Oserot (Monte) da Chialvetta

osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: si arriva in auto dopo Viviere fino al bivio per il colle Ciarbonet
quota neve m. :: 1800
Partiti verso le 8.15, un quarto d'ora di portage, buon rigelo notturno, temperatura piuttosto fresca.
Oltre i 2200 metri l'ultima neve caduta ha migliorato l'omogeneità del manto, e salendo abbiamo trovato un firn spettacolare.
Nel canale una parte della neve nuova è slavinata, lasciando lo strato vecchio liscio e duro, ben ramponabile; nessun problema all'uscita, necessaria un po' di attenzione nel tratto di misto dal colletto alla vetta.
Siamo scesi verso sul versante Sud (valle Stura) per circa 400mt, su una neve da 6 stelle, poi sci in spalla abbiamo guadagnato le cresta che dall'Oserot scende alla quota 2468. Di qui ripello e risalita del bellissimo e piuttosto ripido versante posto ad Ovest dell'Oserot, fino a raggiungere la cresta. Di qui siamo scesi in un canale, piuttosto ripido nella parte alta, che riporta nella comba da dove siamo arrivati. Purtroppo, nonostante da prima di mezzogiorno il cielo si fosse coperto, dalla comba in giù la neve ha mollato decisamente, anche se si è mantenuta sciabile. A parte qualche piccola interruzione, abbiamo sciato fino a 10min dall'auto.
Giornata molto bella fino a poco prima di mezzogiorno, ambiente molto vario e interessante, innevamento abbondante sopra i 2000mt. Bel giro, da 5 stelle la salita, 6 stelle la prima discesa, 3 stelle la discesa finale. Un ringraziamento al gestore della Gentil Locanda di Ponte Marmora che ci ha dato colazione anche se non era ancora in orario di apertura, ed un saluto alla bella e simpatica amazzone romana che ci ha regalato la sua fetta di torta.....
Con Gino e Roberto.

il canale NO visto dalla comba
salendo il canale
sulla cresta finale

[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
Carico la gita a distanza di 4 giorni dal suo svolgimento ed ovviamente la situazione non può essere che peggiorata.... Calzati gli sci nei prati alle spalle della chiesa di Chialvetta ma neve quasi scomparsa . Anche la strada che porta a Viviere presenta tratti scoperti ma si riesce ancora a passare. Meglio la situazione a prato Ciorliero dove si devia a destra su pendio ripido, ma anche qui ci vuole fortuna in discesa per non toccare. Oltre , un disastro.....rimangono pochi accumuli ventati che aiutano la progressione in salita ma quasi inutili in discesa. Nel canale molte pietre affioranti che hanno consigliato la progressione a piedi da metà di esso . Cresta breve e facile ma con roccia pessima che merita prudenza. Discesa sulle uova ....(che a volte purtroppo si rompono) e da intraprendere possibilmente con assi datati e di poco valore.
Si consiglia in discesa di stare il più possibile a sinistra dove il vento sembra abbia lavorato un po meno. Poche le curve decenti.
A parte le condizioni della neve , itinerario di soddisfazione e gita appagante. Gita fredda anche a causa dell'esposizione , ma in vetta tepore. Con la scatenata Tiziana e con Matteo.




[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
Ho messo tre stelle per la bellezza dell'ambiente e della cima..molto isolato e selvaggio, come a me piace..a livello sciistico avrei dovuto mettere una stella, il vento in questa zona ha fatto disastri, tutto abbastanza pelato e con tanti sassi. Scendere è quasi inevitabile non toccare qualche sasso. Però prendiamolo come allenamento..la cima e il posto è molto bello e remunera tutte le varie difficoltà. Con Andrea e Tiziana che come sempre scelgono gite non scontate.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: umida
quota neve m. :: 1900
Si lascia la macchina appena dopo il bivio di Viviere, 15/20 min. di spallage quindi neve continua. Neve dura in salita e nonostante il sole preso anche dura in discesa, comunque con un buon grip. A meta canale alcuni grumi (evitabili) rendono più disagevole la discesa. Ben gradinata la crestina che conduce alla punta.
Parte inferiore dove il sole aveva scaldato neve molliccia ma comunque sciabile.
Poco vento e ottima giornata soleggiata.
La valutazione sciistica sarebbe 3* e 1/2, visto la bellezza dell'ambiente ho preferito esagerare.
In compagnia di Annalisa, Germano e Marco.


[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: strada chiusa da Chialvetta nonostante sia libera dalla neve sin quasi a viviere
quota neve m. :: 1600
Condizioni superbe, neve farinosa (in alto) ma perfettamente assestata sui pendii a nord. A sud distacchi ovunque.
Gita spaziale in ambiente artico. Saliti dal canale NO per fare il canale N ma viste le condizioni incredibili della neve siamo scesi per la via di salita.
Con questa neve molto complesso salire il canale con sci ai piedi: noi sci in spalla dall'attacco sino in cima, non senza difficoltà per la quantità di neve, davvero notevole. Ovviamente tutto vergine (probabilmente prima salita stagionale all'Oserot).
Solo 4 stelle a causa della parte bassa, con neve marmorea e lavorata (male) dalla pioggia. Machissene!
Solo io e Reine sull'Oserot a batter traccia.

[visualizza gita completa con 3 foto]
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Strada percorribile fino nei pressi di Viviere
quota neve m. :: 1900
Neve continua da Prato Ciorliero in su, di buona qualità e ben rigelata questa notte.
Saliti per il canale di destra, e poi fino in vetta (ramponi). Vittorio e Sergio hanno preferito traversare per scendere il canale di sinistra mentre Roberto ed io siamo ritornati per quello di destra, percorrendone all'inizio il ramo che arriva sulla cresta tra la selletta e la cima. Bella discesa, divertente e impegnativa senza eccessi, valutabile 4.1 E1.
Canali in buone condizioni, neve in generale trasformata con poca recente non uniformemente distribuita e in corso di trasformazione.
Ottimo firn dalla comba sotto ai canali fino al termine..... La stella mancante è per la neve che manca in basso.

