Estoul (Laghi di) da Estoul

Estoul (Laghi di) da Estoul
La gita
alpenkamel
3 13/09/2021

Giro ad anello con salita al colleto di Valnera e discesa al rifugio Arp.
Dal parcheggio si segue la poderale (o si segue il sentiero dopo il fontanile che ritorna sulla poderale) fino ad un manufatto dell’acquedotto, dove inizia il sentiero 6A per i laghi di Estoul.
Il sentiero sale ripido nel bosco, poi la pendenza diminuisce quando si entra nella zona prativa.
Si continua fino a raggiungere la sorgente Fontana Fredda a 2386 m, da cui in breve si raggiunge il primo lago.
Si trascura il bivio a destra con indicazioni 6B che porta alla Bocchetta di Eclou e si continua a sinistra fino a raggiungere il lago Chamen (quello più grande) a circa 2450 m.
Si costeggia il lago sulla destra e si seguono sempre le indicazioni 6A che conducono al colletto di Valnera.
Il sentiero sale sempre molto ripido, con qualche tratto scalinato, il pendio prevalentemente erboso che porta al colletto a quota 2681 m; durante la salita si ha una bel panorama su tutti i laghi di Estoul.
Dal colletto si scende per un bel sentiero fino a 2600 m circa, dove si trova il bivio per il colle di Valnera, che decidiamo di raggiungere.
Si gira a destra e si sale in moderata pendenza raggiungendo in breve il colle a 2676 m, dove il sentiero inizia la discesa verso Gressoney St. Jean; sul percorso si trovano zone umide con splendide fioriture di eriofori.
Dal colle proseguendo per i prati verso ovest si raggiunge un laghetto, ormai quasi atrofizzato, si scende in direzione sud fino ad intercettare il sentiero (segnavia 5C/105) che scende fino al rifugio Arp a 2440 m.
Dal rifugio si segue la poderale, con qualche taglio di sentiero per abbreviare, fino a tornare al parcheggio di Estoul.
Il percorso totale è circa 13,5 km con 900 m di dislivello.

La giornata inizialmente soleggiata si è poi via via rannuvolata, con le nebbie che coprivano le cime e sprazzi di sole; da metà pomeriggio le aperture sono state piò estese.

Link copiato