Jafferau (Monte) dai Bacini Frejusia

neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
attrezzatura :: scialpinistica
Che dire...condizioni perfette, sia sulle piste che fuori. Ce n’è veramente tanta!

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
attrezzatura :: scialpinistica
Considerando la scarsa visibilità e la fitta nevicata in atto abbiamo preferito risalire a bordo pista, battendo traccia in 30cm nuovi nella parte alta. Fermati al vecchio casotto sopra l'arrivo della funivia, buon riparo dal vento fastidioso di oggi.
Scesi sulle piste...prima parte con parecchia neve fresca e visibilità zero, poi migliora e ci si diverte alla grande.
Con Serena, Davide e Gabriele

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti mezz'ora dopo ''Eldiau'' con la situazione in cambiamento, temperatura meno rigida e umida nebbia che ci ha accompagnati sin oltre i pini, poi sprazzi di sole tra nuvolaglia vagante; in discesa nella parte alta farinona pesante che non basta a nascondere insidiose pietre, quindi rientrati in pineta neve diventata molto umida ed in appesantimento; piste con qualche passaggio del gatto ma non battute.
Una trentina di persone in giro, con Franco, Bruno, Lorenzo e C.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti soli alle 9 dai Bacini con -6 e cielo chiuso, verso la metà abbiamo bucato e trovato un po' di azzurro, sempre molto freddo e in alto un po di vento. Ci sono circa 50 cm di farina molto bella su fondo inesistente quindi si tocca facilmente, bella sciata SE si hanno un paio di sci vecchi. Scendendo abbiamo incontrato un sacco di gente che saliva ma il versante era completamente intonso quindi domani ci sarà ancora spazio, le piste son "gattate" ma la neve e' ancora morbida. Vedo un sacco di stelle per l'entusiasmo delle prime gite ma obbiettivamente almeno in zona Valle Susa-Chisone la neve e' ancora poca.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: in auto sino ai Bacini - strada pulita
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
sono partito sci ai piedi dalla stradina dietro l'albergo alle 14.30 circa. In basso ho seguito prima la pista del gigante e poi dal plateau antistante il bar della Capannina la pista sotto la seggiovia 6 posti sino all'arrivo di quest'ultima, sempre su terreno semi-battuto dai gatti delle nevi che hanno fatto il primo passaggio con i soli cingoli. Da qui ho girato verso sinistra ed ho risalito la pista centrale tra Ban e Jafferau seguendo una ripida ma remunerativa traccia di quad sino all'arrivo dello ski-lift dello Jafferau. Cambio di assetto, foto e poi giù seguendo a ritroso il percorso di salita. In alto sulla pista dello Jafferau "centrale" bella farina fredda e leggera, manca però il fondo e per quanto si stia leggeri è inevitabile toccare pietre. Sulla pista sotto la seggiovia 6 posti a fianco delle tracce dei gatti farina leggermente più pesante e meno abbondante rispetto alla parte alta, ma sembra esserci più fondo e quindi si tocca molto meno. Da qui in avanti lo spazio già tracciato con i soli cingoli dai gatti è sempre più largo, ed essendo poco sciabile, bisogna accontentarsi del poco spazio di fianco, facendo attenzione a districarsi tra qualche tratto senza fondo e canaletti di scolo non ancora ben riempiti dalla neve da superare senza lasciarci gli sci. Dopo il pianoro che porta sull'ultimo pendio che si affaccia sull'hotel la neve è davvero scarsa, conviene togliere gli sci e tornare ai Bacini a piedi.
Prima "pellata" della stagione sci-alpinistica 2019-2020: con le nevicate piuttosto scarse non avevo grandi aspettative, ma dopo mesi di astinenza sci-alpinistica non ho potuto resistere. Il cielo terso, la luce particolare ed il sole che scende velocemente per l'orario pomeridiano avanzato in novembre, i colori autunnali e la copertura nevosa pressoché continua hanno reso la gita particolarmente piacevole e suggestiva. La sciata è stata solo accettabile, in quanto compromessa dalla mancanza di fondo in alto e dalla mancanza di neve in basso, comunque buona la prima!!! Consiglio di usare sci da pietre, in quanto è a mio parere impossibile preservare le solette: se avete sci nuovi meglio non rischiarli qui sino alle prossime nevicate


[visualizza gita completa con 10 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
attrezzatura :: scialpinistica
Niente di rilevante,fermo restando che la neve si stà esaurendo,portabilità per circa 20' fino al piano dove sono presenti 4 cannoni,lì ho calzato gli sci.
Bella traccia a salire,a scendere i primi duecento metri di dislivello neve piuttosto duretta,dopo decisamente super ed infine disconnessa e molle.
Nell'insieme una bella discesa.
Lungo il tragitto trovato tre ciaspolatori e tre sciatori.
Oggi ero da solo....


[visualizza gita completa con 6 foto]
attrezzatura :: scialpinistica
Visto il meteo incerto siamo andati sul semplice. Abbiamo trovato sole anche se a tratti leggermente velato ma molto freddo e soprattutto nella parte alta tanto vento. Si portano gli sci per 5/10 minuti poi per piste oggi molto ghiacciate e con tratti scoperti sempre più ampi per i primi 200 metri poi tutto molto bello e coperto. Discesa su neve dura ottima, parte bassa invece un po’ più difficoltosa perché oggi non ha mollato neanche un po’ e il fondo ghiacciato a tratti è molto irregolare. Con Enri e Arki tutto sommato una buona giornata conclusa a mangiare ottimamente a Rochemolles sfruttando lo scarsissimo affollamento odierno causa maltempo.

[visualizza gita completa con 3 foto]
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
attrezzatura :: scialpinistica
Alle 9 solo al parcheggio dei bacini. Neve continua restando sotto i piloni della seggiovia anche se non durerà. Salito sulle piste su neve dura con temperatura tutt’alto che mite, in vetta un bel venticello gelido che ha reso il cambio termica frizzante. Tolto il primo tratto su sastrugi sfondosi, discesa divertente su un biliardo marmoreao via via più morbida a qualche centinaio di metri su millerighe un po’ terroso.
Tutto nella norma per una gita di primavera su impianti chiusi, tutto tranne il lupo!
Mentre salivo tra la seggiovia e lo ski-lift sotto , i piloni della seggiovia a quota 2400 circa , un bel lupo traversava verso il Ban a 100/120 metri da me. Quandol’ho Visto mi è sembrato fermarsi a guardarmi, ho urlato e roteato è battuto i barboni per intimorirlo ed ha cominciato ad allontanarsi,ma per nulla spaventato al piccolo trotto fino a sparire tra i pinetti sottostanti.
Non avevo mai visto un lupo. E’ stano, razionalmente sai che un’attacco e’ cosa estemamente remota, pero’ un po’ di apprensione lo provoca,anzi ho raggiunto la cima un po’ preoccupato




