Glacier Blanc (Refuge du) da Pré de Madame Carle

note su accesso stradale :: 2 euro al parcheggio
Facile gita su sentiero molto evidente (alcune parti con corde fisse e qualche gradino, occorre prestare attenzione se affollate, è comunque EE).
Appena prima del rifugio si può continuare dritto per salire verso il ghiacciaio:
sentiero ripido, poi placconata da interpretare a proprio piacimento, per poi salire su pietraia e sabbietta un po' franosa (ometti e tracce varie). Credo che il punto più alto da cui si vede il ghiacciaio, prima di scendere all'attacco, sia sui 3000 mt (non sono riuscito a far prendere manco il gps del telefono).
Bellissimi panorami. Peccato l'estremo affollamento, con poca attenzione alle precedenze nei tratti di corda fissa.
Gita con claudia, direttamente da casa (tre ore di viaggio, sigh).
Saliti fino a "dove abbiamo voglia", claudia tiene bene anche senza allenamento montano, ma evitiamo di tentare di arrivare al secondo rifugio e ci fermiamo al ghiacciaio.
Pennica e panino in zona primo rifugio, poi discesa, comunque lunga, e tappa al campeggio (Ailefroide, che figata di posto).
telefono che non prendeva in tutta la valle. bohh.


[visualizza gita completa]
note su accesso stradale :: Parcheggio comodo, 2 euro
A distanza di un anno dalla salita alla Barre torno in questi posti, questa volta per una giornata rilassante. Comodo sentiero fino in cima, moltissimi bambini.
Sconsiglio di affidarsi ai rifugi francesi per i viveri...

Fiume di persone interminabile di svariata estrazione (alcuni "alpinisti" memorabili, menzione speciale a quello in sandali aperti e tutti coloro che sono saliti con imbrago e moschettoni indossati).
Alle 16.30 partiva ancora gente dal parcheggio...?

Con papà.

[visualizza gita completa]
Posto stupendo. Molta gente. Con la famiglia

[visualizza gita completa]
Partiti dal parcheggio del Chalet a 1.874, e con un cielo ancora coperto dalle nebbie mattutine e saliti al Refuge du Glacier Blanc su un bel sentiero che offre innumerevoli scorci sulle cime circostante. Saliti poi fino a 2.787 per ammirare lo splendido ghiacciaio anche se in drammatica ritirata. Molti escursionisti, qualcuno col parapendio, camosci, stelle alpine e gli immancabili gracchi.
Oggi con "Le Ciaspole" di Pinerolo.


[visualizza gita completa con 6 foto]
note su accesso stradale :: Tutto ok
Sentiero sempre molto evidente,con qualche tratto attrezzato.Giornata fantastica con un bel sole. Tanta gente che saliva al rifugio e oltre. Molti spagnoli.Arrivato al rifugio sono salito fino a quota 2900 m.circa per ammirare meglio il ghiacciaio.Un saluto alla coppia francese con cui abbiamo condiviso la salita dopo il rifugio.Ciao

[visualizza gita completa con 7 foto]
note su accesso stradale :: posteggio al pré de Madame Carle a pagamento (2 € / giorno)
nulla da segnalare.
In visita ferragostana, Francesca non c'era mai stata, il giovane Massi apprezza molto... ed è d'obbligo almeno una passeggiata in questi incantevoli posti!


[visualizza gita completa]
Ritornato dopo vent'anni in questa splendida valle,anche se allora feci quasi duemila metri in più.Sentiero molto evidente,dopo il ponte qualche tratto attrezzato con cavi ma solo per la massima sicurezza vista la quantità di gente che sale qui.Anche oggi tantissima gente da ogni parte d'Europa.Al rifugio gestori cordiali.Nel parco non possono entrare i cani.Parcheggio a Pre de Madame Carle a pagamento 2 euro sino al 15 Settembre.

[visualizza gita completa con 4 foto]
Rilassante weekend di due giorni con Ivan e Ale con base partenza al Refuge Blanc.
Saliti al rifugio la sera di venerdì arrivati appena in tempo per la cena.
Sabato, visto il maltempo sul galcier blanc abbiamo optato a ragione per il vicino glacier noir risalito su morena non difficile ma impegnativa. Molto bello il panorama circostante che ci ha permesso di ammirare i ghiacciai pensili del Pelvoux.
Domenica partiti per ultimi dal rifugio per passeggiare sul Glacier BLanc. GIORNATA SPETTACOLARE NEANCHE UNA NUVOLA.
Ci siamo fatti prestare i ramponi dai ragazzi del rifugio, non avevano corde e la prima parte del ghiacciaio, dopo breve tratto su neve, l'abbiamo aggirata sul sentiero pietroso che passa a lato del ghiacciaio segnato da tacche bianche.
Che spettacolo.
Ridiscesi sul ghiacciaio non appena inizia il plateau, l'obiettivo era il refuge des Ecrins, ma siamo andati avanti per ammirare la Barre des Ecrins sino a 3250 metri. Non particolari difficoltà ,neve buona e pochissimi crepacci sul plateau. Ovviamente bisogna sempre stare all'occhio. gita al limite dell'escursionismo...sconfina in un primo assaggio di alpinismo.
Piacevolissima compagnia di mio fratello Ivan e di Ale (cadrega). Tante, tante risate e relax totale nel divorare con lo sguardo questi plendidi panorami di alta montagna


