Grand Creton, sella quota 2870 m E/NE da Mottes

osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: parcheggio Mottes ok
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
tracciato dai compagni di gita, in alto ancora bella neve tipo zucchero fino quasi alle baite sotto poi primaverile si arriva ancora quasi al parcheggio.
gita fatta in mattinata con tempi stretti, qualche amico di gita doveva andare al lavoro nel dopopranzo,in ottima compagnia di Alessandra, Federica, Rocco, Giampaolo e Lorenzo io mi sono arreso al loro passo e mi sono fermato circa 100 mt sotto da rifare con più calma.


[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
attrezzatura :: scialpinistica
Siamo saliti sino all anticima 3047. Il vento ha modificato la qualità della neve e non ci siamo fidati a scendere nel canalone. Parte alta neve dura e rigelata , dalla sella ancora tratti con neve discretamente sciabile. Parte bassa tutto molto tritata, meglio scendere velocemente per la stradina.
Bello freddo.
Buona gita comunque
Con il socio storico


[visualizza gita completa con 7 foto]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: altro
attrezzatura :: scialpinistica
Confermo la relazione precedente: bellissimo vallone, bella neve in discesa. Ma il ripido pendio finale della sella di dx ( salendo) negli ultimi 80 m è molto ghiacciato. Per arrivare sulla cresta necessari ramponi.


[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: altro
attrezzatura :: scialpinistica
Siamo finiti su questa gita per sbaglio, non conoscendo la zona, seguendo le tracce esistenti e invogliati dalla vista dei bellissimi pendii. Ci siamo fermati a quota 2600 per l'ora tarda e il grandissimo freddo. Confermiamo l'ottima sciabilità, ampi spazi ancora quasi vergini, relativamente poche tracce rispetto agli itinerari vicini e più famosi. Neve: farina pressata in alto, non molta (si sentono la tracce gelate sottostanti), simil pista battuta in basso dove si congiunge con l'itinerario del Col Serena. Solo noi in questo vallone.

[visualizza gita completa]
attrezzatura :: scialpinistica
Soliti 10 minuti a piedi dall'auto e poi neve continua. Rigelo corretto e neve ormai trasformata su queste esposizioni. Poi però la temperatura sale rapidamente ed è meglio quindi partire presto. Itinerario molto bello e consigliabile, in questo momento in ottime condizioni. Effettivamente i pendii sono molto belli e la gita merita, anche se non si conquista una vetta di prestigio. Gran cornice all'arrivo alla sella, occhio, meglio puntare un po' a destra e non alla sella più alta, forse. Neve bella trasformata quasi dappertutto, resiste un po' di farinella nelle rare esposizioni protette. Tutto intorno ambiente di gran pregio e sfoggio di canali. Posto meritevole.
La voce si sta spargendo, oggi, martedì, altri sette, che salutiamo, oltre a noi sul percorso...


[visualizza gita completa con 9 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
note su accesso stradale :: Strada ok fino sotto al viadotto oltre il parcheggio di Crevacol
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Giornata che non lascia molte speranze a salite più impegnative visto il tempo e le temperature alte. Ne viene fuori comunque una bella gita in un ambiente molto caratteristico della valle del Grande oggi deserto a due passi dal frequentatissimo col Serena. Purtroppo oggi rigelo assente e neve molle anche in alto ma ottime condizioni di innevamento in zona e si parte e si torna sci ai piedi. Saliti fino al colle senza nome a circa 2800 m posto sulla cresta che scende dal Grand Creton verso la Tete d'Entremont. Salita molto bella per ambienti e panorami nella parte alta da fare con neve assestata e con un occhio di riguardo alle condizioni dei versanti rocciosi esposti a nord del Creton du Midi e dell'ultimo tratto ripido che porta al colle. Discesa su neve molle e purtroppo visibilità piatta nella parte alta, comunque tutto sciabile ma se rigela un pochino è meglio...
Bella salita e bella giornata divise come sempre con Monica.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: Ottimo parcheggio partenza impianti Crevacol
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
Oggi volevamo rimanere fuori dalla calca,così è stato,mentre tutti gli altri itinerari venivano presi d'assalto, noi, ci siamo ritrovati in completa solitudine... Aimè,la qualità della neve oggi,a causa del vento dei giorni scorsi, ha lasciato un po' a desiderare, crosta per lo più non portante per buona parte dell'itinerario,la polvere la si incontra in basso, dove l'itinerario si ricongiunge a quello per il col serena... Sciata non entusiasmante ma panorama e ambiente spettacolari...

