Sustenhorn dalla Tierbergli Hutte

ultima gita alpinistica del 2007 con il gruppo di Besnate. Saliti sabato alla Tierbergli Hutte con tempo incerto e nubi basse (dal Gottardo in poi abbiamo trovato una nebbia fittissima che ha reso disagevole il viaggio in auto), abbiamo impiegato poco più di 2 ore per arrivare al rifugio. La via di salita è sempre molto ben segnalata ma in alcuni casi non esiste un sentiero vero e proprio e in alcuni tratti si devono affrontare dei facili passaggi su roccia. L’accoglienza al rifugio è buona e la cucina più che accettabile considerando che siamo nella Svizzera tedesca!!! Dopo cena usciamo e ci rendiamo conto che si è completamente rasserenato e ci godiamo un tramonto fantastico.
La domenica partenza alle 7 circa, in 5 minuti siamo sul ghiacciaio dove mettiamo i ramponi e ci leghiamo. Il ghiacciaio è in ottime condizioni e nonostante le recenti nevicate la traccia è ottima e i crepacci quasi tutti ben visibili. Inoltre il rigelo notturno è stato perfetto e quindi la neve è molto dura. In circa 2 h 30 siamo in vetta, dove sostiamo circa 1 ora per goderci il panorama che è veramente fantastico.
Intorno alle 10.30 iniziamo a scendere e alle 12 siamo al rifugio, dove mangiamo qualcosa e verso le 13.30 ripartiamo e alle 15 siamo alle auto.

Gita splendida, vale veramente la pena fare tutti questi km (circa 350 da Torino) per mettere il naso su queste montagne!!!

il Sustenhorn (a sinistra) visto dal rifugio

[visualizza gita completa con 1 foto]
Ancora una fuga verso le montagne Svizzere. Ideato e portato a compimento questo bel e facile itinerario, alla vetta del Sustenhorn con il socio Michele, dalla Tierberglihutte. Rifugio in bella posizione panoramica sul gruppo montuoso del Titlis, dalla struttura robusta comune a molti rifugi Szizzeri. Rammento un percorso svoltosi quasi tutto su neve, e l'enorme croce di vetta. Al ritorno abbiamo fatto una capatina anche alla montagna che sovrasta il rifugio dall'alto, dal nome un po' difficile da pronunciare il Gwatchenhorn. Bella anche come gita scialpinistica.

[visualizza gita completa]

Caratteristica itinerario

difficoltà: F :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord-Ovest
quota partenza (m): 2093
quota vetta (m): 3503
dislivello complessivo (m): 1410

Ultime gite di alpinismo

16/08/18 - Luseney (Becca di) Cresta SE - The Jack
I circa 6 km di avvicinamento su strada (asfaltata e sterrata) con 300 mt di dislivello si sono fatti sentire sopratutto al ritorno.Nonostante la monotonia del percorso, si possono ammirare degli scor [...]
16/08/18 - Grandes Jorasses Cresta O - Chiara Giovando
Un po' di neve recente ha sporcato qualche passaggio, rendendolo un po' più delicato, ma nel complesso le condizioni dell'intera traversata sono buone. Come materiale abbiamo usato due mezze corde da [...]
16/08/18 - Grossglockner Studlgrat (cresta SO) - sdf
16/08/18 - Paramont (Becca Bianca del) Via Normale da La Joux per il Rifugio Deffeyes - coboldo
Percorso in ottime condizioni. Noi abbiamo abbandonato il sentiero dell'alta via N.2 sotto il Passo Alto dove alcuni ometti sulla destra indicano il passaggio sulle morene. Con qualche saliscendi si r [...]
16/08/18 - Ronce (Pointe de) - Pointe du Lamet traversata dal Col du Lou al Signal du Lac - Giulio A
Partito alle 7.30, arrivo all'auto alle 15.30.La salita al Signal du Grand Moncenis ,dal passo del lupo, è comunque da prendere con attenzione soprattutto se verglassata come un po stamattina.Quando [...]
16/08/18 - Brenta Est (Cima) o Vallesinella dal Rifugio Vallesinella - la-Nata
Cominciano a denudarsi i ghiacciai, nelle Dolomiti di Brenta: la vedretta che sale alla Bocca del Tuckett è ormai quasi tutta aperta in crepacci e si passa (salendo dal rif. omonimo) esclusivamente s [...]
16/08/18 - Canale dei Contrabbandieri - sillylamb2
X L'ATTACCO occorre salire sulla galleria subito dopo l'ultimo benzinaio di Gondo. Dopo poche decine di metri, in corrispondenza di una canalina x lo scolo dell'acqua, si sale una sorta di canalino in [...]