Bianca (Rocca) da Indritti

osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
attrezzatura :: scialpinistica
Lasciata la macchina al tornante tornante dl' Adreit a piedi fino alla borgata dove un cartone segna la traccia per salire a Rocca Bianca o Cima Liste. Partiti alle 8,30 con temperatura -11. Buona la traccia fino in cima con giornata spettacolare e nulla di rilevante da riscontrare. Sicuramente meno battuta della vicina Liste. Nessuno ne a salire ne in cima, scendendo incominciava a salire qualcuno. La discesa? La neve?...senza parole tanto era bella. Oggi con Andrea.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
note su accesso stradale :: strada appena sporca di neve, nessun problema
quota neve m :: 1300
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti dal parcheggio di Prali villa. Neve ottima fino quasi in cima. cresta pelata dal vento
Discesa molto divertente. Probabilmente gita non ottimale per snowboard, per presenza di alcuni pianori e zona bassa ricca di arbusti. Paesaggi e ambiente bello e rilassante.
Da Prali Villa il dislivello totale e' di circa 950 Mt.

[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: Si arriva ancora in auto fino a Indiritti
quota neve m :: 1200
attrezzatura :: scialpinistica
La cima ha sofferto molto il vento degli ultimi giorni. Leggermente a valle però, la neve è ancora molto buona. E le recenti nevicate promettono bene...
Che bello raggiungere la cima con le condizioni meteo avverse. Ci siamo riparati nella rocca per togliere le pelli e un tè caldo. Con Miss X.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: Termiche per Indiritti
quota neve m :: 1200
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti dal tornante prima di Indiritti con spazio per auto direttamente sul bel pendio innevato. In alto folate forti ed intermittenti fino al colle Balma ma non gelido, poi in vetta si è calmato consentendo una bella discesa su farina pressata nuova fino all'auto. Innevamento consistente e sembrato sicuro man mano che salivamo ribadendo la vecchia traccia semi cancellata dal vento e dai pochi cm. di ieri. Qualcuno sulle Liste ma hanno patito maggiormente il forte vento. Con Renzo e Giuseppe in ciaspole.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: ok
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
si parte sci ai piedi, seguendo la traccia già battuta si arriva a Rocca bianca senza nessun problema.
Discesa nella parte superiore con 30 cm di neve fantastica.....ATTENZIONE una volta entrati nel boschetto non c'è fondo ed è molto facile incappare in rocce e rami...

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: umida
oggi solo sulla rocca bianca.Bella giornata con un pò di nebbia in basso.Ancora qualche bella curva sotto la cima a sx fino alla strada per le miniere ma la neve comincia ad essere leggermente crostosa e soprattutto umida.
Ho poi seguito un pezzo di traccia di salita quindi mi son fatto tirare dal bosco che sembrava ben coperto.Mi sono perso e solo grazie al gps ho dovuto risalire 30mt. di dislivello per tornare alla macchina.Alla faccia di chi dice che non serve.Senza avrei faticato parecchio se tutto andava bene!

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
quota neve m :: 1600
Debutto assoluto per me con le pelli di foca! ...e personalmente non mi aspettavo di trovare una neve del genere dopo tanti giorni senza precipitazioni: ancora polvere su quasi tutto il percorso, a tratti un po' umida e scivolosa (in salita), ma pur sempre polvere!
Bella compagnia con serena, davide, daniele, enrico, giacomo e flavio.
In salita abbiamo seguito la strada (tutta tracciata e ottima per imparare) fino ad uscire dal bosco e, dove inizia il mezza costa verso la vecchia miniera ci siamo inerpicati ad inizio pendio per poi tagliare verso la cima solo nel tratto finale.
Discesa entusiasmante nel primo tratto (puntare a sx scendendo) e poi lungo la strada (tagliando il più possibile in mezzo ai boschi).
Oggi gambe rotte... ma ci saranno altre occasioni!!!
P.S. grazie a beppe che mi ha prestato l'attrezzatura! :-)))

