Dain Kerovac

Dain Kerovac

Dettagli
Altitudine (m)
300
Dislivello avvicinamento (m)
250
Sviluppo arrampicata (m)
300
Esposizione
Sud
Grado massimo
6a
Difficoltà obbligatoria
6a

Località di partenza Punti d'appoggio
ALBERGHI DI ARCO E DINTORNI

Note
Salita intensa e continua, presenza di rocce instabili.
salita da fare con nervi saldi
Materiale: mezze corde da 60 m, 10 rinvii, friend un buon assortimento
Via molto bella e con difficoltà continue.
Descrizione

Primi salitori: P. Baldo, G. Groaz, L. Massarotto, 2 maggio 1981
Superare il facile zoccolo comune alla via Cesare Levis e portarsi alla base del camino formato da un pilastro sulla destra.
1) Dal chiodo di sosta salire la verticale parete per qualche metro e con una breve deviazione raggiungere un terrazzino; continuare per una fessura con un blocco staccato, arrivando infine ad una cengia (45 m V+).
2) Andare 2 metri a sinistra, riprendendo la fessura da risalire fino a una scomoda sosta detta “del poeta” (40 m VI+).
3) Spostarsi un pò a destra, raggiungere un’altra fessura da seguire fino ad un pulpito (40 m VI).
4) Diritto, poi a destra scavalcando un diedro per arrivare ad una nuova scomoda sosta.
(30 m V+)
5) Superare il muro verticale fino ad una cengia con alberi (20 m A1 e V+).
6) Traversare a sinistra sulla cengia, poi direttamente sullo spigolo e, salendo su un pilastro staccato, arrivare ad una cengia con alberi (40 m III, un passo di V).
Pochi metri facili portano al boscoso pendio sommitale.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Bibliografia:
PARETI DEL SARCA (VERSANTE SUD)
mimi
18/03/2011
10 anni fa
Link copiato