Prou Ballou (Rocche du) Via Gino Musso

fatto sino a metà L6 era tardi, divertente tutta la via

[visualizza gita completa con 3 foto]
Non sarà la via + bella della zona ma ogni volta che torniamo ci regala soddisfazioni (e già questo è un punto di merito) oggi poi era veramente "luvega" e scivolosa x la pioggia e quindi aveva qualcosina in più.
Cmq averne vie così di più tiri praticamente sotto casa.
Al solito col socio Lo


[visualizza gita completa]
Via poco entusiasmante ma inspiegabilmente affollata: oggi ben cinque cordate... ovvero il presupposto per perdere la propria intima serenità con la montagna. Con Carlo, Max e Fred.

[visualizza gita completa con 1 foto]
concordo con f.gulliver.sentiero di ritorno decisamente da ripulire, ai limiti della percorribilità.
per chi ha tempo dopo arrampicata suggerisco bagno nelle pozze del Cerusa, dopo Fiorino, posto magico!

[visualizza gita completa]
Molto discontinua, un solo bel tiro. Comunque piacevole, ma non la consiglierei. Con Luc.

[visualizza gita completa]
VIA DISCONTINUA....DUE TIRI INTERESSANTI(DIEDRO DI 5C E UNA BELLA PLACCA VERTICALE MA CORTA)IL RESTO "POCA ROBA"....
VALE LA PENA FARE UNA VISITA X L'AMBIENTE SUGGESTIVO..BELLA VISTA SUL MARE..GIORNATA SOLEGGIATA
BELLA GIORNATA IN COMPAGNIA DEL SOLITO "BECIU" SEMPRE IN OTTIMA FORMA.....


[visualizza gita completa]
Materiale in loco un po' "rugginoso" ma ancora in buono stato.
In questa stagione l'erba non è così rigogliosa... Bella giornata, tiepida e soleggiata, calma di vento.
In compagnia di Andrea, un giretto dietro casa, nell'insieme l'itinerario non è male, a patto di non dover percorrere troppi km per arrivarci!


[visualizza gita completa]
via piuttosto discontinua che ricerca i punti di maggior difficolta dell-ampio crestone che raggiunge la sommita delle rocche. Il passaggio chiave e al 7 tiro, di V.
Nel complesso comunque e una bella via a pochi minuti da genova.
gruppo rocca du fo/punta querzola meno Luca impegnato in pranzi sibaritici. sostituito dal validissimo aldo.


[visualizza gita completa con 2 foto]
Credevamo che ci crescessero le branchie dopo tutta quest'acqua x cui al timido paventare di una meteo accettabile eccoci pronti a cogliere l'attimo - peraltro ven.sera pioveva ancora-
La priorità è una via di più tiri-stile plaisir-al sole dal mattino presto e sufficientemente ventilata x asciugare velocemente.
La scelta è la via Gino Musso al M.te Pennone cher risponde alla richiesta.
Al solito via carina fatta a tiri alterni,questa volta al 7 tiro fatta la variante a dx x evitare il diedro strapiombante che risultava bagnato.

Come sempre con il socio LO.


[visualizza gita completa]
Bellissima via molto alpina a due passi di casa. Noi l'abbiamo fatta tutta in scarponi, cosa che la rende di grande soddisfazione. Le protezioni a spit e chiodi sono sempre ottime e dove servono, peccato per le tacche blu sempre più stinte, che in alcuni punti rendono il reperimento della via una mezza caccia al tesoro. In ogni modo, seppur talvolta a fatica, abbiamo sempre trovato l'itinerario. Segnalo che l'ometto di pietre sul sentiero d'accesso che segnala la deviazione era in pessimo stato (crollato), cosicché ho provveduto a ricostruirlo un po'. Qualche uomo di buona volontà potrebbe andar a metterci due tacche di vernice o due frecce.

A parte queste considerazioni sulle bellezze alpinistiche della nostra Liguria lasciate in colpevole stato di abbandono, tecnicamente la via è davvero bella, seppur non continua (si va di risalto in risalto). Proprio questo fatto, tuttavia, le conferisce un flair da via di montagna! Simpatici i passaggi per scaldarsi sul primo tiro, nonché il terzo tiro, poi quello del famigerato diedro di V/V+, nonché il passaggio di IV che si incontra superata una bella cresta un po' aerea a lame e spuntoni, ormai nelle vicinanze della vetta.
Con Matteo B. del CAI Ligure. Grande soddisfazione e ottima intesa. Una stella in meno un po' per la giornata nuvolosa, un po' per la carenza di segnaletica.


[visualizza gita completa]
Via semplice e un po' discontinua ma comunque divertente.
Cordata da tre con Andre (prima via lunga per lui) e Badra (finalmente si riprende a scalare insieme). Prima via lunga dopo un lungo stop post infortunio :-)


[visualizza gita completa]
Via molto discontinua,come tutte quelle in zona,ma con qualche passaggio davvero interessante.Fatta con mio figlio Luca di 8 anni cui ho risparmiato i due diedri di V (non so se ce l'avrebbe fatta,e comunque,non essendo lui ancora capace a far sicura, non me la sono sentita di rischiare l'osso del collo tanto più in scarponi) facilmente aggirabili,tanto la via l'ho già salita altre due volte.
Un po' di vento, ma non fastidioso. Pomeriggio domenicale OK

[visualizza gita completa]
ripetuta dopo non tanto tempo, un pò discontinua la prima parte, più divertente dopo. molto bello il settimo tiro.

