Bezin Sud (Pointe de) da Pont de la Neige

neve (parte superiore gita) :: Primaverile/Trasformata
neve (parte inferiore gita) :: Primaverile/Trasformata
note su accesso stradale :: Pont de la Neige
attrezzatura :: scialpinistica
Abbinata alla Tretetes salita al ritorno risalendo al Colle dal laghetto. Giornata spettacolare condizioni eccellenti buon rigelo + 4 alla partenza ore 7 e gli sci si mettono a meno di 10 minuti dalla macchina subito dopo la prima strozzatura del torrente.Ambedue ben innevate fino a pochi metri dalla cima. Neve eccellente fino alla fine trasformata.
Dalla cima in fondo Tretetes a destra del colletto
Tretetes in discesa

[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: Primaverile/Trasformata
neve (parte inferiore gita) :: Primaverile/Trasformata
attrezzatura :: scialpinistica
Ancora sci dalla macchina seguendo una lingua che si insinua nel canale e poi sopra ampi campi di neve trasformata e portante; al salendo siamo prima saliti alla Ouille de Tretetes, poi bella discesa sino al fondo della conca e risalita dal colle a sin alla Pointe de la Met; scesi dopo le 11 su neve ormai molle ma decisamente sciabile arrivando sino al punto di partenza.
Meteo inizialmente bruttino, poi il sole ha prevalso con una giornata spettacolare;
ultima gita a chiusura della stagione, con i quattro Evergreen Franco, Giselle, Fulvio ed il neofita Claudio.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: ok colli aperti e perfetti
quota neve m :: 2400
attrezzatura :: scialpinistica
Che C........o abbiamo avuto,scesi in esposizione ovest in pendii ancora non troppo tracciati e a tratti anche in bella farinella......
Come ha descritto Stefano ,bella giornatona con tutta l'allegra tribu'.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: ok, colle Iseran Aperto
quota neve m :: 2500
attrezzatura :: scialpinistica
Raggiunta la Pointe de la Met. Neve non trasformata nelle zone all'ombra, ma alternata a zone con un pò di crosta superficiale. Al sole neve umida, talvolta già trasformata. Si arriva senza grandi raschiate a 50-100mt da Pont de la Neige (Meglio della settimana scorsa - neve parzialmente trasformata), ma sotto sono troppe le zone scoperte per non rovinare gli sci. Temperature decisamente calde per la stagione, clima gradevole e senza vento da mattina a sera: panorama ampio e senza una nuvola.
Bella giornata in compagnia di Davide, Roberta, Federico, Sara e Valentina.


[visualizza gita completa con 12 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: no problem
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti e rientrati sci ai piedi alla macchina ma per poco ancora, mentre nella parte alta del valloncino l' innevamento è ancora buono; rigelo assente ma neve trasformata che tiene bene in salita e molla un po' di più in discesa; l' idea era di arrivare al Signal du Mean Martin ma le circostanze ci hanno fermati qui.
Breve gitarola con la quale per noi si chiude la stagione di sci ai piedi in una bella mattinata che lascia presagire il maltempo del pomeriggio; molta gente in giro.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: Si arriva fino al Pont de la Neige senza difficolta' dopo che..
quota neve m :: 2200
attrezzatura :: scialpinistica
Molte ancora le possibilita' di fare del buon scialpinismo grazie alle ottime condizioni di innevamento alle quote superiori ai 2000m, a due codizioni pero': che si accetti di partire presto (le elevate temperature diurne non perdonano), e il portage ormai inevitabile. Cmq sempre nell'ordine di un'oretta al massimo. Partenza dal ponte a quota 2136m localita' Le Pertette (si poteva proseguire dal momento che la strada era gia' libera fino in prossimita' del Pont de la Neige, dove pero' al momento del passaggio erano in azione i mezzi sgombraneve per liberare gli ultimi enormi accumuli da valanga che ancora impedivano l'accesso al colle. Anche perche' era mia intenzione di completare il giro ad anello. Invece sono stato costretto a ripercorrere i passi dell'andata nella vana speranza di recuperare un mazzo di chiavi che nn ho piu' trovato..dann..ne! Gita tutto sommato (imprevisti al seguito che lasciano sempre un po' di amarezza per tutti i disagi che si trascinano dietro) piacevole, con inondazione di sole, cieli puliti spettacolo della natura garantito. Piu' cime salite (tutte raggiungibili con poca spesa) immersione totale nella natura, sentirsi in perfetta armonia con l'ambiente circostante. Ma e' sempre quando tutto sembra filare alla perfezione ecco l'imprevisto che non ti aspettavi ma che inevitabilmente finisce per rovinare tutto. Discesa (piu' che altro direi un'alternanza di saliscendi con neve che teneva ancora a mattina inoltrata, ma col pensiero rivolto solo piu' alle chiavi..!

