Piccolo (Corno) Ferrata Danesi

ritorno in vetta dopo 24 anni, saliti dalla Madonnina e poi dal Franchetti; il sentiero diventa ripido e sfasciumoso dopo la Sella dei due Corni e all’inizio della via, che ormai è diventata una ferrata vera e propria con catene pioli e scale (praticamente non si arrampica più): molto aereo ed esposto il tratto centrale (2 scalette + lungo traverso) che aggira il famoso passaggio del "buco" ormai disagevole (vedi foto).

Un Ringraziamento a tutti coloro che hanno contribuito alla riqualificazione dei sentieri attrezzati in zona. Giornata FullHd e panorama da urlo sulle tre vette del Corno Grande, la pianura e il mare!


[visualizza gita completa con 3 foto]
note su accesso stradale :: no problem
Ferrata riaperta lo scorso agosto a seguito riassetto per frane causate dal sisma che aveva colpito Amatrice e comuni limitrofi.
Molto aereo ed esposto il tratto centrale (2 scalette + lungo traverso a sx che aggira il "buco", di disagevole accesso e pressoché impercorribile data la sua ristrettezza).
Condizioni perfette di meteo visibilità e temperatura. Parecchia gente. Arrivato all'imbocco dal sentiero attrezzato Ventricini. 3h e mezza dall'arrivo dell'ovovia (che chiuderà domenica 1 ottobre). Disceso per la normale, non banale (EE/F) e concluso il bellissimo anello passando dalla Sella 2 Corni e il rifugio Franchetti (chiuso dal 2 settembre per problemi poco simpatici).


[visualizza gita completa con 2 foto]
gita molto bella fatta direttamente dall arrivo della seggiovia passando dal sentiro ventricini per poi dormire al rifugio franchetti. ultimo tratto della ferrata nn protetta da cavi quindi vista l'esposizione richede attenzione e sicuramente preparazione adeguata(incontrata gente bloccata che nn sapeva come fare..)

[visualizza gita completa]
salita veloce se si pernotta al rif. Franchetti, bella e breve ferrata che obbliga ad arrampicare in alcuni tratti.
Dalla cima, ovviamente, panorama notevole.
Fatta prima della via Valeria.

[visualizza gita completa con 4 foto]
Secondo giorno del raid nel gruppo del Gran Sasso.
Partiti dal Rifugio Franchetti dopo colazione, in pochi minuti raggiungiamo la sella dei Corni.
Qui tocca scendere nel vallone dei Ginepri perdendo almeno 100 metri di dislivello, fino alle indicazioni poste sotto il Torrione Livia, che segnalano la via Ferrata Danesi.
Sinceramente pensavamo fosse più una ferrata che altro, invece i tratti attrezzati sono pochi, un paio di scalette e alcuni metri di cavo, per il resto ci si muove su ottima roccia ben appigliata, per una facile arrampicata (anche se alcuni tratti sono un po' esposti, un cavo non avrebbe fatto male).
Davvero curioso e un po' faticoso il passaggio nel buco.
Raggiunta l'aerea vetta, tra nebbie che andavano e venivano, siamo poi scesi dalla via normale, che tramite cengie e passaggi tra le rocce porta nel vallone dei ginepri, da dove non resta che risalire faticosamente sul ripido sentiero di pietrisco fino alla sella dei Corni.
In compagnia dei soci Marco e Danilo, a compimento di questa 2 giorni sul Gran Sasso, ambiente davvero meritevole e differente dalle nostre Alpi.

Foto su (tra qualche giorno)


[visualizza gita completa con 4 foto]
SALITI DA PRATI DI TIVO SENZA PRENDERE LA SEGGIOVIA OVVIAMENTE! DAL FRANCHETTI RAGGIUNTA LA SELLA DEI DUE CORNI E POI SCESI SINO A RAGGIUNGERE L'INIZIO DELLA VIA DANESI. BEL PERCORSO, DIVERTENTE E DI SODDISFAZIONE. DISCESA EFFETTUATA PER LA VIA NORMALE.
GITA EFFETTUATA CON FAUSTO. PECCATO PER LE NUVOLE CHE HANNO UN PO' COMPROMESSO IL PANORAMA DALLA CIMA!
UN SALUTO ALLA COPPIA DI BARI INCONTRATA IN VETTA!