[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: in auto sino all'albergo antistante la partenza della seggiovia 6 posti
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Partito alle 12.45 dai Bacini di Frejusia sci ai piedi (temo solo per oggi), per sfruttare la finestra di bel tempo prevista. Ho risalito le piste da sci solo parzialmente tracciate dai gatti fino all'arrivo della nuova seggiovia 6 posti. Poi ho seguito un' ottima traccia molto remunerativa (ringrazio chi mi ha preceduto e l'ha battuta) che seguiva il crinale adiacente i piloni della seggiovia del Ban. In punta vento patagonico, giusto il tempo di qualche foto e del cambio di asseto e poi giù a "cannone" sui pendii delle piste del Ban su bella farina, un pò pesante ma davvero splendidamente sciabile: la fatica di essere salito con sci pesanti quasi da free-ride è stata ripagata da una sciata splendida sino alla stradina che dalla partenza della seggiovia del Ban porta alla Capannina. Poi ancora qualche bella curva sulle piste nelle parti non tracciate dai gatti per circa 200 metri di dislivello, ed infine polentone lento e poco divertente sino alla partenza della seggiovia 6 posti
Oggi ho visto poche persone in giro, e gli spazi intonsi da "arare" erano molto ampi. Una inaspettata discesa su neve quasi invernale al 26 aprile: grazie Giove Pluvio!



[visualizza gita completa con 8 foto]
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Oggi una gita tranquilla che però non avevo mai fatto ...si mettono gli sci poco sopra al park, fino ai 2200m poco rigelo poi tutta ben dura fino in cima, dove tirava un bel vento freddo ..cime tutte belle tempestose e in mezzo ai nuvoloni qualche timido raggio di sole! Discesa discreta cercando punti con meno passaggi sono riuscito a fare belle curve, più sotto dove c era poco rigelo bisognava sciare con attezione a non farsi male.Oggi solo.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Ottimo jafferau con gli sci dai bacini, salita con neve dura e vento in quota. Discesa sempre su neve dura fino a metà e poi una soffice cremina fino in fondo. Data la esigua quantità di neve alla partenza nei prossimi giorni ci sarà da portare gli sci in spalla.
Con Claudia, Paola, Daniela, Marco, Cesare, Alberto e Bepi. Un saluto a Marinella ed i suoi amici.


[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: strada pulita fino ai bacini
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Gitarella di ripiego viste le condizioni meteo non proprio incoraggianti e l’annullamento della sociale CAI Pianezza al Pic dell’Etendard. Partenza alle 9,10 dai bacini con temperatura di circa 0°. Neve continua dall’auto anche se in basso è molto scarsa; seguita una traccia che sale tutto a destra, evitando completamente le piste oggi ancora aperte. Raggiunta la cima con un breve passaggio su roccia di 2 metri.
Discesa iniziata alle 12; in alto farina abbastanza bella, ma da maneggiare con cautela visto che sotto ci sono molte pietre, poi man mano che si scende la crosta inizia a regnare sovrana, quindi a quota 2.350 m ci siamo riportati sulle piste seguendole fino ai Bacini…in pista poca neve ma bella, ammorbidita il giusto e molto divertente fino all’auto.
Meteo decisamente migliore delle previsioni. Alla partenza ai bacini c’era una fitta nebbia che si è quasi subito dissolta lasciando il posto a delle ampie schiarite che ci hanno accompagnati per tutta la gita. Un po’ di vento nella parte alta. Piste poco affollate, oltre a noi anche qualche altro scialpinista. Gruppetto di 13 del CAI Pianezza. Gita tutto sommato in buone condizioni e discesa assolutamente dignitosa.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: Ok
quota neve m :: 1300
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti da sotto e non dai bacini. Siamo arrivati a 40 m dalla cresta finale poi il pendio molto ventato e il vento gelido ci hanno fatto optare per il cambio pelli nel gabbiotto sotto. Scesi in pista. Molta neve poco scorrevole al di fuori. Bufera in fondo valle. Poca gente in generale.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: altro
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Oggi ritorno allo Jafferau per una sgambata, terza salita di questa stagione sul percorso. Siamo saliti dalla pista primavera chiusa, e poi abbiamo imboccato il vallone di salita/discesa più vicino alla pista 33 dello Jafferau. Le condizioni della neve rispetto a fine dicembre sono cambiate: molto ghiaccio, anche vivo, sulla parte di pista primavera che si snoda all'ombra del bosco. Usciti dal bosco il ghiaccio non c'è più, ma la neve è dura, spesso marmorea. I coltelli sono a mio parere indispensabili per raggiungere la cima. Una volta arrivati in vetta abbiamo attraversato la cima verso la Testa del Ban e siamo scesi su quel versante su neve marmorea fino a ricongiungerci alle piste del Ban, che ci hanno regalato una tranquilla discesa. Tappa alla Capannina per uno spuntino corroborante al caldo sole pomeridiano
In compagnia di Andrea, Stefano, Gaia dai Bacini di Fregiusia. Durante la salita abbiamo incontrato Paolo, grande socio di tante scorribande per le montagne della Val Susa e del Brianconnaise, che si è unito alla comrbiccola iniziale. Grazie a tutti per la compagnia e la piacevole escursione. Urge davvero un apporto nevoso importante


[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: altro
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Neve continua dai bacini. Percorso tutta la dorsale che guarda verso la valle di Susa, bellissimo panorama su tutto il comprensorio. Parte alta con crosta portante a tratti lavorata dal vendo. Parte intermedia esposta a nord con pendii ancora farinosi, specialmente nel bosco. Sciata godibilissima lungo tutta la discesa.

[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: Nn
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Gita del dopo Natale. Partito solo dai bacini, su neve molto dura, nei tratti nel bosco, neve crostosa e a tratti farinosa. Nelle zone dove il vento ha lavorato utili i coltelli.
Sulla cresta poca neve e di tutti i tipi. I pochi tratti esposti e su roccette, neve gelata.
Discesa su pista, attenzione alle lamine,occorre affilarle!!!!
Buon Natale a tutti.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
attrezzatura :: scialpinistica
Salito su traccia autostradale con un vento via via sempre più forte ,fino ad essere fortissimo a pochi metri dalla cima , ma incredibilmente quasi assente sulla sommità. Discesa tratto su onde in burrasca sino alla pista sottostante ,poi pista. Niente ,un buon allenamento aspettando la neve.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: Termiche
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Impianti aperti, saliti lungo la costa del bosco. Vento forte fuori dal bosco in su. Neve dura nella parte alta, più farinosa nel bosco, ma già tendente alla crosta nelle esposizioni più a SE. Col pacchio e fede.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: strada pulita fino all'hotel jafferau
quota neve m :: 2000
gita notturna/mattutina con rientro alla macchina alle 10.30. in basso poca neve, cmq ben percorribile un pò nel bosco, un pò sulle piste. sopra 2400mt crosta ghiacciata ventata e poca neve, accumuli di max mezzo metro. neve molto dura cmq alle 7.30-8 del mattino...usato i coltelli. sceso in parte sulle piste date le condizioni poco buone della neve. servono nevicate...

