Mionda (Punta della) da Fondo

Mionda (Punta della) da Fondo
La gita
gianmario55
3 06/10/2012
Accesso stradale
regolare

Se avessi valutato questa gita in funzione del panorama che si gode dalle due cime, forse 5* non sarebbero state sufficienti. Anche l’ambiente della parte alta, per intenderci dall’Alpe Pian del Rio in poi, è decisamente gradevole. La gita è decisamente lunga ed al ritorno i 1800 metri di dislivello si fanno sentire. Ma il problema non è questo. E’ il sentiero che è veramente brutto e disagevole, oltre che umido, fangoso e, di conseguenza, particolarmente scivoloso (su alcuni sassi sembrava ci avessero passato l’acqua saponata!). Da Pian del Rio in poi, dove di fatto il sentiero scompare, si inizia invece a camminare decentemente, a parte alcuni tratti nel canalino che porta al colletto 2480. Prestare attenzione anche al ripido tratto erboso in discesa nel tratto tra il Giavino e la Mionda. Inoltre la prima parte della gita, nella parte bassa del vallone, è di una tristezza assoluta, una vera malinconia. Giornata decisamente bella in quota, con ottimo panorama in tutte le direzioni, ma con mare di nubi sulla pianura che, nel pomeriggio, si è alzato fino a quota 2000 circa. Incontrato un altro escursionista solitario che saluto. Con Fausto e Michele.

Link copiato