Ringrazio i compagni di gita per avermi convinto a prendere un giorno di ferie!!!


[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Strada aperta fin oltre Viviere
quota neve m. :: 1800
In basso, assenza di rigelo notturno, stamattina alle 630 c'erano 4 gradi. Da dove si parcheggia, si ha un quarto d'ora circa di portage, poi innevamento continuo e sufficientemente abbondante per non toccare pietre. Neve in generale trasformata. Al di sotto dei 2200 metri, causa rigelo quasi assente, in discesa era piuttosto morbida. Nella parte più alta, l'assenza di sole odierna non ha permesso un ammorbidimento uniforme e sufficiente del manto. Pertanto, in salita si sale sul duro (indispensabili i rampant nel canale finale), in discesa si alternano tratti di neve dura ad altri con crosticina non portante. Il canale oggi non era divertente, sembrava di sciare su una granita. Sicuramente, qualche ora di sole e caldo cambia notevolmente, in positivo, la situazione. Per chi vuole fare la crestina finale (che noi abbiamo evitato), necessari ramponi e piccozza.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: ok
quota neve m. :: 1500
Itinerario di grande soddisfazione, attualmente percorrribile in sicurezza; anche il canale finale con neve stabile. Gran traccione con qualche togli/metti fino al prato Ciorliero e poi buona traccia fino alla comba Emanuel sup. Poi linea evidente, ma spesso ventata. Cresta finale bella innevata... ma risalibile senza problemi - noi coi ramponi.
Valutazione 4* che include la bellezza della gita 5*, il meteo 3* ( spesso velato con un po' di sole e pure venticello fresco con 5min di pioggerellina...) neve di tutti i tipi 3*+ (crosta np, ma sciabile in alto; parecchia bella farina più o meno riportata nelle zone in ombra; poi un po' di sfondosa e, in basso, stradina trasformata divertente).
Con Paola grandissima fino alla croce!! E solo noi due sull'itinerario e in vetta! Salutoni a Claudio Paola e Ettore "super Ducato" che hanno salito l'AutoVallonasso. Ma che buona la torta di carciofi con vino vero!


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
Partiti con l'idea di salire e scendere il canale NO, ci rendiamo presto conto che il vento ha fatto danni: neve ventata e accumuli soffici. Usciamo allora in cresta (neve soffice e cedevole) e scendiamo a bomba il versante SE dell'Oserot su neve pressoché primaverile e liscia come un biliardo (ancora qualche tratto di crosta malcelata scendendo di quota) fino al pianoro sotto il colle Oserot, raggiunto con ripello sotto un sole africano. Di qui alla Comba Emanuel superiore qualche tratto (conoide del canale N ed expo simili) in farina pesante con leggerissima crosticina, ma il vento stava ancora lavorando parecchio e probabilmente ha rovinato quanto rimaneva. Di qui a Prato Ciorliero prevalentemente crosta infida (testati "faccia a faccia" i pendii poco sotto l'Emanuel inferiore), quindi stradina che in basso comincia a far affiorare l'asfalto. La valutazione *** è una media di tutti questi elementi, ma fino all'Emanuel superiore sono anche ****. Attenzione alle pietre poco sotto la cima dell'Oserot, aggressive nemiche delle solette.


Con Michele e Simone che, infaticabili, hanno ancora voluto firmare un canale di Rocca Brancia.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Con l'auto si arriva a 1850 m.a !0mn. dal pilone votivo.
quota neve m. :: 1900
:: scialpinistica
Ancora una bella gita,5° alla partenza,buon rigelo
notturno.La neve comincia dietro le grange Rosano,
da li innevamento continuo fino in cima.In tutto
15mn. di portage.Sono arrivato in cima molto presto
(cominciata la discesa alle 10)per cui il canale che
non aveva preso ancora sole, vista l'esposizione
Nord-Ovest,è risultato difficile da sciare con neve
molto dura e un po' lavorata,ma dai suoi piedi fino alle grange,è tutta splendida primaverile.Nessuno in giro
d'altronde via da lì neve ne è rimasta proprio poca.

[visualizza gita completa con 18 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: gomme termiche
quota neve m. :: 1000
Ottima gita (ben descritta da f.gulliver) e ottima compagnia.Consigliabile.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
note su accesso stradale :: meglio con gomme termiche
Gran bella gita. Il vallone è solitario e magnifico. Tracciato dalla Comba Emanuel fino in punta. Prima parte del canale salita con gli sci, poi a piedi (altri scialpinisti dietro di noi sono saliti al colletto sci ai piedi). Utili ramponi e picca per la breve cresta finale (esposta, ora ben tracciata). In discesa nel canale alternanza di neve ventata e farina, sciabile ma non entusiasmante. Ripellato alla volta della Repiatetta.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: nulla
quota neve m. :: 1600
Confermo come la parte bassa della gita sia ormai in pessime condizioni, in discesa tolti gli sci a Viviere, in salita puoi permetterti di metterli molto prima, ma lo strato di neve sulla strada probabilmente ora non esiste più.

Saliti (Ivano ed io) il canalone di SX e in vetta x la crestina: carina, delicata con neve inconsistente ed esposta.

Dalla vetta sceso 10m a piedi tra le rocce, per accedere al canale di DX, dove abbiamo incontrato Lorena che lo risaliva.

Il canale è in ottime condizioni, neve ventata e farina pressata. Il conoide presenta neve molto tecnica, ma se sei capace a sciare ti diverti.

Risaliti anche il colle Vittorio: la neve a SUD è molto meglio, farina umida si fondo duro.