[visualizza gita completa con 10 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Iseran aperto
quota neve m :: 2600
attrezzatura :: scialpinistica
Giornata inizialmente grigia e nebbiosa con vento forte da NO. Piano piano si e' aperto fino a rasserenarsi nel pomeriggio. Salito alla quota 3023 verso la Pointe de Buffettes e poi al ritorno in cima alla Bezin Sud.
Innevamento sufficiente (15 min portage in salita, 7-8 in discesa)ma comunque molto scarso e deficitario per la stagione.
Gita in solitaria, tanto e' parco mi son detto..
Dopo pranzo sono poi salito in Mtb fino al Colle (il cancello all'Iseran..!)e prima di cena ( tanto col Mt Cenis chiuso fino alle 20.00 c'era tempo) mi son fatto ancora un bel giro per le piste di fondo di Bessans sempre in mtb.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
attrezzatura :: scialpinistica
Fatta con una breve risalita di 80-90 metri tornando dalla Mean Martin, alla cui relazione rimando per i dettagli e le foto. Segnalo solo che dal Pont de la Neige si cammina per circa 15 minuti, poi dai 2.600 metri l’innevamento è pressoché continuo, ad eccezione di alcuni passaggi di pochi metri, e quindi si sale senza problemi. Manca invece neve negli ultimi 30 metri sotto la cima, che si raggiunge quindi a piedi a meno di non passare da dietro. Noi siamo scesi tardissimo (intorno alle 15.45) e la neve era ancora bellissima grazie alle temperature molto basse. Solo sotto i 2700 iniziava a sfondare un po’. Se non scalda troppo gita ancora fattibile per qualche giorno, magari abbinandola alla Pointe de la Met e/o alla Tretetes, che invece sono innevate fin praticamente in cima.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: iseran aperto
quota neve m :: 2500
Partito per la Buffettes ma le nuvole tutto intorno non lasciavano presagire nulla di buono. Per cui ho preferito fermarmi alla Bezin Sud e poi salire ancora Pointe de La Met. Sceso appena in tempo perchè a Bonneval ho preso il temporale.
Neve fino alla macchina. La neve era poco scorrevole ma sciabile.

[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile/firn
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
note su accesso stradale :: strada chiusa al colle ma si arriva bene fino a pont de neige
quota neve m :: 2500
bella giornata e bella gita anche se con poco dislivello. La neve marcetta ma perfettamente sciabile ( scesi alle 11.00).
partiti e arrivati con gli sci alle auto sulla strada. La neve sul torrente comincia a mancare, oggi si passava al limite su dei ponti di neve.

ieri ho fatto la nord de bezin ed oggi per cambiare....


[visualizza gita completa con 1 foto]

Caratteristica itinerario

tipo itinerario: pendii ampi
difficoltà: MS :: [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord-Est
quota partenza (m): 2528
quota vetta/quota massima (m): 3061
dislivello totale (m): 700

Ultime gite di sci alpinismo

07/07/20 - Gnifetti (Punta) - Capanna Regina Margherita da Indren - funcool
Preso la prima telecabina da Stafal alle 7.35, calzati gli sci ad Indren alle 8.25. Saliti dal canalino di sinistra abbastanza duro per la temperatura bassa ed il vento moderato che ha interessato t [...]
06/07/20 - Giordani (Punta) da Indren - nordend4612
Bellissima gita e grande sciata; tolti i 100 metri finali, piuttosto duri, il resto è tutta trasformata bellissima fino alla funivia. Segnalo solo alcune cose: - forte rigelo che ha richiesto in sa [...]
06/07/20 - Balmenhorn o Cristo delle Vette da Indren - giovanni de rosa
Buona sera. Percorso tranquillo. Alcuni crepi appena aperti ma ben visibili e facilmente evitabili. Saliti agevolmente dal canale (destra Gnifetti) su neve morbida e ottima traccia. Un vento da No [...]
05/07/20 - Balmenhorn o Cristo delle Vette da Indren - andrealp
Salita la ferrata e raggiunto il Cristo delle Vette scendendo dal Corno Nero, come da altra relazione. Discesa sul versante della Piramide Vincent con neve primaverile molto divertente e ben sciabile [...]
05/07/20 - Breithorn Occidentale da Cervinia - robertov
Salito, sci ai piedi, dalle Cime Bianche con innevamento continuo e max 3 minuti di portage. Partendo alle 8,45 non sono serviti i rampant lungo tutto l’itinerario. Oggi grande affollamento dal Pla [...]
05/07/20 - Nero (Corno) da Indren - andrealp
Condizioni di innevamento ancora ottime, considerando di essere a luglio, e molta gente in giro. Saliti da Staffal con la prima funivia partita addirittura in anticipo e sci ai piedi poco dopo le 8. I [...]
05/07/20 - Ludwigshohe, Corno Nero, Piramide Vincent da Indren - giovil
Saliti dal canale di sinistra in ottime condizioni. Scivolo del Corno Nero ottimo stando tutto a destra non si trova ghiaccio. Usate due picche ma poteva bastarne una. Anche la crestina non ha probl [...]