Mondolè (Monte) Canali Fedelippogor + Gli ippopotami

Nuvole compatte in basso, aria limpida in alto. Salita per l'itinerario classico, discesa a ruota di tre locals (che saluto) nel canale degli ippopotami, bella neve, toccato sotto un paio di volte. Bel giro, bella sciata.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: umida
quota neve m. :: 1000
Partiti davvero presto per minimizzare i rischi, trovare neve migliore e... far andare a lavorare i lavoratori.
Scelta azzeccata: alle 8 iniziamo la discesa degli ippopotami ( evitando fedelippogor) e la neve è già (ancora?) molle, ma si lascia sciare. Canale in buone condizioni, piste ancora battute. Allego foto per avere idea delle condizioni e della quantità di neve.
Ottima gita lampo con gli ottimi Alberto, Dani e Deb


[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
Salito dalla Balma per la cresta Est in una giornata dal sapore estivo. Questa volta ho deciso di scendere giù da un canale più ostico e ho deciso il Fedelippogor. Le condizioni d’innevamento mi hanno spinto a provarlo. Neve non un granché a causa del forte rialzo termico anche durante le ore notturne. Canale impegnativo, da prendere con molta cautela per via del restringimento nella parte centrale. Qualche bella curva solamente nella parte finale. Grande soddisfazione!
Andrea

[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
quota neve m. :: 1200
Partito senza troppe speranze, rigelo inesistente fino a colla bauzano; da lì in poi però sorprendentemente trovo bella crosta portante morbida, ideale x il ripido, così decido di provare. Salgo il fedelippogor per verificarne le condizioni, raggiungo la cima e scendo di lì. Ottime condizioni di innevamento e canale già svalangato. Successivamente fatto concatenamento con il canale dei torrioni. Giornata di grande soddisfazione, peccato per le nuvole in cima.

[visualizza gita completa con 5 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
quota neve m. :: 1200
:: scialpinistica
Gran bella gita ad un passo dagli impianti ma in ambiente veramente unico...
Noi abbiamo salito il canale prima centralmente poi ci siamo spostati a dx per stare lontano dalle rocce a sx ancora un po' cariche.
gli ultimi 100 mt abbiamo tolto gli sci,20/30 cm di neve fresca abbastanza faticosa,quindi rimessi all' uscita e per la normale in vetta.Discesa a dx della normale su ottimo firn e bella polvere nel canale.Condizioni a mio avviso sicure .
Una bella Pasqua con Mauro,Vitto e Serena.

[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: visto cadere valanghe a pera
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
note su accesso stradale :: NN
quota neve m. :: 1500
Da Artesina Bassa si sale sci in spalla fino alla casa rossa. Altro buta e gava all'inizio della pista di rocca Giardina, poi neve continua. In alto l'innevamento è ancora abbondante, ma solo sui pendii rivolti verso Artesina. Nessun problema nel canale degli Ippopotami. L'imbocco del canale dei Torrioni è privo di neve per alcuni metri: un misto di rocce, ghiaccio, erba e terreno gelato (ramponi e piccozza indispensabili); poi si sale senza problemi, con tratti con neve più dura ed altri più sfondosa. Dallo sbocco abbiamo risalito il pendio "dei Fratelli", in ottime condizioni, poi sulla cresta su neve e rocce alla cima. Discesa nel Fedelippogor su neve molto marcia, non difficile, ma che tende a svalangare in superficie. Nella strettoia la lingua di neve è quasi 2.5 mt di larghezza, quindi curve strette o derapata.
Bell'itinerario, vario e con tratti tecnici, peccato per la neve troppo molle, senza rigelo, ma con le temperature troppo alte di questo periodo non poteva essere diversamente. Dopo tanti anni il Mondolé continua a dare soddisfazioni: una montagna con tante possibilità per tutte le stagioni o quasi.
Con Maurizio, Mauro, Martino e Manuele, (tutti con la "M", anche lo scrivente) Tutto bene nonostante una piccola dimenticanza da parte di uno dei membri della spedizione......