[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: Pulita fino a Pratorotondo poi ghiaccio
quota neve m. :: 1800
Il caldo di questi giorni e il vento hanno rovinato tutto, la strada fino a Viviere sembra una pista da slittino e più in alto notevoli accumuli fanno stare con le antenne dritte, le condizioni del canale non erano ottimali, neve ventata, dura e riporti da vento.
Ambiente da 5 stelle, solo io e Lorenzo e altri due sul canale di dx

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: .
quota neve m. :: 1600
Sulla stradina ghiaccio chiodabile con scene apocalittiche: macchine cappottate nella riva e culate aiosa.
Saliti a sx (faccia a monte), crestina bllissima, quindi scesi a dx.
Per il resto, non si può neanche più chiamare neve. Se non nevica deciso, c'è da chiudersi seriamente.

Con Sergio, da Roma con furore!

Un saluto ai rossanesi.



[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: La provincia di Cuneo ha finito il sale e la sabbia, strada bianca
quota neve m. :: 1400
Primi 100 mt da chialvetta poca neve quindi non sciabili.
Poi stradina bella livellata piacevole pure in discesa.
Pochi accumuli sul percorso e di esiguo spessore.
Eolo ha lavorato, tratti di crosta portante e tratti di farina da riporto nel canale (qualche curva piacevole si fa).
I pendii bassi verso prato ciorliero sono in farina pressata.
L'ultimo tratto alpinistico non ha troppa neve su cui far poggiare i ramponi e in un punto è un pò delicato oltre che esposto.
Alla partenza -10, gran freddo oggi e baffi gelati.
Dalla cima paesaggio spaziale, zero vento e sole finalmente dopo ore di ombra a nord.
Grandissimi i soci.
Mezzalama la guida, Jack l'alpino e Dieghi l'osso duro.

Saluto i vari gulliveriani incontrati tra cui Enzo51.



[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: strada pulita
quota neve m. :: 2000
:: scialpinistica
gita più alpinistica che scialpinistica. neve, lavorata dalla pioggia ,durissima che non ha mollato niente sino alla comba emanuel.passaggio da prato ciorliero alla comba emanuel da intuire.se si ha voglia di portare gli sci per 40 minuti la gita è ancora fattibile,ma si accorcia ogni giorno di più la parte sciabile.
da solo


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Strada aperta sino a Viviere
quota neve m. :: 1700
Condizioni molto buone per la salita. Prima parte del canale su fastidiosa crosta non portante, nella parte finale neve molto dura. Primaverile per il resto della discesa.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: chialvetta
quota neve m. :: 2000
:: scialpinistica
portage fino a prato ciorliero.
una leggera velatura dalla tarda mattinata ha evitato il riscaldamento eccessivo del manto nevoso nonostante le previsioni di rapida umidificazione della neve nel corso della giornata. In alto, nel canale farina pressata. Bella la crestina finale.

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: ok
quota neve m. :: 1400
:: scialpinistica
Gran bella giornata con il vecchio trio dell'Ave Maria di nuovo riunito!
Che bello ogni tanto prendere una boccata d'aria fuori dalla Val di Susa...prima volta in questi valloni stupendi sopra Chialvetta, proprio una bella gita l'Oserot!
Il sole ha fatto capolino giusto giusto per la discesa, permettendoci una bella sciata nei canali della parte superiore su farina un po umidiccia ma comunque divertente.
Mega mangiata in ottima compagnia a Stroppio...averne di piole così in Val di Susa!

Sempre belle le rimpatriate con Max e Gianma!

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: tutto ok
quota neve m. :: 1400
:: scialpinistica
Azzeccatissima gita, i 20-25 cm scesi tra giovedi' e venerdi', hanno cancellato le tracce dei vecchi passaggi, rendendo i canali dell'Oserot lisci ed invitanti. Saliti seguendo l'itinerario descritto; dal colle sci in spalla fino alla puinta, per poi disarrampicare qualche metro per imboccare il canale che scendendo si presenta a SX.
Neve da urlo, misto di farina e farina compressa bella e divertente; bella neve fin sopra prato Ciorliero, dove per il caldo sembra una colla da parati.
Comunque per tutta la parte piu' sciistica ottima condizione e neve bella e divertente.
Bel pranzetto a prato Ciorliero, con bute e libagioni varie.
oggi gruppo compatto con Frank, Il maestro, Marco, Cristian, Pablo, Elide, il mio Babbo e Patatino.
un saluto a chi con me e Patatino ha sceso il canale di SX.


[visualizza gita completa con 15 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: ok
quota neve m. :: 1400
:: scialpinistica
Gita stupenda come ambiente e panorami e giornata splendida, tersa, fresca e senza vento. Neve ghiacciata al mattino fino a Viviere, poi farina su fondo molto duro o ghiacciato, qualche accumulo di vento nel canalone. Breve e divertente tratto di roccette e neve per raggiungere la panoramica punta. In discesa si sentiva il fondo duro sotto la farina, liscio nel canale, molto lavorato altrove; da Prato Ciorliero stradina divertente. A Viviere abbiamo aspettato che il lastrone di ghiaccio mollasse un po' prima di tornare a Chialvetta.
Con Mario.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: ok
:: scialpinistica
Molto bella e varia. Ultimo tratto a piedi con molte peste, ramponi non indispensabili oggi. In discesa buona farina pressata nel canale NO alla base del quale tagliamo anche noi per il canalino a dx stretto all'inizio che si allarga man mano e che si congiunge alla traccia di salita in corrispondenza della Comba Emanuel (bello). A seguire altra buona neve a tratti ottima fino a Prato Ciorliero. Per il rientro a Chialvetta seguita la stradina su neve dura con qualche fastidiosa "rotaia" verso la fine.
Con Claudio