[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
quota neve m :: 1600
Partiti dal paese seguendo il sentiero estivo e poi la strada per le miniere. Dalle rovine delle miniere, risaliti per costoni con rada vegetazione fino a sbucare sul rilievo arrotondato a dx del colle. Scesi al colle e risaliti in breve alla bifida vetta. Abbiamo evitato così il ripido pendio sotto la vetta (che in caso di nevicate abbondanti può celare pericolosi accumuli). Per la discesa, una volta tornati sotto il colle, occorre spostarsi sulla sx senza perdere troppa quota (per evitare di dover traversare diversi costoni in mezzo agli alberi). Tornati nei pressi delle rovine delle miniere si alternano tratti di strada a brevi tratti aperti prima di sbucare sull'ultimo pendio sopra il paese. Neve polverosa e super abbondante, non pericolosa seguendo l'itinerario descritto che evita il ripido pendio sotto la vetta.
Le due cime sono vicinissime ma quella dove è posta la croce (leggermente più bassa) si vede solo una volta arrivati alla punta che sovrasta la grossa caserma (ben visibile dal colle e dal rilievo arrotondato dove sbucava la nostra traccia).


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento dura
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo portante
note su accesso stradale :: strada brinata ma si sale anche con gomme normali
quota neve m :: 1100
da villa, guardando la vetta si ha la sensazione di un pendio finale molto spelacchiato, ma salendo le sensazioni sono diverse. Partiti dall'auto alle 8.10 con -5. Percorso la strada sterrata ben innevata, poi per vecchie tracce nel bosco dove la neve è abbondante fino al traverso finale, dove il manto si riduce parecchio ma non si tolgono gli sci fino in vetta. Vento freddo che ha spazzato le nubi e ci ha consentito di vedere un ottimo panorama. sosta alla casermetta e discesa su neve molto variabile: crosta da vento dura dalla vetta fino al traverso, ma sciabile, poi nel bosco belle curve trovando alcuni tratti di farina alternati a crosta di rigelo portante. ultimo tratto lungo la strada di salita. nel complesso una bella gita, in una giornata che ci ha regalato sprazzi di cielo sereno e sole in un ambiente solitario. un piacevole ritorno dopo alcuni anni, in compagnia di gigi con le ciaspole, un missile in discesa!!!!

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
quota neve m :: 1600
Molta neve e molto freddo. Alla partenza circa -20.
Siamo saliti all'anticima più bassa di 20 m, poichè i ripidi pendii che adducono al colle tra le due cime sono ben carichi e non ci sembrava il caso di inaugurarli!

Le basse temperature hanno fatto sì che la neve recente si sia conservata in quanto tale, ovvero farina purissima. Il problema, semmai, è che nella parte bassa e alta della gita, non c'è alcun fondo, percui si rischiano le solette più volte. Nella parte mediana, invece, la neve recente (circa 40 cm) è poggiata su un solido fondo di neve dura ben trasformata.
Ne consegue che, in salita (tutta tracciata da noi, sciatori solitari), si faticava non poco per salire sui pendii più ripidi, mentre in discesa, a parte la sopra menzionata parte mediana (da goduria), si rischia di beccare pietre e/o rami.

Consigliabile ma fra qualche giorno, quando la neve si sarà trasformata a dovere.
Gita fatta con Mauro in assoluta solitudine, non abbiamo incontrato anima viva. Ottimo inizio della stagione scialpinistica!


[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: osservazioni: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: neve (parte superiore gita): recente umida/pesante
neve (parte inferiore gita) :: neve (parte inferiore gita): recente umida/pesante
tempo piovoso o neve umida su tutto il percorso.
visibilità difficoltosa....siamo andati fuori percorso sia in salita che in discesa.
abbiamo fatto la gita tanto per passare la domenica ........sperando in tempi migliori.....meteo permettendo

[visualizza gita completa]
osservazioni :: 2
neve (parte superiore gita) :: Farinosa, ventata
Farinosa nel bosco, ventata sulla dorsale

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: 3
neve (parte superiore gita) :: Farinosa, ventata, poco pesante
Gita effettuata da Daniele e Giovanni.
Neve abbondante fin dalla chiesetta di San Giovanni di Villa di Prali.
Neva crostosa al colle vicino al ricovero distrutto. Un forte vento ha
rimaneggiato il manto nevoso: Prestare molta attenzione alla grossa
cornice sulla cima. Neve farinosa per 500 sotto il colle. Una volta
arrivati alla strada forse conviene seguirla tutta fino alla statale: il
bosco, soprattutto negli ultimi 250-300 metri e' molto fitto.
Si puo ' scendere a piedi dalla mulattiera-sentiero che parte pochi
metri sopra al cimitero di Villa di Prali.