[visualizza gita completa con 8 foto]
note su accesso stradale :: nn
Zona frequentata molto in passato: Barre, Furio, Pic des Agneaux. Erano ormai più di 30 anni che non andavo.
E' sempre un grande ambiente.
Giornata splendida, ma purtroppo centinaia e centinaia di persone. In giornata da Torino.
Superato il rifugio sono ancora salito fino a q. 2900/3000 per osservare il ghiacciaio che ho trovato molto ridotto.

[visualizza gita completa con 6 foto]
gran bella passeggiata con la famiglia in uno dei posti più belli,si può ammirare da vicino senza camminare tanto(circa 2 ore)il Glacier blanc....

[visualizza gita completa con 2 foto]
Posto spettacolo: ricordanrsi che è parco Nazionale e, fortunatamente, i francesi non scherzano....
Partiti con il camper il 27/08, passati per il Colle della Maddalena, andati a vedere il Ponte Du Chatelet (S. Paul de Var) e dormito al Pre de Madame Care.
Partiti al mattino (... mi sono accorto di aver dimenticato gli zaini a casa....) con Bruna tranquilla passeggiata sino al Rifugio.
Giornata spettacolo, la prossima magari si torna sul Dome....


[visualizza gita completa]
Prima uscita del Corso di Alpinismo Gervasutti dopo tante settimane di maltempo. anche oggi pioggia ma perlomeno ha permesso a noi allievi di imparare le manovre su ghiacciaio.
Un saluto ed un grazie a tutti gli istruttori!


[visualizza gita completa con 1 foto]
Oggi per me e il Duz esercitazione di manovre su ghiacciaio, "sfruttando" un'uscita del corso di alpinismo del CAI di orbassano.
Bello il posto, bella la compagnia.... ma il meteo... pessimo: partenza dall'auto con leggera pioggerella, rientro qualche ora più tardi sotto una pioggia ben più decisa e tra la fitta nebbia.
Molte le scuola di alpinismo presenti sul "glacier blanc", ottimo "parco giochi" per imparare a muoversi con picca e ramponi.

[visualizza gita completa con 4 foto]
bellisssima gita con straordinario belvedere sul Pelvoux e sul ghiacciaio!!
al rifugio incontro con una marmotta ultrasocievole, vedere foto allegata


[visualizza gita completa con 1 foto]

Ci sono anche stati ...

  • 06/08/13 - gieffe
  • 18/07/07 - gypaet
  • 01/07/06 - fech
  • Caratteristica itinerario

    difficoltà: EE :: [scala difficoltà]
    esposizione prevalente: Sud-Ovest
    quota partenza (m): 1874
    quota vetta/quota massima (m): 2542
    dislivello salita totale (m): 668

    Ultime gite di escursionismo

    15/03/20 - Tapuae O Uenuku dall' Hodder River per la Via Normale - panerochecco
    Niente neve sul percorso, molto sfasciume e salita faticosa. Consiglio a turisti provenienti da lontano di dedicare 3 giorni al tutto e di portare due paia di scarponi oppure di salire ai rifugi con [...]
    15/03/20 - Chestnut Park Loop Da Dairy Farm Nature Park a Mandai Rd per il Zhengua Nature Park e la Central Catchment Reserve - vicente
    Itinerario di notevole sviluppo, da non sottovalutare a causa della calura e umidita' tropicale. Il lato positivo e' che la maggior parte dell'itinerario si svolge in una fitta giungla e quindi si e' [...]
    10/03/20 - Sbaron (Punta) da Prato del Rio - bus
    09/03/20 - Grammondo (Monte) da Olivetta San Michele, anello per Sospel, le Cuore e Col du Razet - roberto vallarino
    Con una mattinata ben soleggiata, abbiamo seguito l'ottimo sentiero che costeggia la Bevera portandoci dal Pont de Cai e dopo il breve tratto di strada, a riprendere la mula fino al primo ponte. Attra [...]
    09/03/20 - Peretti Griva (Rifugio) al Pian Frigerola da Saccona per la Punta Prarosso, la Rocca Turì e la Rocca Frigerola - parinott
    Dalla Rocca Turì agli Alpeggi Frigerola utilissime le ghette. Dagli Alpeggi al Rifugio anche i ramponcini, Il traverso stamani si presentava con neve ghiacciata.
    08/03/20 - Sungei Buloh Wetland Reserve Anello completo - vicente
    Splendida giornata di relax in tempi difficili. Ci voleva proprio! La natura di questa riserva naturale e' meravigliosa. Ho ammirato numerosi uccelli migratori, oltre a diverse libellule rosse, un coc [...]
    08/03/20 - Bernard (Monte) da La Cassa - bengia