Fenestrelle (Punta) da San Giacomo

note su accesso stradale :: Dal parking di san Giacomo
Giornata spaziale in questi due giorni in Valle Gesso. Dormito al rifugio Ellena Soria, con ottima accoglienza. Il vallone di salita, tra prati e pareti rocciose, è molto bello e abbastanza diretto. Dal colle, dove una femmina di stambecco dava il benvenuto e stazionava incurante della gente, si seguono gli ometti e si sale abbastanza bene, con qualche tratto ripido all'inizio. L'unico tratto in cui occorre prestare attenzione è il canalino che porta in punta, con un passaggio leggermente esposto, ma siamo sempre nell'EE.
Punta aerea e con uno stupendo panorama sul gruppo dell'Argentera e del Gelas.
Bellissimo il laghetto nel circo sottostante il colle!
Con mia moglie Simonetta. Incontrato al colle e salito con noi un punta un nutrito gruppo di ragazzi che ha pernottato al rifugio Genova e proveniente dalla casa dei Salesiani di San Giacomo.

Punta di fenestrelle a vallone di salita, visti dall'itinerario del Colle di Finestra
verso il colle
sulla cresta, dopo il ripido tratto iniziale, con vista sul Chiotas
dalla punta uno sguardo verso il Monviso

[visualizza gita completa con 4 foto]
note su accesso stradale :: regolare
Dal colle seguito gli ometti e le vaghe tracce di passaggio, più evidenti nella parte mediana. In discesa attenzione a non stare troppo a ridosso del filo di cresta nella parte centrale. Ometti abbastanza ben visibili. Assenza totale di neve sul percorso.
Peccato per la nuvola fantozziana in attesa dell'arrivo in vetta. Panorama azzerato


[visualizza gita completa]
note su accesso stradale :: regolare
salito per la variante del pendio sud. Seconda volta su questa bella e panoramicissima cima con salita da san Giacomo invece che dal lago della Rovina. E' un po' più lunga ma altrettanto divertente. Sole pieno fino alle 12, poi tornando a san Giacomo qualche nuvola ha spezzato il gran caldo di oggi. Poca gente in giro.

[visualizza gita completa con 3 foto]
note su accesso stradale :: senza problemi
Buone condizioni su tutto il percorso. Per la cima è necessario seguire gli ometti (che abbiamo aggiunto), immediatamente a destra del colle, poichè indicano la traccia più facile per salire alla vetta.
Noi in realtà non abbiamo visto gli ometti e siamo saliti da un punto oltre il colle e già in direzione del lago della Rovina. Qui abbiamo dovuto usare un po' le mani e c'è maggior esposizione, ma nessuna particolare difficoltà.
Oggi alla prtenza, ci accoglie un gran caldo che ci massacra per arrivare fino al rifugio. Dopo una brevissima sosta, ritorniamo al bivio per la Fenestrelle e la saliamo senza particolari intoppi, a parte l'individuazione del punto migliore dal colle per la salita.
In discesa seguiamo gli ometti e giungiamo più facilmente al colle. Aggiungiamo un po' di ometti proprio nel punto dove si deve iniziare a salire verso la vetta.
Da segnalare la splendida accoglienza in rifugio di Mary (filippina che gestisce il rifugio), insieme alla sorella ed al giovanissimo Nicola.
Con Beppe.


[visualizza gita completa]
Gita di ripiego per tempo incerto . Inizialmente con mio fratello avevamo in mente di provare l'Aiera , ma la pioggerellina e le nebbie a San Giacomo ci hanno stoppato subito . Tanto per fare due passi abbiamo provato a salire verso il rifugio (eravamo lì, vuoi mica tornare a casa), poi si vedrà . Per fortuna il tempo ha tenuto, anzi sembrava quasi migliorare leggermente, e allora si sale fino al Colle di Fenestrelle, poi si vedrà. Al colle qualche ulteriore schiarita, e allora conquistiamo una inutile cima, ed in breve siamo sulla Punta di Fenestrelle (pietre molto viscide sulla cresta). Poco panorama, ma meglio di niente, e comunque sosta breve per scampare le nebbie e le nuvole che girano e avvolgono. Ridiscesi al colle meritato pranzo in compagnia di uno stambecco. In definitiva, grazie alla fiducia, abbiamo portato a casa una gita sempre valida. Un saluto alle persone incontrate e ... un saluto e buone gite a tutti come sempre .