[visualizza gita completa]
osservazioni :: ottime
neve (parte superiore gita) :: farina in alto, dura da metà in giù
Da 5 stelle la prima metà, poi trasformata e dura, a volte crostosa (abbiamo anche ripiegato sulla stradina)No boschina partendo e arrivando a Indiritti

[visualizza gita completa]
osservazioni :: 50 cm. non assestati
neve (parte superiore gita) :: farina - farina pesante
Tantissima neve, peccato il meteo e la scarsa visibilità. L'ultimo tratto di bosco per arrivare a Prali è invaso da una brutta boschina. Conviene seguire la stradina.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: Sicura - 1
neve (parte superiore gita) :: Trasformata
Neve ottima, discesa sci ai piedi fino alle macchine (con qualche attenzione). Neve dura nonostante l'ora e la quota (inizio discesa alle 13). Peccato che sia breve!

[visualizza gita completa]

Ci sono anche stati ...

  • 11/01/04 - andrea bertea
  • Caratteristica itinerario

    tipo itinerario: bosco fitto
    difficoltà: MS :: [scala difficoltà]
    esposizione preval. in discesa: Ovest
    quota partenza (m): 1629
    quota vetta/quota massima (m): 2379
    dislivello totale (m): 750

    Ultime gite di sci alpinismo

    23/03/19 - Galibier (Pic Blanc du) dalla strada du Col du Lautaret - fyplom
    Bella gita e giornata calda con assenza di vento. Neve per lo più primaverile anche se un po molle date le temperature. Scesi tutto a destra per il toboga ma in fondo manca la continuità per pochi metri. Con gli sci fino alla macchina sulla strada.
    23/03/19 - Punta Garin (anello) - ninja
    Splendido anello ideato dal "local" Paolo. Partiti alle 07:00 da Pian di Teppe, abbiamo calzato gli sci a 2300 m all'ingresso del vallone di Arpisson, quasi senza accorgercene in quanto il sentiero sa [...]
    23/03/19 - Rebbio (Punta del) o Bortelhorn da Berisal - davide.broggi
    Saliti dal canale perché la traccia che passava dal rifugio, presentava tratti senza neve. Canale un po' ghiacciato, ma nessun problema (uscita ripida fatta sci in spalla). Poi per bei pendii siamo r [...]
    23/03/19 - Ciarva (Rocca) da Balme e il Colle Battaglia - Fede94
    Portage fino a metà del piano, poi con qualche zigzag tra erba e pietre si riesce a salire fino al colle... Pochissima neve e giornata caldissima... Oggi in compagnia di tanti amici del soccorso!
    23/03/19 - Rossa di Sea (Punta) da Balme - galapagos
    Sui versanti sud la neve è davvero poca... Salito sci in spalle passando dall'Alpe Rulè per la mulattiera (molti branchi di stambecchi). Dal pianoro neve primaverile bella. Discesa molto bella, su [...]
    23/03/19 - Breithorn Centrale da Cervinia - ulello
    Rapida uscita di allenamento, in vista di prossima spedizione d'alta quota. Condizioni buone ma i pendii e le creste dei Breithorn sono piuttosto magre con ghiaccio vivo affiorante e spessore nevoso m [...]
    23/03/19 - Cavagnöö (Pizzo) da All'Acqua per la Bocchetta di Formazzora - Toda75
    La Val Bedretto non tradisce mai. In alto nel tratto più ripido un po' di crosta dove in una caduta perdo gli sci, Giovanni ripella e mi recupera gli sci, ma con sorpresa: rotto un attacco ! Allo [...]