[visualizza gita completa con 1 foto]
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: tutto ok fino a Chialvetta
quota neve m. :: 900
:: scialpinistica
Mattina nebbiosa che a Rossana non invoglia a partire per una gita,ma appena raggiungiamo Chialvetta la nebbia sta scendendo rapidamente verso valle lasciando spazio a un pallido sole. Saliamo sulle tracce che salgono a Bric Cassin,per poi abbandonarle alla nostra sinistra a quota 2080circa per risalire verso la comba Emanuel. Nessuna traccia vecchia e Beppe inizia subito a battere traccia.Con mio immenso piacere mi tocca tracciare il pendio/canale che porta all'antecima.A questo punto abbandoniamo gli sci e saliamo in cima su facili roccette e ammiriamo il favoloso ambiente che ci circonda. La discesa per il pendio canale è predominata da vecchia farina pressata e una leggera crosticina nella parte finale.A quota 2600 circa decidiamo di spostarci alla nostra destra per fare cucù su un canalino,sembra in condizioni e ci fiondiamo giù verso un valloncino che ci riporta alla comba Emanuel.Neve ancora bella fino a prato Ciorliero,di lì in poi si prosegue sulla stradina e al di fuori di essa c'è crosta non portante.Ampiamente soddisfatto grazie a Beppe, Jolly ,Maddy,Tanciu e a Marco fratello Cugi per la splendida compagnia.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto cadere valanghe a lastroni
neve (parte superiore gita) :: molto bagnata
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
:: scialpinistica
Già desritto accuramente il tipo di terreno trovato dal mitico giannipeira. Sottolineo la pericolosità dell'assenza di rigelo notturno per piccole scariche di valanga anche su pendii poco inclinati, perciò fate attenzione. La neve nel canale oltre a essere molle (salito il pendio di 35° con sci ai piedi e senza rampant) è un terreno di valanga disomogeneo che deve ancora lisciarsi e assestarsi. Do 2 stelle alla discesa perchè pessima anche se sciabile, mentre l'ambiente e la gita ne vale 4=3 stelle di media
Con giangi e Jo...e il mitico gruppo di giannipeira con cui abbiamo fatto scambio di degustazioni alcoliche.


[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: visto cadere valanghe a pera
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: quota 1780 ca.,dove a sx il sentiero si stacca dalla strada
quota neve m. :: 1900
:: scialpinistica
Da fare con altre condizioni, stanotte non c'e stato rigelo neanche alla croce di vetta. Bel tempo, dieci minuti di portage, bell'ambiente x me sconosciuto, salita non difficile fino alla sella senza rampant.
L'arrivo alla croce invece è stato abbastanza delicato, non usati i ramponi ma piccozza indispensabile per la sicurezza data la neve sfondosa.
Bruttina la discesa: neve di valanga anche se pastosa in alto,poi sciabile molto pesante fino a prato ciorliero, poi strada non interrotta. Tutto sommato,per il caldo di questi giorni è ancora accettabile; forse migliora se rigela.
Con Chicco (oggi attardato da "problemi interni" hi,hi,hi!)e con Teresio, che scocciavo da tempo perchè mi portasse "a 'sto Oserot": auguri x la spalla bombata x una caduta da slavinetta.
Saluto la simpatica compagnia di Claudio e soci (il tortoneclaudio di gulliver) per la condivisione della salita.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
quota neve m. :: 1400
:: scialpinistica
Innevamento in zona buono ma non eccezionale. La neve è però fredda e assestata, il lavorio del vento si sente solo in alto e nei pendii più esposti. Il canale finale non è carico e, anzi, affiorano diverse pietre; è l'unico tratto della gita con neve difficile (soprattutto in salita), a tratti crostosa, a tratti molto dura con pochi centimetri di neve di riporto sopra. Il vallone è piacevole a patto di tenersi nei valloncelli perchè nei traversi e sulle spalle lo scarso spessore del manto nasconde parecchie pietre.
Grazie a Paolo&Laura e Andrea per la bella giornata insieme. Gli amici giusti restano sempre l'unico ingrediente veramente indispensabile.


[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: umida
quota neve m. :: 1600
:: scialpinistica
Solo una stella in meno rispetto a ieri..era prevedibile dopo le entusiastiche frasi di Reglet..Oggi un'altra dozzina di persone e quindi il canale finale è tritato, ma sopra il Prato Ciorliero i pendii vastissimi e ripidi permettono ancora una discesa super!..Partita con la foto di Bruno Rosano in testa, non ero poi così tranquilla..in effetti BSA è un pò strettino, ma poi tutto sommato è filata liscia senza troppi patemi.Indispensabili i ramponi per la cima..Insomma una bella festa di compleanno con Mark..(saluti a Luciano già in discesa e agli amici di alessandria fermatisi al colle, oltre a Gian e compagna con ferocissima lupessa a guardia del colletto);-)

[visualizza gita completa con 14 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: Si sale fino al bivio per il rifugio sulla strada x Viviere,poca neve
:: scialpinistica
ABBIAMO DIMENTICATO 2 PAIA DI BASTONCINI DA SCI ALPINISMO AL PARCHEGGIO, POCO PRIMA DEL TAVOLINO CON BOTTIGLIA CHE INDICA IL RIFUGIO DI PRATOROTONDO, SULLA STRADA PER VIVIERE. SE QUALCUNO LI TROVASSE CI FAREBBE UN ENORME PIACERE SE, SCENDENDO, LI LASCIA AL LOCALE "LA GENTIL LOCANDA" A PONTE MARMORA. POTETE CONTATTARMI AL SEGUENTE NUMERO: 3403836125 GRAZIE, Luca.

Veniamo alla gita! Partiti sci ai piedi, al ritorno ultimi 5 minuti a piedi..era già scomparsa! Condizioni da urlo da inizio a fine gita! Non era ancora passato nessuno. Il canale finale ci è sembrato un po' carico ma non ha dato alcun problema. In totale oggi l'abbiamo sceso in 15 persone circa. A dirla tutta il canale era si molto bello, farina leggera su fondo duro. Ma da li in giù era ancora meglio!! I pendii sotto al conoide del Cobre davvero da 10 e lode!! C'è ancora da arare abbastanza sotto al canale!
Direi che gita migliore non potevamo trovare! Bella combriccola, oggi ci siamo davvero divertiti come si deve!!