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: ok
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Giusto per fare gamba. Decente i primi 200 metri poi pressoché insciabile. Tanta e pesante.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto cadere valanghe a pera
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: Molto sporca la strada, faticato con gomme invernali e tutti bloccati all'ultimo tornante
quota neve m :: 1300
attrezzatura :: scialpinistica
Circa 60 cm di fresca alla partenza, in aumento salendo, ultima parte con meno neve,5* i primi 300 mt poi troppa neve, si scorreva poco

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
quota neve m :: 2200
attrezzatura :: snowboard
Molto bella in alto con 15-20 cm di fresca su fondo portante, clima abbastanza gelido ma venticello non fastidioso e buona visibilità ci hanno convinto a bissare. Prima discesa scegliendo gli avvallamenti a lato della dorsale, dove il vento ha accumulato più neve, seconda piegando a destra verso le piste fino al baretto dell'intermedia. Parte mediana con qualche cm di fresca su buon fondo, poi sotto i 2300 occorre fare attenzione per i sassi e le ramaglie affioranti. Si scende ancora pian piano per un centinaio di metri poi meglio a piedi, la breve precipitazione di sabato ha portato qualche cm ma non risolto la situazione in basso.

[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: auto a Bacini, fronte albergo
quota neve m :: 2100
attrezzatura :: scialpinistica
Neve a 2000 metri per la salita, sciabile in discesa sino a 2100. Umida su tutto l'itinerario, ma sempre facile da sciare con un minimo di attenzione. Lo spessore del manto cresce in fretta, già a 2200 è importate, ameno 50 cm, pendii alti con almeno 15 cm lasciati dalla nevicata di ieri, ma lo spessore totale è intorno ai 150. Considerando l'andamento meteo previsto è facile prevedere la formazione di croste.
Oggi tra luci e nebbie, ma con le schiarite giuste per regalarci una discesa senza troppe preoccupazioni. Oltre a noi avvistati 3 Skialp. Oggi con Silvia, socia affidabile e super motivata


[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Un po' in ritardo...comunque molta neve da 2200 in su.; fatte 2 gite in 2 giorni, una da parte Skilift Jafferau e l'altra sul Ban.
Inizio stagione venerdì, con gruppo Cai Venaria, in 18 (guru Enzo compreso, con cui è sempre un piacere condividere le sciate) , poi sabato in meno.
Dal muro della pista bassa in giù c'è da stare attenti (uno di noi lo ha verificato di persona....stop per 3 mesi), in alto lo Jafferau innevato così tanto è sempre bello !!!!!!3 stelle per la stagione . (altrimenti 2...data la fame 3 ci stanno)
Prestare attenzione in basso.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Nessun problema, strada pulita
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Si parte e si arriva all'auto con gli sci ai piedi. Meteo meglio delle aspettative con radi banchi di foschia alternati addirittura a qualche sprazzo di sole. Manto nevoso piuttosto duro per il buon rigelo. Utili i rampant nell'ultimo ripido tratto prima di raggiungere il forte. Discesa iniziata alle 11 con neve ancora dura e resa un po' impegnativa per i solchi disegnati dal vento dei giorni precedenti. Ma l'aria fredda e le nuvole minacciose in arrivo non ci hanno fatto indugiare in attesa di condizioni migliori. Anche scendendo alle quote più basse il manto nevoso si è mantenuto ben portante anche se sicuramente più sciabile e divertente. Con Daniela, Vincenzo e Luca.

[visualizza gita completa con 7 foto]
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
attrezzatura :: scialpinistica
Neve dai Bacini, non c'e portage. Oggi freddino, non pensavo. Quindi ho aspettato un po' a scendere, ma la neve aveva mollato ben poco ed era cosi cosi (alcuni tratti buoni, altri insciabili troppo grottoluti). Sceso dunque verso le 10,30 ma oggi era troppo presto. Sicuramente piu tardi sarebbe stato meglio ma non avevo molto tempo. Comunque bene lo stesso!



[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: no problem
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Io e Francesco. Scesi fino al fondo di VALFREDDA, ritorno in parte sul rio poi fino a MOUCHEQUITE su sentiero estivo (qualche disturbo su valanghe gelate). Infine 5 km per decauville (50 min). Neve di marmo in salita che non prometteva nulla di buono. Molto grutoluta. Insciabile. In cima si apre un bel sole ma lo zero è sotto.
Perciò il progetto iniziale di scendere ai baraccamenti si allarga fino al fondo valle. Una discesa 5 stelle! Lato destro nel bosco rispetto al canalino tra le balze (sciabile). Forse ancora un po' duretta. Il ritorno è il ritorno. Però gran bel bosco nel silenzio e 1 mt di neve minimo. Scendendo solo due altri "liberisti" alla Franz Klammer che con lo slancio sono probabilmente arrivati fino al fondo di Valfredda (forse diretti al Vallonetto). Consultare bene zero termico e previsioni. Se come oggi prima di 11 e 30 non ce n'è che molli, infine meglio piste (dicono coloro che sono scesi).

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: umida
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Arrivati in cima siamo scesi sul versante est, su bella neve primaverile e in direzione della Valfredda, fino a poco sotto i ruderi delle casermette militari a quota 2550 m. circa.
Risaliti in cima siamo scesi sul più classico versante ovest.


[visualizza gita completa con 8 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
Bella!!!! è già stato scritto tutto in questo giorni, da sfruttare il momento....... un saluto a tutti.....

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: umida
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Riesco a ritagliarmi una mattinata per un giro veloce in zona. Visto anche il bollettino Aineva del weekend decidiamo per una breve gita allo Jafferau.
Risaliamo le prime piste dai bacini per poi abbandonarle a destra percorrendo la bella dorsale che porta in cima alla destra del fortino. In questo modo ci si tiene lontano dalle piste, ormai chiuse, con alcuni tratti molto belli nella parte bassa in un rado bosco. Poca gente salita sulla dorsale altri dal percorso classico seguendo gli impianti. Bellissima giornata con temperature fresche. La prima parte della discesa fino ad incrociare le piste molto bella su neve trasformata solamente un po’ duretta (un’oretta dopo sarebbe stata il top). Nella parte bassa invece conviene stare sulla pista in quanto l’ultima neve caduta non è ancora trasformata. Dai bacini volendo scendendo sulle piste si arriva ancora al parcheggio degli impianti.
Ottima compagnia con papà, Davide, Sergio e Luca.