[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
attrezzatura :: scialpinistica
Vallone a torto trascurato con pendii ampi e a tratti sostenuti. Inizialmente abbiamo seguito la traccia che portava al canale "il sibilo del cobra", poi abbiamo proseguito lungo il vallone fino all'ultimo pianoro dove sulla sx si aprono diversi canali; la nostra intenzione era quella di arrivare in vetta al Gran Creton, abbiamo preso il penultimo canale salendolo per meta' con gli sci il resto a piedi( nelle attuali condizioni basta la piccozza); poi usciti in cresta pochi passi sulla dx e si arriva in vetta. Discesa stupenda su bella neve fresca compattata nel canale e poi neve farinosa fresca fino al ricongiungimento con la parte bassa dell'itinerario del col serena super tritato......

[visualizza gita completa con 6 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Gli sci si portano per poche centinaia di metri, poi innevamento più che sufficiente fino in punta.
Invece di andare alla sella descritta nella relazione, noi siamo saliti in cresta e poi in punta al Grand Créton passando per uno dei numerosi canalini che si vedono dall'ultimo pianoro. Indispensabili piccozza e ramponi. Così i metri di dislivello sono 1400.
Discesa spettacolare su firn, soprattutto nel canalone sotto la vetta.
Corso SA2 Cai Verrès. Bella gita in un angolo selvaggio e solitario di un vallone solitamente super frequentato.


[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: primaverile/firn
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
quota neve m :: 1600
A volte esplorare porta a fare delle belle scoperte. Siamo andati, seguendo l'istinto e la vista dei bei pendii, in questo vallone poco frequentato, in una zona dove i vari Mt. Flassin, Col Serena, Costa di Serena e Col Malatrà sono battuti da centinaia di sci-alpinisti. E abbiamo "scoperto" una gita di 1200 m in un vallone che, per pendenza e varietà, è adattissimo allo sci-alpinismo. Pochissimo spostamento e salita costante su pendii sostenuti e divertenti. E, inoltre, neve bellissima: trasformata su fondo duro dall'inizio alla fine. Consigliata!

[visualizza gita completa con 1 foto]

Caratteristica itinerario

tipo itinerario: incassato in stretto fondovalle
difficoltà: BS :: [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Est
quota partenza (m): 1650
quota vetta/quota massima (m): 2870
dislivello totale (m): 1200

Ultime gite di sci alpinismo

21/04/19 - Banchetta (Monte) da Sestriere Borgata - martre
Sgambata veloce tanto per fare qualcosa, 3 gradi alla partenza, da metà gita in su vento patagonico, neve parte alta molto dura, ottima da metà in giù...sempre una buona alternativa nelle giornate nuvolose
20/04/19 - Grand Galibier Per la combe des Valloirins - coste
Itinerario molto bello in ottime condizioni. Neve dall'auto, di varie qualità, ma sempre ottima complice il vento freddo e qualche nuvola. Tante auto al park, ma solo altri 2 su questo itinerario che [...]
20/04/19 - Gay (Becca di) dalla Diga di Teleccio - fstillavato
Seconda parte del canale tracciato a piedi. Ci siamo fermati a 300 mt dalla punta perché il tempo stava peggiorando e nuvole sempre più consistenti impedivano la visibilità. A parte il canale da [...]
20/04/19 - Borgonio (Cima) da Pontebernardo - f.gulliver
Ottimo innevamento nel vallone di Pontebernardo, sci ai piedi praticamente dalla macchina (quota 1480). Meteo con nuvole e vento e pochissimo sole. Bella salita, canale del passo di Vens a piedi (oggi [...]
20/04/19 - Celse Niere (Pointe de) da Ailefroide - gianni.savoia
Gita lunga e completa, non priva di complessità nella parte bassa quando, sia in salita che in discesa, occorre decidere come superare le balze della Bosse di Clapouse. In salita alcuni sono passati [...]
20/04/19 - Pian Paris (Punta) giro Colli Sabbione, Porta del Villano, Malanotte da Cortavetto - llcassardo
Portage fino al rifugio Toesca, dove abbiamo pernottato; neve continua 50 m. oltre il rifugio, oggi rigelo perfetto. Purtroppo quando siamo giunti al colle del Sabbione sono arrivate le nuvole, abbiam [...]
20/04/19 - Roisetta (Mont, Punta Sud) da Cheneil - ghizlo
Si parte e si arriva sci ai piedi all'ascensore. Salita su neve dura - ma ben grippante - nella prima parte, traverso sotto il Grand Tournalin in neve dura affrontato con rampanti ai piedi, parte sup [...]