[visualizza gita completa con 4 foto]
Fatto solo il canale degli ippopotami.
Salita sempre fuori dalla pista tenendosi a dx della seggiovia, dalla Colla su tracciona fino in vetta. Qualcuno ha usato i rampant ma non sono essenziali. All'imbocco del canale alto la compagine femminile non se l'è sentita, proseguito lungo la cresta e scesi dalla spalla su pendii sostenuti fino ad imboccare il canale basso. Neve discreta con un velo di crosta, scesi fino al laghetto e poi sempre fuori pista (o quasi) fino al paese. Tutti i pendii, ad eccezione di quelli in nord completo, sono trasformati.
Grande gita con Bubbola, Annalisa, Livio e Stefano G.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
Anche oggi il super Anto ha centrato la gita: scartando (alle 6 di mattina) la valle Stura causa pioggia, ripieghiamo su Artesina-Mondolé per fare un po' di metri in vista PDG. Saliamo a colla Bauzano dove un vento fotonico ci costringe a tornare sui nostri passi (la cresta del mondolé è completamente priva di neve, così come la discesa dalla colla verso il seirasso). Ritorniamo alla macchina per ripellare tenendoci al riparo dei bastioni del mondolé e trovandoci per caso ai piedi del canalino degli Ippopotami. Lo risaliamo sci ai piedi, neve un po' sfondosa in basso, ottima in alto. Vista la giornata, ce la siamo cavata divinamente!

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto cadere valanghe a pera
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
note su accesso stradale :: ok fino alla casa rossa (sterrata)
quota neve m. :: 1800
Poco rigelo notturno e neve agli sgoccioli. Salita tutta con gli sci sullo zaino. Ramponi e piccozza necessari solo per il Fedelippogor.
Neve continua solo dal lago alla base degli Ippopotami in su.
Il Fedelippogor non è più sciabile nella parte stretta centrale (c'era solo una striscia di neve larga neppure un metro), e nella parte alta lo strato superiore inconsistente scivolava lentamente verso il basso dopo ogni curva. Buona la sciata nel canale degli Ippopotami.
In basso andavo a cercare le chiazze di neve facendo sci d'erba tra una e l'altra, ma si portano gli sci tutto sommato ancora poco, lasciando l'auto dalla casa rossa. Comunque per questa stagione, viste le temperature già estive, il Mondolé ormai è da dimenticare.



[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: Ok ad Artesina
quota neve m. :: 1300
Stamane nebbia in partenza ma buon rigelo sulla pista, specie in basso, poi oltre i 1600 ci siamo lasciati le brume alle spalle per andare incontro ad un vento a tratti gagliardo e fresco che ci ha tenuto compagnia sino in cima. Fedelippogor sceso alle 10.15 su neve assai varia, non facilissima (mix di umida, crosta e tratti di neve dura); derapage per buona parte della stettoia, poi neve umida ma con buona sciabilità. Ippo con neve migliore per i numerosi passaggi che hanno compattato il fondo, sui lati numerose slavinotte dei giorni precedenti. Infine pista scorrevole, bella duretta nel tratto finale, dove resiste quella sparata.
Con Mattia. Un saluto ai molti incontrati oggi sul Mondolè, partire da 1300 mt. sci ai piedi penso non abbia imitazioni, di questa stagione.


[visualizza gita completa con 6 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: ok
Saliti prima al Seirasso poi ripellato al Mondolè e scesi nel canale Fedelippogor e Ippopotami.
Il Fedelippogor nel complesso discreto con nevi varie ventate, a tratti morbide a tratti dure, abbastanza tecniche. La strettoia è magretta, noi abbiamo sciato sulla balza al di sopra su neve abbastanza tirata.
Ippopotami: parte alta su neve portante ma in basso croste da vento ondulate e sastrugi.
Il vento ha lavorato molto.
Una sola traccia di Sborder prima di noi..
Con Marco


[visualizza gita completa con 7 foto]
neve (parte superiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Nessun problema
quota neve m. :: 1700
Giretto serale, gli sci si portano fino all' altezza del Bar Mirtillo, poi neve continua fino in cima a parte un brevissimo tratto. Dopo il vento caldo del giorno, il vento è girato e ha tirato bene la neve che è diventata un bel beton.
Sceso gli Ippopotami su neve ben dura con grip discreto, poi più in basso neve via via più trasformata divertente.

