Corno Rat & Anfiteatro

La falesia è molto bella, in particolare il settore di dx dove si trovano tiri verticali davvero eleganti. Peccato che sia poco frequentata e quindi sia cresciuta un po' di vegetazione.
Ottima roccia e chiodatura. Un piacevole ritorno al calcare...in questo caso per nulla unto!

[visualizza gita completa]
COMBINAZIONE DI VIE MAX 6B+ (chiodatura mista spit chiodi): si parte con le prime 2L di SCIAMANO (6b+ su placca a buchi e 6b su strapiombino chiodatura ottima a spit). si continua più a sinistra sull' L3 di FANTASIA fino al secondo spit (6a+/b) da qui uscire a sinistra su rocce rotte e, in traverso a sinistra, ricollegarsi alla DELL'ORO (5c chiodi classici e qualche sasso mobile) sostando appena sotto il cavo d'acciao. Proseguire sulla VARIANTE FRANCO ROSSO (6b+ misto chiodi e spit). Per chi vuole si può concludere in bellezza con la breve e intensa prolunga (6c+/7a) che consiglio di concatenare col tiro precedente: movimento singolo da capire, chiodatura ottima a spit.
NB in inverno il Corno Rat va in ombra dopo le 11.30 nella parte destra (sciamano e vie adiacenti), verso le 13.30/14 è tutto in ombra.
X fortuna faceva insolitamente caldo per il periodo e abbiamo scalato senza problemi nonostante l'ombra. Molto belli i tiri di sciamano.
Se la parete fosse maggiormente frequentata alcuni tiri sarebbero certamente più puliti e godibili.


[visualizza gita completa]
l' anfiteatreo è impraticabile a causa della vegetazione che si è riappropriata della base di quasi tutte la vie, per cui i primi spit fino a 5-8 mt sono ricoperti di rovi; inoltre il canale di accesso è più pericoloso perchè terra e rami lo intasano. Peccato per il lavoro svolto dall' apritore.

[visualizza gita completa]

Caratteristica itinerario

difficoltà: dal 5 :: al 7c ::
esposizione arrampicata: Sud-Est
quota falesia (m): 910
lunghezza min itinerari (m): 150
lunghezza max itinerari (m): 300