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: si sale oltre il bivio per viviere fino a dove inizia la neve
quota neve m. :: 1700
:: scialpinistica
gran gita..!
partiti dalla macchina alle 8.15, 50 m lineari di portage e poi neve continua (nei giorni successivi, forse ci si dovrà togliere gli sci in alcuni tratti).
sempre bello prato ciorliero. poi seguito una traccia ripida che ci ha portato sulla bellissima comba emanuel. da li in breve alla base del canale, già abbastanza arato dai passaggi dei giorni precedenti. saliti in cima con ramponi(non strettamente necessari). altri 20 ski alp che salivano mentre noi scendevamo.
nel canale neve ancora molto buona, bellissima fino alla comba emanuel inferiore. siamo scesi a prato ciorlero per un canale sulla sinistra orografica del vallone, un po svalangato e con neve crostosetta, ma sempre sciabile.
con giro e stefano


[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
:: scialpinistica
Bel giro su neve un pò di tutti i tipi, comunque farinosa nella parte alta, sia dell'Oserot, sia del Repiatetta, sul quale siamo saliti dopo aver ripellato. Parte media ancora ben sciabile, parte bassa si crosta infida e poi strada battuta a mò di pista. Se non nevica tra pochi giorni si scopriranno ampie zone sulla strada che riorta all'auto.

Bella giornata ad imparare come si governano sti assi, con i soci Garo e Enrico!


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: si arriva poco oltre il bivio per Viviere
quota neve m. :: 1800
:: scialpinistica
Bella gita, nonostante il caldo in alto c'è ancora bella neve farinosa su fondo duro, in basso meno bella ma comunque sciabile. Saliti dal canale di sinistra su bella traccia e scesi dalla cima nel canale di destra, un pò più ripido e stretto. Risaliti alla Repiatetta e scesi dal versante nord ancora su farina, poi neve più pesante.
Molta gente in giro, dall'Oserot qualcuno è sceso anche dal canale nord che presentava già diverse tracce.

[visualizza gita completa]
:: scialpinistica
Non partire più da Chialvetta, bensì salire con l'auto sulla strada per Viviere fino dove possibile (al limitare della neve). Da lì in poi innevamento continuo; al mattino neve duretta (d'obbligo i coltelli). Giunti ai piedi dell'Oserot, abbiamo risalito il canale fino al colletto e poi raggiunto la cima per la brevissima e divertente crestina. In cima alle 10.30. Discesa: nella Comba Emanuel firn perfetto; dal pendio che scende su Prato Ciorliero in poi neve molliccia ma sempre sciabile. Bell'itinerario in un angolo poco frequentato della Valle Maira, che non delude proprio mai. Con Manu.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: in auto a Chialvetta
quota neve m. :: 1500
:: scialpinistica
Purtroppo le temperature elevate non hanno favorito il rigelo e, sebbene la salita sia stata gradevole, in discesa abbiamo tribolato un poco tranne che nella parte alta dove abbiamo goduto di neve primaverile e le curve non son sono mancate.
Giornata favolosa con panorama favoloso e ottima compagnia (tutti del CAI UGET Torino)
Un ringraziamento ai 3 scialpinisti che hanno "tracciato" l'ultimo tratto ... non banale.


[visualizza gita completa con 11 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
quota neve m. :: 1300
Neve nel canale non molto lavorata e dura.. Nella parte medio bassa tratti di farina si alternano all'infida crosta

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
quota neve m. :: 1400
canale finale in buone condizioni, crestina per arrivare in vetta divertente
davide, francesco, giorgio, domenico, marcella, francesca, stefania, elena, enrico, stefano; gita molto bella in un angolo abbastanza nascosto della valle.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
Condizioni spettacolari! Giornata splendida e gita altrettanto splendida. Complimenti a chi, nei giorni passati,ha tracciato perfettamente! Abbiamo percorso il Canale Nord Ovest con gli sci ai piedi e gli ultimi 60 mt per raggiungere la croce di vetta a piedi.In discesa nel canale abbiam trovato neve farinosa pressata e dalla base del canale sino a Pratociorliero della buona farina scorrevolissima e qualche leggera crosticina e poi giu' veloci percorrendo la strada ultrafresata sino a Chialvetta...che dire d'altro: che bello! Un saluto a super Alberto compagno di gita e..di merenda! Max

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: nessun problema sino a Chialvetta
salito il canale nord ovest ramo di sinistra: canale in buone condizioni (250 m. tra 35° e 40°), salito tutto in sci: farina pressata nel canale, farina alternata a crosta morbida nei pendii sotto il canale, ancora buona farina nei ripidi pendii tra la Comba Emanuel e Prato Ciorliero, grande ambiente selvaggio dalla Comba Emanuel in su

con Giorgio e Luciano


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
gran bella gita tutta da tracciare in ambiente straordinario, nonostante la giornata calda la neve sul canale di sx data l'esposizione era 00 fino a prato ciorliero, poi giu' veloce dalla stradina fino al paese
la compagnia e' lunga incominciamo dal tracciatore con gli sci antonello ed elena, poi luca, fabrizio,claudio, paolo e romina con le breghe


[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: fino a viviere
Abbiamo effettuato un interessantissimo e vario anello
in ambiente selvaggio ed entusiasmante con paesaggi mozzafiato.
Si parte sci ai piedi dalla macchina sopra Viviere poi sulla stradina ci sono solo due brevi interruzioni di neve.
Siamo saliti al Passo della Gardetta, scesi nella
Fonda Brancia, saliti al Passo Rocca Brancia poi nuovamente scesi per circa 200 mt nella Fonda Oserot e da li rimontato a sinistra su ampi e ripidi pendii fino alla cresta sommitale dove abbiamo lasciato gli sci e raggiunto a piedi la cima.
In salita neve molliccia, scivolosa e lenta.
Fantastica la discesa nel bellissimo canale nord (300 mt a 40° solo un primo breve tratto a 45°) con neve farinosa un po'pesante ma molto divertente.
Purtroppo il tempo è peggiorato e ha iniziato a nevicare rendendo scarsa la visibilità. Dal conoide in giù neve molto sfondosa.
Io e Dani con sci e tavola.

