Mionda (Punta della) da Fondo

Mionda (Punta della) da Fondo
La gita
rfausone
3 11/06/2011
Accesso stradale
senza problemi

C’è neve marcia sul percorso dai 2300 metri in su ed i 2 guadi del torrente principale sono abbastanza ostici a causa del forte scioglimento della neve e delle recenti pioggie.
Inoltre i tratti di mulattiera sono talvolta scivolosissimi (sempre a causa delle piogge recenti).

Oggi mi sono cercato un bel percorso decisamente ostico. La mulattiera iniziale e poi molte altre pietre sul sentiero era cosí scivolose che non permettevano di prendere un ritmo costante di salita, sembrava di dover camminare sulle uova! Poco oltre l’Alpe Pian del Rio una sorpresa inaspettata: la neve. C’è ne in quantità considerevole rispetto a tutte le altre cime che ho visto ultimamente ed è marcia. Delicato pure il tratto tra il Giavino e la Mionda, ma nonostante un paio di accenni di nevicata e 3 o 4 inizi di pioggia riesco a fare tutto il giro. Di ritorno all’Alpe Pian del Rio mi faccio tentare di scendere dal sentiero n. 6 anche se sarà più lungo. Il sentiero è molte ben segnato fino all’alpe la Torretta, ma è frequentemete invaso da felci, vertro ed arbusti vari (comunque è decisamente carino e percorribile). Dall’alpe in giù non sono più riuscito in alcun modo a seguire il sentiero, ammesso che esista ancora. Mi sono così dovuto buttare giù nel bosco nella speranza di riuscire ad uscirne in qualche modo.
Peccato, ma nella situazione attuale il sentiero n. 6 non è praticabile e la sua discesa l’ho messa nella traccia gps allegata solo a beneficio d’inventario.

Link copiato