Principe (Passo) dal Rifugio Gardeccia

note su accesso stradale :: Saliti con navetta fino a Gardeccia
Comodo il servizio navetta da Pera e Pozza di Fassa, in questo periodo le corse sono praticamente non-stop, senza orari. Saliti solo fino ai rifugi Preuss e Vaiolet (2243m) per non esegarare col piccolo Edoardo (3 mesi e mezzo, nello zaino di papà!): fin lì sentiero su ripida sterrata, panorama bellissimo.
Ottima la birra e la cucina del rifugio Preuss: canederli, spezzatino di cervo, polenta...!

Gardeccia, sopra Pera di Fassa
Rifugi Preuss e Vajolet sopra Gardeccia
Panorama ai rifugi Preuss e Vajolet, le Torri del Vajolet
Edo e mamma al rifugio Preuss
Salendo al rifugio Preuss

[visualizza gita completa con 5 foto]
Saliti al Gardeccia con pulmino, consigliabile. Raggiunto il passo Principe proseguito (30') fino al Passo d'Antermoia 2770 (consigliabile). In discesa, dopo il Passo Principe, e già in vista del Rifugio Vajolet seguire una traccia sulla destra, ben visibile, e raggiungere il sentiero che sale al Rifugio Re Alberto I e poi al Rifugio del passo Santner, con entusiasmante visione delle Torri del Vajolet e spettacolari panorami.
Sentieri super segnalati e tracciati, nonché super affollati, ma il 16 agosto non si può pretendere la solitudine dell'alpe! E con la neve caduta il giorno prima spettacolo ancora più affascinante.


[visualizza gita completa con 3 foto]
Facile salita su larga pista salvo ultimo tratto molto ripido .attenzione specie in presenza di neve sul tracciato.
Percorso molto bello e appagante da consigliare.
Ultimo tratto fatto in solitudine causa il forfet dei compagni di gita che si sono fatti ammagliare dalla polenta del Vajolet.
Bella giornata di sole e bel panorama.
Ancora tanta neve sopra i 1400 metri di quota.


[visualizza gita completa con 3 foto]

Caratteristica itinerario

difficoltà: E :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud
quota partenza (m): 1949
quota vetta/quota massima (m): 2601
dislivello salita totale (m): 652

Ultime gite di escursionismo

18/11/18 - Maletto (Alpe) da Carema, anello - giuliof
Seguito all'incirca la traccia proposta da gi.po con qualche mia variante per meglio osservare vigne ed alberi da frutto. Caldo e sentieri asciutti nella parte bassa poi foglie, ricci e bagnato rendon [...]
18/11/18 - Sasso (Cima) da Cicogna - shiro
Prima volta su questa bella cima al centro della Valgrande. Con Vichi che è salito per la quarta volta. Purtroppo le previsioni non erano proprio così ma pazienza. Nebbia e nuvole per quasi tutto il [...]
18/11/18 - Pertegà (Cima di) da Upega, anello per la Cresta del Ferà e Colle Selle Vecchie - NicolaMu
Oggi giornata nella tempesta! Neve continua da sopra il dente di Carnino. Principalmente portata dal vento e in alcuni punti appoggiata ai residui precedenti. Occhio al tratto di corde fisse, si so [...]
18/11/18 - Tre Denti di Cumiana da San Martino - petrus
fatto anello da Cantalupa, saliti lungo la mulattiera , al bivio a quota 1010 di prende il sentiero che ariva alo colle della bessa, scende leggermente alla fontana Ellena, risale al colletto e ricamb [...]
18/11/18 - Roussa (Colle della) da Forno di Coazze - faber74
tanta gente al Fontrana Mura neve assente se non un po' dura al rifugio...si puo' percorrere il sentiero che parte dal Sellery inferiore per evitare la strada nebbia,poi schiarite al rifugio(aperto)
18/11/18 - Aragno, Castellar, Sperina (Colli) da Ravera, giro del Monte Freidour - Dragar
Partiti da Bastioni, fatto il giro integrale salendo anche al dente centrale. Così facendo il dislivello è circa 1200 metri. Sui versanti nord ed est sono presenti 1-2 cm di neve, in discesa complic [...]
17/11/18 - Sciguello (Monte) dal Deserto di Varazze - LuCiastrek
Se si sale dal sentiero normale non presenta nessuna difficoltà, la via è pulita senza intralci, se si percorre la cresta come sono salito le cose cambiano, diventa una gita alpinistica con tratti d [...]