[visualizza gita completa con 4 foto]
Partito alle 6.30 con ancora una bellissima giornata,ho seguito la gita come da itinerario e arrivato al bivio sotto il rifugio,iniziavano i banchi nuvolosi che mi davano poche speranze per la riuscita della gita e invece raggiunto il colle ho proseguito con anche del sole e da li ho seguito la traccia nella prima parte,ben segnata dagli ometti e poi a seguire la cresta con il tratto finale divertente.Da qui l'intenzione era di tornare al colle per salire anche al Roc di Fenestrelle,ma vedendo il meteo variabile e'stato giusto fermarsi e tra sole e nuvole che limitavano un po' il panorama,ma non pregiudicando la gita(per quello 4 stelle),mi sono accomodato e mangiando.Anche per il ritorno sempre sole,nuvole e asciutto arrivando al meglio all'auto godendomi la bella gita che avevo gia' fatto un otto anni fa'.Ancora qualche nevaio ma che nn da problemi e Buone gite!

[visualizza gita completa con 6 foto]
cielo un po velato ma grandi vedute dal percorso e dalla cima. in discesa deviato x la punta delle lobbie (bel balcone).solo io nel vallone.

[visualizza gita completa]
Questa mattina parcheggio praticamente vuoto, salita fino al rifugio e poi fino al colle senza problemi,vista la mancanza completa di neve. Proprio sul colle l'ultima neve per niente portante tanto che dal colle per la salita in vetta abbiamo cercato di evitarla il più possibile (stando in cresta):dalla vetta magnifico panorama, da una parte il Gelas,dall'altra L'Argentera. Discesa per l'itinerario di salita: dal rifugio (aperto) moltissima gente. Oggi con l'infaticabile Osvaldo.

[visualizza gita completa con 4 foto]
Bella giornata di sole al mattino in solitaria salendo non ho trovato nessuno. Quest'anno la neve tarda a sciogliersi vista la grande nevicata eccezionale di quest'inverno, al colle ho trovato circa 1 metro di neve ed il lago è ancora coperto dalla neve.

[visualizza gita completa con 1 foto]
Gita molto lunga visto i quasi 1500 mt di dislivello ma davvero bellissima ;nevai residui prima del colle e qualche problema di equilibrio per la nevicata della notte .Quattro dita di neve fresca hanno reso le roccette e i detriti prima della vetta davvero scivolosi,attenzione.
Tantissimi gli stambecchi e i camosci visti durante la gita ,alcuni molto vicini.


[visualizza gita completa con 3 foto]

Caratteristica itinerario

difficoltà: EE :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud-Ovest
quota partenza (m): 1213
quota vetta/quota massima (m): 2701
dislivello salita totale (m): 1488

Ultime gite di escursionismo

21/03/19 - Aquila (Punta dell') e Cugno dell'Alpet da Alpe Colombino - cervochefugge
salita serale con luna piena - senza ciaspole - assenza di neve - ghiaccio nei pendii finali - utili ramponcini - luna eccezionale - bella luminosità anche se con la neve sarebbe stata altra cosa - soli non abbiamo incontrato nessuno -
21/03/19 - Corma (Croix) da Fey Dessus per il Col di Finestra - carlo40
Pensavamo di trovare qualche traccia di neve sul versante nord, ma il sentiero che sale poco prima del Col di Finestra, era quasi tutto ghiacciato rendendo la salita abbastanza impegnativa.Bella gior [...]
21/03/19 - Estelletta (Monte) da Viviere per il Colle Ciarbonnet - giody54
Percorso quasi completamente privo di neve ,i tratti rimanenti sono evitabili,tranne il primo tratto nella pineta di circa 200 ,dove permane neve assestata ,evitabile comunque tagliando nel pendio .
21/03/19 - Calcante (Uja di) da Traves, anello per Le Lunelle - Tom57
Anch'io come altri ho provato a raggiungere l'Uja dalla variante del colle Lunellle, avendola già salita dalla facile spalla sud. Dal colle fino alla zona dove si intravede quello che sembra l'ingre [...]
21/03/19 - Piatta (Punta) e Monte Rubbio da San Damiano Macra, anello - Klaus58
Da san Damiano salito le varie cime ma tralasciando l'ultima (punta Piatta) poi tornato alle grange Rubbio sono sceso verso Lottulo su buon sentiero e da qui circa 4 km sulla provinciale della valle Maira per tornare all'auto. Nessun altro in giro.
20/03/19 - Pintas (Monte) da Pian dell' Alpe - sapetti giovanni
Partito dal Pian dell'Alpe per erba e cespugli. Divieto alle auto fino al 15 giugno. Salito direttamente per prati e cespugli fino al colle delle Finestre da dove ho seguito tracce di sentiero nei pr [...]
20/03/19 - Gerbido (Colle del) da Pradleves, anello per Barma Grande - rolly52
Bel giro ideale per la giornata dell'equinozio di primavera. Ovviamente zero neve ma fioritura di primule e viole sensazionale.Acqua assente, fontane secche. Cosa succederà quest'estate? Giro raccom [...]