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: ok
quota neve m. :: 1300
Si parte ancora al pelo da Artesina, sulla pista stamane discreto rigelo sino alla colla Bauzano, poi neve portante sulla bella dorsale nord. Scesi alle 10 nel Fedelipp con neve cotta a puntino, discreta sino a metà dell'Ippo, poi più sfondosa ed irregolare per le numerose scariche che, rispetto ad una settimana fa, hanno svellutato i pendii facendo riaffiorare la sabbia che, a tal punto, sarà il tono dominante - non solo cromatico - delle prossime gite.
Con Giorgio e Max in una mattinata sulle liguri ancora al margine delle nebbie in arrivo.


[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: park Artesina bassa
quota neve m. :: 1300
Saliti da Artesina bassa via colla Bauzano e pendii lato nord. Fedelippogor corto ma pendenze già impegnative su neve abbastanza bella, Ippopotami ancora sciabile in alto ma via via diviene sfondoso per lo scarso rigelo notturno. Raggiunte le piste (chiuse) si scende su neve veloce e divertente fino al park. Cielo quasi sempre sgombro da nubi.
Bel mattiniero con Alberto e Max, neve nel complesso più che onesta, di sicuro al di sopra delle nostre aspettative.

[visualizza gita completa con 7 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: molto bagnata
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: senza problemi
quota neve m. :: 1300
Partenza sci ai piedi da Artesina bassa. Fedelippogor era in buone condizioni, con tratti di neve primaverile alternati a tratti con neve bagnata o crostosa. La strettoia era ancora gelata, ma percorribile con gli sci senza problemi. Situazione simile negli ippopotami, con neve a tratti molto bella (al sole, all'ombra era ancora crostosa e dura). Ottima neve ovviamente sulle piste. Il tutto in ottima compagnia ed un bel sole: grande giornata.



[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: visto cadere valanghe a pera
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: Ok
quota neve m. :: 1200
Si parte sci ai piedi, in alto c'erano 10 cm di neve nuova un dalla crosticina morbida alla polvere alla fresca umida.
Il canale iniziale è bello pieno, strettoia senza sassi. Abbiamo staccato molta della neve nuova che aveva poca aderenza sulla primaverile sottostante ma con le nuove nevicate tornerà a posto Negli Ippopotami invece neve più difficile, una crosta non spessa che però rompe già un pò le scatole, ma con buona gamba la si spacca bene quindi no problem.

Giornata amena sul Mondolè, molta gente, molti garisti e facce più o meno conosciute (finalmente ho conosciuto Anna e Renato, ai quali devo la riuscita di molte gite).
Gran aperitivo in cima. Ringrazio Bonny perchè mi sopporta sempre e soprattutto Mauri e la sua cricca che ci hanno proposto questa bellissima gita prima del pranzo pasquale.

Link video:


[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: nn
quota neve m. :: 1300
Da Artesina 1300 neve fino in cima al Mondolè.
Canale ottimamente innevato.Scesi alle 11,00 su neve leggermente cedevole,ottima primaverile. Parte bassa del canale (la strettoia) ben innevata. Scesi poi sul laghetto di rocche giardine non dagli Ippopotami, ma, a sx di quest'ultimo, dal primo canale trovato innevato. Neve umida su questo tratto. Il mondolè, nel suo piccolo, non delude mai.
Con Maurizio e Gino


[visualizza gita completa con 1 foto]
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: buono
quota neve m. :: 1200
Grande giornata di ripido al mondolè! salito con impianti e quindi un'oretta per la vetta. Sceso dal canale a fianco al fedelippogor che mi hanno detto si chiama "anche un cane",giu poi per gli ippopotami fino alle piste....non sazio risalito di nuovo fino alla terrazza dei canali e imboccato il secondo che si incontra ma che non so come si chiama: ingresso 40 poi 45..la neve é un po' umida con leggera crosticina ma sciabilissima..canali consigliabili anche domani..
saluti a tutti

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: molto bagnata
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
Pioggia, nebbia, nuvole, vento, sole e neve. Tutti gli elementi insieme sul mondolè. 10 cm di neve marcia su strato pressato che non cede, basta togliere il superfluo e sotto la neve è ottima. Più in basso si scende magnificamente anche grazie al lavoro dei gatti che hanno smesso da poco di pressare la neve...
Solitaria svogliata alla partenza, ma poi impegnativa causa vento patagonico dall' uscita dell' ippopotami fino in cima. In discesa è stato necessario fare un po di pulizia nei 2 canali per scaricare i 10 cm marci, ma poi divertimento puro. Peccato che il sole si sia visto solo per pochi istanti... Un saluto a Mariolino, trovato alla partenza, preoccupato per il lavoro di chiusura del rifugio sulla Tura...


