Mea (Bec di) Gran Diedro di Sinistra

Via molto bella ma con tratti molto disturbati dalla vegetazione, in particolare sul quarto tiro dopo il tratto strapiombante e all’inizio del quinto, ove la fessura è totalmente intasata da rovi. Consigliabile per i prossimi ripetitori munirsi di robusti guanti da giardinaggio e forbici da potatura…
Seguito itinerario del disegno trovato sul sito “Scuola Guide Alpine Valli di Lanzo”, i cui gradi, che qui riportiamo, ci sono sembrati condivisibili.
1) Comune con il Naso, inizio su masso fessurato poi su placca articolata con spit, 6a
2) Si sale la bella fessura a sinistra della sosta: inizialmente 5a, poi tratto strapiombante di 6b (A1), quindi ancora 5a.
3) A sinistra seguendo una cornice, poi si sale per placche fino alla terrazza (5a), da cui si proseguito a sinistra su cengia con vegetazione abbondante fino sotto al muro strapiombante.
4) Si supera il muro in obliquo verso sinistra (6b+ oppure A1, poi 5b)
5) Diedro fessurato molto bello dopo il primo tratto con rovi: 5c e 6b/A1 in uscita a destra strapiombante fino alla cengia, percorso originale.
6) Breve traverso molto aereo con passaggio a pendolo (5b)
7) Diretto sopra la sosta seguendo gli spit su placche a tacchette (5b, ma questo ci è parso piuttosto 6a), anziché traversare ancora a destra e uscire dal Naso.
Alberto e Davide

[visualizza gita completa]
Ripetuta in "green point" quasi tutta (a parte il 4° tiro, asciutto) ed usciti sulla mia variante ('99) e sulla dura fessura-lama dell'"Uscita diretta".
La fessura del secondo tiro di 6b l'abbiamo protetta con un 6bd ed un gipsi 3 ottimamente. Rovi, purtroppo, sopra la S4 e muschio che andrebbe rimosso. Anche la mia variante di 6a+ nel diedro aperto andrebbe ripulita un po'. In ogni caso tutto il settore sarà oggetto di pulizia e restyling (come del resto il Biollè) nella prossima primavera. Sentiero in buone condizioni e ben segnalato. In uscita abbiamo continuato per la "cupola"

[visualizza gita completa]
Abbiamo salito la variante Blatto/Ballo/Ghiani (6a+) a destra del "Gran diedro" e siamo usciti con la "Diretta" interamente clean di 6b+. Bella combinazione che rende più impegnativa la Via del Gran diedro, con passi "ariosi" e incastri problematici. Ancora bella giornata, ma freddina.

[visualizza gita completa]
molto bella.
soste tutte con 2 spit ed anelli.
roccia nel complesso abbastanza pulita.
Poi, per dare un piccolo contributo, ho levato come ho potuto tutti i rovi della sosta 4 e inizio 5° tiro ( qui gli spit sono nell'uscita originale).
il pendolo del 6 tiro è evitabile stando un pò più bassi ( ma occhio ai moschettonaggi per evitare grane per il secondo). poi si può continuare ed uscire direttamente in punta seguendo una linea di spit ( max 6a) senza traversare alla fessura finale.
in 3 doppie molto comode ( corde 60 mt) si è alla base.
nessuno in giro.
avvicinamento bellissimo in questa stagione!


[visualizza gita completa]
Ora per il Bec di Mea abbiamo fatto un nuovo sentiero d'accesso, che evita di passare nel pollaio, fare innervosire i rumorosi cani della casa vicina ed evita il fastidioso passaggio vicino all'acquedotto e nella successiva e fangosa mulattiera. Due possibilità: arrivando a Bonzo, dove si vede a lato della strada il cartello dell'Agriturismo Lu Scialè salire la ripida stradina asfaltata che s'inoltra tra le case e parcheggiare al suo termine in uno slargo. Qui parte la mulattiera per Alboni e, subito a destra, la nuova diramazione che s'innesta subito nel sentiero forestale della Mea (cartelli bianco - rossi sul percorso). Se si parcheggia invece a Bonzo, sul piazzale di fronte alla chiesa, salire nel paese seguendo Via de Amicis e uscire nello slargo di cui sopra. Lavoro del sentiero fatto con Max dell'Agriturismo Lu scialè. Prossimamente bacheca con sentieri e vie d'arrampicata.



[visualizza gita completa]
Ottima via in questo splendido Bec di Mea, arrampicata granitica stile Valle Orco, fantastico il diedro che da il nome alla via tutto da proteggere, ostico il passaggio sul 4° tiro, carino il passaggio del pendolo. Abbiamo trovato alcune fessure un pò bagnate. La via è stata ottimamente richiodata di recente da C.Bernardi e G.Maritano senza stravolgimenti e lasciando un buon ingaggio.
Con Elena, Antonio, Carlo e Claudio.


