San Matteo (Punta) dal Passo Gavia

neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: Ok
quota neve m :: 2600
attrezzatura :: snowboard
Ottime condizioni se si eccettua il fatto che bisogna spallare gli attrezzi fino alla base della cascata, una quarantina di minuti. In discesa si puo risalire alla sforcellina e in questo caso per lingue di neve si arriva a dieci minuti dalla macchina. Salita molto agevole grazie al potente rigelo notturno. Cresta super tracciata e ovviamente super affollata, un po di coda in discesa. Discesa spettacolare fino alla cascata. Meteo ottimo non troppo caldo.

[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
note su accesso stradale :: passo Gavia aperto l'1-6-18
quota neve m :: 2600
attrezzatura :: scialpinistica
Gli sci si calzano al vecchio rifugio, poi un paio di togli e metti.
Salita su buon rigelo e traccia autostradale.
Ghiacciaio ben chiuso.
Cresta in ottime condizioni, interamente nevosa.
Discesa su bella primaverile nella parte alta, poi marciotta ma sciabile.
Un sacco di gente sul percorso e su tutti gli itinerari circostanti.
Meteo molto bello al mattino, peccato che quando siamo arrivati su le cime circostanti erano quasi tutte incappucciate; visibilità sempre buona.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: umida
quota neve m :: 2700
attrezzatura :: scialpinistica
Tanta gente al Gavia, questo finesettimana. Sparsi un po per tutte le cime, viste le condizioni ancora buone.
Sci in spalla per un po', si calzano dopo aver valicato ed essere scesi nella conca, sotto il primo pendio ripido. Il resto del percorso con buon innevamento. Sulla cresta non sono indispensabili i ramponi.
In discesa abbiamo trovato un bellissimo manto nevoso nella prima parte: duretta con uno strato rammollato solo in superficie. In basso, date le temperature alte, neve marcetta.


[visualizza gita completa con 5 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: al rifugio Berni (passo del Gavia)
quota neve m :: 2800
attrezzatura :: scialpinistica
gita da appassionati al 7 luglio considerato il portage (andata e ritorno ) sino a sopra la cascata (2800 slm circa 1h15); oltre i 3000 però la neve è ottima , potente e persistente rigelo (3° al Gavia alle 5): anche alla seconda discesa alle 12 ha tenuto perfettamente ; prima il Dosegu' con discesa per il ripido pendio sud finale, poi salita alla San Matteo ; ramponi e picozza per la cresta in buone condizioni poi discesa finale su firn remollato il giusto; si vedono aprirsi fenditure nel ghiacciaio per ora "piccole " ; dassolo in tutto il vallone....infine pizzoccheri dai simpatici gestori del Berni

[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: umida
quota neve m :: 2600
attrezzatura :: scialpinistica
Passando per il vecchio Rifugio Gavia si giunge ad un colletto dal quale si scende per ca 150 m di dislivello in un' ampia conca. Salire il ripido pendio a destra, solo qui inizia la neve.
La neve in salita abbastanza dura, in discesa aveva mollato, ma comunque era ben sciabile (ca. ore 11.45).


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
note su accesso stradale :: pulite
quota neve m :: 2600
attrezzatura :: scialpinistica
cresta in buone condizioni, necessari i coltelli sull'ultimo pendio prima del deposito sci.
Neve dura nel primo pezzo, poi sempre più ammollata; sciata discreta comunque
Dopo un'ora dal nostro arrivo si è coperto tutto ed è iniziata la pioggia


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
note su accesso stradale :: strada pulita
quota neve m :: 2500
attrezzatura :: scialpinistica
Dall'auto si supera il ponticello e si mettono subito gli sci. Tutti i crepi sono chiusi. Alla sella della cima si lasciano gli sci e si sale in cresta con picozza e ramponi su ottima neve.
Discesa su bel firn primaverile sulla parte alta del ghiacciaio, poi cotta dal sole con alcuni tratti di crosta non portante. Il pendio di fianco alla serraccata in discesa ha neve infima, tant'è che ha causato una brutta caduta al mio socio.
Meteo buono a parte qualche annuvolamento preannunciato a metà giornata. Con Pietro.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: ok Gavia aperto
quota neve m :: 2400
attrezzatura :: scialpinistica
Sci ai piedi dall'auto. Neve traslo tranne sulla rampa sotto il colle dove era ancora un po' crostosa. Fermati al colle per visibilità nulla.
Gita di scarso interesse sciistico.
Con Fede


