Piz dals Lejs Dal Diavolezza

osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Provenendo dal Piz Minor abbiamo effettuato un taglio abbastanza alto dei pendii a Nord est consapevoli della loro stabilità e siamo arrivati al colletto . Preso poi la cresta nord ovest a piedi , ma è tranquillamente percorribile con gli sci fino in cima. Io l'ho fatto per solidarietà con chi era sprovvisto degli assi.. Ci tengo a segnalare un grosso buco pochi metri prima della vetta...seminascosto dalla neve....forse l'accesso ad un bunker...ma molto pericoloso. Discesa sul vallone di salita con neve molto sciabile nella parte alta , meno in basso dove i tratti in piano del vallone sono stati un'odissea.
Con Tiziana e Matteo.
il colletto e la cresta nord ovest con dietro la vetta
discesa dalla cima con alle spalle il piz Minor

[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta da vento dura
note su accesso stradale :: Passo Bernina aperto
quota neve m :: 1600
Un po' noiosa la salita nel primo tratto ma poi cambia tutto e diventa di soddisfazione. Neve un po' lavorata dal vento , ma molto sciabile. Ci siamo interrogati sulla tenuta dei pendii a sud, ma poi ci siamo fidati e a ragione.
Bellissima sciata su varie qualità di neve . Anche questa volta la coppia piemontese- bergamasca ha colpito nel segno. Giornata stupenda con freddo e un po' di vento, ma non in vetta dove si stava comodamente seduti.... sti svizzeri sono proprio precisi !!.


[visualizza gita completa con 1 foto]