Labiez (Monte) Parete N - Canale Hotel Jorasses

osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: Crosta da rigelo portante
neve (parte inferiore gita) :: Crosta da rigelo portante
quota neve m. :: 1400
Oggi da sola...non mi aspettavo neve bella a Nord dopo il caldo dei giorni scorsi, ma oggi il canale era davvero impegnativo: neve molto dura e con poco grip a causa dello strato superficiale ghiacciato (in seguito a forte fusione diurna di ieri). La cascatella di ghiaccio all' inizio del canale sta emergendo, io in discesa ho rimesso i ramponi x non rischiare... Lo sci comunque non passa in derapata quindi bisogna "osare" il salto.
Strettoie molto impegnative, molto segnate e ghiacciate.
Occorre nuova neve. Così non merita.
Sufficiente una piccozza e i ramponi.

In totale solitudine, ho incontrato qualcuno al park in arrivo dal Flassin. Hanno riferito crosta brutta...

saltino di ghiaccio a inizio canale
vista Jorasses
salendo
verso l'uscita
la cima
il fallere dalla cima
sciata difficile..

[visualizza gita completa con 8 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: Farinosa ventata
neve (parte inferiore gita) :: Farinosa compatta
quota neve m. :: 1400
Ritorno in questo bellissimo canale dopo tre anni.
Strettoia iniziale ottima, si passa benissimo nessuna traccia di ghiaccio. Canale molto pieno e con vari tipi di neve. Il pendio a destra che porta in vetta dopo l’uscita del canale, moto buono abbiamo deciso di scendere da lì su farina pressata. Bellissimo l’ambiente, la discesa è sempre accompagnata dallo sguardo delle Jorasses.
Assieme al buon Fede detto anche “Mav”
e Gabo, da oggi soprannominato “PapaBoy”.




[visualizza gita completa con 6 foto]
note su accesso stradale :: Pulita fino al parcheggio
Visto che la cascata iniziale è coperta e si supera bene anche in discesa con gli sci, la visibilità era scarsa ed il rischio valanghe 2, abbiamo optato per questa bellissima linea. Dall’Alpe Flassin tutta da battere, io con gli sci fino alla cascata e Luca e Giorgio (snowboarders) per tutto il canalone (ancora complimenti per il gran mazzo). Qualche schiarita sul pendio finale all’uscita del canale ci ha permesso di raggiungere la punta ma panorama quasi zero. Bella e sicura neve tranne nel pezzo più ripido dov’era dura.

[visualizza gita completa con 4 foto]
quota neve m. :: 1300
Purtroppo oggi le condizioni sono un po’ cambiate rispetto a domenica, forse il vento di lunedì ha modificato la neve. Le condizioni di sicurezza erano comunque ok, nessun segno di instabilità. Sempre un grande bel itinerario e oggi temperature direi accettabili rispetto ai giorni scorsi, solo un po’ d’aria in cima al Mont Labiez. Progressione a piedi senza nessun problema con ramponi , oramai le vecchie tracce erano cancellate dalla recente o da quella portata dal vento.
Come già detto, cascata iniziale seppellita dalla neve. Al di sopra tratto in neve piuttosto dura quasi ghiacciata non facile, per scendere abbiamo ricercato i lati dove c’era un po’ di farina , poi parte centrale del canale direi la migliore, carino, due dita di farina recente morbida a coprire compressa non sempre regolare. Dove il canale restringe fondo di nuovo duretto sempre alla ricerca dei lati del canale poi uscita buona sino alla cima .
Nel conoide finale si scia su residui di valanga belli duri un po’ fastidiosi .
Con Gigi.