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
salito in una giornata di sci su pista,ma era troppo invitante.parecchia gente in punta innevamento buono.neve discreta a nord.non sceso il feedelippogor per paura della strettoia scoperto e sceso un po' più verso la sella,poi ippopotami svalangato e "grutulu"ma poi neve bella bella alle 12 era cotta a puntino.
sci da telemark,ma fatta qualche curva "normale"...eh eh

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m. :: 1900
Gita con 4,5 Km. di portage...in macchina! mi spiego meglio: sono arrivato al rifugio Balma in macchina, la strada è bella e sgombra di neve, ho risalito questo versante che ti fa dimenticare il Mondolè classico (sono presenti traversi interessanti, salite toste, insomma mai banale) qui l'ambiente è abbastanza selvaggio. Ho raggiunto il cratere passando dietro ai torrioni e poi ho risalito Fedelippogor su una neve discreta ma faticosa. Il passaggio raso alle rocce è stretto e pieno di pietruzze ma al 16 di maggio mi dicono che non debbo lamentarmi. Discesa delicata su Fedelippogor e poi giù da urlo su gli ippopotami perchè largo e rilassante. Gran bella gita, quella inattesa

[visualizza gita completa con 6 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
Salito con Ale fino in vetta. Sono sceso in solitaria poichè Ale non si è sentita di scendere in un canale così stretto (ma ha trovato ottima compagnia per la discesa). La strettoia centrale era già completamente spellata dai derapamenti dei miei predecessori, quindi ho dovuto arrangiarmi per una trentina di metri. quindici centimetri di farina compressa su fondo compatto. Il secondo canale è molto rilassante, anche se la neve era già un po' molliccia. Mattinata splendida, con addensamenti nuvolosi pomeridiani.

[visualizza gita completa con 2 foto]

Ci sono anche stati ...

  • 14/04/13 - sborderzena
  • 15/11/09 - sborderzena
  • 30/03/08 - sborderzena
  • Caratteristica itinerario

    tipo itinerario: canale
    difficoltà: I :: 4.1 :: E2 :: [scala difficoltà]
    esposizione preval. in discesa: Nord
    quota partenza (m): 1300
    quota vetta/quota massima (m): 2382
    dislivello totale (m): 1082

    Ultime gite di sci ripido

    12/12/19 - Civrari (Monte, Punta Imperatoria) canale Nord-Ovest - ninja
    Dopo essere saliti dalla Nord, che abbiamo giudicato non in buone condizioni, abbiamo traversato in cresta fino all'imbocco del canale, decisamente più sciistico. Neve bella tranne i primi 100 m di d [...]
    12/12/19 - Civrari (Monte, Punta Imperatoria) Versante Nord - ninja
    Splendida avventura su una parete di 1000 m, peccato che, dopo la rampa che supera la cascata iniziale ci sia un vallone svalangato ed insciabile, poi due cascate da aggirare ed alla fine una neve nea [...]
    11/12/19 - Rossa (Rocca) diretta NE - popino
    Mi sa che da lunedì tutto è cambiato. Il vento ha fatto disastri. In particolare in questo bel vallone (ma credo in tutta la val Sangone) in basso ha tirato via tutta la neve fresca , lasciando la c [...]
    08/12/19 - Couloir Bianco (Colle del) da Pian della Regina - miticomice
    Neve lavorata dal vento. Salita del canale: a tratti troppo dura per salire con le pelli, ma drammatica da risalire a piedi (spaccata la crosta col piede la farina sottostante è tanta). Per veri ama [...]
    08/12/19 - Quattro Sorelle (Punta) Manovre Differenziali - davec94
    08/12/19 - Sueur (Cima della) Canalino N a Y ramo sx - lakota
    Io, Carlo e Steu, Agnes e Luca in una sciata perfetta. II canale era tracciato troppo, allora siamo andati a scenderne un altro, adocchiato in salita, a metà strada tra la vetta e il colle d'uscita. [...]
    08/12/19 - Bassura (Monte) Versante N - jonny_bravo
    E' bello tracciare, ma trovare la pappa pronta non e' affatto male soprattutto quando si e' soli. Ottima traccia fino in vetta del gruppo di Richi, che ringrazio. Partenza dalla cima su neve ventata [...]