Pania di Corfino - Sasso Rosso Via dei Fiorentini o del Gran Diedro

Inviata al sito la descrizione aggiornata allo stato attuale di chiodatura.

[visualizza gita completa]
Ripetuta salendo i primi due tiri delle varianti dirette. Vorrei stringere la mano a chi ha richiodato le varianti, lasciando il secondo tiro con gli spit vetusti... raccomando materiale per proteggersi.

[visualizza gita completa]
ripetuta il 31/8/2013 con varianti di attacco.
Il primo tiro è ben chiodato, la solidità della roccia è quella che è... può far comodo un camalot 3 per la fessura.
Il secondo tiro è protetto da due spit marci conviene portarsi due camalot 0.5 e/o 0.75.



[visualizza gita completa]
N.B.
La via risulta completamente e ottimamente richiodata, anche nel primo tiro della fessura erbosa.
N.B.
Accesso: dal parcheggio sterrato prima del campo sportivo, reperire una traccia dapprima esile nascosta dall'erba, subito davanti al suddetto parcheggio! Seguire la traccia che pian piano diventa marcata fino ad incontrare un ruscello in secca. Attraversarlo e seguire la traccia marcata (ometto) che dopo un crinale scende in un bosco fino ad un ripido ravaneto. Lasciare la traccia e scendere il ravaneto fino a contornare la base della parete. Seguire la traccia alla base della parete oltrepassando una grotta (a sx della grotta c'è la via "I terribili vecchietti"), e dopo circa 100m si perviene alla fessura erbosa d'attacco, riconoscibile da un vecchio cordone intorno ad un sasso incastrato. (fix non facilmente visibile qualche metro sopra il cordone).
Anche se la via risulta ben richiodata a fix non è assolutamente da sottovalutare sia per la qualità della roccia che per le difficoltà continue.
Bellissima giornata in ottima compagnia ;-)


[visualizza gita completa con 12 foto]
Sono tornato a ripetere questa salita a distanza di 5 anni. La mia relazione sopra riportata NON è più attendibile per quanto riguarda la chiodatura. La via infatti è stata richiodata COMPLETAMENTE a fix del 10 fatta eccezione per il primo tiro, dove potrebbero risultare utili alcune protezioni veloci. Il criterio di richiodatura, a mio avviso assai discutibile, è stato quello di forare a fianco del chiodo a lama vecchio, spezzando poi quest'ultimo. il risultato è una chiodatura sovrabbondante (stile falesia plaisir, con pure i chiodi a lama sui tiri più difficili)spesso posizionata in maniera ottimale per l'azzero. Sul tiro dell'uscita Piotti, il tettino di 6b/c, la chiodatura è talmente fitta da bloccare le corde e rendere assai faticosi i moschettonaggi, qualora si proceda in libera. La guida più recente in circolazione parla di 'richiodatura necessaria' per la 'sicurezza' dell'itinerario. Che la massa qui da queste parti la pensi così, è chiaro. Però penso sia necessario far sentire anche le voci fuori dal coro.

[visualizza gita completa]
Grande classica della gravina del Sasso Rosso e della Pania di Corfino.

Avendo, alla data della mia ripetizione, confidato in un leggendario spit per risolvere il tetto della variante Piotti mi son dovuto presto ricredere ed ingegnarmi a risolvere il passo con mezzi poco ortodossi...

[visualizza gita completa]

Ci sono anche stati ...

  • 13/09/18 - DelChecc
  • 14/05/07 - enricotom
  • Caratteristica itinerario

    difficoltà: 6c :: 6a obbl :: A0 ::
    esposizione arrampicata: Nord-Ovest
    quota base arrampicata (m): 900

    Ultime gite di arrampicata

    21/03/19 - Antimedale Asen - Garaca
    Bella arrampicata su placche e fessure, roccia di qualità SUPER. Solo un poco di attenzione all'ultimo tiro, dove qualcosa muove ancora. In via fix e chiodi, ma opportuno avere un paio di Camalot 1 e 2 .
    21/03/19 - Sbarua (Rocca) angiolina ritorna - monviso71
    Avvicinamento: fino al Cinquetti cartelli e indicazioni abbondano poi solo generici segni rossi. Con il solito fedele pennarello da cantiere :-) ho segnalato il bivio per il torrione Pacciani. Anc [...]
    20/03/19 - Pesgunfi Diedro Spini - ste1980
    Vale la pena un giro in abbinamento ad altre vie. In questo periodo la parete prende il sole già al mattino presto. Alle 8:45 e con una temperatura alla macchina di 4 gradi, abbiamo scalato in magli [...]
    20/03/19 - Pilastro Gulliver Fessura Centrale - fulviofly
    Avendo Fabrizio Manoni dedicato tempo ed energie per rendere accessibile l'area infestata dalla vegetazione, con lui abbiamo colto l'occasione di qualche ora di libertà per salire questa linea molto [...]
    19/03/19 - San Bernolfo (Guglia di) Nunatak - Musga
    Bella salita fatta per pochi giorni ancora in invernale.... sembra assurdo ma quasi in maniche corte fino alle 14!!! Linea pulita
    19/03/19 - San Bernolfo (Guglia di) Makita - Musga
    Partiti per due giorni al laus dormito nel locale invernale freddo ma pulito... saliti su poca neve fino all ultimo tornante on sci in spalla . Sci fino alla base della vi su neve ottima sia a salire he a scendere
    19/03/19 - Lese (Torrione d'le) - Canalone Sud Iceberg - michele motta
    A metà fra l'alpinismo e l'arrampicata per il lungo avvicinamento (super panoramico), la relativa complessità nell'individuazione e le modeste difficoltà. Ottima per chi vuole avvicinarsi alle vie [...]