Tsambeina (Becca) Canale Nord

osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: Farinosa compatta
neve (parte inferiore gita) :: Farinosa pesante
Percorso molto nevoso, il restringimento 2/3 della variante destra in discesa non ha presentato alcun problema con le buone nevicate.

Per salire, passando a destra delle sbarre rocciose a strapiombo su Chaudanaz per evitare di risalire il corridoio esposto sotto il Treutse. Percorso un po 'più lungo ma più sicuro e più facile per accedere alla valle superiore.
Ottima neve farinosa compattata dall'alto verso il basso con alcune piastre temprate dal vento
Vertice molto bello.
Altre foto:
valdaoste.fr/becca-tsambeina-epaule-est/



descente variante de droite
le verrou bien enneigé

[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
quota neve m. :: 1400
Bella gita in ambiente prettamente invernale, il sole lo si vede solo in cima al colletto...Ciò permette alla neve di rimanere farinosa, e tale l'abbiamo trovata, anche se il vento stava iniziando a creare della crosticina superficiale...se continua come previsto prestare molta attenzione nei giorni a seguire perchè l'uscita del canale si presta alla formazione di cornici ed accumuli.
Il canale non è lungo ma la parte alta iniziale è molto esposta su balze rocciose.
Oggi la gita era interamente da tracciare, quindi ci siamo divertiti...specialmente in discesa! ...anche perchè in salita Feis non offriva "cambi" a nessuno ;-)))
Gran bella compagnia di bravissimi sciatori e tavolari.

[visualizza gita completa con 10 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: Regolare fino a Pellaud
quota neve m. :: 1800
Saliti alla spalla della Tsambeina dal couloir S dopo essere scesi dal Taou Blanc. Scesi poi per il couloir N. Neve complessivamente molto buona fino a Pellaud.
Gran bel giro. 1950 D+
Con Gianpaolo e Pietro.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: Regolare
quota neve m. :: 1700
Saliti e scesi per il canale obliquo a sx dell’itinerario classico, già tracciato, con difficoltà analoghe. Tratto sui 45 in ingresso su neve dura ma con buon grip e strettoia in basso con qualche pietra affiorante qua e là. Neve nel canale nel complesso buona anche se variabile. Sotto al canale, fino in fondo valle, proseguendo direttamente lungo il vallone sottostante, prevalenza di farina pressata scorrevole, con qualche breve tratto ventato.
Ottima sciata.
Con Davide e Gianpaolo e con Alessandra e Matteo (che ha rintracciato), scesi invece dal canale classico, anch’esso in buone condizioni.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
quota neve m. :: 1500
Gita tracciata, ne abbiamo approfittato. Saliti per il vallone di Entrelor, scesi invece per il vallone sotto la vetta direttamente a Chaudanne, da cui velocemente a Rhemes su pista di fondo.
Condizioni complessivamente buone, neve per lo più farinosa con tratti di crosta nei piani e nelle zone più esposte al sole. Siamo saliti con gli sci lungo il canale fino alla strettoia con sassi con innumerevoli inversioni, poi proseguito a piedi. Abbiamo calzato gli sci all'inizio della rampa ascendente a sx, dove c'erano le piazzole di chi ci ha preceduto. La rampa ha poca neve e sono placche di roccia, mentre la prosecuzione diretta del canale è difficilmente percorribile, stretta e con tanti sassi, non ci abbiamo nemmeno provato, ma la scorsa volta eravamo stati respinti.
Discesa piacevole, con alcune zone di neve superlativa, in particolare i ripidi pendii sottostanti il canale.
Freddo pungente tutto il giorno.
Con Marco



[visualizza gita completa]
quota neve m. :: 1600
Passati per il vallone di Entrelor e arrivati nel vallone sotto il canale tramite un facile colletto. Dal conoide per cento metri crosta fine che sfondava, poi farina compressa tranne gli ultimi 50 mt, dove ho trovato zucchero su rocce. Fermato sotto la piramide rocciosa.
Prima parte della discesa delicata per non rovinare le solette, poi bello fino a dove ha iniziato a rompersi la crosta che comunque è risultata sciabile.
Da lì in giù firn mollato divertente e poi polenta nel bosco (sceso nel vallone diretto al canale).

