Fourchon (Mont) Canale S

osservazioni :: nulla di rilevante
Saliti insieme a decine di persone lungo la normale oggi presa d’assalto, la neve inizia qualche centinaio di metri oltre il parcheggio e poi è continua fino in vetta (oggi raggiungibile sci ai piedi), nel canale di fianco alla strada potrebbero essere utili i rampant stando nella zona d’ombra. Dai 2700m in su un po’ di zoccolo.
Per raggiungere la discesa abbiamo camminato lungo le roccette su neve migliore di quanto sembrasse, calzati gli sci al collettino siamo scesi su neve pesante su fondo portante per una buona parte del canale, quando questo si allarga la neve è migliorata tendendo al trasformato. L’esposizione migliore era il sud pieno sui pendii ripidi. Raggiunta la strada l’abbiamo seguita fino all’auto.
Discesa fatta con Bubbola e Cristina. Salita in ottima compagnia anche di Guido, Roberto e Sergio. Un sacco di conoscenti lungo il percorso... nel canale, a parte una traccia di salita, solo noi.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
quota neve m. :: 1700
Finalmente una sciata da 5* in questa stagione avara; saliti dalla normale e scesi sci ai piedi dalla vetta dal canale Sud, molto divertente anche se già ben tritato.
Occhio solo a qualche pietra nella parte bassa dell'itinerario, dove continua a mancare il fondo...

[visualizza gita completa con 4 foto]
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: altro
quota neve m. :: 2200
Fatto per caso...arrivati in cima al fourchon...viste condizioni eccellenti abbiamo sceso il secondo canale, appena sotto la punta. Scesi fino ad inizio neve a buche e quindi risalita di nuovo quasi in vetta. Discesa sotto il pan di zucchero più bella di quel che sembrava. Al piano risalita a punta fenetre su canale diretto e con neve perfetta. Il tutto grazie all'aria che soffiava da nord. Discesa fino al piano su rettilineo strada con bella neve. Zero metri senza sci. La neve a buche in discesa si evita facilmente. Questi posti non deludono mai.

[visualizza gita completa con 7 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Strada chiusa al transito al ponte sotto ingresso tunnel
Arrivando dalla Lesache, abbiamo calzato i ramponi a quota 2500 metri e poi risalito il canale Sud, neve smollata al punto giusto, il piede affonda 5/10 cm facendo una buona presa, tanto che non usato piccozza per salire. Discesa nel canale Sud, con neve ottimamente smollata, nella parte più stretta è presente una profonda rigola, noi siamo passati sulla destra scendendo, si passa in derapata tra roccia e rigola per qualche metro. Poi verso il basso la sciata diventa meno piacevole causa la neve tutta a buchi! Scendendo nel canale del torrente si arriva a pochi minuti dalla macchina, tenendosi sul torrente di destra scendendo forse si arriva alla strada con sci. Strada ancora chiusa ma oggi si passava vicino alle transenne.

[visualizza gita completa con 6 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Strada formalmente chiusa alla sbarra dopo il tunnel, transito a proprio rischio
quota neve m. :: 2000
Saliti dalla normale del Fourchon da M. Baus. Canale con neve variabile, non perfettamente trasformata, presente una profonda rigola evitabile sulle contropendenze, ma nel complesso sciata non entusiasmante. Abbinato al canale NE della Lésache (salita per la normale), sceso tardi (11) su neve ormai un po' pesante, anche se sciabile. In basso la neve rossa fa capolino e la scorrevolezza ne risente parecchio, inoltre la superficie è erosa dalla pioggia, quindi tutt'altro che liscia. Scesi a Pra de Farcoz (avevamo due auto), qualche gava buta in basso.
Con Denis e Pietro.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m. :: 1600
Speravo nell'abbassamento un pochino della temperatura invece mi pare che siamo in linea con gli ultimi 2/3 gg. Vento assente.
Rigelo buono , canale sud come un pò tutti i canali in zona un pò svalangato , da sotto pareva peggio , invece risalito il conoide con sci fin dove si poteva abbiamo poi calzato ramponi e tenendoci in mezzo al canale su neve dura portante sino a sbucare praticamente in vetta. Decidiamo di scendere anche dal canale visto che il caldo ha mollato bene la neve , nella prima parte tenendosi a dx del canale scendendo si evitano i residui di valanga poi quando il canale si allarga bella sciata su neve bella morbida. Faccio presente che erano solo le 10 e secondo me più tardi era al limite. Decidiamo allora di ripellare e raggiungere anche la Lesache( un forno) poi su mia idea proviamo a scendere da canale sud est già percorso l'anno passato che ideona !!! Sconsigliato adesso molto svalangato, bisogna fare un pò di salti per superare i pallotoloni di neve, va boh tutto all'allenamento. Poi allora traverso al Col di Saint-Rhémy e bella discesa su neve super morbida.
Con Gigi


