Crosetta (Monte) dal Santuario di San Magno

osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: Regolare fino al santuario
quota neve m :: 1800
Partito per fare il Tibert ho dovuto accontentarmi di fare questa (bella) gita. Appena arrivato al santuario il tempo peggiora repentinamente, con nevischio, e dopo qualche dubbio decido di andare almeno verso il Crosetta. In prossimità della cima arriva anche una decisa schiarita e poi vento fortissimo per tutto il tratto di Costa Chiop percorso (fino alla quota credo 2400).
Da qui scendo per pendii diretti verso il santuario facendo così un breve anello con partenza alle 8 e arrivo alle 10.30.
Un pò di neve fresca sui pratoni soleggiati, che non durerà molto; la salita normale diretta al Tibert sarà possibile in neve continua
solo per pochi giorni ancora, a meno di nuove copiose nevicate.
Schiarita in vista del Crosetta
Crosetta, la quota (2400?) successiva raggiunta e il Tibert
Il passo
La quota massima raggiunta oggi
Verso la Valle Stura, dorsale Omo - Borel
Verso Narbona
Pendii di discesa
Il tempo peggiora di nuovo arrivando al santuario e inizia a nevicare

[visualizza gita completa con 8 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
quota neve m :: 1700
Salita breve ,ma appagante sul punto paesaggistico.Salito sulla dx quasi sotto la croce e disceso sul colletto a sx.Neve dura e compatta,all'inizio comincia a scarseggiare
Giornata molto ventosa con nuvole sulla pianura .Molte tracce di salita sopratutto con racchette.Gita in solitaria ,quasi nessuno oggi è salito al Santuario ,probabilmente il cielo nuvoloso non ha invogliato.In seguito sono salito sul Monte Tibert ,con me anche una coppia di racchettari


[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: Ok fino al Santuario di Castelmagno
quota neve m :: 1700
Ho effettuato la prima gita della stagione con le ciastre. Sono partito dal Santuario con 5cm di neve fresca e dalla metà in su c'erano circa 25-30cm. A metà salita ho visto 3 camosci che correvano dal colle delle Crosette verso la conca di Castelmagno, e mi ha fatto pensare che scappassero da qualcosa: infatti circa 3 minuti dopo ecco sbucare un lupo che appena mi ha visto è deviato verso la cima. Non ho incontrato persone.

[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: osservato fratture nel manto
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: strada in buone condizioni
quota neve m :: 500
Gita corta ,ma appagante per il panorama ,neve pessima,causa eccessivo riscaldamento nelle ore centrali della giornata
L'idea era di raggiungere il Colle Fauniera ,ma dopo un'ora di cammino la traccia finiva,e poi alcune slavinette e fratture nei traversi non ci sono piaciute per niente,altri hanno proseguito ,noi abbiamo preferito puntare sul Monte Crosette e tutto sommato siamo stati soddisfatti.L'unica nota dolente è stato l'eccessivo riscaldamento del sole che ha trasformato l'ultima neve caduta in autentica polenta,che ci ha costretti a ripercorrere la traccia di salita anche in discesa,salvo brevi tratti.Parecchi con le ciastre ,mentre gli skialps erano quasi tutti sul Viridio e Borel



[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: ok
quota neve m :: 500
prima gita dopo l'intervento all'ernia inguinale di 3 mesi fa
partiti con l'intenzione di andare al colle fauniera dopo circa un ora siamo tornati indietro per rischio slavine e siam saliti al passo crosetta e monte crosetta
neve ancora presente su tutto il tracciato,già trasformata,l'ideale per una bella discesa con gli sci all'ora giusta
ciao a tutti


[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: strada pulita
quota neve m :: 2000
Sono salito stile toccata e fuga al Crosetta, prima di proseguire per il Tibert. La parte bassa è completamente spoglia, poi si trova del ghiaccio vico sulla strada, e finalmente la neve diventa continua dalla conca con i ruderi di baite. Da qui mi sono spostato verso destra e ho salito il pendio-dorsale diretto alla cima, su ottima neve, crostosa e portante che ha permesso una salita molto veloce. In discesa sono invece passato dal vicino colle, e quindi ho recuperato la via di salita a 2000 m circa. Salita molto indicata a chi è alle prime armi con le ciaspole.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: ok fino al santuario
quota neve m :: 1200
Gita mattutina con Manu che chiamava il sole senza risultato. Visto che tutte le punte erano nascoste dalla nebbia abbiamo deciso una meta più veloce e meno impegnativa che conosciamo ad occhi chiusi. Ho tracciato tutto l'itinerario in quanto non era salito nessuno dopo l'ultima nevicata. Fin quasi alla macchina non abbiamo incontrato nessuno a parte ... 3 bellissime volpi!
Pomeriggio al lavoro.
Un saluto a tutti.

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: strada pulita fino al santuario
quota neve m :: 1400
gita veloce di mezza giornata bella giornata,con Valerio

[visualizza gita completa con 3 foto]
neve (parte superiore gita) :: polverosa
con Alessandro, dalla cima scesi x la dorsale E e sul ripido saliti su punta castellar (1999m),crestina finale abb.stretta.discesa su chiappi.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: regolare fino al Santuario
Giunto al Santuario, ho visto una traccia verso il Crosetta...nulla verso il Tibert,..in più rischio di valanghe 4, in più, almeno 880 mt di dislivello da battere da solo,...ok per il Crosetta! Bella salita in pieno sole con grandiosa vista dalla cima; poi, su neve vergine, ho percorso un pezzo della cresta che va al Tibert (Costa Chiot) superando la prima elevazione(circa 2350 mt) fino a trovare ad un certo punto un salto..., tornato un pò indietro sono ridisceso nel vallone arrivando vicino alle Grange Nollo, di qui in breve al Santuario. Ha nevicato parecchio la scorsa settimana, in cresta ci sono grandi cornici e nei valloncelli si incontrano accumuli notevoli. Diverse persone sono salite al Crosetta, nessuno sul Tibert, ho visto anche scialpinisti salire al Viridio. Giornata favolosa, temperatura primaverile, neve molle al ritorno.

