Puriac (Colle del) da Argentera

osservazioni :: nulla di rilevante
quota neve m :: 2100
Giornata magnifica. Poca neve e clima caldo per il periodo, vento freddo solo al colle. Passaggio nella gola prima del pianoro davvero infame, impraticabile senza ramponi prima delle 10/10:30. Noi abbiamo optato per le racchette, ma era meglio lasciarle e portare i ramponi, tanto non si sprofondava. Consigliabile averli anche per salire le cime intorno al colle.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
quota neve m :: 1800
Neve su tutto il percorso che aumenta inoltrandosi nel vallone . Neve in modica quantità schiacciata dai numerosi passaggi di scialpinisti e ciaspolatori sufficiente per le racchette meno per gli sci. Meteo perfetto per un appagante inizio di stagione
Ottima compagnia di Giorgia Mauro e Francesco


[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento dura
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo portante
approfittando del meteo ancora clemente per la mattina , ci siamo addentrati nel lunghissimo vallone del Puriac . con Marco abbiamo seguito le tracce di passaggi precedenti (utilizzando per precauzione i ramponi sui traversi gelati) fino all'uscita della gola, da dove abbiamo messo le racchette . inizialmente abbiamo ancora proseguito,seguendo gli scialpinisti diretti sull'Enchastraye, in seguito , vista la mia stanchezza, il tempo che pareva peggiorare velocemente e il pensiero del "lungo ritorno", abbiamo decisamente attraversato in direzione della gobba a destra del colle (quotata circa 2560) . da qui siamo scesi al colle e per ampi pendii ci siamo incamminati nel ritorno . poca neve durissima in basso , decisamente valida , anche se non troppa, nella parte medio alta . tutto sommato comunque una gran bella gita , con un notevole spostamento . un saluto a tutti e ... buone gite .

[visualizza gita completa]

Caratteristica itinerario

tipo itinerario: pendii ampi
difficoltà: MR :: [scala difficoltà]
esposizione: Nord-Est
quota partenza (m): 1769
quota vetta/quota massima (m): 2506
dislivello totale (m): 737

Ultime gite di racchette neve

10/12/18 - Ostanetta (Punta) e Punta dal Razil o Rumelletta da Ostana, anello per Punta Selassa - Joker
Giornata di una limpidezza incredibile, con pennacchi di bufera sul Monviso per venti da NO. Dal parcheggio un comodo sentiero porta sui prati sovrastanti, dove si trova una deviazione per l’Ostan [...]
10/12/18 - Durand (Cima) da Baracco - massimo66
Gita lunghina...oggi vento forte e freddo dalla Turra fino sulla cima....dove sono rimasto pochino nonostante il bel sole. Tutto pelato fin sotto alla Celletta..dove si possono mettere le racchette. P [...]
09/12/18 - Ostanetta (Punta) e Punta dal Razil o Rumelletta da Ostana, anello per Punta Selassa - bonix89
neve dai 1900 molto dura per vento forte. Presenza ghiaccio imporante. Vento forte. Utili i ramponi. Sentiero segnato
09/12/18 - Nebin (Monte) e Monte Cugulet da Morinesio per la Bassa di Rasis o di Rocciaset - piedinalto
Bell'itinerario, peccato per la poca neve che è continuativa solo dai 2200m in su: praticamente trasformata. Sulla ridente cresta sommitale non si riusciva a ridere per il forte vento ed il windchill davvero di qualità. Morinesio da fotoricordo.
08/12/18 - Chiggia (Costa) da Parrocchia di Marmora - GIORGIOBI
In basso neve quasi assente. Da metà salita fino in cima la neve c'è ed è sfondosa per cui le racchette sono venute comode. Oggi ho accompagnato gli amici Modenesi Michele ed Erica a scoprire un [...]
08/12/18 - Pierre (Pointe de la) da Ozein - marco.caserio
Gita con un bel gruppo di Amici, ( 17 ) di cui la maggior parte con ciaspole , uno scialpinista ed uno snowboarder + ciaspole. Salita a piedi da Turlin per circa 1 ora e mezza , poi ciaspole fino [...]
08/12/18 - Agnello (Colle dell') da Chianale - dario 67
La meta era il Pan di Zucchero, ma è stata incompiuta. Vento fastidioso già alla partenza via via sempre più forte, salito non dal colle vecchio ma dall'agnello su ottima traccia a Q.3000 circa poi [...]