[visualizza gita completa con 6 foto]
Sono salito dalla normale. C'è ancora tanta neve e l'ingresso del canale non da problemi. Neve un po' molle, ma scivolava giù solo il sottile strato superficiale. In fondo al canale la rigola è profonda e costringe a sciare sullo stretto. Ho chiuso il giro ad anello camminando con le scarpe da ginnastica lungo la strada (frequentata anche oggi da diversi pellegrini in transito sulla via francigena).
Il viaggio in macchina l'ho fatto sotto la pioggia fino al parcheggio. Poi...oltre al sole...ho incontrato solo una giovane donna molto carina che mi aveva appena battuto traccia fino in cima. Ci siamo detti a vicenda che, ad essere matti e a volerci credere a tutti i costi, ogni tanto, premia!


[visualizza gita completa con 5 foto]
"Domani andiamo a Nord pieno"...ultime parole famose....Dopo 200 cambi di idea strada facendo partiamo con l'idea di salire alla lésache. Come ben descritto da Beatrix, costretti però a desistere per neve ventata con anche placche non proprio belle a vedersi. Battuto allora traccia verso un bel canale che abbiamo scoperto solo dopo essere il canale sud del mont Fourchon! In salita mi sono abbastanza gasato per l'ambiente selvaggio, finchè sbucato in cima non ho scoperto con estrema sorpresa una ressa di svizzeri comodamente saliti dal versante opposto...Tragicomico! Gran panorama dalla cima, discesa divertente ma obiettivamente oggi si poteva trovare di molto meglio per condizioni...
Con stedagno e Lucy. Un saluto a Beatrix e Luke!


[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: visto cadere valanghe a pera
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m. :: 1700
Partiti per fare Lesaches abbiamo poi deciso strada facendo, viste le condizioni di placche a vento e neve dura e anche consigliati dall'amico Giulo incontrato mentre scendeva, di dirigerci al canale con esposizione sud. Salita sempre su neve dura e con leggero vento ma in una splendida giornata di sole e in un ambiente spettacolare. Siamo arrivati all'imbocco del canale verso le 11.00 ma l'innalzamento forte della temperatura e una valanga a pera staccatasi proprio nel canale a fianco ci hanno indotti a non salire gli ultimi 200 mt, tra l'altro poco sciabili in quanto slavinati. Ottima discesa su piacevole firn primaverile fino all'auto.
Gita con splitboard in compagnia di Luke con telemark e di due ragazzi di Novara incontrati sul percorso.


[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Sfidato il divieto e parcheggiato a Montagna Baus
quota neve m. :: 2300
Partiti con l'intenzione di salire il canale Sud del Fourchon, dissuasi dai nuvoloni che si avvicinavano e chiudevano tutto... ripieghiamo mestamente su un Fourchon da Montagna Baus. Neve compatta e ben portante alla partenza, peggiora man mano che si sale di quota, ci dirigiamo verso il Pain de Sucre nella nebbia e lo ritracciamo (no ramponi, magari picca per scendere), su neve brutta... qualche apertura ci permette di salire anche il Fourchon e di vedere dall'alto il canale: dato che sembra in condizioni ci buttiamo giù senza pentircene. Una precisazione: abbiamo imboccato il ramo che parte venti metri prima della vetta e non quello che parte un po' oltre che avrebbe richiesto, vista la poca neve, di scendere su sfasciumi per cinque/sei metri prima di calzare gli sci. Sul percorso poca gente.
Fatta con Bubbola che si fa pregare un po' ma poi è contenta. Fino al Pain de Sucre con noi Marina e Luigi con racchette: grazie per esserci venuti a prendere sotto Pra de Farcoz. Saluti ai tre genovesi incontrati in cima. Alcune persone sul canale NNE dell'Aiguille de Lésache.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
a metà,profonda rigola.
Fabrizio,Franco,Rita.