[visualizza gita completa con 4 foto]
attrezzatura :: scialpinistica
Con Franco e Chichin

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: nn
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
Gita da solo con ottime condizioni di neve.
Partito moto presto, ero il primo, una sola auto nel parcheggio.
Neve primaverile sul percorso, arrivato in vetta alle 9,10 e discesa immediata. Discesa su neve in fase di trasformazione, arrivato al parcheggio ore 10.
Un saluto agli amici del Silvretta


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
Ancora ottime condizioni su questa gita. Parte del nostro gruppo saliti dal parcheggio jafferau a quota 1350. tantissime macchine ai bacini ma tutti ben distribuiti sul percorso, in cima mai stato affollamento. Pur iniziando la discesa alle 11.30 abbiamo trovato un bel firn fuori pista e poi più in basso seguito le piste fino a bardonecchia dove vi è ancora continuità ma non durerà per molto, in basso cominciano a spuntare zone erbose.
Con Rodo, Marco, i due Cesare, Rina e Simona.


[visualizza gita completa con 3 foto]
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: umida
attrezzatura :: scialpinistica
Con Guido e Maurizio. Iniziata la salita alle 7:45 con leggero vento fresco e nube a coprire il sole. Buon rigelo. Dalla vetta scesi fino alle caserme diroccate (versante opposto a quello di salita) su neve primaverile da urlo. Risaliti al colletto e poi tutto a sinistra (scendendo) su neve primaverile ancora duretta (iniziato la discesa alle 10:45) ma goduriosa. Parte finale su pista di rientro perché la neve sfondava. Oltre 1000 metri di dislivello. Azzeccata. Grande pic nic finale con fagioli alla Bud Spencer.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: umida
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
come ha detto Sghiarol si parte sci ai piedi dal parcheggio ( per ora) . Salito alle 9 senza problemi . Discesa iniziata dopo le 12 , neve perfetta fino a 2000 mt , poi un po bagnata ma sciabilissima fino al parcheggio e se pensiamo che siamo verso la fine di Aprile e' una gran fortuna.. 4 stelle e' la media ...in alto e' veramente uno spasso !

[visualizza gita completa con 5 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
Oggi uno jafferau da ricordare. Partenza dal parcheggio degli impianti in basso, seguendo rigorosamente la pista è ancora tutto innevato (non so per quanto). Sopra i 2000 neve ovunque. Discesa dalla cima ore 13 su velluto eccezionale fino ai 2300. Poi sfondosa perché ha rigelato poco, ma sulle piste era ottimamente sciabile fino al parcheggio. Nel pomeriggio 20 gradi a Bardonecchia!
Viste in lontananza due o tre persone sparse, per il resto deserto assoluto


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Buono fino ai bacini.
attrezzatura :: scialpinistica
Meteo sereno con velature un po di venticello in punta non fastidioso. Salito nel bosco a destra su ottima traccia neve portante fino a 200 m di dislivello dalla punta poi crosta. Sceso dalla classica nel canale sopra la seggiovia con crosta non portante .Sotto diventa portante poi pista con un po di marcetto giusto x scendere con gli sci da ski alp fino a Bardonecchia grazie a Fyplom che si è sacrificato a venirci a riprendere avevamo auto ai bacini.2 -3 giorni di caldo e freddo notturno e viene tutta trasformata innevamento incredibile x il periodo.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: Ok
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti da Bardonecchia...bellissima salita con discesa su piste tirate a lucido ..perfetta...neve invernale sembrava dicembre..tantissima neve .

[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: umida
attrezzatura :: scialpinistica
Gita ormai con neve scarsa nella parte bassa...in alto invece buon innevamento ,trovato tratti di crosta non portante.

[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: altro
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Oramai si parte sci a spalle per circa 15' su pendio subito sostenuto.
Superato il tratto erboso si calzano gli sci fino in punta.Questa volta mi sono tenuto tutto a destra degli impianti facendo un breve tratto di cresta per raggiungere la spianata di cemento in prossimità dell'orribile traliccio.
Ci starebbe proprio bene un bell'indicatore con nome e cognome e quota come si usa solitamente su punte più civili......Chi vive sperando!!!!!!!!!
A scendere neve duretta il primo tratto poi si ammorbidisce un pochino più in basso,speriamo ad una trasformazione più seria.Oggi visto una macchina operatrice che con i cingoli rompeva la neve in superfice peccato che non veniva lisciata.....Misteri della fede.....
Oggi splendida giornata sia per il tempo meteo sia per mancanza di "zavorre varie"Parte gli scherzi, pur nonostante in settimana parecchi pensionati e non in punta,cani compresi.
Come sempre un grazie al sottoscritto che si è accompagnato.....


[visualizza gita completa con 5 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: Strada pulita
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Una neve inaspettata, saliti con cielo coperto e discesa con cielo azzurro. Neve farinosa negli accumuli, tratti ghiacciati solo in alto, da metà collosa. La gita comunque valeva già solo per la sciata nella parte alta (*** - ****). Parecchi scialpinisti hanno ricamato la discesa
Sempre con Sara


[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Oggi cercare posti sicuri, visto le condizioni di ieri, nonostante le previsioni che davano bello, siamo partiti sotto una nevicata, che ci ha accompagnati quasi fino alla cima, un pallido sole è arrivato sulla cima, nella parte alta ci siamo goduti la farina di maggio, verso la fine diventava gessosa, il sole la stava scaldando, le 4 stelle sono troppo, le 3 sono strette, diamo un 3,5, oggi siamo partiti con gli ski dalla macchina, domani............ Il divertimento è stato assicurato.
Un saluto a tutta la compagnia, come al solito ottimo spuntino sotto un fantastico sole, ciao.


[visualizza gita completa con 1 foto]
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
5 stelle allo jafferau non si possono mettere. ...ieri la perfezione da cima a fondo...Solo qualche piccolo accumulo di neve morbida sotto la punta. Il resto puro divertimento. ..fino a 5 metri dalla macchina. Oggi, 1 maggio; nevicata intensa.

