Pigne d’Arolla traversata Bouquetins – c.lle Evecque – Pigne – Cab. Dix

Pigne d’Arolla traversata Bouquetins – c.lle Evecque – Pigne – Cab. Dix

Dettagli
Dislivello (m)
1300
Quota partenza (m)
2980
Quota vetta/quota (m)
3790
Esposizione
Nord-Ovest
Difficoltà sciistica
BSA
Tipologia
Ghiacciaio

Località di partenza Punti d'appoggio
Cab. Vignettes

Note
Itinerario d'alta quota, parecchio spostamento (13 km linea aria), bisogna mettere le pelli 3 volte. Così percorso è in senso inverso rispetto alla classica tappa della Chamonix-Zermatt, ma l'esposizione delle discese fa trovare splendida neve (mentre invece le salite sono più esposte al sole). necessaria buona visibilità. discesa dalla Pigne sulla C. Dix non banale
Descrizione

dal biv. Bouquetins perdere ca. 100m, attraversare la conca direz. O puntando al La Vierge, pellare e risalire pendii sino al Col Collon e poi sempre in direz. O ancora sino al Colle Evecque (3390 m), passando nel tratto ripido in mezzo alla seraccata (evidente ma pericoloso se visibilità scarsa).
Da colle ampia discesa direz. NO puntando al Colle Chermontane, solo qualche evidente crepaccio da evitare. Ripellare e risalire direz. NO la ripida gobba della parte bassa della Pigne Arolla, sino a ricongiungersi all’itinerario proveniente dalle Vignettes.
Per ampi pendii risalire sino al colle e quindi all’anticima scialpinistica. Panorama incredibile. Discesa direz. NO sull’intinerario dalla Caban de Dix, per il col Breney 3689, poi lungo mezza costa sino alla dorsale della Serpentine, da cui ripido tratto (40°), prestare attenzione, esposto, impressionante seraccata a ds, vista sino ad Arolla, poi ancora semicerchio sino al ghiacciaio di Tseina Reichen, da scendere lungo l’omonimo costone roccioso, attenzione ai grandi crepacci.
Splendidi pendii, direz. sempre più O sino a tagliare in piano sotto il M.Blanc Cheilon.
Risalita finale di 100 m ca. sino all’evidente Caban Dix.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
nicolaj
30/04/2006
15 anni fa
Link copiato