[visualizza gita completa con 6 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
note su accesso stradale :: ok
partiti senza meta precisa oggi e senza materiale x fare un canale.decidiamo x il Fourchon o Lesache.La strada è ancora chiusa sotto a 1600.alle 8 -3° e cielo sereno.Giriamo alla Lesache e alle 10.30 si chiude tutto in cima .puntiamo al canale ke rimane ancora bello.dopo breve visibilità scarsa anke qui .fermati a 100m . dalla cima x ghiaccio.discesa con visibilità scarsa o nulla.canale completamente slavinato di difficile sciata.meglio nel conoide poi crosta portante e non alternata a tratti marcia e sfondosa.tratto mediano quasi trasformata e poi sfondosa fino a sotto.peccato non si vedesse nulla.I pendii nn sono x nulla trasformati a nessuna esposizione anke se portanti,la neve è ancora quella di tipo invernale purtroppo.

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: umida
Oggi gita solitaria... Decido per il Fourchon visto che non ci ero ancora salito. Stamattina però, facendo colazione, nel consultare gulliver in cerca di "ispirazione", mi imbatto nella relazione di ieri e subito mi stuzzica l'appetito.
Partito alle 8 tutto solo, mi impongo un passo tranquillo vista la stanchezza generale che mi accompagna da qualche giorno. Traccia gelata sulla strada ma che poi abbandono tenendo la destra per salire dalla via normale, andando a ritrovare quella solitaria e appena fatta da uno skialper che mi ha preceduto.
Dall'alpe Baus bel traccione fino in cima. Incontrati una decina di skialper provenienti dal G.S.Bernardo e altrettanti ciaspolari, che supero giungendo in cima alle 10.30 tutto solo. Condizioni della neve molto buone con una ventina di cm di fresca e ancora poche tracce di discesa. Autoscatto di rito e buttando l'occhio sul canale Sud decido di provare anche se sono da solo. Il sole sta già scaldando e appena mi immetto nel canale la neve si presenta molto pesante. Le tracce di ieri quasi non si vedono. La prima metà la scendo un po' titubante staccando qualche colata innoqua. Purtroppo il fondo molto duro e la neve collosa, ostacolano. Tuttavia dalla metà la situazione migliora decisamente e nonostante il fondo sia un po' irregolalare, la sciata diventa veramente guduriosa e piacevole. Ma la sorpresa arriva dopo, quando pensando di dover ravanare su neve marcia o crosta, trovo un legero strato di neve umida su fondo duro veramente ben sciabile e divertente. Questo fino al cavalcavia della strada del Tunnel.
Davvero non mi aspettavo condizioni così belle e anche il meteo nella mattinata è stato spaziale.
Giusta ricompensa con panino Jambon e fontina, e birra di Etroubles. Ormai una tappa fissa quando capito da queste parti.
Ciao Marco....

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
Io e Giorgio siamo partiti per la gita classica.
Grazie a Jimmy, conosciuto salendo,
abbiamo fatto bel giro ad anello
scendendo il canale S.
Neve in partenza portante, salendo
abbiamo trovato qlc cm di fresca e assenza di
traccia.
Nel canale una 20/30 di cm nuovi su
fondo duro. Scendendo abbiamo visto
skialper diretti alla Leissache.



[visualizza gita completa]
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
salito dalla normale e poi sceso dal canale. nel canale ho trovato 10-15 cm di neve riportata (un po pesantina) su fondo duro. dalla fine del canale alla macchina primaverile ancora dura che stava x mollare

[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
bella alternativa alla frequentatissima via normale. il canale ora e' in buone condizioni, si sale velocemente su neve dura. dalla vetta breve trasferimento al pain de sucre poi bella sciata lungo la via normale su neve trasformata sui pendii superiori, poi in basso, viste le alte temperature, su neve bagnata ma sempre sciabile. visti scialpinisti sulla lesache e sul gran golliaz.