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Semplicemente fantastica. Con Guido e Maurizio. Saliti sulla dorsale a destra degli impianti, prima nel bosco e poi per pendii. Dalla vetta scesi su neve fantastica fino ai ruderi sul versante Val Fredda; risaliti al colletto e tenendoci sempre a sinistra degli impianti fino all'auto su neve (in alto) ancora un pochino dura e poi giusta. Utilizzato la pista di rientro nel tratto finale con gli ai piedi fino all'auto. Meteo perfetto senza vento. Rigelo ottimo.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: Ok fino al park.
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Condizioni ottimali, meteo perfetto e altrettanto la neve caduta nella notte. Una spanna di farina su fondo consolidato. Super sciata.
Buona neve a tutti.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
In salita abbiamo seguito un’ottima traccia che, sulla destra, si è tenuta distante dagli impianti e dalle piste.
Salita piacevole e discesa, tranne un breve tratto sotto l’ampia cima, su crosta non portante per cui in gran parte si è poi svolta su pista.


[visualizza gita completa con 6 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
Trovati tutti i tipi di neve: crosta non portante in cima, trasformata nella parte centrale (molto bella) e bagnata verso il fondo, tant'è che abbiamo concluso in pista. 3 stelle di media. Sci ai piedi fino alla macchina.
Con Dario. Giornata stupenda, calda ma non troppo.


[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: sentito assestamenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: strada bianca al primo mattino, pulita al rientro
quota neve m :: 1300
attrezzatura :: snowboard
Mezzo metro abbondante ancora ben sciabile ma in umidificazione vista l'insolazione mattutina seppur a tratti velata. Primo tratto di discesa andando praticamente dritto visto lo spessore, poi scesi i pendii lato pista alla ricerca di maggiore pendenza, quindi traverso verso la dorsale di salita e boschetto. Da questo lato bella tritata da pistaioli e non, raggiunta poi la stradina in traverso e risalita fino al grande ometto su traccia ormai ben battuta e portante. Seconda discesa per la dorsale, ancora intoccata anche a causa di rocce affioranti nel tratto sotto l'ometto. Prima parte bellissima nel bosco rado, poi via via beton e quindi vera e propria colla che costringono a un misero rientro in pista raggiunto a fatica il traverso. Ambiente bellissimo e qualche bella scivolata alternata a ravanamenti, salut!

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: Ok
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
Arrivati in cima con impianti ancora chiusi...discesa perfetta alternando fuoripista a pista molto divertente..

[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
attrezzatura :: scialpinistica
Buon innevamento con neve che incomincia già ad essere troppo umida nella parte bassa.Al momento non ci sono ancora troppe tracce, ma c'erano parecchie persone che salivano.
Oggi con Mario

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
note su accesso stradale :: ok fino ai bacini
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Saliti in notturna dopo il rientro dei gatti battipista. Siamo arrivati proprio sulla cima per ammirare il paesaggio rischiarato dalla luna piena a 360°.
Discesa da urlo sulle piste appena battute!
Con Miro, ululando alla luna.


[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: ok con auto normale
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: snowboard
Parte alta molto bella su neve profonda e fredda, tratti con neve leggermente compressa. Avendo seguito la dorsale e poi il boschetto mi son trovato fuori dalle piste e gli ultimi metri la neve è veramente pessima, in alto davvero ottima e bissata la seconda metà. Poco affollamento nelle prime ore del mattino, poi vari trenini. salut

[visualizza gita completa con 6 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: Ok con termiche fino ai bacini
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
La pioggia ha lavorato parecchio nella prima parte della gita, mentre in alto si scia su bella farina fredda. Un po di crosta nella parte mediana sulle dorsali più al sole. Qualche pietra come al solito appena sotto la vetta.



[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: NN
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Dai bacini crosta portante, risalito le piste; in alto un buon metro di neve, discesa su neve farinosa da cinque stelle, per 3/4 del percorso; la parte finale su neve fresata dura e gelata e non lisciata.
Ultima parte della discesa, gambe e ginocchia molto maltrattate, tipo martello pneumatico.
Le quattro stelle totali sono per questo ultimo tratto.
Giornata con ble sole senza nuvole e temperatura gradevole.

Dopo più di venti anni, in compagnia di Marco


[visualizza gita completa]
osservazioni :: sentito assestamenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: pulito
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Quaranta cm. ai bacini, un buon metro di farina un po' pressata in cima; in discesa quattro stelle sino a metà percorso poi si entra nel crostone da pioggia ed il gioco è finito; in alto piste intonse, da metà in giù in iniziale fase di allestimento, e questa mattina molto dure e piene di gnoccoloni.

Giornata con bel sole e nuvolaglia in dissolvimento; brezza in cima.
Com Massimo, Edo, Denis e l' inarrestabile Alessandro


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: con gomme termiche gli ultimi 2 tornanti
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: free-rando
Cresta pelata, specialmente a ovest (dove si sale normalmente) e quindi arrivo da NE, dove grazie ad una lingua di neve vecchia si arriva in vetta sci ai piedi. In alto su neve dura (vecchia) ed accumuli ventati. Poi discesa tenendosi tutto a destra cercando gli opportuni accumuli di farina, discreti da sciare. Parte bella, a mio avviso i 200-300 metri dal cartello "pista 31" fino a centro impianti: 30 cm di farina e si tocca poche volte se si resta dove il fondo è stato battuto. Sotto si vivacchia in slalom tra le pietre e curvoni leggeri; senza problemi gli ultimi 100mt, irregolari, ma già battuti.
Forse sto diventando "di bocca buona", o forse con gli sci da pietre mi faccio meno scrupoli, tant'è che abbiamo anche ripellato i 300 metri più belli.
Con Patrice, alias FITZROY, conosciuto in loco, anche lui si è convinto a ripellare.


[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: termiche
attrezzatura :: scialpinistica
Vedi Cecco 81. Pitost che nient....scuola arva..work in progress..con Cecco, Pier e Marino.
Rimettere gli sci è sempre bello!!


[visualizza gita completa]
attrezzatura :: scialpinistica
Una schifezza pur avendo seguito pari pari la relazione di ieri (scesi a destra). Un sacco di pietre in vista e nascoste, alcune ben nascoste come le piste sistemate di recente. Un po' di gente sul percorso...
Con Bubbola


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: Termiche
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Decisamente molta meno neve che in vda.appena sufficiente x sciare.
Dai casotti finali a su pelato dal vento.qualche curva bella tutto a sx cercando gli accumuli nel canale,facendo occhio alle pietre che comunque si toccano ,parte bassa sopravvivenza.
Prova arva sempre utile....
Con puli,pier e marino


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: tutto ok
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Sci ai piedi da Fregiusia,meglio seguire la pista che fino a quota 2200, è ben innevata dai cannoni,poi su buono strato naturale battuto ma non lisciato 20 cm. di neve fresca,sempre più ventata salendo.Discesa consigliata, pista 31,appena sistemata,molto bella,bei tratti di" poudre"fino al Plateau poi crostone insciabile.....e importantissimo:non ho preso manco una pietra!
Buona la Prima.