[visualizza gita completa]
Via storica, bello il diedro con molti cunei d'annata e la fessura del tetto finale.
Con Davide e Stefano.



[visualizza gita completa con 4 foto]
Bella via a torto poco ripetuta, ma oggi incredibile 2 cordate su di essa. Via storica che consiglio. Leggermente sporca nelle fessure in alto ma l'inverno passato ha lasciato il segno. Ottima la richiodatura ad opera di Marco Blatto che tra l'altro abbiamo incontrato e che saluto (e ringrazio ;-).
Due tiri anche al settore della cuspide ...luogo veramente incantevole. Relazione Guliver perfetta
grazie a Stefano e Andrea che si è fatto i tiri duri in stile trad


[visualizza gita completa]
Bella linea ma i muschi e licheni rendono il diedro del quinto tiro molto psicologico.....

[visualizza gita completa]
via forse poco ripetuta, gli spit sono nei punti buoni, ma molto sporca, non solo di rovi e fessure intasate, ma anche il terzultimo tiro in diedro diventa difficile per i licheni, peccato perchè sarebbe bellissimo. il secondo tiro se atto ad incastro non so gradarlo ma fatto sugli spigoli della fessura lo gradrei 6a+.
ringrazio i soliti andrea e pierre


[visualizza gita completa]
bella via,peccato per la presenza di molto lichene che disturba non poco,per il resto buona la chiodatura,utili friend per integrare.

[visualizza gita completa]
Impegnativa salita da non sottovalutare.Il secondo tiro presenta una larga fessura proteggibile con un friend grosso (4 BD),si continua lungo diedri mai banali e con difficoltà continue;caratteristico pendolo nella sesta lunghezza.Salita la variante al 5° tiro abbastanza pulita e ben proteggibile.

Foto e info:


[visualizza gita completa con 1 foto]

Ci sono anche stati ...

  • 03/12/83 - enzo51
  • Caratteristica itinerario

    difficoltà: 6c :: 5c obbl ::
    esposizione arrampicata: Sud-Ovest
    quota base arrampicata (m): 1350
    sviluppo arrampicata (m): 180
    dislivello avvicinamento (m): 380

    Ultime gite di arrampicata

    22/02/20 - Oriana (Placche di) - Settore Destro Via degli scialpinisti - bagee
    Dopo ''Paomar'' siamo su questa, con i primi tiri facili e gli ultimi due qualche passo un po' più impegnativo; materiale in ordine, calata con un paio di doppie; bella giornata con Paolo.
    22/02/20 - Oriana (Placche di) - Settore Destro via Paomar - bagee
    Facile vietta con un passo un po' più impegnativo nell' ultimo tiro; materiale in ordine, con una dozzina di rinvii i primi due tiri si possono tranquillamente mettere assieme; passati poi sulla vicina e simile ''Scialpinisti''
    22/02/20 - Sbarua (Rocca) Scuola Paolo Giordano - monviso71
    Avvicinamento: da casa Canada, sentiero ripulito e segnato con bolli blu. Materiale in posto: datato ma apparentemente solido, qualche spit arrugginito. Sulla guida della Sbarua sono indicati spit r [...]
    22/02/20 - Rociruta (Bec di) Una Favola per Dinda vs. 2017 - marco64
    Concatenati i primi due tiri di una favola con il finale di il paradiso. I primi due tiri sono belli, scalabili, ma con due passi (1 tiro il tettino, il 2 lo spigolo) difficilissimi da interpretare e [...]
    22/02/20 - Catteissard il Risveglio - roby candela
    Ottimo grip ovunque, S1 e S2 che risentono degli anni, noi abbiamo sostato sui nostri cordoni, più in alto invece materiale perfetto. Occhio ai tanti sassi mobili!!
    22/02/20 - Perti (Rocca di) Mariangela - charlie49
    Chiodatura non ascellare, golfaretti ad espansione che ricordano vecchi tempi, qualche resinato inox e un paio di soste rifatte. Nel complesso con un pò di impegno ci si sente sicuri. Qualche passo p [...]
    22/02/20 - Coudrey (Monte) Albard Alta - Gary and Erik - mountainscaper
    Così così... Primo tiro in comune con Fragile. Abbiamo poi concatenato secondo e terzo tiro (circa 35m con ottima sosta ad anello). Il secondo tiro è un po’ più facile del 5C segnalato, chiod [...]