[visualizza gita completa con 1 foto]
Gran caldo, irradiazione solare insopportabile, acqua finita in vetta, quasi disidratati lungo il Ventricini sulla via del ritorno... ma soddisfattissimi. Forse un po' troppa gente, ma di questo periodo (e con questo sole!) è inevitabile.
Un grande Fabrizio alla sua prima ferrata "seria".


[visualizza gita completa con 1 foto]
note su accesso stradale :: arrivati in auto fino all'Ostello di Campo Imperatore
Secondo giorno della nostra permanenza al Gran Sasso. Oggi ci siamo dedicati alla salita del Corno Piccolo. Siamo partiti di buon mattino dall'Ostello di Campo Imperatore, salendo alla Sella di Monte Aquila e dopo aver salito il Corno Grande lungo la cresta Ovest e ridiscesi per la via normale, ci siamo portati alla Sella dei 2 Corni e di qui all'attacco della via ferrata Danesi al Corno Piccolo. Mi aspettavo una via ferrata vera e propria, invece i tratti attrezzati non sono molti e in alcuni tratti aerei ed esposti il cavo non guasterebbe di certo ! Comunque è stata una gran bella gita, con una piacevolissima arrampicata su roccia ottima su una splendida montagna. Una giornata davvero intensa e che ci ha consentito di fare l'accoppiata Corno Piccolo - Corno Grande Vetta Occidentale, lunga nel suo insieme ma che meritava alla grande senza ombra di dubbio ! La giornata era piuttosto calda, ma anche molto bella con visibilità ottima, ottimo e molto esteso il panorama ammirato dalla cima ! Mi è piaciuto davvero molto il Corno Piccolo, una montagna che meritava davvero di essere salita ! Dopo una buona ora di permanenza in vetta siamo ridiscesi per la stessa via (la Danesi) e...dulcis in fundo...per completare degnamente una grande giornata abbiamo fatto anche la via ferrata Brizio per risalire alla Sella del Brecciaio, per poi rientrare all'Ostello piuttosto stanchi ma anche felici per una giornata che ci ha regalato gioie, emozioni e soddisfazioni !
Ho salito il Corno Piccolo in compagnia di Franco F. e Gianluigi C. del CAI Ule di Genova, due ottime persone e validissimi compagni di gita !


[visualizza gita completa]

Ci sono anche stati ...

  • 04/07/10 - annibale
  • Caratteristica itinerario

    difficoltà: PD ::
    esposizione prevalente: Varie
    quota base ferrata (m): 2475
    sviluppo ferrata (m): 180
    dislivello avvicinamento (m): 500

    Ultime gite di vie ferrate

    12/05/19 - Due Mani (Monte) Ferrata Simone Contessi - u236instabile
    Difficile da arrampicare bisogna procedere in maniera molto fisica utilizzando la catena.
    12/05/19 - Camoscio (Monte) Ferrata Picasass - lo65
    Ferrata non difficile(ma nemmeno banale)e bene attrezzata;bellissimo il panorama sul lago e le vette circostanti.
    11/05/19 - Covarey (Ferrata di) - gmaserac
    Il sentiero di avvicinamento non proprio evidente. Ferrata difficile...piú che altro per diversi gradini in legno marci e per il canapone non presente nella data in cui abbiamo fatto la gita.
    28/04/19 - Agnellino (Bric dell') - Costa Balzi Rossi Ferrata degli Artisti - obione
    Ferrata che si percorre in massima sicurezza, gli apritori non hanno lesinato sul materiale, roccia bellissima, l'avvicinamento e la discesa e segnaletica ottima. Si consiglia l'ultimo pezzo di strada sterrata una macchina adeguata al terreno.
    22/04/19 - Pirchiriano (Monte) Via Ferrata Carlo Giorda - andrea.paiola
    attaccata prestino (7:50) non abbiamo visto molta gente meteo ideale: freschino ma non troppo e sole coperto, ma la visibilità era ottima tutto in ordine, il ponte tibetano mi dicono sia sempre [...]
    20/04/19 - Catinaccio d'Antermoia traversata Ferrata Ovest e Est - manty57
    19/04/19 - Camoscio (Monte) Ferrata Picasass - lussi2003
    ferrata ben attrezzata, mai difficile e con un panorama strepitoso ma sulla via di avvicinamento mancano un paio di indicazioni per la ferrata (per lo meno dove il sentiero si diparte salendo a sinistra con i bolli color fucsia)