[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 2200
attrezzatura :: scialpinistica
andava bene un mese fa, qui nei giorni scorsi non e' sceso niente e sotto i 2300 non ci sarebbe comunque stato fondo
pero' i pendii sono super e l'anno prossimo ci tornero' .... a marzo!!!


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: strada pulita fino ai bacini
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
partito sci ai piedi alle 6 del mattino, risalite le piste fin sotto lo jafferau, poi ultimi metri su neve fresca, 5/10 cm di neve polverosa su crosta portante. sulle piste la neve era durissima, senza rampant ho fatto fatica in più punti.
discesa in fuori pista solo nella parte alta, poi di nuovo su una pista ghiacciata che il sole non riusciva ad ammorbidire.
nel fuori pista iniziano ad affiorare sassi, fare attenzione.
tre stelle per la neve troppo ghiacciata ed i bordi pista poco praticabili. il panorama dalla punta dello Jafferau invece è proprio bello.
oggi da solo


[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: nessun problema
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Finalmente una gran gita. Metà con gli sci, metà con le racchette, tutti ampiamente soddisfatti. Racchette dall'auto all'hotel Jaffreau. Bel tempo, bella neve, bel panorama. Restando a destra si evitano completamente gli impianti.
Con Giulio, Bruno Carlo con gli sci, Gabriella, Carla Roberto e il sottoscritto con le racchette.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: umida
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Escursione non impegnativa per un meteo variabile, nubi e sole alternati tendente a peggiorare verso le ore: 11.00.
Partiti dall' albergo Jafferau alle ore: 8.15 con una temperatura di 2°C, arrivati in punta alle ore 11.00 con 7°C.
Saliti dalla parte sinistra dove arriva la seggiovia del Ban.
Penso non ci sia stato rigelo notturno per la neve piuttosto umida, attenzione a zone con pietre affioranti specialmente sui tratti ripidi sotto la punta, per il resto le piste sono ancora in stato discreto... ma non per molto.
Oggi, come solito, in compagnia di Loredana con le racchette.


[visualizza gita completa con 5 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: Ottima
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Visto la giornata dal meteo bizzarro abbiamo optato per questa salita , scelta azzeccata salita veloce dai bacini e discesa sulle piste su neve fresca 5 cm caduta nella notte su fondo duro ....divertentissima ...temperature alte 3gradi ai bacini alle 7 ....zero rigelo notturno....arrivati alla macchina sci ai piedi ...ma ancora per poco....
Con Valeria


[visualizza gita completa]
attrezzatura :: scialpinistica
Fatti 1435m di dsl fino all'arrivo della seggiovia Testa del Ban; ottima visibilita' nonostante sia stato piu' nuvoloso di quanto previsto dal 3bmeteo; la neve la mollato il giusto, buona anche con gli sci leggeri, specie sotto i 1900m che e' diventata pappetta.
In pratica centrato l'obiettivo di sfogarmi, dato che il weekend sara' catastrofico.
E dire che i primi 400m sono stati un incubo, piuttosto che salire le piste ghiacciate ho preferito il bosco ripido con gli sci in mano o ai piedi.
Dulcis in fundo: alle casse ho chiesto info, confermato il divieto per gli skialp, ma , essendoci poca gente, me la sono cavata solo con un rimprovero da parte della guardia forestale in divisa mimetica che mi ha consentito di proseguire!


[visualizza gita completa con 6 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: strade pulite
quota neve m :: 1300
attrezzatura :: scialpinistica
Oggi tempo bizzarro, arrivato alle 8 nel parcheggio basso quota 1360, un pò di cielo azzurro in peggioramento.
Salito passando da un sentiero che parte a sinistra dell'ultimo parcheggio , 20 cm di fresca.
Il sentiero poi svolta a destra ed incrocia la pista, di li ho proseguito sempre in fuori pista tutta da tracciare, sfruttando qua e la vecchie traccie di snowboard. Superato i bacino a quota 2100 circa ha iniziato a nevicare , lo spessore della fresca era aumentato 30 / 40 cm circa. Arrivato a fianco lo skilift quota 2400 la neve incominciava a scarseggiare, diverse zone con fili d'erba e pietre a vista. Ho proseguito verso l'arrivo della seggiovia e di li sono arrivato in cima alla cresta, vento patagonico temperatura -5 visibilita ridotta. Sceso verso un edifico sopra la seggiovia al riparo per togliere le pelli e giu sulla pista 32, poco dopo è spuntato un sole incredibile. Dopo la pausa alla Capannina , bellissima discesa alternando fuori pista e pista.

[visualizza gita completa con 8 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
quota neve m :: 1300
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti sotto una fitta nevicata dagli impianti Jaffreau 1350 per salire in cima abbiamo raggiunto l'arrivo dell'ultimo skylift 2450 e siamo velocemente scesi alla Capannina a causa fitta nebbia e tanta neve.
Finalmente una nevicata cime si deve.
Un saluto ai gestori della Capannina in particolare ad Erica per la loro ospitalità e il suo ottimo minestrone e panino al cotechino e crauti.


[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: OK fino ai bacini con gomme termiche e trazione integrale
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
Strada pulita, ma meglio auto con trazione e/o gomme termiche (al ritorno quasi tutto pulito). Oggi piste chiuse, anzi l'unico gatto che lavorava ci ha fresato per bene le piste quasi fino a 2650m. Giornata fredda (-10°C con raffiche di vento) da inverno; saliti fino in cima chi con gli sci chi a piedi. Bello spettacolo dalla cima e discesa tutto sommato non così male fino alle piste (con un po' di attenzione) poi discesa perfetta

[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: Utili le termiche in salita stamattina
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti dai 1900 metri dei Bacini sotto una bella nevicata. Sempre lontano dagli impianti e dovendo battere la traccia abbiamo potuto valutare bene dove eventualmente si sarebbe riuscito a sciare decentemente bene. Dopo 500 d+ con la company di elevatissimo livello si è deciso che oltre non meritava (oltre si notava la visibilità scarsa e la neve portata via dal vento nei gg precedenti ) per cui prima discesa e poi visto che non era stato male, giù il gettone e altro giro con seconda discesa stando più in pista. 900 mt d+. Allo stato attuale direi che mi sono divertito e una sciata migliore, oggi era impossibile.

