La Bethaz (Falesia di) Settore Gare Est

Roccia molto ...."imbiancata" dalla magnesite, ma mantiene un buon grip. Attrezzatura più che in ordine, ci sono anche i moschettoni in cima!
Come detto prima di me da Obelix&Falbalà nella descrizione manca il tiro tra “Via Garin” e “Smorzacandela” chiamato “Bienvenidos a Rumiod”. Condivido il suggerimento di 6a+, ma solo per l'uscita in cima, il resto è un bel 5c di scaldo con buoni maniglioni.
Sul discorso gradi tendo a considerare stretto anche "La Matrice 6b", forse si avvicina più al 6c..
Anche se si è messo a piovere la parete ripara abbastanza un po' anche chi assicura

Seconda parte della giornata dopo la via lunga del mattino, due tiri tanto per tirare un po'.
Con vik e Sere ed ilcoppione

La linea di Bienvenidos a Rumiod

[visualizza gita completa con 1 foto]
N.B.
Esiste un nuovo tiro tra “Via garin” e “Smorzacandela” chiamato “Bienvenidos a Rumiod”, è gradato 6a anche se l’uscita è più un 6a+. È molto bello! Lo consiglio.

Confermo le parole di thebrd che la falesia sottopone a grande sforzo i muscoli di braccia, schiena e dita. I piedi invece devono collaborare al massimo per far uscire dal cappello le preziosissime lolotte, uniche posizioni in grado di dare un minimo di respiro e spinta verso l’alto. Affrontare di petto queste vie è per gente veramente forte.
Molte prese sono scavate come ci si aspetta da una falesia attrezzata appositamente per una gara, ma la bellezza degli itinerari rimane e anche la soddisfazione di chiuderli, quando riesce...
Falbalà si produce in una scalata da cinepresa su Bienvenidos a Rumiod, brava!
Bellissimo il 7a Lo Dard anche se Obelix se lo deve lavorare con un paio di resting.
Al pomeriggio grande folla di arrampicatori. Il consiglio è di arrivare al mattino, non c’è nessuno ed arrampicare è una favola (d’estate ovviamente).


[visualizza gita completa con 2 foto]
secondo e ultimo giorno in valle d'aosta: dopo una breve passeggiata in alta valgrisenche (al bosco di larici di 500 anni) con arianna e i genitori di elisa, noi climbers di fermiamo a dare un'occhiata a questa falesia "di livello"
...e così io e dany proviamo un paio di tiri, mentre serena e duz si dedicano allo stretching...
abbiamo provato "ho male ai piedi" (6a) e "tiramisù" (6c), proprio niente di facile!
...certo la falesia è stupenda, ma bisognerebbe avere un po' più di "livello" o almeno essere abituati a questa roccia... e poi si è messo anche a piovere! ...insomma, scuse ne abbiamo!

[visualizza gita completa]

Caratteristica itinerario

difficoltà: dal 6a :: al 8a ::
esposizione arrampicata: Sud
quota falesia (m): 1600
lunghezza min itinerari (m): 25

Ultime gite di falesia

09/03/20 - Biel (Placche di) - michele motta
Grandissimo lavoro dei chiodatori per rendere la falesia agevole!! Imponente di aspetto e con bel panorama, mi ha deluso un po' come stile di scalata, quasi sempre di allungoni su scagliette. Alcuni t [...]
08/03/20 - Ponte Romano (Falesia del) - mastroteo
Dopo tanti anni e la chiusura della falesia(perché scalatori zozzoni si dimenticavano che si era su terreno privato)sono tornato in quest'angolo di Valle d'Aosta. Ad oggi è nuovamente accessibile. [...]
07/03/20 - Nolitudine - Noli - matteooo
ATTENZIONE! Ci siamo calati dal golfare della rete per le rocce dal lato della galleria verso Noli. Dal golfare ci si cala in doppia fino all'evidente sentiero che si segue e si arriva alla prima cord [...]
07/03/20 - Cantoira Tchaparàt - dragar
Bel posto intimo immerso tra gli alberi. Le gradazioni leggermente più severe rispetto a quanto sono abituato. Fatti i quinti più facili per riprendere la mano. Spittatura rassicurante, i primi sp [...]
07/03/20 - Bracco (Monte) Falesia dei Forestieri - thebrd
07/03/20 - Barro (Monte) da Galbiate - alef16
Scalato nei settori Oasi, Black Macigno e Rovine. Falesia che offre un gran numero di vie con gradi diversi, peccato per l'unto sulla maggior parte dei tiri e la presenza di tanta gente.
07/03/20 - Campambiardo La giostra - clynamen
Dettagli per raggiungere la falesia: Al cartello 'Sezione 5TA via celle - Cordove' seguire la freccia che punta a sinistra. Salire prima a sinistra, seguendo la ringhiera, poi a destra, sempre seguendo il sentiero in pietra