[visualizza gita completa con 7 foto]
Cascata iniziale seppellita dalla neve. Al di sopra tratto in neve compressa un po’ irregolare, ma sciabile, poi, nel fondo del canale, farina, spesso in colate staccate dagli sciatori, piacevole da sciare, alternata a due dita di farina recente a coprire compressa non sempre regolare. Come previsto da chi ci ha preceduto la settimana scorsa, in uscita, nell’ultimo tratto ripido, sotto a dove il canale si allarga e perde inclinazione, placca soffice staccata dallo scrivente e la cui neve è andata ad aggiungersi alle colate di farina già presenti. Temperature basse e mai il sole ad illuminare il canale.
Un grazie sentito agli aostani Davide, Gian Paolo e Luca incontrati in salita e che si sono smazzati il canale dandomi modo di raggiungere l’ultimo piano dell’Hotel in ascensore … e quindi di provare a concatenarlo con il Bonsai della Cuccagna. Su di questo, parte iniziale con residui di valanga su fondo duro per nulla piacevoli da sciare, poi farina in abbondanza. A metà canale circa, per sbaglio, ho preso il ramo a destra di un gendarme anziché quello a sinistra. Il ramo di destra è interrotto da un saltino che in salita si passa sulla sinistra su ghiaccio poroso (picca e ramponi indispensabili), mentre in discesa ho tolto gli sci in posizione precaria e l’ho saltato. Purtroppo in alto ho clamorosamente toppato l’uscita piegando a destra sotto l’ultimo salto anziché sopra e finendo su una cresta secondaria. A quel punto, considerate l’ora e la fatica, ho rinunciato.
Peccato, peccato, peccato, perché se anche dovessi tornare, la possibilità di raggiungere l’Hotel in carrozza e di concatenare i due canali difficilmente si ripresenterà. Piccolo pistolotto a chi invece volesse provarci: il pomeriggio la parete che domina sulla sinistra il Bonsai prende il sole perché esposta ad ovest (mentre il canale è a nord) e qualcosa potrebbe staccarsi. Oggi comunque non si è mosso nulla. Chissà se il Bonsai oltre a controllare le operazioni nel canale dirige anche il traffico in parete …


[visualizza gita completa con 10 foto]
Canale molto molto bello e in ottime condizioni, parecchia neve farinosa su fondo duro, del ghiaccio non v'è traccia.
saliti fino in vetta con sole caldo e niente vento!
gran giornata Gianpaolo e Luca, un saluto allo stacanovista del ripido Daniele.

[visualizza gita completa con 5 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: Regolare
quota neve m. :: 1400
Viste le condizioni trovate il giorno prima sul bonsai decido di fare il bis. Anche qui condizioni perfette, neve abbondante e stabile, cascata sepolta, si passa benissimo.
Saliti lungo le tracce ormai quasi cancellate di due colleghi scesi quattro giorni prima.
Valgono le stesse considerazioni fatte per il bonsai riguardo al vento di lunedi, più che altro per i pendii all’uscita del canale.
In queste condizioni leggermente più impegnativo del vicino.


Con Pietro.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
Splendido giro ad anello. Siamo saliti lungo il canale Hotel jorasses, il saltino di ghiaccio si supera agevolmente sulla destra (utili due piccozze, sosta a spit sulla dx), poi abbiamo seguito fedelmente la cresta in direzione ovest fino alla depressione del colle d'Ars, da li' scesi su splendidi pendii sostenuti nel vallone del Flassin.
un saluto a tutta la compagnia


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
Saliti fino alla cascata di ghiaccio con gli sci ai piedi, utili chiodi da ghiaccio, superato il salto, sulla destra e' presente un chiodo con maillon, poi abbiamo proseguito a piedi con picche e ramponi. Il canale risulta molto bello, oggi le condizioni della neve permettevano un' agevole progressione, gli ultimi 200 mt. presentano neve ventata. Noi siamo scesi nel vallone d'Arsy su bella neve fino alle baite poi su poderale con poca neve fino alla fraz. di Echevennoz dove avevamo lasciato precedentemente una macchina.
Un saluto ad Anna con la quale abbiamo condiviso questo splendido itinerario ad anello.