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: meglio termiche, in discesa tutto pulito
quota neve m :: 1000
attrezzatura :: snowboard
Impianti aperti solo fino al Plateau, sopra piste battute ma non preparate. Pioggerellina in partenza poi nevicata non troppo decisa ma con forti folate di vento nella parte superiore. Salita in ambiente molto bello su buona traccia sulla dorsale lontana dalle piste. Ci siamo ostinati ad arrivare all'arrivo della seggiovia alta ma era evitabile, completo whiteout e polenta con scarso fondo, si tocca in più punti. Poi decisamente meglio nella parte mediana sulla pista di sinistra (scendendo) battuta ma chiusa e con neve morbida su fondo duro, ben sciabile. Nella parte bassa fuori la neve è pessima perchè ci è piovuto per ore, crosta in superficie e sotto cemento, abbiam preso la stradina che con qualche taglio porta al tornante sotto frejusia, di qui a piedi al park. Sulle piste chiuse si scende più che bene, la misera stella è chiaramente per la situazione fuori. Salut!

[visualizza gita completa]
osservazioni :: sentito assestamenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: Ok con termiche
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Fermati all'arrivo dello skilift a q. 2650 per mancanza di fondo e di contrasto. Piste alte chiuse, meglio seguirle e uscire poco dal seminato perché in alto si ara mentre sotto c'è crosta. Qualche assestamento battendo traccia in salita.

Meteo molto grigio, neve dai 2000 sotto pioggerellina.

Con il Mauri.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
attrezzatura :: scialpinistica
Ieri partiti da quella piccola borgata dal nome rochas con gli sci ai piedi e tornati anche sci ai piedi.
Oggi super classica dai bacini al ban .
Queste due giornate sono state una bella festa dello scialp, una celebrazione di inizio inverno ritardata.
Certo la neve è comunque poca. Basta essere consapevoli che si salirà su piste battute in via di preparazione per lo sci di pista. Fuori farina da urlo ma l'assenza di fondo rende impraticabile; un minimo di esperienza ci fa capire che non bisogna neppure provarci in discesa.
Scesi a DX orografica della seggiovia ban; primi 200 metri di libidine coifiocchi su traccia intonsa dei gatti. Seconda parte arata dai gatti,misto pietra. Dal plateau ai bacini bella pista...
Una bella uscita. Una bella festa dello scialp con la crema degli scialp gulliveriani. Bel sole caldo.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: ok fino all'hotel frejusa (bacini)
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Finalmente l'ambiente è invernale! La salita nel bosco fino all'arrivo in punta allo skilift Jafferau ci aveva illuso ma manca il fondo per poter scendere fuori pista e così dopo un po' di tribulazioni quando siamo arrivati all'altezza del bar Capannina ci siamo messi sulla pista ben battuta e frequentata da skialper che salivano approfittando degli impianti chiusi.
Chissà se la nevicata di oggi (7 gennaio) ha messo in condizione questo itinerario?
Anche oggi in compagnia di Renato.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: OK fino ai bacini
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Nonostante sia arrivata la neve, il vero problema è la mancanza di fondo…….
Ci siamo fatti attrarre da questo itinerario sperando in qualcosa di meglio di ciò che effettivamente abbiamo trovato.
Saliti nel bosco evitando le piste, bella neve farinosa e fredda che però poggia sul nulla, giunti all’arrivo dell’ultimo skilift ci siamo fermati , continuare oltre non aveva nessun senso, il vento ha pelato tutto.
Primi 200mt di discesa da delirio, le pietre si prendono proprio tutte poi, quando si torna sulla pista preparata per gli skialp, effettivamente si scia ma si è comunque su una pista, quindi di scialpinismo ha proprio niente, occhio perché molti salgono dalla pista e il rischio di centrare qualcuno è quasi una certezza.
Fino a nuove nevicate la sconsiglierei, l’unica parte bella è stata la salita ( se la si fa nel bosco), la discesa è in pista………….
Le stelle non le metto mai, però direi che un bel -10 (come i gradi di oggi) ci sta tutto, peccato perché la neve recentemente caduta è molto bella

Unica nota positiva di questo “tentativo” di skialp è stata l’ottima compagnia di Paolo


[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti dai bacini di Frejousa strada percorribile bene con termiche.Pista aperta ai soli ski alp dalle 10 alle 15 . Impianti chiusi Gran fortuna caduti 10- 15 cm sulla pista perfettamente innevata e battuta ma solo fino al Belvedere :400m. disl. Oltre sconsigliabile non più battuta... Fatta 2 volte date le condizioni incredibili insperate.Nevicato sino alle 14. .Con Giulia

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: a Bacini vicino all'hotel Jafferau
attrezzatura :: scialpinistica
Gitarella veloce approfittando del tempo bellissimo. Si arriva in auto a Bacini, dopo Millaures e Gleise, vicino all'hotel Jafferau. Di qui si prende una stradina che passa sopra all'hotel e dopo 100 metri si raggiunge la pista 35 o gran pista. Si sale dapprima per lingue di neve, poi neve continua. Sempre seguendo questa pista,dove ancora c'è abbastanza neve rispetto ai dintorni, si perviene all'arrivo dello skilift dello Jafferau( ci si ritrova a destra rispetto allo skilift). Di qui per lingue di neve si arriva a pochi metri dalla cima. E necessario togliersi gli sci per raggiungere i ruderi del forte per mancanza di neve per pochi metri. Panorami fantastici con cielo terso e lieve venticello in vetta. Discesa bellissima su primaverile vellutata, mai neve pesante, sino all'auto.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Libero fino a Bacini
attrezzatura :: scialpinistica
Visto il breve dislivello fatto 2 volte, la prima discesa sembrava di sciare sul marmo , invece l'ultima discesa alle 12 ottima neve . In compagnia di Enrico e due simpatiche ragazze alle prime armi ,ma con buon ritmo e quindi sono state promosse....


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: saliti ai bacini semza problemi
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Saliti dai bacini alle 9 in vetta discesa su 10 cm di farina su fondo duro fino alla macchina ...uno sballo..concluso la giornata a caprie facendo lo sperone del grande ritorno...bella giornata. Con Ceciglia.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
note su accesso stradale :: fino ai bacini
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
Oggi giornata avversa, visibilità quasi nulla causa nebbia bassa fino da quando abbiamo lasciato gli ormeggi ai bacini, ma il buon marinaio si conosce nel maltempo!
Neve umida e appiccicosa o crosta non portante.
Discesa a tratti buona sulla rotta delle vicine piste.
sempre in ottima compagnia con anna, nicola, stefano e robi! ARRR


[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: Strada asciutta fino ai Bacini
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Quest'anno ci va molta fantasia x fare scialpinismo, oppure non ce ne va x niente e si ritorna sempre nei pochi posti dove resiste un po' di neve.
Poi se ne trova sempre meno e sempre piu' brutta, tanto che dal grosso ometto a quota 2600 circa in su il vento aveva spazzolato talmente bene che non aveva piu' senso proseguire.
Discesa senza storia per le piste, marmoree e spacca menischi.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
note su accesso stradale :: fino a frejusia
attrezzatura :: scialpinistica
Saliti dalla pista ripert che era chiusa, abbiamo continuato in alto lungo la pista rocce nere, tenendoci a bordo pista.
Impossibile uscire fuoripista sia in salita che in discesa, siamo arrivati in punta allo jafferau e siamo ridiscesi per la gialla e per la gran pista fino a frejusia.
Con Justine, Alby e Salsa: ci accontentiamo di poco!