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
quota neve m :: 2500
attrezzatura :: scialpinistica
Un pò di spallaggio per poi trovare neve continua, anche se agli sgoccioli in val Dosegù. Rigelo minimo fin sopra la cascata e poi spolverata di neve del temporale notturno. Pendio finale che porta al deposito e cresta da tracciare con neve a pallini tipo polistirolo. Discesa splendida fino al pianoro sotto il ghiacciaio, con serpentina tra i seracchi. Oltre neve fradicia con alcuni sfondamenti. Al limite i ponti su alcuni torrentelli impetuosi. Se continua il caldo durerà per poco e poi ci sarà da toglierli e metterli spesso.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: umida
quota neve m :: 2500
attrezzatura :: scialpinistica
La nebbia ci ha negato la vetta. Arrivati al colletto. Discesa discreta.
Con luca e gigi


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
attrezzatura :: scialpinistica
s.metteo da libidine...ieri il gavia ha aperto e ne approfittiamo!!!
neve trasformata e liscia,in alto 3-4cm di fresca dal temporale notturno...
sciata dieci e lode!!!
con teo e dany

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: passo Gavia aperto
quota neve m :: 2500
la festa del firn di sabato scorso non si è ripetuta perché dopo belle prospettive (notte serena, ieri sera 6° al passo) stamattina si è rapidamente coperto impedendo dalla vetta (e sino a 3400) la visibilità e inumidendo non poco la neve (che in salita era rigelata dai 2800); sciabile comunque ..., in discesa sono risalito al primo colletto (circa 2900) per fare le ultime curve della stagione verso il Berni ; la neve c'è ancora : se c'è il rigelo si potrà ancora sciare bene; ghiacciaio ancora liscio, qualche prima , al momento piccola, frattura; comode tracce per andare in vetta nonostante ...il buio!
incontrato il simpatico gruppo di bergamaschi di Federico, Massimo, Mauro e ....con cui abbiamo concluso la mattinata a caccia di pizzoccheri


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile/firn
neve (parte inferiore gita) :: recente umida/pesante
quota neve m :: 2400
Giornata tersa e buon rigelo notturno rendono la salita in ottime condizioni, con neve già dal berni. Cresta ben tracciata dalla miriade di alpinisti/sci alpinisti in zona tra ieri e oggi. Discesa splendida su firn e poi neve marcia fino a che ci tocca ripellare( io odio ripellare...) per poi scendere le ultime lingue fino alla strada. Grazie a psico per l'avermi dato morale. Ci vediamo fra 3 anni...

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
note su accesso stradale :: passo gavia ovviamente aperto
quota neve m :: 2600
bella gita con il simpatico gruppo ajoselvajo.
condizioni e tempo perfetti, si può scendere dalla vetta sci ai piedi, c'è solo un piccolo passaggio stretto dove eventualmente si tolgono - crepacci no problem-
sarebbe interessante la discesa su Pejo per il colle degli Orsi e la valle omonima, che però è esposta a sud.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta da vento dura
quota neve m :: 2500
Gli sci si calzano e si tolgono al di là del ponticello, a 5 minuti dalla macchina. Nella parte iniziale neve crostosa dura, nella parte alta neve fresca su fondo duro. Grazie alla temperatura rigida la neve non ha smollato. Gita molto affollata; arrivati al colletto, come molti altri, rinunciamo alla salita in punta a causa delle forte raffiche di vento e della nebbia.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
note su accesso stradale :: PASSO APERTO
quota neve m :: 2500
GLI SCI SI METTONO SUBITO APPENA ATTRAVERSATO IL TORRENTE E L'INNEVAMENTO E' CONTINUO. SUL GHIACCIAIO ANCORA MOLTA NEVE (BUCHI BEN CHIUSI). OGGI CAUSA PIOGGIA NELLA NOTTE E TEMPERATURE ELEVATE LA NEVE FIN SOPRA I 3000 MT ERA GIA' MARCIA AL MATTINO PRESTO,UN PO' MEGLIO LA PARTE ALTA.
COMUNQUE UNA BELLA GITA ,IN COMPAGNIA DI ALESSIA.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
note su accesso stradale :: Apt di santa caterina x info su apertura strada : tel +39 342 - 935598
quota neve m :: 2600
Io , Enfi , Chiara occhidighiaccio , Danielino , Ricca e Franco .
Bella sciata nel complesso , penalizzata dalla prima parte da percorrere a piedi ( circa 1 ora all’andata e 1 ora al ritorno ). I primi 400 m. di disl. con la spolverata della sera precedente , davvero entusiasmanti . Scesi dal San Matteo abbiamo salito e disceso la paretina N del M. Mantello , che merita sicuramente la fatica di farsi altri 200 m. di dislivello , se si è in orario ( S4 ca 200 m. con inclinazione max vicina ai 50° per pochi metri in uscita ).
Passando sul crestone finale del San Matteo si transita a poche decine di metri dal seraccone che si sta staccando dalla parte Nord della montagna , da vicino è davvero impressionante .
Qualche banco nuvoloso in dissolvimento la mattina presto , poi sereno e vento debole da W in quota . Da mezzogiorno formazione di cumuli e velatura in alta quota . Temperatura fresca sino al pomeriggio .