[visualizza gita completa con 5 foto]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento morbida
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
quota neve m. :: 1500
Gita interessante in ambiente vario, forse una delle poche non attualmente tracciate nel comprensorio di Chialvetta. Le condizioni sono buone e sicure, la neve è ancora farinosa nei versanti in ombra e con crosta morbida ben sciabile nel canale.
Si sale sci ai piedi e coltelli fino al colletto, su pendenze inferiori ai 40°. Breve e simpatica cresta con facili passagi di misto per raggiungere la vetta ( non abbiamo usato nè picca nè ramponi).
Giornata soleggiata, vento a raffiche, non fastidioso.
Partiti alle 8.30 da Chialvetta in vetta all 13.
Con bruno, franco, luca e giuliano.
Traccia di salita magistralmente curata da Bruno ( senza zaino) e Luca.

[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: visto cadere valanghe a pera
neve (parte superiore gita) :: crosta rigelo portante
neve (parte inferiore gita) :: recente umida/pesante
Il kaneski mi ha preceduto. Aggiungo che da tutti i coni di deiezione visti a tutte le espo sono presenti slavine. Unica nota positiva: lo svalangamento ha reso più "tecnico" e didaddico il canale: si sciava solo nello stretto di alcune contropendenze, poi.. giochi di equilibrio!
un BSA per questa gita ci sta solo se il canale si scende a piedi; sono 250 mt sui 35°/40°.
Meteo ottimo in barba alle nuvole che ci hanno accompagnato fino a Chialvetta.
Aggiungo una foto significativa del canale. Vedete voi..

[visualizza gita completa con 1 foto]
note su accesso stradale :: in auto fino a Viviere 1713
quota neve m. :: 1700
Io e il mitico gBona riusciamo a fare insieme una gita all'anno e sempre su neve fetente. Anche oggi si è rinnovata la tradizione.
Il canale è tutto svalangato con fondo grumoso. Dove era gelato: acrobazie. Appena mollava: sfondone terribile.
Vivamente sconsigliato.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta rigelo portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo non portante
quota neve m. :: 1700
è alcune notti che non gela in alta quota e ieri notte le nuvole hanno peggiorato la situazione. Nella parte alta passando su alcune valanghe almeno non si sprofonda, ma la neve non è ancora trasformata, ma è ancora ottimo l'innevamento continuo appena sopre viviere

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta rigelo portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
note su accesso stradale :: si arriva fino a Viviere in auto
quota neve m. :: 1700
qualche tratto scoperto di neve sulla strada che porta a prato ciorliero, ma poi innevamento super, complice anche la spruzzata du 10 cm fatta mercoledi' notte. Canale su neve dura ma con ottimo grip, finale divertente su misto con neve fresca.

Oggi con Mauro Enrico e Sabina. Io ero più "acido" del solito causa malessere generale iniziato durante la notte e passato solo quando la pancia iniziava a riempirsi all'osteria di Rolando dove abbiamo ottimamente reintegrato le energie disperse durante la gita.



[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: ok
Primo tratto di discesa su neve dura con pietre affioranti, prestare attenzione.
Poi bel firn.
Bella gita , sia come sciata che come ambiente!
Con Chiara Andrea Francesco e Gigi

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta rigelo portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
quota neve m. :: 1500
gita bella e completa, con finale alpinistico molto simpatico.
anche oggi condizioni ottime, il canale si percorre tranquillamente sci ai piedi (utili coltelli), la neve è dura ma con ottimo grip per pelli e lamine.
discesa entusiasmante, al 90% su firn.
si parte sci ai piedi da chialvetta, ma in discesa occorre fare un paio di togli-metti...del resto siamo a 1500 mt! e l'innevamento è ancora buono per la stagione.
nota tecnica: la guida "Nevica in Val Maira" di Bruno Rosano classifica la gita come OS, e non BSA: negli ultimi 250 mt la pendenza arriva a 40 gradi...
un saluto alla bella compagnia dei 2 giorni: davide, andrea, francesco e gian(amok), gruppo molto affiatato e preparato !


[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta rigelo portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
note su accesso stradale :: parcheggio chialvetta
quota neve m. :: 1500
Salendo a sinistra (destra orografica torrente Unerzio) si tolgono gli sci solo 3 volte. Arrivati a Prarotondo riportarsi a destra del vallone (ponticello) e seguire la strada passando oltre una croce con lapide. Seguire per prato ciorliero e non per colle Oserot. La salita alla comba Emanuel è un po carica, mentre la salita successiva per l'accesso al canale presenta placche da vento. il canale NO dell'Oserot in perfette condizioni, percorribile sci ai piedi con i coltelli. Per la vetta consigliata la picca o i ramponi.
Il vento è stato tutto sommato contenuto, il cielo limpido e la compagnia ottima! dicesa dal canale divertente su fondo duro. discesa dalla comba emanuel nel canale su firn "pesante". saluto i soci della scuola roggero Fra, Cane e Chiara e Davide!