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: Bacini
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
La solita gita della Vigilia. Saliti tutti a dx, decisamente fuori dalle piste battute. Neve molto scarsa e per lo più dura da vento. Per la discesa itinerario di salita o piste. Panorama e quantità di neve da tragedia..

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: nn
quota neve m :: 1300
attrezzatura :: scialpinistica
Finalmente si parte da Biowej(partenza cabinovia)sci ai piedi,piste chiuse fino a Fregiusia,poi il solito itinerario lungo gli impianti.Mi sono fermato all'arrivo della segg. BAN,Più su il vento ha lavorato....
discesa sulle piste,ma qualche tratto di poudre si trova ancora,specie nel bosco.Da Horres in giù meno neve,ma dopo 34 anni passati su sta "montagnaccia"conosco abbastanza dove mettere le solette.....


[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: Ultimo Km strada sporca ma ben percorribile
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Sia ben chiaro,risalire a bordo piste e scendere per le stesse non è scialpinismo.........tant'è,che non essendoci apposita sezione,la posto qui giusto per dare qualche info sulla neve.
Spolverata di fresca umida in basso che comunque permette una partenza sci ai piedi,man mano che si sale la fresca aumenta fino a circa 7/8cm (un lusso di questi tempi),cima pelata e pietre a iosa,alla partenza leggera pioggerellina tramutatasi poi in neve,forse ne aggiunge un altro cm e, naturalmente, temperature belle alte.
Sceso su "bella" neve ventata e scarsa,poi su pista non battuta(quella dello skilift)fino a quota 2200mt,dove ci si ricongiunge con le piste battute.
Su questo itinerario nessun pistaiolo(se non in basso),incontrati alcuni skialp scendendo,gita da fare quando si ha poco tempo e quando non si sa come far passare due ore.
Niente foto,non c'era nulla di bello da fotografare.........

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: .
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
.
Vedi Rascias


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: .
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
.
Vedi Rascias


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: nn
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
tornato allo Jaffreau, con sorpresa ho trovato le piste aperte.
Salito lungo le piste, in discesa dalla vetta su neve polverosa, trovato alcune pietre proprio sotto la cima, poi pista fino alla macchina

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: buone fino a Bacini
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Partenza uggiosa al mattino ma appena saliti su in alta valle intravediamo le prime aperture.
Temperatura frescolina di qualche grado sotto lo zero.
Neve al limite alla pertenza ma salendo le condizioni migliorano decisamente con 20-30 di farina.
Discesa da sballo tenendo la sinistra orografica con bei valloncelli ancora tutti da firmare.
Oggi molta gente domani chissà, ma il manto grazie alle basse temperature dovrebbe mantenersi.

Oggi in gran compagnia con tutta la banda della Valle di Lanzo.
Un salutone a Tita e Gianni di Asti incontrati in punta


[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: Pulita sino ai bacini
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Una leggera nevicata con andamento alterno ci ha accompagnati per tutta la gita; gli sci si mettono e tolgono 30 m. sopra la strada; si parte con 10 cm di soffice farina che aumentano a 30 in cima; ottima discesa tutta fuori dalle piste su bellissima farina, solo un po' disturbata dalla scarsa visibilità nella parte alta, poi via nei pini; purtroppo quando siamo partiti dai bacini iniziava a piovere !!!

Con l' ottima compagnia di Giselle, Agostino, Denis e Pietro


[visualizza gita completa]

Ci sono anche stati ...

  • 25/11/12 - orizzontiverticali
  • 27/11/11 - angema4746
  • 15/11/08 - rfausone
  • 16/04/08 - rfausone
  • Caratteristica itinerario

    tipo itinerario: ski area
    difficoltà: MS :: [scala difficoltà]
    esposizione preval. in discesa: Ovest
    quota partenza (m): 1922
    quota vetta/quota massima (m): 2810
    dislivello totale (m): 879

    Ultime gite di sci alpinismo

    14/12/19 - Giobert (Monte) da Preit - rinagiò
    Bella gita :3 stelle sono un pò da tirchio.Un pò di vento in cima che iniziava a modificare il manto, ma oggi era ancora ben sciabile, poi bella neve nella parte centrale a tratti farina, parte fina [...]
    14/12/19 - Giobert (Monte) da Preit - rinagiò
    Bella gita :3 stelle sono un pò da tirchio.Un pò di vento in cima che iniziava a modificare il manto, ma oggi era ancora ben sciabile, poi bella neve nella parte centrale a tratti farina, parte fina [...]
    14/12/19 - Cialma (la) o Punta Cia da Carello - sergio55
    Saliti e scesi dal plateau, neve in rapida umidificazione, per me gran zoccolo in salita. Discesa il più possibile a sx per trovare neve un pelo meno umida, ma nel complesso poco divertente. Temperatura alta e poco vento almeno fino alle 12.
    14/12/19 - Giosolette (Cima) da Limonetto - gondolin
    Dopo numerosi tentennamenti per le condizioni meteo e neve complicate su tutto il nord ovest scegliamo di andare alla ricerca della trasformata d'autunno sulle Alpi marittime. Partiamo alle 10 da Limo [...]
    14/12/19 - Turuj (Fontana del) o Piccola Sourela da Niquidetto - bubetta
    Partenza su neve al limite poi via via più abbondante. Discesa su neve molto umida, brevi tratti lievemente crostosa e sfondosa per piccoli cumuli. Stradina con pietre affioranti e pratoni fina [...]
    14/12/19 - Sestrera (Porta) quota 2344 m da Madonna d'Ardua - robertov
    Gita per amatori......la strada di fondovalle richiede qualche toglimetti sia in salita che in discesa mentre ( non appena abbiamo cominciato a pestare neve più fredda, recente )la neve si é appicci [...]
    14/12/19 - Vaccare (Trucco delle) e Pilone Madonna della Neve da Frais - dade81
    6 gradi in partenza alle 11, io sono arrivato fino all’intermedio, neve umidissima e pesante.