[visualizza gita completa con 6 foto]
note su accesso stradale :: ok
quota neve m. :: 1200
Un vero gioiellino questo canale.Meteo più che favorevole,anche se un po' caldo,striscia di sereno proprio sopra il canale e poi bel sole!!Condizioni pressochè uguali a quelle riscontrate da Giacca:la cascatella è alta 3mt,nel canale si alternano ottimo kompressor a brevi tratti di farina e crosta morbida;la placca nel ventaglio in uscita purtroppo è ancora lì che incombe sulle proprie teste,noi abbiamo preferito uscire a sx sulla spalla e proseguire verticalmente in cima per non sollecitarla.Prima parte di discesa fino alla strettoia farina con leggera crosta da vento,poi si presenta una sezione parecchio impegnativa che richiede concentrazione dovuta a crestine con profonde canaline unite allo spazio ristretto.La crestina descritta da Giacca si supera agevolmente derapando e curvando poi sulla contropendenza di sx.Oltre la cascata prima parte del conoide ottimo firn poi farina bagnata sfondosa stile fine maggio ma ottimamente sciabile.pure noi stradina come defaticamento.Gran bel viaggio!

[visualizza gita completa]
note su accesso stradale :: ok
quota neve m. :: 1200
Dalle relazioni dei giorni precedenti in questa zona, sembrava avesse nevicato meno. In effetti è così.
Il canale quindi si presenta con neve assolutamente sicura.
Alterna tratti di crosta morbida, farina e kompressor sempre sciabili con impegno. Un solo passaggio stretto con crestina di neve dura in mezzo che obbliga alla derapata. Solo per l'ingresso nella parte stretta bisogna prestare un po' di attenzione evitando una placca che occupa una conca ampia, facilmente evitabile sulla destra faccia valle. Essendo un nord pieno non si gelava e non faceva neanche troppo caldo. La cascata è alta almeno 3 metri. All'uscita sulla paretina rocciosa sulla destra c'è un chiodino con maillont comodo per fare sosta e per la calata in doppia. Con un cordino da 20 mt la doppia è un po' scomoda perchè obbliga ad un saltino, con 30 mt di corda si scende tranquilli. La doppia l'abbiamo fatta con gli sci ai piedi. Il conoide e la parte prima del bosco in farina compressa fredda molto bella. Oltre il bosco defatimento lungo la strada ben battuta.
Con Davide NeverBlack oggi più abbottonato


[visualizza gita completa con 6 foto]
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento morbida
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
Con hotel jorasses si compie il lavoro sul LABIEZ,montagna spettacolare capace di offrire due bellissimi itinerari per lo sci ripido;grazie anche a chi è stato abile nello scovarli.
Canale bello e vario nelle sue forme e geometrie,da prima largo poi sempre più stretto ed ancora sinuoso,insomma oggi su hotel jorasses mi sono proprio divertito per merito delle nevi più varie e sempre bellissime ma,ancora e soprattutto mi sono divertito per la piacevole compagnia del simpaticissimo Scagliotti,e Enzo le roy Cardonatti che sul ripido fà scuola...che dire...GRAN SKI !

[visualizza gita completa con 7 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
Discesa in condizioni, anche se il vento ha lavorato un po. Globalmente sicura, un paio di piccoli accumuli sono presenti a metà canale comunque ben coesi con il manto sottostante. Neve generalmente farinosa più o meno profonda a seconda del trasporto eolico, comunque sempre bella,a tratti impegnativa fisicamente. La cascata d'accesso è ridotta all'osso si supera agevolmente sia in salita che in discesa. Il giovane Feis l'ha addirittura saltata con gli sci.
Canale spettacolare, lungo, largo, poi stretto ,poi largo, panorama bellissimo. Complimenti a chi lo ha scoperto e sceso, gran colpo! Giornata inizialmente ventosa ma nel canale si era riparati, in cresta il vento è cessato al nostro arrivo concedendoci il meritato riposo al sole caldo.
Conoide e boschetto ancora in farina da urlo 20 cm su fondo duro.
Gran bella discesa e neve ottima.
Oggi trio che comprendeva oltre al sottoscritto il giovane e bravo Feis ed Enrico Scagliotti bella cumpa.