[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento dura
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
Che dire...gitona!...neve bellissima!...canale in ottima condizioni...la neve non ha mollato e nel canale è rimasta bella dura...infatti sono sceso con gli sci solo da metà!?....poi una parte di farina pesante...per finire su firm da 25 stelle fino alla macchina...bellissimo!!!!...dalla macchina alla vetta 4.30 ore...come prima gita niente male...ultima parte di crestina non presenta problemi...per il resto confermo tutto quanto già scritto...in compagnia degli amici che mi hanno dato la passione per i monti...marco roby e andrea...grazie

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento dura
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
note su accesso stradale :: posteggiato a Chialvetta
quota neve m. :: 1500
I versanti esposti a SUD sono ormai spogli di neve al di sotto dei 2000-2200 m, ma rimanendo sulla dx orografica del vallone siamo riusciti ad arrivare con gli sci all'auto (a meno di pochissimi tratti nella parte bassa del percorso).
La giornata da urlo ha facilitato la gita che ci ha regalato bella neve (pochi tratti con crosta non portante, ma facilmente individuabili ed evitabili). Al colletto (20-25 m sotto la punta) abbiamo lasciato gli sci (Marco è salito per il canale sci ai piedi, mentre io e mio fratello abbiamo preferito i ramponi).
L'ultimo tratto non è difficile anche se in alcuni tratti un poco aereo e le tracce rendono la salita semplice.
Il panorama è incredibile. Date le condizioni ci siamo sbizzarriti con foto a gogo!


[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento dura
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
In alto farina pressata.
Inserita traccia GPS
Gita Scuola di Scialpinismo "Bruno Depetris" di Pinerolo.


[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente umida/pesante
Aldo ha già detto tutto. Aggiungo solo qualche foto

[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
non aggiungo nulla alla relazione perfetta di christian, ma rivolgo solo un appello:se qualcuno in questi tre giorni avesse trovato il telefonino smarrito dalla nostra amica vilma sui monti oppure in chialvetta mi può chiamare al 338 8961358 oppure mandare mail a anto.lucia@inwind.it
grazie

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
ragazzi che gita!!! salita in ambiente sempre maestoso con temperature invernali (-9 a chialvetta alle 8,30). canale in ottime condizioni, si sale comodamente con gli sci fino a 3/4 poi alla sella senza problemi su traccia ben scalinata. dalla sella alla cima un paio di passaggi delicati dove sono consigliabili i ramponi ed event picca. discesa da fantascienza: primo tratto di canale duro ma con ottima tenuta, poi farina fino a prato ciorliero su pendenze sempre sostenute.
saluti a tutta la numerosa e simpatica cumpa che ha dimostrato ottima cultura su forme geometriche e inalazioni di sali minerali allo stato gassoso... ;-)


[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
quota neve m. :: 1600
bellissima gita anche se non raggiunta la cima ,la neve era stupenda a nord anche se non c'era fondo comunque 30 cm
di farina mi hanno fatto godere una bella discesa .Mica male in questa stagione !!
..vento forte in quota...
..preso il sole al piano gos sende con lo snow,Silvia con le ciastre ci avrebbe messo una vita quindi abbiamo fatto un tandem con gli sci!!
capottata patecchie volte !!!


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile/firn
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
quota neve m. :: 2000
Splendida gita. si arriva in auto a circa 10 minuti da dove si calzano gli sci (prato ciogliero). ottimo innevamento sopra i 2000 m.

[visualizza gita completa]
Fatto il giro da dietro e scesi normalmente
In compagnia di Pol e Giorgio


[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
Si arriva in auto fino a Prato Ciorliero, ma noi abbiamo lasciato l'auto 150 m di dislivello sotto, spaventati da un tratto un po' dissestato, che era poi l'unico presente...Siamo saliti sui pendii a dx direttamente sopra Prato Ciorliero e da qui abbiamo dapprima risalito il pendio che conduce al colle sottostante l'anticima dell'Oserot e da qui siamo ridiscesi e ci siamo spostati verso dx, mantenendoci sempre nella stessa conca, dove abbiamo risalito il canale di sn che porta all'Oserot, la cui croce si raggiunge, al termine della neve, per roccette un po' sgretolate. Ridiscesi per lo stesso canale. Neve mediocre per quasi tutto l'itinerario, discreta solo nel secondo canale, mentre nella parte bassa era davvero marcia. Comunque, gran bel vallone.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente umida/pesante
neve (parte inferiore gita) :: recente umida/pesante
Purtroppo questa notte non ha gelato, quindi la neve era molle già in salita, anche se sciabile e non si sprofondava. In basso si toccavano pietre, ma si arriva ancora sempre vicino all'auto. La neve perfetta era dall'anticima dell'oserot verso la valle stura, dove si possono scendere 500 mt. di dislivello.
Comunque sempre consigliabile per l'ambiente e per la mancanza di pericolo e se gelasse diventerebbe nuovamente da 4 stelle.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile/firn
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
note su accesso stradale :: si arriva in auto a prato ciorliero
5 stelle con un meno, solo per l'ultimo canalino in fondo che aveva neve molle, penso dovuta alla nebbia di questi giorni. portato gli sci 5 minuti di orologio. saliti prima all'anticima dell'oserot, con i coltelli, da cui volendo si possono fare 300 mt. di discesa favolosa sulla valle stura, e ritornati su comba emanuel, dopodichè saliti all'oserot, facendo il canale di sx tutto con gli sci ai piedi e senza coltelli e poi con ramponi l'ultimo tratto di cresta. discesa stupenda. gita consigliataci dall'esperto della val maira, bruno rosano, a cui vanno i nostri ringraziamenti per questa chicca di fine stagione.

