Casotto (Colla di) da Pamparato, giro delle valli Casotto, Tanaro, Mongia

Casotto (Colla di) da Pamparato, giro delle valli Casotto, Tanaro, Mongia

Dettagli
Dislivello (m)
1644
Quota partenza (m)
816
Quota vetta/quota (m)
1381
Lunghezza (km)
60
Esposizione
Tutte

Località di partenza Punti d'appoggio
Pamparato Garessio

Note
Bell'anello su strade prive di traffico, divertenti discese e buone salite tra ombrosi boschi di faggio e castagno. Sul percorso ci sono diverse fontane ed ottimi punti di ristoro ( bar, pasticcerie, trattorie)
Avvicinamento
Dall' autostrada To-Sv uscita Niella Tanaro raggiungere Pamparato e parcheggiare nel paese.
Descrizione

Da Pamparato (816 m s.l.m.) salire, passando per il bel borgo di Valcasotto (famoso per la stagionatura dei formaggi), alla Colla di Casotto (1381 m s.l.m.). Discesa in val Tanaro (800 e + m di dislivello) su Garessio (581 m s.l.m.) dove si può fare un’ottima sosta alla pasticceria Cagna assaggiando i buonissimi dolci di nocciole.
Scendere sulla strada di fondovalle fino a Mursecco ( 537 m s.l.m. unico tratto con un po’ di traffico automobilistico).
Tra boschi di castagni salire in direzione del Colle di San Giacomo (1066 m s.l.m.) che si raggiunge con numerosi tornanti. Sul colle si trova un’antica cappella circondata da 4 enormi eliche di generatori eolici.
Scendere, su asfalto non sempre ottimale, in val Mongia (fino a 500 m s.l.m.) passando per Viola Castello e risalendo a Viola capoluogo (800 m s.l.m.).
Salire allo storico Santuario di Madonna della Neve e raggiungere S.Grèè (1050 m s.l.m.).
Scendere (con un ultima piccola risalita intermedia) a Pamparato.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
solosole
29/07/2016
4 anni fa
Link copiato