[visualizza gita completa]
Sul sentiero sotto le Rocche non c'era più l'ometto, così abbiamo imb(r)occato una netta traccia con fondo di pietre che saliva sulla sinistra, fino ad un segno blu che indica l'inizio della via. L'unico appunto sulla via è per L6: poco dopo il ""masso tagliato con fessura" bisogna cercare la via a destra oltre il canale erboso, e non dritti seguendo la crestina.

Via ripetuta dopo parecchio tempo, la ricordavo più chiodata, invece nei passaggi più semplici gli spit sono piuttosto distanti. Questo, unito alla presenza di qualche passaggio in cresta, implica che il 2° di cordata non ha sempre una sicurezza dall'alto "stile falesia" e deve essere pratico di II-III gradi.
I tratti di IV-V sono chiodati ottimamente e "metricamente".
Se li avete e volete portarveli, un paio di friend medi e qualche fettuccia male non fanno.
Nel complesso una bella via piacevole, due passi sopra Genova.

Accompagnato dall'ottima Lele, per la sua prima invernale. :)


[visualizza gita completa]
I segni azzurri sono ormai poco visibili, l'ometto all'inizio della via è di grande aiuto. Utile ma non indispensabile avere con se qualche nut e friend per proteggere alcuni passaggi privi di fix. Nell'insieme la via è carina ed è forse meglio percorrerla con scarpe (o scarponi) con suola scolpita (parecchia erba e terreno facile tra un risalto e l'altro).
Complice il tempo incerto abbiamo optato per una scappata "dietro casa". In piacevolissima compagnia di Barbara, Denis, Massi, Andrea e del Druido, nonostante la pioggia di ieri la roccia era "ragionevolmente asciutta"!


[visualizza gita completa]
via molto piacevole, spit solo dove necessari. all'attacco ometto e sbiadito segno blu. bellissimi i due diedri.

[visualizza gita completa]
Via di approccio alpinistico ,con protezioni nei punti giusti con possibilita' di integrare.La via parte dal sentiero dove è posto un ometto ,la vernice blu è ormai sbiadita.
Con GIULIANA ,GIOVANNI,LUCA....ed il MITICO PIER.....


[visualizza gita completa]
Salita particolarmente adatta per chi si avvicina all'arrampicata stile alpino. Alcuni bei passaggi sempre perfettamente protetti.
Ambiente integro a due passi dal marasma cittadino.
In compagnia dell'entusiasta Gabri, ai primi passi.


[visualizza gita completa]
Via mediamente lunga stile plaisir da fare in completo relax.
Fatta con il solito socio LO e 4 neofiti che,usciti dal corso roccia,volevano fare qualcosa di nuovo in autonomia.
Circa 100mt.prima dell'attacco c'è un'altra cresta-attrezzata-dalle stesse caratteristiche anche se + facile,partenza sempre dal sentiero di accesso-ometto-
Mentre a circa 10min.dalle GINO MUSSO c'è una "torre"con alcune vie-tutte ottimamente spittate-con difficolta'decisamente + elevate (fino al 6a) vie belle da non sottovalutare sia x impegno che x esposizione.
Discesa in doppia o come x la GINO MUSSO.

[visualizza gita completa]
Bella via in stile montano con splendida vista sul Golfo di Genova
Risalita per la quarta volta con un nuovo compagno di cordata, Paolo, deciso a vincere il passaggio chiave!!


[visualizza gita completa]

Caratteristica itinerario

difficoltà: 5c :: 4 obbl ::
esposizione arrampicata: Est
quota base arrampicata (m): 400
sviluppo arrampicata (m): 170
dislivello avvicinamento (m): 150

Ultime gite di arrampicata

02/06/20 - Sergent Il lato oscuro - hheb
Tutto asciutto e pulito, tranne L6. Il 4 BD l'ho usato eccome, su L1 assolutamente e anche sul L4 in partenza non guasta. L5 lunghissimo, delle due serie ho avanzato solo i seguenti doppi: .2 .3 [...]
02/06/20 - Machaby (Corma di) Trabaldo - spartacozzo
Piacevole salita plaisir nel settore Case Farà. La roccia è ottima e la chiodatura pure a parte un Unico tratto un po' scary per raggiungere il tettino di L5. Soste predisposte per la calata (molto [...]
02/06/20 - Pianard (Contrafforti di) Trapanetor - baley93
Ripetuta dopo qualche anno.. sempre molto bella! Il tiro di 7a l ho trovato sempre duro eh eh eh Come già detto da molti, molto bene attrezzata quindi solo rinvii.. I tiri sono tutti belli sopra [...]
02/06/20 - Sergent Locatelli - p.mirco
Non mi è piaciuta molto, considerando , che , in alto il tiro chiave è completamente schiodato, a parte un chiodo dubbio in alto, spit rimossi , chiodi rimossi, ecc, ecc... bravo Braccio che ne è v [...]
02/06/20 - Mansueto - cecco81
Dopo una mattinata esplorativa Siam scesi a fare due tiri e ci è venuto in mente questo Tirello. Accesso tra le zecche e le felci poco frequentato. Si può passare su dal primo tornante e poi trave [...]
02/06/20 - Sergent Nautilus - mastroteo
Bella e facile via che porta fino in cima al Sergent. Gli ultimi tiri,in verità non meritano.. La partenza dà una sveglia. Un po' bracciosa,per scaldarsi. Un nut grosso,1,3, 0.2 BD Il secondo tiro [...]
02/06/20 - Ru (Torrioni del) Elen - one_giac
Via divertente, tutto sommato protetta adeguatamente, sul secondo tiro manca una piastrina circa a metà tiro, si può piazzare un nut piccolo poco prima ed un cordino su spuntone poco dopo, ma lo spi [...]