Lo Too de la Granta Coursa traversata Rifugio Monzino, Col Chasseur, Rifugio Borelli

Lo Too de la Granta Coursa traversata Rifugio Monzino, Col Chasseur, Rifugio Borelli
La gita
silvana-fezzia
5 26.07.2020
Accesso stradale
tutto ok
Traccia GPX
TODO: accedi o registrati

Partenza da Peuterey q. 1500m – ore 6,30 – ferrata al bivacco Rorelli/Pivano 2300m – Fauteuil des Allemands – tratto attrezzato al Col des Chasseurs 2741m – discesa a ovest sul gh. Freney sempre su tratto attrezzato – usato i ramponi per il breve tratto dalla base del grande diedro/couloir a raggiungere i ghiaioni sottostanti la seraccata del Freney – attraversamento puntando ad un evidente grosso roccione isolato verso la fine della traversata a q. 2300m circa dove poi si incrocia il comodo sentiero attrezzato/ferrata per il rif.Monzino.
Noi risaliamo all’accogliente Rifugio q. 2590m (per un’ottima crostata, torta ai mirtilli e Coca) –
Ritorno lungo la classica via ferrata a Freney ed il sentiero sulla sinistra orografica della Dora a Peuterey ore 14,45.
Bellissimo giro d’ambiente, selvaggio. Combinazione di attività escursionistica, via ferrata, ghiacciaio ricoperto di pietre.
Incontro con 4 stambecchi al Fauteuil des Allemands.
Km 12 -ascesa circa 1500m.
Con Armando.
Allego traccia gps (qualche ricezione segnale satellitare nel tratto di ferrata al Col des Chasseurs su entrambi i versanti)

Link copiato