Croveo Cento anni di solitudine

note su accesso stradale :: Buone fino alle centralina, poi a piedi
I gradi singoli mi sembrano giusti, il grado obbligatorio lo darei 6a. Bella via, spittatura essenziale.
In compagnia di Luigi. Rientro a piedi passando dalla festa in Costa.

Secondo tiro
Quarto tiro, vista verso s3
Sesto tiro

[visualizza gita completa con 3 foto]
note su accesso stradale :: dal ponte Romano, anche se con fuoristrada, accesso sconsigliato,strada ormai invasa da vegetazione!
ripetiamo questa bella via ( un lampo di genio dell'apritore: scovare una linea così bella sembra impossibile). Parete asciutta quindi gradi giusti, senza nessuna scusa... Un paio di piastrine che girano, non perché non sono state strette ma bensì a fine corsa del filetto; andrebbe sostituito il fix.
Scesi in doppia, la seconda con cordone dal secondo giardino, tutta in diagonale a sx tra rovi e ginepri, una vera calata di m....., meglio fare una calata fino a sosta 6 e ancor meglio scendere a piedi!!! il resto ok. anche oggi il club 190 felice, adesso birretta!

[visualizza gita completa]
Bellissima via che tecnicamente richiede deversi stili di arrampicata. Infatti si trovano tiri di placca, strapiombi, tecnici (6C) e tecnica di fessura. Gradi leggermente sottostimati (ma potrei essere io incapace) e personalmente avrei dato un 6a obbligatorio.
Attenzione al 2° tiro che nonostante il periodo di siccità risultava bagnato.
La chiodatura è corretta ed essenziale ossia messa solo dove non è possibile attuare una protezione veloce; è necessario quindi saper utilizzare NUT e FRIEND.
Nota per la discesa in doppia - con 2 corde da 60 mt abbiamo fatto le seguenti doppie S8-S7, S7-S6, S6-S4, S4-S2, S2-terra.
Ho apprezzato la diversità di stili che mettono alla prova la reale capacità di arrampicare, l'ambiente è la bellissima alta valle del Devero e anche le vecchie installazioni delle cave sono ormai coperte dalla vegetazione.
Tutti i tiri sono impegnativi e divertenti e le due cenge erbose permettono di riposarsi o mangiare rilassati.
La giornata parzialmente nuvolosa ci ha aiutato mantenendo la temperatura accettabile.
Da non sottovalutare il bagnetto ristoratore finale sotto la cascata a fine discesa.
Grazie al Gabri che si è sciroppato i tiri più gnucchi ed alla Fede che si è fatta il tiro bagnato mentre io ho fatto il rimorchio ... trainato.
Assolutamente consigliata !! Buona salita ai prossimi.


[visualizza gita completa]
Sempre una bella via salita, in un pomeriggio nuvoloso ma senza pioggia, con Fabrizio Manoni. Scalata resa più impegnativa nei tiri in placca per la presenza di "colate" che rendono insidiosa l'arrampicata in aderenza.

[visualizza gita completa]
via consigliabile, tiri molto belli e sempre ben protetti o facilmente proteggibili a friends, confermo che l'obbligatorio potrebbe anche essere un 6a visto che i passi in placca sul primo e il sesto tiro non sono proprio facili da azzerare, se non si ha il 6c utile una staffa o dei cordini, si passa fuori tranquilli in A1. Via completamente asciutta. Per l'avvicinamento il ponte è quello sulla strada principale e si trova un po' più di 100 metri dopo la cascata, si parcheggia nei pressi di una centralina e i trornanti sono 3 o 4, occorre poi attraversare il torrente e raggiungere per tracce il cartello delle ondate di piena. Scesi in doppia con 2 mezze saltando s3 e s1.
Con Davide

[visualizza gita completa]
penultimo tiro bagnato per 2/3. quindi non finita!
complimenti all' intuito degli apritori.
le cenge interrompono.. ma poi i tiri, essendo belli, fanno riprendere...
potrebbe essere una via propedeutica per chi vuole imparare a proteggersi.
sostiuito qualche cordone in sosta.
se si attacca presto si insegue l'ombra.
libidne unica il bagno finale, nonstante i tafani.


[visualizza gita completa]
Anche se bagnata in qualche piccola sezione sempre grande via con il solito Stoppi.

[visualizza gita completa]
Solita mezza giornata con Stoppi e poi in ufficio; condizioni della via perfette anche se durante le doppie ci siamo presi un pò d'acqua.

