UTMB – CCC (Courmayeur Champex Chamonix)

UTMB – CCC (Courmayeur Champex Chamonix)
La gita
giannibarbero
5 29/08/2008
Tipo di percorso
Molto faticoso
Tipo clima
Corretto

Partenza da Courmayeur 1190 m. Il percorso raggiunge Plampincieux (Km. 6,7) ove inizia la salita al Rif. Bertone e alla Tête de la Tronche (Km. 16,3 – 1483 m. disl. +), quindi discesa al Col Sapin e traversata al Rif. Bonatti (21,8 Km.) con discesa sino ad Arnouva (Km. 26,2). Da qui inizia la salita che in 5 Km. e 768 m. disl + raggiunge il Grand Col Ferret (Km. 30,7). Si entra in Svizzera ed inizia la lunga discesa verso La Fouly (40,1 Km.), e Champex-Lac (Km. 54,7). Ancora in lieve discesa si prosegue sino all’attacco della Bovine che si raggiunge dopo una dura salita che può fare la differenza tra i “big” o dare una mazzata ai “normali” (510 m. disl. +, Km. 64). Una discesa di circa 6 Km. ci porta a Trient (Km. 70,1). Anche la salita a Catogne non è da sottovalutare (711 m. disl. + in 5 Km.), la pendenza c’è anche se il fondo è migliore rispetto alla Bovine.
Si rientra in Francia e, dopo 6 Km. di discesa si giunge a Vallorcine (Km. 80,5). Riprende la salita agevole sino al Col des Montets, ove ci attende l’ultimo ostacolo dopo 84 Km.: La Tête aux Vents (669 m. disl. + in 4 Km.); un sentiero su gradoni rocciosi o di tronchi che obbliga ad una camminata per niente regolare, sino ad iniziare il traverso che ci porta a La Flégère (Km. 91,4). Qui inizia la discesa che in 7 Km., dapprima lungo la pista da sci, quindi nel bosco, ci porterà alla passerella finale per le vie di Chamonix, fino al traguardo in Place de l’Amitie.

Un’organizzazione impeccabile per un evento di portata mondiale. 2300 iscritti e 51 Paesi rappresentati.
Rifornimenti ricchi, il sostegno del pubblico ad ogni ora del giorno e della notte ne fanno un’esperienza fantastica, di quelle destinate a lasciare un segno indelebile nella vita di chi l’ha vissuta. Da provare !

Link copiato