Chambeyron (Aiguille de) da Pont Voute

Chambeyron (Aiguille de) da Pont Voute
La gita
ceceme
4 09/04/2011
Neve (parte superiore gita)
Primaverile/trasformata
Neve (parte inferiore gita)
Primaverile/trasformata
Quota neve m
2300
Equipaggiamento
Scialpinistica

Portage fino a 2300 mt in salita, mentre in discesa si riesce a scendere sotto i 2100 mt. Rigelo notturno assente fino a quota 2200, e quindi gli ultimi 100 metri di discesa sono stati fatti nella pappa… Invece il vallone di Chauvet da 2200 in su ha tenuto benissimo fino a tardi. Ottime condizioni del canale che porta al col du Fond, da sciata in conduzione ( per chi è capace su quelle pendenze…). Neve molto molle nella parte alpinistica, ma comunque fattibile senza grosse difficoltà. Attenzione a non sbagliare il percorso in questo ultimo tratto in quanto la descrizione della guida di Campana è assolutamente imprecisa. Prendere come riferimento un grosso gendarme che va aggirato a dx e oltre il quale è necessario salire verso sx per arrivare al pendio finale sotto il marmo di vetta.( vedi foto) Il diedro da salire si trova a sx ( salendo) rispetto alla croce.

Bellissmo ambiente, salita lunga con finale impegnativo. Noi siamo riusciti a sbagliare il traverso sotto il gendarme oltrepassandolo e continuando in piano finendo poi su una parete /diedro con qualche passo di III che giungeva alla stessa quota della croce ( o quasi) ma 30 metri più a dx… quindi dietrofront con doppie e risalita che ci hanno fatto perdere quasi un’ora e 1/2. Comunque la neve ha tenuto nonostante l’ora. Un saluto a Mauro, Gb e Marco, ottimi compagni di gita.

Link copiato