[visualizza gita completa]
Parete perfetta, senza neanche un pò di umidità e quindi scalata bellissima. A proposito ho notato ora l'obbligatorio dato in relazione (5c), non credeteci mi pare di poter affernare che almeno 6a sia più consono, ovviamente a mio modesto parere, inoltre l'uso delle protezioni veloci è inderogabile visto il "parco" nunero di spit (la via è tranquillamente definibile come alpinistica!!!).

[visualizza gita completa]
Oggi con Paolo sono tornato ad arrampicare su questa bella via e lui ha colto l'occasione per spittare la sesta sosta (ha lasciato in ogni caso i cordoni sulla pianta) e inserire uno spit al settimo tiro, il che consente di passare azzerando. Continua il mio tour delle vie di bassa valle di Stoppini tra le poche scalabili vista la grande quantità di neve anche a quote relativamente basse.

[visualizza gita completa]
Tornato a Croveo con Fabrizio in una giornata fredda; sempre piacevole l'arrampicata molto varia che alterna passi tecnici a strapiombini di forza e a fessure molto estetiche. Nonostante il giorno infrasettimanale la falesia era ben frequentata da un gruppo di svizzeri e al pomeriggio da alcuni giovani locals.

[visualizza gita completa]
Via carina intervallata da due brevi tratti di boschetto. Prese scavate alla fine del primo tiro (così è ancora 6b?). Qua e là qualche passaggio un po' impegnativo. Trovato il secondo tiro molto bagnato, potrebbe essere una costante, ma i chiodi si prendono bene.

[visualizza gita completa]
Via molto varia ed interessante; indispensabile l'uso di protezioni veloci; i due passi più duri sono azzerabili ma da provare, perche sicuri.
Via percorsa con l'apritore, Paolo Stoppini, da ringraziare per la passione profusa nella ricerca di sempre nuovi itinerari interessanti e spettacolari.



[visualizza gita completa]

Ci sono anche stati ...

  • 01/11/09 - titti85
  • 13/09/07 - jack_omino
  • Caratteristica itinerario

    difficoltà: 6c :: 5c obbl ::
    esposizione arrampicata: Varie
    sviluppo arrampicata (m): 250

    Ultime gite di arrampicata

    17/11/19 - Bianca (Rocca) Il ritorno dei narcisi - enzo51
    Con venti minuti da Campambiardo seguendo la trafila di bolli blu, e ometti, senza possibilita' di sbagliare si arriva alle soste per le calate. Tenersi tutto alla destra per reperire quella relati [...]
    15/11/19 - Pianarella (Bric) Via lunga originale e variante diretta di uscita di sinistra - subdir
    avvicinamento: lasciata l'auto alla cappelletta, imboccare la traccia oltre il muretto di cui parlano le relazioni, e vagare ad minchiam (cfr F.S.) per oltre mezz'ora, e dopo aver perso la speranza pi [...]
    15/11/19 - Muzzerone Siddharta - calcareoperaio
    Riattrezzata completamente nell'ottobre 2019 con fix in acciaio inox e catene con anello alle soste, grazie al determinante contributo di AlpStationMontura di Sarzana che ha fornito in toto i material [...]
    13/11/19 - Lities (Rocca di) Come sono Togo - enzo51
    La parete e' vasta, facile calandosi dall'alto finire col ritrovarsi a salire una via in questo caso "Come sono Togo", non in programma, ma tante'.. si prende tutto per buono..e' sempre scalare comu [...]
    13/11/19 - Albard di Donnas Antica - teddy
    Mi è piaciuta molto in quanto logica nel cercare il percorso rimanendo nel grado proposto. Tutti i tiri hanno il loro bel passo, anche se non obbligatorio. Spittatura eccellente come pure i punti di [...]
    13/11/19 - Schiappa delle Grise Neire America? No grazie - michele motta
    Asciutta e salibile anche se le colate d'acqua della parete cominciano a ghiacciare. Primo tiro bellino, secondo mi sembra un po' forzata la linea di spit sulla placca quando si sale lo spigolo, terzo [...]
    10/11/19 - Cimo (Monte) - Parete del boomerang Compagno roditore - faregiro
    Forse è l unica via del brentino a cui ho dato solo due stelle... Come riportato nella descrizione dell itinerario, la via sarebbe anche bella ma a causa del lichene l arrampicata risulta veramente [...]