[visualizza gita completa]
Aggiungo ancora una foto con il punto dove gli accumuli ci hanno fatto girare i tacchi

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento morbida
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
quota neve m. :: 1500
Bella gita con lucapri...ma pericolosetta date le recenti nevicate.Per raggiungere la comba Emanuel inferiore il passaggio a sx della bastionata dato dalle relazioni come più sicuro era stato spazzato(penso ieri, primo giorno di caldo) da una grossa valanga a lastroni di cui si vedeva ancora il taglio spesso almeno 1m: noi siamo saliti prima delle 9.00 all'estrema dx per una specie di canale già svalangato e duro data l'ora. Nel canale poi risaliti fino a 30m sotto il colletto dove degli accumuli evidenti ci hanno fatto cambiare idea:con gli sci li si doveva attraversare, a piedi si andava giù oltre la vita.Nel complesso bella discesa, da urlo i pendii sotto il canale fino alla comba Emanuel inferiore, divertente la valanga che nel frattempo aveva mollato,con gli sci su stradina fino quasi a chialvetta ma solo ancora per oggi salvo nuove nevicate

[visualizza gita completa con 1 foto]
neve (parte superiore gita) :: recente umida/pesante
neve (parte inferiore gita) :: recente umida/pesante
Ci siamo fermati al colle Oserot perchè il canale non era il massimo...
Le tre stelle sono solo per il gurgiun prima di prato Ciorliero, per il resto bella giornata ma neve così così...
grazie a Carlo, Marco, "IL Biondo" e Gianco...

[visualizza gita completa]
osservazioni :: osservazioni: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: neve (parte superiore gita): ...tipo di neve ...
neve (parte inferiore gita) :: neve (parte inferiore gita): primaverile/firn
in macchina fino a prato ciorliero poi 5' a piedi.
saliti dal canale di dx che presenta nella parte centrale una profonda rigola centrale ( c. 1 m) . saliti in vetta e scesi dal canale di sx che nel centro è completamente senza neve. Neve durissima e discesa impegnativa ( sptt nella parte alta e nell'esile canale(45°) che parte poco sotto la croce) in quanto occorre sciare sulla contropendenza laterale (40-45°) su una striscia di neve non molto larga.
poi rimesso le pelli e saliti alla punta della croce e scesi su bella neve primaverile dal vallone dell'escalon.
(1 stella il canale , 4 stelle dalla p.della croce)

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: osservazioni: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: neve (parte superiore gita): recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: neve (parte inferiore gita): primaverile/firn
In alto ho ancora trovato farina (bisogna cercare un po')
Il vento in alto la rovinata un po', ma è comunque sciabile,il canale è svalangato,ma fattibile.
In basso primaverile da favola,la temperatura bassa la tiene di più.Un ciao a Svevo che è rimasto a casa.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: osservazioni: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: neve (parte superiore gita): recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: neve (parte inferiore gita): primaverile/firn
-Bella giornata con cielo limpido dalle 11.
-ottima neve farinosa nel canale nord-ovest (leggera crostina ininfluente).
-risalito quindi alla cima Repiatetta.
-discesa nel vallone dell'Escalon (neve trasformata).

P.S.: -Nella foto l'oserot con a sinistra il canale NO

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: Totali
neve (parte superiore gita) :: trasformata/marcetta
Nel pomeriggio su consiglio di Max e Moli che mi hanno preceduto ho fatto questa bella salita.Ovviamente la neve era meno dura, ma il tempo freddino e il poco sole (nuvoloni)l'hanno ben conservata.Penso che si farà ancora bene il prossimo fine.Bisogna sempre partire...io dormivo!

[visualizza gita completa]
osservazioni :: buone
neve (parte superiore gita) :: Trasformata con farina
Una finestra di azzurro con sole ci ha permessso di fare questa bella salita, si lascia la macchina a 5 mn.dal bivio per l'Oronaye, neve incredibilmente ottima,trasformata con 10 cm di farina in alto, canale salito con sci ai piedi.Dimostrazione, bisogna sempre partire!!I Monelli!!

[visualizza gita completa]

Ci sono anche stati ...

  • 29/03/08 - turialdo
  • Caratteristica itinerario

    tipo itinerario: canale
    difficoltà: I :: 3.3 :: E1 :: [scala difficoltà]
    esposizione preval. in discesa: Nord-Ovest
    quota partenza (m): 1475
    quota vetta/quota massima (m): 2861
    dislivello totale (m): 1386

    Ultime gite di sci ripido

    26/06/18 - Chalanson (Punta) da Pian della Mussa - Puli88
    Preso pioggia e nebbia salendo in auto..ci fidiamo delle previsioni e infatti da pian dei morti uno splendido sole su un tappeto di nuvole. Scarpe da ginnastica fino a poco sopra pian dei morti poi sc [...]
    21/06/18 - Levanna Centrale Parete Sud Ovest - popino
    Quest'anno di neve ne è venuta tanta, ma la sua qualità, alla fine, è meno buona degli anni scorsi (almeno sotto i 4000 mt). In basso, fino a 3000 mt, è tutta segnata dalla pioggia. In alto la sca [...]
    17/06/18 - Fourchon (Mont) Canale S - lakota
    Fatto per caso...arrivati in cima al fourchon...viste condizioni eccellenti abbiamo sceso il secondo canale, appena sotto la punta. Scesi fino ad inizio neve a buche e quindi risalita di nuovo quasi i [...]
    16/06/18 - Taschhorn Diretta NO - CriBot
    La "normale" NO (da noi seguita in salita con altri) è stata molto frequentata in queste ultime settimane, percorrendola si capisce il perché: ambiente eccezionale ed isolamento garantito. Non descr [...]
    16/06/18 - Bianca (Rocca) Canale Nord-Est - giole
    Finalmente neve super e meteo ottimo. Partiti oltre frontiera, qualche tornante sotto il colle, 10 min di portage, poi si sale bene fino al Colle di San Veran, da qui altro breve portage in cresta fin [...]
    16/06/18 - Montandaynè (Colle di) parete Nord - g.bona
    Dopo la salita della Nord del Gran Paradiso e la discesa in sci della Est, saliamo su neve già marcia, il canale sud del Montandaynè (vedi gite precedenti). Attendiamo fino alle 10.30 sperando inva [...]
    16/06/18 - Gran Paradiso Parete E - g.bona
    gli sci si mettono a 10' dal rifugio, seguendo la traccia degli alpinisti per la Nord o la normale. Noi siamo saliti per la Nord: consigliato perchè si arriva praticamente all'ingresso della parete [...]