Neve ben rigelata e portante da q. 2900 m. in su ; oltre i 3000 m. di quota soffice manto di neve fresca a pallini della sera prima ( ca 5 cm. ). Al di sotto dei 2900m. neve come polenta , sciabile solamente sui vecchi accumuli valanghivi .

Ancora ben coperti i crepi , ma fare attenzione , col caldo i ponti diventano fragili .


[visualizza gita completa]
osservazioni :: osservazioni: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: neve (parte superiore gita): primaverile/firn
neve (parte inferiore gita) :: neve (parte inferiore gita): primaverile/firn
Fantastico! Meno di 5 minuti sci in spalle e poi si parte. In ottime condizioni anche la cresta finale (nell'ultimo tratto inizia ad affiorare il ghiaccio).

[visualizza gita completa]
osservazioni :: osservazioni: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: neve (parte superiore gita): crosta rigelo portante
neve (parte inferiore gita) :: neve (parte inferiore gita): primaverile/firn
anche se nella notte è stato nuvoloso neve rigelata sin dal rifugio; le nuvole del primo mattino (seguite poi da un bel sole) ed il vento hanno mantenuto molto dura la neve in alto ancora alle 11.30; buone condizioni del ghiacciaio, interessante la cresta finale, tante possibilità di varianti su paretine e pendii lungo il percorso

[visualizza gita completa]
osservazioni :: 2
neve (parte superiore gita) :: firn in alto, marcia in basso
Neve dalla macchina (rif. Berni). La seraccata del Dosegù si supera a destra per un tratto molto ripido. Crepacci tutti chiusi. In sci fino al colletto a ovest della cima, poi piccozza e ramponi fino in cima. Ottima neve sulla cresta, quasi tutti salivano senza legarsi.
Discesa verso le 10.30, su neve ottima fino a 3100 m, poi marcia ma quasi sempre sciabile. Rimesse le pelli per salire il dosso di uscita dal vallone del Dosegù e fine discesa al rifugio alle 12. Tempo globalmente buono. Grandiosa conclusione della stagione!

[visualizza gita completa]
osservazioni :: sentito assestamenti
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
Grandissima cima , cielo velato, neve stupendaQualche crepaccio lungo il ghiacciaio Occhio ai seracchi sotto al colle che pre cede la vetta.Portatevi polmoni di riserva.

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta rigelo portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo portante
Con Alberto e Fiorucci, bellissima!!

[visualizza gita completa]

Ci sono anche stati ...

  • 25/06/16 - annibale
  • Caratteristica itinerario

    tipo itinerario: ghiacciaio
    difficoltà: BSA :: PD :: [scala difficoltà]
    esposizione preval. in discesa: Ovest
    quota partenza (m): 2541
    quota vetta/quota massima (m): 3678
    dislivello totale (m): 1350

    Ultime gite di sci alpinismo

    20/03/19 - Trois Freres Mineurs (Col des) da Montgenèvre - gigi02_to
    In salita sulla sterrata 3 brevi tratti senza neve; al ritorno tenendosi alti nel bosco se ne evitano 2. Sci ai piedi dal villaggio.
    20/03/19 - Gran Vaudalaz (Punta Nord) da Thumel - inox18/10
    Partiti da Thumel alle 7, tempo sereno, assenza di vento, temperatura -10° (si leggete bene -10°), seguito itinerario estivo, tolto solo due volte gli sci, traccia sino al colletto buona poi il null [...]
    19/03/19 - Cimbar (traversata di) da Aladag - everest
    Non ho parole per descrivere questa gita...forse la più bella e spettacolare che abbia mai fatto! Condizioni ottime su tutto l itinerario ,pochissimo portate nella risalita del canyon di accesso po [...]
    19/03/19 - Fourchon (Mont) da Saint Rhemy - mavik
    ho trovato bellissima neve nella parte superiore, una farina inaspettata e interi pendii tutti da tracciare. si arriva sci ai piedi fino in vetta senza coltelli, tutto molto facile. IN basso invece [...]
    19/03/19 - Scolettas (Becco della) da Pontebernardo e il Canale Ovest - tettorubia96
    19/03/19 - Taou Blanc (Monte) da Thumel - Fede94
    Noi ci siamo fermati al colle Leynir, il plateau sommitale è completamente pelato, peccato! Un pò di ravanage complessivo oggi: prima parte nel bosco con poca neve, comunque su discreta traccia... N [...]
    19/03/19 - Galehorn da Engiloch - maguno
    Scappatina veloce, salita ben tracciata, nella parte dal pianoro alla cima neve molto dura e molto scivolosa, meglio fuori dalla traccia, per cambiare ho preso il pendio diretto prima del traverso, m [...]