[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta da vento morbida
quota neve m. :: 1300
Giornata piena per questo splendido canale, il luogo selvaggio e la continuità della linea la rendono davvero interessante.
Un grazie all’inarrestabile Andrea, un vero trattore in salita a batter traccia, e al Guru, per aver speso la sua esperienza nel saggiare i tratti più delicati della discesa

Altre foto su:
_blog.blog.aruba.it/


[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento morbida
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
700m d'ambiete e che ambiente! Canale al cospetto della est delle Jorasses senza contare i pendii a lato del conoide tutti in farina. Il salto ghiacciato aggiunge quella componente alpinistica che l'ambiente incassatissimo già non fa mancare. Dalla punta pendio canale in farina, nello stretto gonfie ben ancorate che stringono ancora e creano contropendenza: neve assai fisica (NON *****) fino alla descalade sul salto ghiacciato. Poi farina e solo piacere! Il pagellone: oggi nel canale Enzo "Guru" Ala (voto 8: trita tutto, una macchina, senza mancare di farsi immortalare fluido con sfondo le Jorasses: bonificatore!), Rocco (voto 8: tecnica, tenacia serenità: Zen), il sottoscritto ( sv: il solito pirla). A presto le foto.

[visualizza gita completa con 1 foto]

Ci sono anche stati ...

  • 27/01/13 - sborderzena
  • Caratteristica itinerario

    tipo itinerario: canale
    difficoltà: 4.3 :: E3 :: [scala difficoltà]
    esposizione preval. in discesa: Nord
    quota partenza (m): 1370
    quota vetta/quota massima (m): 2670
    dislivello totale (m): 1300

    Ultime gite di sci ripido

    08/03/20 - Antoroto (Monte) canale NE - ceceme
    I primi metri sono molto ripidi e purtroppo solo apparentemente ben innevati. Infatti per circa 10 /15 mt si scende praticamente sull'erba nascosta da 20 cm di neve nuova. Superato questo primo tratto [...]
    08/03/20 - Piure (Punta) Canale Nord - vik
    Saliti fino alla biforcazione sci ai piedi, poi preso il ramo di sinistra tutto intonso (8 persone nel ramo dx). Proseguito a piedi faticosamente (tanta neve) fino ad uscire al pianoro. Discesa fino a [...]
    08/03/20 - Vallette (Cima delle) Parete Est - ecooski9
    Tutto intonso... Fighissima... Slavine di superficie ma nel complesso ben sicura!!
    08/03/20 - Vallette (Cima delle) Parete Est - teo
    Bellissimo, tutto intonso!! Un attimo di riflessione e poi giù, neve ben compattata. Partiti dal frais, alla fine del canale ripellato 150 m fino al colle. Scesi poi dalla comba scura. Cult.
    08/03/20 - Quattro Sorelle (Punta) Imbuto N - giole
    Saliti da lato Poggio Tre Croci su ottima traccia (grazie!!) che saliva al colle Pissat con una bella trincea. Entrati nella conca svoltiamo a sx iniziando a tracciare l’interminabile conoide su 25 [...]
    07/03/20 - Viraysse (monte) Canale NE - Mine Vaganti - jonny_bravo
    Bella idea dei soci, io questa linea non l'avevo proprio vista, ritornati poi di nuovo in cima e scesi il canale proposto da Fiorito Garnero per recuperare il bastoncino perso da un componente del gruppo, ottime condizioni in entrambi i canali.
    07/03/20 - Bussaia (Monte) da Palanfrè e discesa su Roaschia dal canale Nord - sales93
    Era da tempo che vedendo tutti i giorni da casa queste montagna sognavamo di sciarle..canale nord del bussaia con neve a tratti ventata non il massimo poi discesa del Servantun e del Balur su ottima neve. Ambiente spettacolare compagnia top!