di Goria - gazzano
    Alta Val Maira già interessata dalla perturbazione da Nord, abbiamo deciso di "ripiegare " verso il colle di Sampeyre, più libero dalle nuvole.Ne è uscita una " cavalcata" molto divertente sulla [...]
    09/12/18 - Fontana Fredda (Punta) da Cheneil - citta
    Saliti sotto una nevicata dapprima leggera, poi sempre più fitta. Vento moderato fino a che siamo arrivati al Colle, poco sopra il Santuario, poi tempestoso (da non riuscire a stare in piedi) proprio [...]