Montù (Cima) dall’Alpe Bianca, anello per Colle Veilet e Passo Miette Superiore

Montù (Cima) dall’Alpe Bianca, anello per Colle Veilet e Passo Miette Superiore

Dettagli
Dislivello (m)
868
Quota partenza (m)
1416
Quota vetta/quota (m)
2245
Esposizione
Varie
Grado
EE
Sentiero tipo, n°, segnavia
130, 129B dopo il colle veilet

Località di partenza Punti d'appoggio

Note
Se non si conosce perfettamente la geografia e l'orografia della zona il percorso è fortemente sconsigliato con nebbia o scarsa visibilità (condizioni frequenti in estate) e, vista la ripidezza di alcuni pendii, in caso di neve o ghiaccio.
Avvicinamento
raggiungere il paese di Viù (valli di Lanzo, Torino) e proseguire per la frazione Tornetti dove, prima di giungere all'abitato si svolta su tornante destro e si prosegue su strada sino all'ex comprensorio sciistico Alpe Bianca (contraddistinto da un grosso edificio rudere cosiddetto "ecomostro") dove nei numerosi spiazzi lungo la strada si può posteggiare l'auto.
Descrizione

Dal piazzale la salita inizia seguendo la strada sterrata che porta al Colle Pian Fum (sentiero 130), dopo le ultime abitazioni ci sono dei cartelli che indicano le varie mete.
Quando la strada diventa in piano si incontra a sinistra un nuovo cartello (sentiero 130) con le indicazioni per il Colle Veilet, Ciarm del Prete, Cima Montù ed altro, da qui si inizia a salire per prati con un sentiero molto ben evidente.
A poca distanza dal colle si incontra il Lago Vailet e da qui in 15’ all’omonima sella. Imboccare quindi il sentiero sulla sinistra (129B) e per traccia visibile ma a tratti da ricercare si prosegue con poco dislivello su quota 2100 / 2150 per ~ 45 min. In questo tratto prestare attenzione quando la traccia diventa su ripidi pendii ricoperta da erba olina. Giunti ad un colletto ignorare la traccia che prosegue in piano verso la cresta frontale alla stessa quota e piegare a sinistra risalendo in breve la ripida dorsale sud-ovest che conduce all’evidente cima Montù 2245 mt. Proseguire poi per discesa su sentiero a tratti meno evidente direttamente per la cresta sud-sud-est e piegare a sinistra in discesa in prossimità di una cuspide rocciosa (~1/2 ora da cima Montù) ricercando un evidente ometto che segna il punto di passaggio (~ 45 min. da cima Montù) tra roccette ed in breve si arriva al passo delle Miette superiore. Da qui piegare a sinistra verso l’evidente piana sottostante di Tornetti e senza percorso obbligato dirigersi a vista nel canalone e poi in dorsale tra macchie di erba e rododendri, avendo cura di aggirare il dente roccioso sulla sinistra (si ritrovano tracce in prossimità) e quindi proseguire sino ad incontrare la strada sterrata (1 ora abbondante da passo delle Miette). Ritornare quindi al punto di partenza seguendo il percorso di andata.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
Fraternali N.8; 1:25000
roby58
27/12/2015
5 anni fa

Tracce (1)

Risorse nelle vicinanze Mappa
Webcam 1200m 7.5Km

Ala di Stura – paese

Webcam
Webcam 650m 9.1Km

Mezzenile – paese

Webcam
Link copiato