Vedere la gita relazionata su gulliver mi ha tolto un peso, pensavo di aver rubato l'idea a un amico che indicandomela mi ha fatto un bel regalo, oggi avevo proprio bisogno di sfogarmi. Grazie al Macca che mi ha assecondato almeno in parte...


[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
quota neve m. :: 2000
Gita remunerativa in un vallone selvaggio a breve distanza dal frequentato vallone di Entrelor.
In salita abbiamo portato gli sci fino a q. 2100 circa, dove la neve cominciava a portare (per gli sci).
Il canale presentava neve di vari tipi, crosta da rigelo, in parte portante, in parte no, e farinotto pressato, specie sulla sx orogr.. La strozzatura presentava pietre affioranti e una piccola colata di ghiaccio che abbiamo provveduto a gradinare per non dover togliere gli sci in discesa. La rampa al termine del canale presentava nella parte iniziale una sola lingua di 1 m di larghezza lunga 20 m, il che ci ha costretti a ridiscendere a piedi dopo aver raggiunto l'anticima e a calzare gli sci alla sua base.
Per il resto sciata comunque divertente, tecnica nel canale per la qualità della neve, bel firn via via più morbido fino a 2100, infine un centinaio di m di polenta insciabile. Nel canale in basso vi erano soltanto residui di valanga, su cui siamo scesi a piedi. Da rifare con condizioni migliori.

[visualizza gita completa con 1 foto]

Caratteristica itinerario

tipo itinerario: canale
difficoltà: 4.2 :: E3 :: [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord-Ovest
quota partenza (m): 1800
quota vetta/quota massima (m): 3150
dislivello totale (m): 1350

Ultime gite di sci ripido

19/01/20 - Quota 3080 Dent d'Ecot Canale dell'Ecot - teo
La Gura è sempre un posto magnifico, selvaggio, isolato..Partiti per fare un canale sulla costiera della Monfret e appurato che non c'era più dopo 1300 m di sgambata, continuiamo a salire fino al do [...]
19/01/20 - Ciaudon (Testa del) da Limone Piemonte - valu
dai 10 ai 30 cm di farina su un fondo durissimo ....... però canale in condizioni sciabili saliti con ramponi e picca i coltelli non servono, dalle pelli si passa a picca e ramponi direttamente
19/01/20 - Grand Bec de la Blachiere (le) Couloir Ovest RELAZIONE NON COMPLETA - jonny_bravo
Splendido e lungo canale a poca distanza dalla strada, l'innevamento e' molto buono, ma oggi la farina che speravo di trovare non c'era, o meglio, deii 600 metri di canale previsti, 500 sono in farina [...]
18/01/20 - Cénévé (Pointe de) Colle 2850 Couloir SE - rocco
Bell'itinerario che permette di sciare su pendii bellissimi in pieno sole e con bella vista su Aosta. Questo però a prezzo di un po' di portage. La poderale che parte da Avisod a oggi si percorre in [...]
18/01/20 - Meyna (Sommet de la) Canale Nord RELAZIONE NON COMPLETA - jonny_bravo
Avendo proposto la gita, vengo eletto con votazione plebiscitaria capogita del giorno, e naturalmente riesco a condurre tutto il gruppo nel canale sbagliato, accorgendomi dell'errore solo in cima [...]
18/01/20 - Meyna (Sommet de la) Canale Nord RELAZIONE NON COMPLETA - giole
Saliti da Sant Ours su 10 cm di farina leggerissima (-9 alle 8.15), seguendo la strada sino al bivio per la batterie de Viraysse, dove si punta direttamente verso la parete della Meyna. Anche troppo d [...]
18/01/20 - Corleans (Cresta di) forcella 2733 m e quota 2780 m da Mottes per il Couloir N - vik
Partenza alle 9.30 (-7°), sfruttato la traccia di chi saliva alla normale poi deviato ed iniziato a risalire il conoide. La perturbazione non ha fatto molto, 10-15cm che hanno comunque migliorato la [...]