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: umida
Passeggiata serale con Anna e Luca per cogliere l'ultimo sole, io con gli sci.

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: primaverile
Partito tardi per questa breve gita,,la neve scarseggia in alto e in basso e' tutta trasformata; Percorso un tratto della dorsale verso il Tibert,ma ista l'ora sono tornato indietro.Comunque una bella gitarola.
Un saluto al racchettaro di Caraglio incontrato sulla cima.


[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
viste le previsioni meteo, decidiamo per il crosetta, invece, meteo spettacolare. praticamente cotti dal riverberO. tranquilla ciaspolata su dolci pendii, quasi in cima occorre traversare sotto delle grosse cornici che non resteranno appese ancora x molto. buona cosa non esserci sotto quando verrannò giù.
neve stupenda.

in compagnia di momo, malù e adri...

[visualizza gita completa]
osservazioni :: sentito assestamenti
note su accesso stradale :: ok fino al Santuario - si parcheggia lungo la strada
Oggi occorreva stare allineati e coperti (come a naja) perchè il vento del giorno prima aveva lavorato alla grandissima.... tra le diverse opzioni per una gita non troppo impegnativa, sicura, con un bel panorama e non troppo frequentata la scelta è caduta sul Crosetta....previsioni tutte azzeccate tranne l'ultima (una trentina di persone in vetta oltre a noi); abbiamo incontrato tutte le nevi possibili dalla trasformata alla ventata dura - semidura - morbida alla farina.... non proprio il massimo e da lì le 3 stelle per una gita cmq interesante!!
Oggi in compagnia del Curre con gli sci, Paolo e le due Barbara con le ciastre e Pepe 4WD che ringrazio per la bella gita nella loro Val Grana


[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: gommeda neve
quota neve m :: 1700
giornata di sole e salita tranquilla,neve abbondante dal santuario fino sotto la dorsale,crestone spazzolato dal vento quasi pelato.Con Valerio e Mauro.

[visualizza gita completa]

Ci sono anche stati ...

  • 26/03/16 - Alberto65
  • 04/03/12 - grylluscampestris
  • 04/01/12 - giody54
  • 31/03/11 - grylluscampestris
  • 14/03/10 - Riku73
  • 21/03/09 - grylluscampestris
  • Caratteristica itinerario

    tipo itinerario: pendii ampi
    difficoltà: MR :: [scala difficoltà]
    esposizione: Sud
    quota partenza (m): 1760
    quota vetta/quota massima (m): 2194
    dislivello totale (m): 434

    Ultime gite di racchette neve

    18/11/18 - Ciarmetta (Punta) da San Michele - axlsandro
    Partiti intorno a mezzogiorno da Agriturismo Al Chersogno seguendo itinerario come da descrizione , pochi cm di neve fresca sin da subito. Fino in punta con solo gli scarponi ai piedi , ultima parte d [...]
    18/11/18 - Grané (Monte) da Pian della Regina - stratocaster
    Effettuata la gita - come da itinerario - seguendo la strada di servizio alle ex piste da sci. Non abbiamo utilizzato le ciastre: su tutto il percorso erano presenti circa 10-20 cm di farina (a copri [...]
    18/11/18 - Jafferau (Monte) dai Bacini Frejusia - andrea.paiola
    Bellissima neve portante su tutto il percorso. Qualche cm di fresca. Accumuli di fresca in cui ti puoi proprio divertire ma anche a volte un po' ghiacciata e dura. Sciabile dai 2200slm in su.
    18/11/18 - Pintas (Monte) dalla Fontana della Batteria - lorry62
    Si sale senza problemi in auto fino a Pian Gelassa (GOMME INVERNALI è OVVIO). 40 cm scarsi trasformata in alto, pochi cm in basso. Per noi che siamo saliti in ciaspole ci andava benissimo, per gli skialp forse non le condizioni migliori.
    18/11/18 - Agnel (Lago) quota 2401 m da Chiapili di Sopra - laura59
    Seguito la strada reale fino al ponte. Saliti nel canale e poi per aperti pendii fin sotto la Madonna della Renarda. Neve consistente dalla Pilocca. Dalla Baracca pendii stupendi.Utili i ramponcini . [...]
    16/11/18 - Ventasuso (Monte) dal Colle della Maddalena - luciano66
    Breve, ma bella; partenza alle 7.30, in vetta alle 9 e discesa dopo pochi minuti, con ritorno all’ auto alle 10. Nuvoloso in tutta la bassa valle e nebbia da Argentera al colle, poi tutto pulito. Co [...]
    14/11/18 - Rossette (Cima delle) da Chianale - luciano66
    Partito alle 8.10 dalla baracca quota 1800 (parcheggio invernale); dal ponte c’e’ la solita soluzione ambigua con divieto ma strada aperta e pulita fino alla Peira Sciapa’ (2174). Tutti gli scia [...]