[visualizza gita completa con 3 foto]
neve (parte superiore gita) :: primaverile/firn
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
Scappata mattutina nel vallone del Gran S.Bernardo. Risalito il canale sempre a piedi in questa neve di giugno rossastra morbida per una decina di cm su fondo più compatto, cosparsa di sassolini. Grossa rigola nel canale, scendendo meglio la contropendenza dx, poi attraversare la rigola (occhio se rigela!) e poi a fuoco verso la Lesache. Sciata divertente, certo non eccelsa, ma meglio che subire questo tempo maffo (oggi un pò meno). Buon giro per fare rigirare le gambe.

[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile/firn
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
quota neve m. :: 2200
Buone condizioni di neve nonostante il meteo (nebbia, nuvole). La neve risulta molle, ma ben compattata dalla pioggia, molto divertente da sciare. In abbinata col canale NE della Lésache permette di sciare per circa 1100 m su circa 1250 di dislivello totali.
Sci a spalle per 15' circa.
Nota: la foto dell'itinerario risale a fine dicembre, per cui non è rappresentativa delle condizioni, ma serve solo a individuarlo. Oggi con le nuvole basse non poteva essere fotografato.
In compagnia di Alf e Paolo


[visualizza gita completa con 5 foto]

Ci sono anche stati ...

  • 28/06/08 - sborderzena
  • Caratteristica itinerario

    tipo itinerario: canale
    difficoltà: 4.1 :: E1 :: [scala difficoltà]
    esposizione preval. in discesa: Sud
    quota partenza (m): 2100
    quota vetta/quota massima (m): 2901
    dislivello totale (m): 800

    Ultime gite di sci ripido

    02/06/20 - Ramière (Punta) o Bric Froid diretta Versante Nord - abo
    Condizioni molto molto magre, più magre dei precedenti anni alla stessa data. Deposito sneakers al solito pianoro a q. 2340m e sci a spalle ancora fino al vallone della normale. Salita comoda su neve [...]
    02/06/20 - Grande Aiguille Rousse Parete NE - giole
    Parete in condizioni più che buone grazie ad un buon rigelo e ad una spolverata notturna. Salita dal colle d'Oin sotto cielo terso e sole cocente, che bagna subito la neve, slavinata per gran parte [...]
    01/06/20 - Sommeiller (Punta) Parete Nord - lakota
    Scesi dalla variante 3.3. La nord era l'idea principale per questi 2 giorni, anche e soprattutto per ricordare il grande Spartaco. Arrivati in vetta al Sommeiller, virato a dx, verso l'ingresso. qua [...]
    31/05/20 - Vallonetto (Cima del) Parete Nord - lakota
    Prima discesa di 2 giorni spettacolari. Sci in spalla fino al piano sopra i tornanti, circa 40 minuti. Neve perfetta dopo una notte fresca. Inizio discesa verso le 12. Io, Claudio e Estella in sci d [...]
    31/05/20 - Sommeiller (Punta) Parete Nord - ferro3
    Neve continua dal pianoro sopra il rifugio, molta gente in giro ieri e molti escursionisti/turisti al rifugio. Passati dal colletto, neve ben rigelata portante. Abbiamo affrontato la parete passando a [...]
    31/05/20 - Vallonetto (Cima del) Parete Nord - lupo alberto
    Portage di mezz'ora dallo Scarfiotti, buon rigelo e molte persone verso il Sommeiller. Oltre i 2800 lieve spruzzata di fresca del giorno precedente. Buone tacche per la breve pala finale, ramponi comu [...]
    30/05/20 - Scatiglion Orientale (Cima) parete Sud Ovest - rickyalp82
    Esplorazione in questo magnifico vallone di Piantonetto. Peccato per il tempo che è rimasto quasi sempre tappato, tranne qualche schiarita ogni tanto. Neve molto brutta, le temperature più basse han [...]