Crevacol (Testa di) da parcheggio di Crevacol

Crevacol (Testa di) da parcheggio di Crevacol

Dettagli
Dislivello (m)
942
Quota partenza (m)
1650
Quota vetta/quota (m)
2609
Esposizione
Sud
Difficoltà sciistica
MS
Tipologia
Ski area

Località di partenza Punti d'appoggio

Avvicinamento
Dal casello di Aosta Est imboccare la galleria che conduce nella valle del Gran San Bernardo e proseguire lungo la stessa superando gli abitati di Gignod, Etroubles e Saint-Oyen.
Lasciare a destra la strada che sale al colle del Gran San Bernardo e continuare sulla strada statale E27 sino ad incontrare, sulla destra, l’uscita per la stazione sciistica di Crévacol.
Procedere ancora per circa 500m sino a raggiungere l’ampio parcheggio della stazione nel suo lato più a ovest.
Note
Una buona idea per l’inizio della stagione sci-alpinistica.

La Tête de Crévacol è bel panettone nevoso che sovrasta gli impianti sciistici omonimi.
Discretamente panoramico, rimane un bel punto di osservazione sulla bellissima Coumba Freida con scorci panoramici estremamente suggestivi sull’imponente bastionata del Grand Crêton.
La salita descritta è quella che risale il versante meridionale dal lato sinistro passando per Merdeux dessous. L’itinerario evita di incrociare il comprensorio sciistico e dopo una prima parte discretamente in pendenza nella parte finale segue le morbide sinuosità degli avvallamenti e dossi che permettono di salire su diversi percorsi.
In vetta si trova un bivacco forestale dedicato a Leopoldo Deffeyes.
Dal colle sono apprezzabili gli scorci panoramici sui valloni meridionali, Serena, Citrin e Flassin e su tutta la corona di vette che circondano il non lontano Colle del Gran San Bernardo.

Periodo novembre-marzo
Descrizione

Dal parcheggio procedere in direzione nord-ovest transitando sotto il viadotto del tunnel del Gran San Bernardo e, seguendo le tracce, iniziando a risalire il pendio sino a gli alpeggi di Merdeux dessous.
La salita continua sino a raggiungere la strada rurale che si segue in piano verso destra per alcune centinaia di metri per poi risalire sulla sinistra bei pendii.
Proseguire senza percorso obbligato sino a raggiungere l’ampia dorsale che discende dalla sommità da seguire, senza percorso obbligato sino alla meta.
La salita lentamente scopre i panorami circostanti soprattutto sulla costiera del Grand Crêton, estremamente suggestiva quando l’innevamento è copioso.
Avvicinandosi alla vetta la pendenza cala e all’orizzonte si può apprezzare la vista sul Grand Golliat, imponente tremila non visibile dal fondovalle.
Risalire gli ultimi pendii sino a quando si si scorge la struttura in pietra del bivacco forestale collocato sulla vetta della Tête de Crévacol (2605m).

in discesa:
La discesa può avvenire sulle tracce di salita senza particolari obblighi di percorso sino al parcheggio oppure raggiungendo le piste di sci e da li rientrando al parcheggio passando per Arp du Jeux.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
Mappa CTR 1/50.000 con itinerario tracciato, in allegato
vik
09.08.2020
7 mesi fa
10 mesi fa
11 mesi fa
2 anni fa
3 anni fa
4 anni fa
5 anni fa
6 anni fa
7 anni fa
8 anni fa
9 anni fa
10 anni fa
11 anni fa
12 anni fa
13 anni fa
14 anni fa
15 anni fa
16 anni fa
17 anni fa
18 anni fa
19 anni fa
21 anni fa

Tracce (2)

Condizioni

Link copiato